SE VOSTRO MARITO...

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
F

frana

Guest
fidanzato, compagno, vi svegliasse nel cuore della notte e vi dicesse:

"Cara, io ti voglio ancora bene, fra noi non ci son problemi, ripicche o litigi, ma son sicuro di non amarti più. A quarant'anni possiamo ancora pensare entrambi di rifarci una vita, da soli o con qualcun altro ed è proprio perchè ti voglio bene sarebbe ingiusto che ti ingannassi. Te lo dico ora che ancora non c'è nessun altra o nessun altro fra di noi, perchè non voglio far come tanti che si trovano l'amante e poi fanno scoppiare la bomba!"

E voi invece siete sicure, sicurissime, di amarlo, amarlo veramente e di non star con lui per i figli, la bella casa, la bella vita, ma perchè ...è lui! Perchè con lui amate far l'amore, con lui amate far la spesa, amate progettare viaggi, amate aprir gli occhi e vederlo lì al mattino, amate sentire la sua voce, amate vederlo tagliare il prato o vederlo giocare con i figli.

Voi come reagireste?Cosa pensereste? che argomenti tirereste fuori, sapendo che se prende una decisione, poi va fino in fondo?
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
..nel cuore della notte

Gli chiederei cosa intende per amore e cosa non sente più...e cosa sentiva
 
O

Old Fa.

Guest
Se mi sparasse nel cuore della notte una simile cosa, ... avrei l'alibi che mentre gli toglievo la vita stavo dormendo.

Spero che questa trafila di coglionerie non sia quello che hai detto o hai ricevuto.

Non avrei pietà
 
N

Non registrato

Guest
la prima cosa che penserei è che c'è un'altra.
indagherei.
poi altro che bomba gli farei scoppiare...

tu hai sospetti?
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
strade diverse

Anch'io ho pensato subito a un'amante ...ma avevo proposto una strada diversa ..per fargli riflettere su cosa prova per quell'altra e lasciargli lo spazio per rientrare...
L'altra non deve essere molto importante ..oppure deve essere una insospettabile...un'amica della moglie...?...per non volerla tirare in ballo..
Oppure è un riflessivo e la facilità con cui si è sentito coinvolgere da un'altra donna gli ha fatto dubitare dei suoi sentimenti..
Magari vuol sentirsi dire che per te lui è la cosa più importante (questa non esclude le altre ipotesi)
Devi decidere quale strada ti sembra più giusta da percorrere..
Coraggio ormai il terremoto c'è stato ..prova a vedere cosa c'è di solido e cosa si può ricostruire..
Tirati su le maniche..un abbraccio
 

Miciolidia

Utente di lunga data
frana ha detto:
fidanzato, compagno, vi svegliasse nel cuore della notte e vi dicesse:

"Cara, io ti voglio ancora bene, fra noi non ci son problemi, ripicche o litigi, ma son sicuro di non amarti più. A quarant'anni possiamo ancora pensare entrambi di rifarci una vita, da soli o con qualcun altro ed è proprio perchè ti voglio bene sarebbe ingiusto che ti ingannassi. Te lo dico ora che ancora non c'è nessun altra o nessun altro fra di noi, perchè non voglio far come tanti che si trovano l'amante e poi fanno scoppiare la bomba!"

E voi invece siete sicure, sicurissime, di amarlo, amarlo veramente e di non star con lui per i figli, la bella casa, la bella vita, ma perchè ...è lui! Perchè con lui amate far l'amore, con lui amate far la spesa, amate progettare viaggi, amate aprir gli occhi e vederlo lì al mattino, amate sentire la sua voce, amate vederlo tagliare il prato o vederlo giocare con i figli.

Voi come reagireste?Cosa pensereste? che argomenti tirereste fuori, sapendo che se prende una decisione, poi va fino in fondo?
Frana, ma che stai dicendo?
 
F

frana

Guest
non c'è un ì'altra, questo è certo.
C'è sempre stato un rapporto fra di noi molto aperto e quando in passato c'è stato qualcun altro (un paio di volte in venti anni) ce lo siam sempre detti.

