Secondo voi...

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old Airforever

Guest
Ciao cari utenti, buondì!
Questa mia domanda è naturalmente rivolta a voi tutti ma...in particolar modo ai traditi, in quanto i traditori sarebbero troppo coinvolti dalla cosa...
Sempre partendo dal fatto che parlo delle mie esperienze, ho fatto una considerazione:
ho riflettuto sul chi e cosa erano le mie ex, ex che mi hanno purtroppo tradito. Da qui ho voluto attentamente valutare i rispettivi parenti stretti, dai loro genitori, dai fratelli/sorelle e...persino dai nonni.
Ho tratto una conclusione che definirei "Vizio di famiglia".
Ora vi chiedo: secondo voi è giusta la mia ipotesi sul fatto che i traditori provengono (non tutti...non facciamo di tutta l'erba un fascio, naturalmente) da famiglie che vivono una particolare vita sentimentale (uso il termine "particolare" per non essere offensivo e rendere quindi l'argomento un po' più soft)?
A voi la parola...vogliate essere così gentili da lasciare spazio prima di tutto ai traditi, grazieeeee!!!!!
Airforever
 
O

Old Soltanto

Guest
Bé...

...non sò effettivamente quanti sono i traditi che abbiano appurato quello che tu chiedi.
A modo mio mi considero un tradito, anche se in realtà sono stato l'oggetto del tradimento diversamente non sarei qui.
Per quel poco che ho saputo della ragazza che ho frequentato, lei ha i genitori divorziati che non si parlano più da un bel pò e so che il padre avrebbe accusato la madre di aver fatto una cosa terribile che non le può perdonare......appunto....quello lì che inizia per "t".
La madre mi pare che attualmente gioca abbastanza con la sua libertà, non so prima comunque, non li ho conosciuti.
La ragazza che ho frequentato è sposata con un tipo di dieci anni più vecchio che vede occasionalmente, mi viene in mente solo una cosa, già discussa anche con Bruja.
Lei un porto ce l'ha e pure un conto in banca intanto si intrattiene di qua e di la immagino ma non vorrei mancare troppo di rispetto come ho già fatto abbondantemente, in cambio di qualche coccola e momento di intimità qualcuno è disposto anche a lasciar correre.

Comunque qualcosa di importante è venuto a mancare sicuramente ed ora la ricerca è disperata, questa la mia personale opinione di quel che ho visto.
 
O

Old sunrise

Guest
Ciao cari utenti, buondì!
Questa mia domanda è naturalmente rivolta a voi tutti ma...in particolar modo ai traditi, in quanto i traditori sarebbero troppo coinvolti dalla cosa...
Sempre partendo dal fatto che parlo delle mie esperienze, ho fatto una considerazione:
ho riflettuto sul chi e cosa erano le mie ex, ex che mi hanno purtroppo tradito. Da qui ho voluto attentamente valutare i rispettivi parenti stretti, dai loro genitori, dai fratelli/sorelle e...persino dai nonni.
Ho tratto una conclusione che definirei "Vizio di famiglia".
Ora vi chiedo: secondo voi è giusta la mia ipotesi sul fatto che i traditori provengono (non tutti...non facciamo di tutta l'erba un fascio, naturalmente) da famiglie che vivono una particolare vita sentimentale (uso il termine "particolare" per non essere offensivo e rendere quindi l'argomento un po' più soft)?
A voi la parola...vogliate essere così gentili da lasciare spazio prima di tutto ai traditi, grazieeeee!!!!!
Airforever
Certo , come dici tu non si può fare di tutta l'erba un fascio , comunque secondo me
esiste questo "Vizio di famiglia"
 

