sono esausta

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old pauline

Guest
vivo con un uomo da circa tre anni e sembra che tutto vada piu' o meno bene. il problema e' stato l'inizio pero' e io non riesco a dimenticarlo. dopo poco che e' iniziata la storia lui e' andato con una ragazzina idiota che conoscevo di vista perche' amica di una collega di lavoro. poi ho scoperto gli altarini. a lavoro aveva avuto una serie di flirt con una serie di donne anche quando era fidanzato con la sua precedente ragazza. insomma una persona poco affidabile. dopo l'episodio della ragazzina lui ha fatto di tutto per tornare con me e ora eccoci qui a convivere ma io non mi fido di lui nella maniera piu' assoluta. penso sempre al detto "il lupo perde il pelo ma non il vizio" e nonostante credo che sia stato fedele con me finora credo che la sua infedelta'sia come una bomba ad orologeria.
sto sbagliando tutto?
 

Old Giusy

Utente di lunga data
vivo con un uomo da circa tre anni e sembra che tutto vada piu' o meno bene. il problema e' stato l'inizio pero' e io non riesco a dimenticarlo. dopo poco che e' iniziata la storia lui e' andato con una ragazzina idiota che conoscevo di vista perche' amica di una collega di lavoro. poi ho scoperto gli altarini. a lavoro aveva avuto una serie di flirt con una serie di donne anche quando era fidanzato con la sua precedente ragazza. insomma una persona poco affidabile. dopo l'episodio della ragazzina lui ha fatto di tutto per tornare con me e ora eccoci qui a convivere ma io non mi fido di lui nella maniera piu' assoluta. penso sempre al detto "il lupo perde il pelo ma non il vizio" e nonostante credo che sia stato fedele con me finora credo che la sua infedelta'sia come una bomba ad orologeria.
sto sbagliando tutto?
Io credo poco ai cambiamenti di uomini così....
Ma diamogli il beneficio del dubbio!
 

Quibbelqurz

Heroiken Sturmtruppen
Ci sono farfalline, che finché non fanno il nido, svolazzano ...
 
O

Old Addos

Guest
Mah

Mi sembra strano che nel tuo messaggio , non dici che lo ami ;

eppure , se ci stai assieme da tre anni nonostante la sua potenziale infedeltà , dovrà pure avere anche delle positività ;

certo , se non sei capace di mettere una pietra sul passato e ti fai condizionare tuttora dal suo " peccato originale " , non mi sembra che ci siano i presupposti per ragionare a lungo termine.
 
O

Old Leone 73

Guest
vivo con un uomo da circa tre anni e sembra che tutto vada piu' o meno bene. il problema e' stato l'inizio pero' e io non riesco a dimenticarlo. dopo poco che e' iniziata la storia lui e' andato con una ragazzina idiota che conoscevo di vista perche' amica di una collega di lavoro. poi ho scoperto gli altarini. a lavoro aveva avuto una serie di flirt con una serie di donne anche quando era fidanzato con la sua precedente ragazza. insomma una persona poco affidabile. dopo l'episodio della ragazzina lui ha fatto di tutto per tornare con me e ora eccoci qui a convivere ma io non mi fido di lui nella maniera piu' assoluta. penso sempre al detto "il lupo perde il pelo ma non il vizio" e nonostante credo che sia stato fedele con me finora credo che la sua infedelta'sia come una bomba ad orologeria.
sto sbagliando tutto?

fidati trovati un ragazzo serio. quello attuale non cambierà mai.
 
O

Old amoreepsiche

Guest
vivo con un uomo da circa tre anni e sembra che tutto vada piu' o meno bene. il problema e' stato l'inizio pero' e io non riesco a dimenticarlo. dopo poco che e' iniziata la storia lui e' andato con una ragazzina idiota che conoscevo di vista perche' amica di una collega di lavoro. poi ho scoperto gli altarini. a lavoro aveva avuto una serie di flirt con una serie di donne anche quando era fidanzato con la sua precedente ragazza. insomma una persona poco affidabile. dopo l'episodio della ragazzina lui ha fatto di tutto per tornare con me e ora eccoci qui a convivere ma io non mi fido di lui nella maniera piu' assoluta. penso sempre al detto "il lupo perde il pelo ma non il vizio" e nonostante credo che sia stato fedele con me finora credo che la sua infedelta'sia come una bomba ad orologeria.
sto sbagliando tutto?
il beneficio del dubbio.....concediglielo.....
provato ad eprimere a lui i tuoi dubbi e le incertezze?????????
a proposito.....benvenuta....
 