Persa/ritrovata: quella domanda l'ho posta anche io e la risposta è stata che non vede più un noi ma solo un io e un tu.
Che non mi "sente" più, che non pensa quasi mai a me durante il giorno, non sente la necessità di farmi uno squillo di telefono ed effettivamente se non son io che vado a dargli un bacio quando rientra o al mattino quando va a lavorare, si limita a un saluto abbastanza freddo.
Che sente solo l'abitudine come collante della nostra unione
 
T

tristesara

Guest
se sei sicura, cara amica (non sei una frana di certo) che non ci sia un'altra, posso dirti solo di parlarci, parlarci, parlarci e ascoltarlo finchè non capisci cosa vuole davvero, cosa vuole da te.
forse ha bisogno di maggiori attenzioni, vorrebbe "sentirti" come prima.

cara Persa/Ritrovata trovo interessante, per ragioni personali, la tua ipotesi sull'essere riflessivi e dubitare dei propri sentimenti quando ci si è lasciati coinvolgere da un'altra persona.
ti andrebbe di spiegarmi meglio?
grazie.

tristesara
 
O

Old lilith_666

Guest
Cara,ti sono vicina,
Ma non cercarlo, non riempirlo di domande perche lo farai solo annoiarsi.Quindi direi di lasciarlo stare per un pó, non baciarlo piú al mattino. Allontanati. A volte gli uomini hanno bisogno di una scossa perche sono davvero bambini. Questo se non c´'e un'altra. E penso che non ci sia davvero.
Bacio
 
P

PEGASO

Guest
frana ha detto:
sente solo l'abitudine come collante della nostra unione
In certi periodi tra me e mia moglie è così, saluti freddi, poca complicità e tanta abitudine.
Si corre sempre per i figli e si riversa su di loro tutta la tenerezza, tra di noi restano le cose serie che alla lunga diventano anche seriose...
Qualche giorno fa eravamo sul divano a vedere un dvd (che per noi significa aver già messo a letto i pupi in un orario decente al fine di ritagliarci un po' di tempo per noi) e pensavo a come guardavamo la tv quando eravamo morosi.
All'epoca era tutto un abbraccio, una coccola, metà del film lo perdevamo e non ce ne fregava nulla. Adesso stiamo a fianco l'uno dell'altra e nemmeno ci sfioriamo, al massimo lei si sdraia e appoggia i piedi sulle mie gambe...
Ieri sera l'ho fatta sedere tra le mie gambe, l'ho coccolata, era quasi infastidita! ...e quando mi sono lamentato che era fredda ha avuto il coraggio di dirmi "una volta che vediamo un film, lasciamelo seguire"...
Dopo ne abbiamo parlato, non mi andava proprio giù la cosa; diceva che era quasi infastidita da delle coccole così sproporzionate rispetto all'ordinario in cui ormai nemmeno ci baciamo più se non mentre facciamo l'amore.
Non è facile rinnovare le cose quando sembrano stantie, magari se provi un po' a smuovere le acque delle vostre abitudini cristallizzate la vostra vita di coppia potrebbe giovarne...

Un abbraccio
 
O

Old dami

Guest
cara frana....(cambia nick. ti prego)
non è il momento giusto per me per dare consigli.....ma secondo me c'è un altra,e anche da un pò.
comunque sia, questi fulmini a ciel sereno anticipano una lunga perturbazione....che dirti indossa la mantellina,apri l'ombrello e preparati.se invece sai di non essere attrezzata bene per superare la tempesta (ma credo di si visto che avete superato già altre volte grossi problemi) beh, dattela a gambe levate altrimenti affoghi.
auguri.
 