Bruja

Utente di lunga data
Air

Tradire è compensarsi o soddisfarsi egoisticamente, i legami di parentela e i precedenti possono al massimo dare la traccia di un vissuto del genere, ma bisogna esserci poprtati per avere facilità a quella trasgressione. Anzi a volte è proprio il contrario. E' quasi unop standard che figlie di prostitute siano inappuntabili ed irreprensibili ragazze e figli di ladri o malviventi siano esempi specchiati di correttezza.
Credo all'indole, a quella sicuramente.............. se hai quella, puoi girarla come ti pare ma la fedeltà è l'ultima cosa che ti passa per la testa. Poi ovviamente una famiglia lassista o assente, un temperamento narcisista e la tendenza a trattare con noncuranza i sentimenti creano questi "mostri di egoismo e menefreghismo" che usano i semtimenti altrui come una pista di ghiaccio!
Non credo alla genetica in queste cose, spessi due sorelle che hanno gli stessi prodromi, diventano una zoccola e l'altra suora..........
Se volete sono poco propensa a fare sconti, chi tradisce lo sa bene ciò che fa e la parentela non può essere un alibi, al massimo un agevolante.
Bruja
 
O

Old Soltanto

Guest
D'accordissimo, i geni sono un'ulteriore scusa qui si tratta di esempi e apprendimenti
 
O

Old Airforever

Guest
D'accordissimo, i geni sono un'ulteriore scusa qui si tratta di esempi e apprendimenti
Ok, Soltanto e Bruja ma...non è che un pargolo che, sin dal primo secondo di vita ha al suo fianco "maestri" (intesi come famigliari) che hanno vita sentimentale burrascosa...apprendono inconsciamente questa...appunto vita sentimentale non del tutto nella norma (anche se, visti i tempi che corrono...forse sarebbe più giusto definire la loro vita..."normale")?
Air
 
N

Non registrato

Guest
Ma che dite?

I traditori hanno già il,vizio di addossare le loro colpe ai traditi.. ci manca solo di fornire un ulteriore alibi a chi non si prende le proprie responsabilità.

Anche le giustificazioni genetico-ereditarie!
Lasciamo loro almeno qualche senso di colpa !

Iris
 
O

Old sunrise

Guest
Poi ovviamente una famiglia lassista o assente, un temperamento narcisista e la tendenza a trattare con noncuranza i sentimenti creano questi "mostri di egoismo e menefreghismo" che usano i semtimenti altrui come una pista di ghiaccio!


Ecco quello che hai appena scritto è l'esempio lampante della mia Ex; a tal punto rettifico quello che ho detto prima , ovvero dico che una famiglia lassista o assente... può essere l'artefice di questi mostri di egoismo... Però non è detto che il "Vizio di famiglia" debba partire a monte , ma bensì direttamente a valle.

Forse io facevo un pò di confusione , perchè il papà della mia ex , oltre a essere un Traditore è anche un lassista assente menefreghista egoista nato.

Dio Ti Ringrazio di avermela fatta scampare bella
 
O

Old Soltanto

Guest
Nessun alibi, ma per quanto in generale si tenta di scrutare e di spiegare (....rap).
Credo che comunque se alla base non ci sono sentimenti, quindi per qualcuno (!!!) sensi di colpa, significa che chi lo fa non concepisce il tradimento mentre lo sta commettendo!
Non si dice nemmeno dopo un mese "sto tradendo"
E' appunto quella pista da ghiaccio lineare ed omogenea.
 

Bruja

Utente di lunga data
Air

Ok, Soltanto e Bruja ma...non è che un pargolo che, sin dal primo secondo di vita ha al suo fianco "maestri" (intesi come famigliari) che hanno vita sentimentale burrascosa...apprendono inconsciamente questa...appunto vita sentimentale non del tutto nella norma (anche se, visti i tempi che corrono...forse sarebbe più giusto definire la loro vita..."normale")?
Air
Succintamente............e scusa se vado al punto brutalmente, io alla tua "compagna di volo" di alibi di famiglia non gliene offro neppure mezzo.
E' come quando si dice che si è grassi per motivi ereditario, se senti i dietologi ed i nutrizionisti ti dicono che è lo 0'2% che ha fattori ereditari, il resto è cattivo rapporto col cibo, compensazione, errata combinazione alimentare, intolleranze ma sempre e comunque mangiare troppo e male! E sono scelte!!! Scelte di non affrontare diversamente il problema se non abbuffandosi.......... esattamente come tradire e non affrontare prima i motivi a monte.
E' vero che ci sono persone più o meno irretibili o plagiabili, ma questo esula dall'ereditarietà........ al massimo concedo un'influenza dell'educazione perchè difficile che una periferia urbana degradata partorisca una allieva da collegio svizzero (e sia detto come esempio e non come valutazione denigrativa o altro)..........
Quindi resto del parere che nell'atto di tradire e di trasgredire, se si ha un minimo di autonomia e di libero arbitrio, nessuno butta nessuno nella braccia dell'altro a causa di ancestrali problematiche irrisolte.
Ammettendo e non concedendo questa possibilità, serve un terapeuta non un amante.
Bruja
 