Verena67

Utente di lunga data
Benvenuta!

A me sembra siamo in pieno nel modello attuale: conviviamo, garanzie zero, tu eri infedele, lo sarai? , mah, io non mi fido, pero' intanto si va avanti, progetti di lungo periodo eresia per entrambi. Sulla sfiducia non si costruisce niente, cosa vuoi costruire.


Si va a stare in case che non sono nostre (es. dépendances dei genitori, e poi ci si stupisce del senso di precarietà e dei genitori che si immischiano) si costruisce su lavori che non sono nostri (es. in imprese sempre dei genitori) o su carriere per cui non si è preparati (es. senza adeguata formazione o con formazioni non adatte per quel percorso, troppo formati o sotto formati), su situazioni precarie in tutto, si rimanda a giorni dorati e ipotetici ogni tipo di impegno (ci sposeremo QUANDO ci sarà il lavoro adatto e non un secondo prima, faremo figli QUANDO avremo i soldi per fare il viaggio di nozze in PATAGONIA, sapeste quanti ne ho sentiti....), e poi ci stupiamo che le unioni non durano?!

Non si da' il tempo e l'occasione alle catene della vita (nascita, morte, sopravvivenza, familiarità) di crearsi, ovvio che convivenze e pure matrimoni con figli si spezzino al primo piccolissimo intoppo!

E allora via, nel Centro Assistenza dell'Esistenza, via il modello vecchio, sotto il modello Nuovo!

Siamo precari in tutto!

Dove sarebbe la novità?

Non è una critica, ma ormai quasi tutti si ragiona così. E quasi in tutto.

Bacio!
 
O

Old amarax

Guest
Benvenuta!

A me sembra siamo in pieno nel modello attuale: conviviamo, garanzie zero, tu eri infedele, lo sarai? , mah, io non mi fido, pero' intanto si va avanti, progetti di lungo periodo eresia per entrambi. Sulla sfiducia non si costruisce niente, cosa vuoi costruire.


Si va a stare in case che non sono nostre (es. dépendances dei genitori, e poi ci si stupisce del senso di precarietà e dei genitori che si immischiano) si costruisce su lavori che non sono nostri (es. in imprese sempre dei genitori) o su carriere per cui non si è preparati (es. senza adeguata formazione o con formazioni non adatte per quel percorso, troppo formati o sotto formati), su situazioni precarie in tutto, si rimanda a giorni dorati e ipotetici ogni tipo di impegno (ci sposeremo QUANDO ci sarà il lavoro adatto e non un secondo prima, faremo figli QUANDO avremo i soldi per fare il viaggio di nozze in PATAGONIA, sapeste quanti ne ho sentiti....), e poi ci stupiamo che le unioni non durano?!

Non si da' il tempo e l'occasione alle catene della vita (nascita, morte, sopravvivenza, familiarità) di crearsi, ovvio che convivenze e pure matrimoni con figli si spezzino al primo piccolissimo intoppo!

E allora via, nel Centro Assistenza dell'Esistenza, via il modello vecchio, sotto il modello Nuovo!

Siamo precari in tutto!

Dove sarebbe la novità?

Non è una critica, ma ormai quasi tutti si ragiona così. E quasi in tutto.

Bacio!
Oggi si sfascia 1 matrimonio su 4.
Si vive alla giornata...così nn ci merviglia più niente.
Quoto al 100%.
Un bacio
 

Iago

Utente di lunga data
pauline

vivo con un uomo da circa tre anni e sembra che tutto vada piu' o meno bene. il problema e' stato l'inizio pero' e io non riesco a dimenticarlo. dopo poco che e' iniziata la storia lui e' andato con una ragazzina idiota che conoscevo di vista perche' amica di una collega di lavoro. poi ho scoperto gli altarini. a lavoro aveva avuto una serie di flirt con una serie di donne anche quando era fidanzato con la sua precedente ragazza. insomma una persona poco affidabile. dopo l'episodio della ragazzina lui ha fatto di tutto per tornare con me e ora eccoci qui a convivere ma io non mi fido di lui nella maniera piu' assoluta. penso sempre al detto "il lupo perde il pelo ma non il vizio" e nonostante credo che sia stato fedele con me finora credo che la sua infedelta'sia come una bomba ad orologeria.
sto sbagliando tutto?