Bruja

Utente di lunga data
frana

E' evidente che chi riceve una simile confessione la prende come un fulmine a ciel sereno.................e non si sveglia una persona nel cuore della notte quando ci sono tante ore diurne per parlare. Non voglio essere pessimista ma se non c'è un'altra, ci sono almeno delle candidature serie.............
L'abitudine ha una costante, è inerte, se arriva a svegliersi ed a far reagire, quasi sempre è accaduta una circostanza che ha smosso le acque, e la sua modalità di confessione suggerisce una persona che ha pensieri, diversamente avrebbe dialogato in modo tranquillo e normale, magari a tavola, o in qualunque altro momento.
.................è la notte che mi lascia perplessa, perchè di notte si è soli con i propri pensieri e nessuno ti chiede "a cosa pensi"?
Credo comunque che tu debba chiedere a lui un colloquio chiarificatore perchè, e questo deve essere chiaro, non è possibili accettare supinamente quello che LUI intende per non amarsi più. Lui non ha messo in conto che chi non si ama o non si sente amato, potrebbe anche voler chiudere, se ha un senso più alto della propria dignità, ma pare che lui sia per essere liberali ed aperti...............insomma vuole la franchigia a farsi i fatti suoi restando in ambito domestico per le convenienze sociali.
Senti, dovrei consigliarti moderazione e prudenza, dialogo e molta pazienza per capirlo ma a parte tutte queste belle raccomandazioni, ti suggerirei ti togliergli la sedia da sotto il deretano.... siamo io e tu e non più noi? Bene a mangiare sei tu, a lavare sei tu, ad accudire alle cose di famiglia sei tu, lui faccia la sua parte di io visto che il noi non funziona più!! Tu lo conosci bene e sai cosa può faregli sentire che non siete più noi in modo pesantemente negativo.............. applicalo, perchè per altre strade vedo poche speranze!!
Questo non lo porterà a riamarti di nuovo ma almeno gli impedirà di credere che quello che pensa LUI sia da imporre al VOI!!!
Bruja
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
frana ha detto:
non c'è un ì'altra, questo è certo.
C'è sempre stato un rapporto fra di noi molto aperto e quando in passato c'è stato qualcun altro (un paio di volte in venti anni) ce lo siam sempre detti.


Quanto avvenuto in passato non è una garanzia..dipende dal coinvolgimento tra voi nel passato e ora e dal coinvolgimento con l'altra persona e la disponibilità dell'altra persona.. A volte nei tradimenti ci "delicatezze" incongrue e insospettabili..magari è una persona molto giovane..o..ripeto..con cui tu hai un rapporto affetivo e non vuole tirarla in mezzo ..prima del tempo...

Persa/ritrovata: quella domanda l'ho posta anche io e la risposta è stata che non vede più un noi ma solo un io e un tu.
Che non mi "sente" più, che non pensa quasi mai a me durante il giorno, non sente la necessità di farmi uno squillo di telefono ed effettivamente se non son io che vado a dargli un bacio quando rientra o al mattino quando va a lavorare, si limita a un saluto abbastanza freddo.
Che sente solo l'abitudine come collante della nostra unione


Probabilmente il vostro è sempre stato un rapporto "caldo", non nel senso di rapporti sessuali sfrenati, ma nel senso molto coinvolgente dal punto di vista emotivo, forse tuo marito è un passionale e se sente affievolirsi queato aspetto dubita anche degli altri aspetti fondamentali in un rapporto di lunga data.. Forse ti ha sentita un po' "adagiata" nel rapporto e vuole sentire quell'incertezza che emoziona...

Un aspetto non esclude l'altro..nel senso che può sentire tutte queste cose E esserci un'altra!
Proponigli di fare qualcosa di coinvolgente insieme ..un week end facendo qualcosa che vi unisce...se non ti viene in mente neinte..ha ragione lui..divete inventare qualcosa...se quel che vi piaceva non lo attira più..c'è un'altra!
Auguri
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
riflessivi...

tristesara ha detto:
cara Persa/Ritrovata trovo interessante, per ragioni personali, la tua ipotesi sull'essere riflessivi e dubitare dei propri sentimenti quando ci si è lasciati coinvolgere da un'altra persona.
ti andrebbe di spiegarmi meglio?
grazie.

tristesara
Io sono un tipo riflessivo (per quanto riguarda cose che avrebbero potuto mettere in pericolo un'unione importabte)...e se mi sento anche solo attratta da un altro uomo..mi domando cosa non provo o non provo più per l'uomo con cui sto...

Provare qualcosa per un'altra persona non significa necessariamente essersi innamorati o avere intenzione di avere un amante... Per innamorarsi o avere un amante ..le emozioni e i sentimenti vanno nutriti con cura e le frequentazioni favorite..Se si è riflessivi PRIMA di farsi coinvolgere in modo irreparabile ci si pone tutte le domande del caso e si decide se andare avanti o no..e se si decide no ..si mettono in atto le strategie necessarie per evitare di vedere la persona che ha provocato il turbamento..Questo fanno le persone riflessive.