A

ales

Guest
Io non ne farei una questione di geni o ereditarietà, ma di modelli comportamentali, e che questi abbiano un'influenza notevole penso sia fuor di dubbio.
Così come una sana e corretta alimentazione contribuisce ad irrobustire il fisico, allo stesso modo vivere in un ambiente sereno e amorevole irrobustisce l'autostima e la conseguente capacità di amare.
In sintesi, si riesce a dare quello che si è ricevuto.
 
O

Old Airforever

Guest
Io non ne farei una questione di geni o ereditarietà, ma di modelli comportamentali, e che questi abbiano un'influenza notevole penso sia fuor di dubbio.
Così come una sana e corretta alimentazione contribuisce ad irrobustire il fisico, allo stesso modo vivere in un ambiente sereno e amorevole irrobustisce l'autostima e la conseguente capacità di amare.
In sintesi, si riesce a dare quello che si è ricevuto.
Ales, grazie a te e a voi che, fino ad ora avete replicato alla mia. Continuate pure a dire la Vs., lasciando per favore ancora un po' di spazio ai traditi, se non vi spiace.
Concordo con quanto affermi: salvo sporadici casi, si cresce come ci viene imposto di crescere. Certo, io in prima persona considero gli sporadici casi: ci può essere il figlio perbene nato da due genitori non perbene come ci può essere l'esatto opposto. Ma in linea di massima...
Air
 
O

Old Soltanto

Guest
..........................ESATTISSIMO!!!!!.......................................................................
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
mettiamo un po' d'ordine

E chiaro che sono da escludere caratteristiche genetiche per quanto riguarda comportamenti sociali.
Per quanto riguarda l'influenza dell'ambiente familiare e dei modelli genitoriali..mica parliamo di figli di pornostar...
Anche in una famiglia in cui si è verificato un tradimento ci sono stati prima o poi momenti di stabilità...è dai momenti e dai rapporti affettivamente stabili che il bambino ricava il suo senso di sicurezza e di stima di sé che gli permette da adulto di avere relazioni affettive stabili e il senso di sicurezza lo puo trovare da genitori fedeli e infedeli, insieme o separati o da un genitore single..ed è lo stesso per l'insicurezza che può essere eredità di genitori aridi, ma formalmente fedeli.
Per quanto riguarda l'esperienza mia personale: no... Nessuna infedeltà nella famiglia di mio marito (traditore) né di quella della sua amante.. Infedeltà c'era stata nella mia famiglia..e io sono la tradita
 

Bruja

Utente di lunga data
Persa

E chiaro che sono da escludere caratteristiche genetiche per quanto riguarda comportamenti sociali.
Per quanto riguarda l'influenza dell'ambiente familiare e dei modelli genitoriali..mica parliamo di figli di pornostar...
Anche in una famiglia in cui si è verificato un tradimento ci sono stati prima o poi momenti di stabilità...è dai momenti e dai rapporti affettivamente stabili che il bambino ricava il suo senso di sicurezza e di stima di sé che gli permette da adulto di avere relazioni affettive stabili e il senso di sicurezza lo puo trovare da genitori fedeli e infedeli, insieme o separati o da un genitore single..ed è lo stesso per l'insicurezza che può essere eredità di genitori aridi, ma formalmente fedeli.
Per quanto riguarda l'esperienza mia personale: no... Nessuna infedeltà nella famiglia di mio marito (traditore) né di quella della sua amante.. Infedeltà c'era stata nella mia famiglia..e io sono la tradita
Scommettiamo che qualcuno dirà che sei l'eccezione che conferma la regola?

L'ho detto e lo confermo, l'ambiente, l'educazione, le circostanze giocano dei ruoli, ma alla fine la volontà è quella che decide la via, sempre e comunque!!!
Bruja
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top