...se non riesci a dimenticare e soprattutto NON VUOI dimenticare perchè non ti fidi assolutamente...perdonami... ma già state vivendo quello che significherebbe convivere con un tradimento fatto e subito...
quel che hai raccontato della storia di lui, potrebbe non voler significare nulla, ma probabilmente sono l'essenza di quello che tu provi, e di cui ne hai paura, ed strano perchè in genere si ha paura di ciò che non si conosce

nel senso che per te, lui è così!
quindi hai già deciso, e pare che tu stia aspettando solo che arrivi il momento che tradisca per soffrire veramente...


prova a cambiare atteggiamento mentale riguardo a sta cosa, vedi se riesci a non tenere nella mente il passato (che non ti appartiene!) e decidi...per tutti e due...


...difficilissimo convivere con i dubbi sull'altro...direi impossibile!
 

Verena67

Utente di lunga data
si sfasciano...ma chissà perchè restano in piedi proprio quelli in cui viene scoperto il tradimento.......

chi divorzia lo fà evidentemente per altre motivazioni...

già, sempre detto io....me ne darai atto! Chi lascia non lo fa MAI per il nuovo amore, ma lo fa per voglia di mollare la presa rispetto al matrimonio pregressa, quindi per mancanza di impegno nei confronti del matrimonio esistente, non certo per soverchiante voglia di assumersi NUOVI IMPEGNI nei confronti di un RAPPORTO NUOVO!!!!

Portatemi un SOLO CASO di abbandono per costruire un luminoso futuro con il nuovo uomo/donna.

Non ne ricordo nemmeno uno in due anni di forum. Nemmeno uno.

L'unico che ricordo, se non sbaglio quello di Camilla, vedeva lei comunque - come la nuova donna - mettere continuamente in dubbio l'impegno nella nuova storia di lui, che era stato ben rapido a sfasciare il matrimonio, ma non così rapido nel costruire il nuovo.....



Bacio!
 

dererumnatura

Utente di lunga data
già, sempre detto io....me ne darai atto! Chi lascia non lo fa MAI per il nuovo amore, ma lo fa per voglia di mollare la presa rispetto al matrimonio pregressa, quindi per mancanza di impegno nei confronti del matrimonio esistente, non certo per soverchiante voglia di assumersi NUOVI IMPEGNI nei confronti di un RAPPORTO NUOVO!!!!

Portatemi un SOLO CASO di abbandono per costruire un luminoso futuro con il nuovo uomo/donna.

Non ne ricordo nemmeno uno in due anni di forum. Nemmeno uno.

L'unico che ricordo, se non sbaglio quello di Camilla, vedeva lei comunque - come la nuova donna - mettere continuamente in dubbio l'impegno nella nuova storia di lui, che era stato ben rapido a sfasciare il matrimonio, ma non così rapido nel costruire il nuovo.....



Bacio!
già hai ragione..
 
O

Old pauline

Guest
grazie a tutti per i commenti che mi hanno fatto pensare.
sono un po' come gli struzzi io, metto la testa sotto la sabbia e cerco di non pensare al domani sperando che l'oggi sia sopportabile.
ma a volte l'oggi diventa doloroso al punto che non c'e' altro che il disagio.
e' vero come ha detto qualcuno che oggi molti rapporti sono all'insegna della precarieta' perche' la vita stessa lo e'. e' vero come mi ha fatto molto intelligentemente pensare qualcun altro che non esprimo i miei sentimenti verso questa persona, non dico di amarlo. e' sacrosanta la domanda che mi ha fatto qualcun altro che mi dice "ma lui lo sa?".
mi fa strano vedere la mia vita scritta qui su un forum oggi, non mi era mai capitato.
grazie a tutti.
p.
 

Quibbelqurz

Heroiken Sturmtruppen
si--- e che generalmente svolazzano anche dopo..col nido fatto....
Ci sono anche quelli. Però, finché non c'è nulla di certo, perché privarsi del dolce peccato delle avventure? Meglio farlo ora che più tardi, a nido fatto
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
Ci sono anche quelli. Però, finché non c'è nulla di certo, perché privarsi del dolce peccato delle avventure? Meglio farlo ora che più tardi, a nido fatto
So di chi prima di metter su famiglia è stato decisamente vivace e dopo ...no.
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top