Ma in pratica di fronte al primo turbamento si è tutti pronti a buttare il cervello in freezer e lasciare agire gli ormoni e si fanno le cose più imprudenti pur di sentire quelle emozioni dimenticate..senza minimamente considerare le possibili conseguenze
 
P

pulce

Guest
Bruja ha detto:
Non voglio essere pessimista ma se non c'è un'altra, ci sono almeno delle candidature serie.............
L'abitudine ha una costante, è inerte, se arriva a svegliersi ed a far reagire, quasi sempre è accaduta una circostanza che ha smosso le acque, e la sua modalità di confessione suggerisce una persona che ha pensieri, diversamente avrebbe dialogato in modo tranquillo e normale, magari a tavola, o in qualunque altro momento.
.................è la notte che mi lascia perplessa, perchè di notte si è soli con i propri pensieri e nessuno ti chiede "a cosa pensi"?...
Anch'io purtroppo penso che dietro queste "soavi" comunicazioni ci sia sempre un "mandante".
A meno che..... a meno che una donna non dorma da tempo sonni beati mentre il marito la vorrebbe più "sveglia" (in tutti i sensi!) e allora una notte sbotta e le fa presente che così non può più andare.
 
T

tristesara

Guest
Persa/Ritrovata ha detto:
Io sono un tipo riflessivo (per quanto riguarda cose che avrebbero potuto mettere in pericolo un'unione importabte)...e se mi sento anche solo attratta da un altro uomo..mi domando cosa non provo o non provo più per l'uomo con cui sto...

Provare qualcosa per un'altra persona non significa necessariamente essersi innamorati o avere intenzione di avere un amante... Per innamorarsi o avere un amante ..le emozioni e i sentimenti vanno nutriti con cura e le frequentazioni favorite..Se si è riflessivi PRIMA di farsi coinvolgere in modo irreparabile ci si pone tutte le domande del caso e si decide se andare avanti o no..e se si decide no ..si mettono in atto le strategie necessarie per evitare di vedere la persona che ha provocato il turbamento..Questo fanno le persone riflessive.

Ma in pratica di fronte al primo turbamento si è tutti pronti a buttare il cervello in freezer e lasciare agire gli ormoni e si fanno le cose più imprudenti pur di sentire quelle emozioni dimenticate..senza minimamente considerare le possibili conseguenze
grazie mille, un bacio.
 
N

Non registrato

Guest
Ciao Frana...

codeste parole mi sono state dette a Febbraio...

non c'è un'latra.. te lo giuro... e io credevo, perchè dopo 20 anni sai chi hai accanto no? e poi altre volte aveva chiaramente parlato di gente che lo corteggiava o che a lui interessava, ma senza mai arrivare oltre.

perccato che a fine Marzo abbia invece confessato la verità, un'altra c'era.. una carissima amica tra l'altro!!!

casino, pianti... tutto il contorno.

Io lo volevo a tutti i costi, e lottando me lo sono ripreso.

e ora?

a volte vorrei picchiarlo e vederlo soffrire come soffro io.. a volte non ci penso.


ti auguro ogni bene, ma non credere mai che non ci sia un'altra, lotta come se ci fosse!
 

Bruja

Utente di lunga data
mah...

Potrebbe serbrare che non abbia attinenza, ma pensateci bene e riflettete sulle conseguenze di amori che iniziano, che finiscono e che si rattoppano............. le donne amano soprattutto con l'udito, desiderano sentire le parole dell'amore, gli uomini con la vista....... ecco perchè sorgono infiniti malintesi!!!
bruja
 
O

Old fay

Guest
Lo lascerei andare e lo ringrazierei per essere stato sincero, non si può obbligare una persona ad amarci, ed anche se la storia potrebbe prima o poi riprendere, quel sentimento di malessere prima o poi ritornerebbe. 40 anni sono ancora un'età favorevole per pensare di ricostruire qualcosa con qualcuno che ci ama veramente. Ed in ogni caso l'amore esiste a tutte le età.
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top