Sanremo

Brunetta

Utente di lunga data
Sanremo, nella sua leggerezza, racconta comunque i cambiamenti del Paese e cerco sempre di vederlo.
Però la sua cadenza annuale evidenzia anche la caducità della fama. Nelle trasmissioni collaterali, ormai inevitabili nello schema di rimandi pubblicitari all’interno delle televisioni, presenziano ex famosi alla ricerca di gettoni di presenza. Forse per combattere il senso di morte negli ultimi anni Sanremo ha accentuato l’auto celebrazione sia con le canzoni, sia con la presenza di chi è ancora “vivo”, almeno artisticamente.
Avete notato questo aspetto, oltre alla bellezza di Matilde De Angelis, le giacche orrende delle ultimi edizioni dei conduttori (ho visto in un negozio di abiti da cerimonia che dilagano gli abiti da sposo con giacche damascate inguardabili) e le canzoni sempre insignificanti al primo ascolto e alla tristezza di Fiorello che è a disagio senza pubblico?
 

Lostris

Utente Ludica
Tendenzialmente non lo guardo, non per snobismo quanto proprio per disinteresse genuino.

Però, siccome altrimenti mi sento out of topic in alcuni gruppi 😜, ho fatto un pò di zapping a singhiozzo.. troppo poco però per fare valutazioni così ampie.

La tristezza di Fiorello (sia personale che proprio come figura) però era evidentissima 😂
 

Brunetta

Utente di lunga data
Ovviamente il mondo va avanti anche senza di noi e Sanremo fa parte del mondo che va avanti comunque anche se non lo guardiamo.
Il tema, mi scuso di non essere riuscita a evidenziarlo, è che l‘appuntamento annuale evidenzia la caducità della fama.
Ma la caducità della fama è specchio della nostra caducità delle nostre esaltazioni, più che per Sanremo, canzoni più o meno interessanti (di cui comunque credo che non si possa negare che siano documenti storici).
Non avete anche voi una sensazione di scarsa importanza per tutto ciò che, ormai sapete, è destinato a passare e a dare più peso invece alle ...vecchie glorie?
 

patroclo

Utente di lunga data
Con questa visione potresti chiedere di spostarlo a Porto Recanati....:rolleyes:
 

Pincopallista

Utente di lunga data
Lo guardo sempre e mi piace sempre.
Mi intendo poco di musica, ma per me è una istituzione come il Tg di Rai1.
 

bravagiulia75

Utente di lunga data
Lo evito....come la peste...da sempre....
Semplicemente perché....lo guardano quasi tutti...(qualche anno fa....avrei potuto dire...tutti)
E non mi piace...fare come quasi tutti...
 

Vera

Moderator
Staff Forum
Lo guardo sempre. Era un appuntamento fisso con mia madre ed i miei nonni e, anche se non ci sono più a fare i critici con me, continuo la tradizione.
Ieri però ho mollato. Troppa, troppa pubblicità.
 

Brunetta

Utente di lunga data
Lo guardo sempre. Era un appuntamento fisso con mia madre ed i miei nonni e, anche se non ci sono più a fare i critici con me, continuo la tradizione.
Ieri però ho mollato. Troppa, troppa pubblicità.
Mia figlia è dispiaciuta di aver perso la prima serata, io ricordo i commenti dei miei genitori...
 

Lostris

Utente Ludica
Assolutamente...io generalmente faccio bastion contrario🤣🤣🤣🤣ma spesso solo per farlo...
Anche mio padre ha questo gusto all'anticonformismo. 😅

Trovo che non ci sia alcuna differenza tra il "fare qualcosa perchè lo fanno tutti" e il "non fare qualcosa perchè lo fanno tutti".
Scelgono sempre gli altri.

Personalmente apprezzo le menti libere (o almeno, più libere di così).
 

bravagiulia75

Utente di lunga data
Anche mio padre ha questo gusto all'anticonformismo. 😅

Trovo che non ci sia alcuna differenza tra il "fare qualcosa perchè lo fanno tutti" e il "non fare qualcosa perchè lo fanno tutti".
Scelgono sempre gli altri.

Personalmente apprezzo le menti libere (o almeno, più libere di così).
Il mondo è bello perché vario!!!!non bisogna per forza piacere a tutti 😉😉😉
 

Pincopallista

Utente di lunga data
Peraltro Lostris, a me che me frega se lo fanno o non lo fanno tutti? Io faccio quello che mi piace e se piace a tutti a me cambia meno di zero, mica lo faccio per tutti, lo faccio per me.
Come dicevo per il festival è una cosa da guardare, come il fare scarpetta nel piatto della pasta al sugo.
Fanno entrambi parte delle cose con cui sono cresciuto e, impegni permettendo me lo guardo.
Ieri sera ho pulito il camper e dopo mi son guardato un po’ di Sanremo.
 

Lostris

Utente Ludica
Il mondo è bello perché vario!!!!non bisogna per forza piacere a tutti 😉😉😉
Direi che è impossibile.. e nemmeno auspicabile 😂

comunque non intendeva essere una critica - anche se mi è uscita male - più cha altro una riflessione sulle motivazioni personali
 

bravagiulia75

Utente di lunga data
Direi che è impossibile.. e nemmeno auspicabile 😂

comunque non intendeva essere una critica - anche se mi è uscita male - più cha altro una riflessione sulle motivazioni personali
Vai tranquilla....
L avevo capita...
La mia risposta voleva essere appunto...leggera....
 

Vera

Moderator
Staff Forum
Mia figlia è dispiaciuta di aver perso la prima serata, io ricordo i commenti dei miei genitori...
Ogni volta che lo guardo immagino i commenti che farebbero loro e sorrido...
 

patroclo

Utente di lunga data
Mai visto il festival in vita mia, lo spettacolo televisivo in generale non m'interessa proprio e questo in particolare lo trovo proprio brutto e noioso.
E' da qualche anno che mi ascolto a posteriori tutti i pezzi, devo dire che in mezzo alla fanghiglia qualcosa che mi garba (anche molto) lo trovo sempre.

ps....a volte mi danno del radicalchic
 

Brunetta

Utente di lunga data
Ogni volta che lo guardo immagino i commenti che farebbero loro e sorrido...
Mai visto il festival in vita mia, lo spettacolo televisivo in generale non m'interessa proprio e questo in particolare lo trovo proprio brutto e noioso.
E' da qualche anno che mi ascolto a posteriori tutti i pezzi, devo dire che in mezzo alla fanghiglia qualcosa che mi garba (anche molto) lo trovo sempre.

ps....a volte mi danno del radicalchic
Appunto vi è una tradizione che si percepisce piacevole o no.
Seguire una tradizione (che sia l’albero o il presepe a Natale, la colomba o la pastiera a Pasqua o seguire il campionato o Sanremo) dà valore al vissuto legato alla tradizione.
A me fa piacere vedere immagini dei vecchi Sanremo e ritrovare chi non c’è più.
Ho sentito che in una delle serate ricorderanno Little Tony.
Tra quarant’anni ricorderanno Achille Lauro.
 
Top