S.O.S.

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old légère

Guest
Ci siamo.
Altre verità, altre menzogne.

Mio marito (quello con le voglie fetish) è stato assente per il week-end passato. Ieri controllo le e-mail. Due da lei per lui, due di lui come risposta. Si raccontavano poeticamente (capirai tutti e due scrittori...) la notte passata insieme sabato in hotel.

Esco di casa lasciandogli la posta aperta su una di queste. Torna e legge. Torno io, lui fa l'indifferente chiamandomi amore. Io gli dico di smetterla e di dirmi a voce tutto quanto.
Discutiamo fino alle 5 del mattino (mi dovreste vedere adesso!) tirandone fuori che la tipa l'ha conosciuta lì, hanno trascorso due serate insieme con altri colleghi. Ma le lettere non sono veritiere, perché non c'è stato mai nulla. Lei ha insistito per fare sesso, ma lui le ha detto di amare me e che non mi avrebbe tradita. Ha detto di no faticando, perché negli ultimi periodi si sentiva trascurato (per forza, è un anno che gliela meno co 'ste mistress, e lui ha sempre negato!).

Giustificazione per le lettere? Gioco letterario. Lei stava male per non avere avuto il corpo di mio marito ed essersi innamorata di lui (cazzo! in 2 giorni?). Gli ha chiesto di giocare con queste due e-mail facendo finta che fosse accaduto. Lui ha detto va bene. Punto. Un semplice gioco letterario.

Oltre a ciò, ha finalmente ammesso anche di aver scritto a varie mistress professioniste, ma di non averle mai incontrate. Punto.

Io non gli credo. Lui non accetta che io non gli creda.
Per il momento gli ho detto che può restare in casa, ma che non deve avvicinarsi a me più di 1 metro.
Ha detto ok, e mi ha chiesto di riprovare, con calma. Gli ho risposto che ciò che mi si è spento dentro non si riaccenderà mai più. Secondo me, lui spera il contrario. Invano.

Stamani ho chiamato lei, ha detto che non c'è stato nulla, che mio marito è un uomo corretto. Che nel momento in cui poteva 'andare a fondo' ha detto no. Da scrittrice ha aggiunto che "ciò che si scrive è ciò che si pensa, ma non sempre la realtà". VAFFANCULO!!!
Ho chiuso la telefonata, ringraziandola. Lei mi ha detto 'nessun disturbo, puoi chiamarmi quando vuoi'.

Che mi dite?
Sono stravolta
Légère

P.S.: scusate per il torpiloquio, ne ho evitato molto, credetemi!
P.P.S.: mio marito è stato tutta la notte a vomitare in bagno: virus intestinale o sensi di colpa?
 

Bruja

Utente di lunga data
légère

Ci siamo.
Altre verità, altre menzogne.
Mio marito (quello con le voglie fetish) è stato assente per il week-end passato. Ieri controllo le e-mail. Due da lei per lui, due di lui come risposta. Si raccontavano poeticamente (capirai tutti e due scrittori...) la notte passata insieme sabato in hotel.

Della serie che dovevate dirvi tutto ed essere sinceri (parlo di lui ovviamente)!

Esco di casa lasciandogli la posta aperta su una di queste. Torna e legge. Torno io, lui fa l'indifferente chiamandomi amore. Io gli dico di smetterla e di dirmi a voce tutto quanto.
Discutiamo fino alle 5 del mattino (mi dovreste vedere adesso!) tirandone fuori che la tipa l'ha conosciuta lì, hanno trascorso due serate insieme con altri colleghi. Ma le lettere non sono veritiere, perché non c'è stato mai nulla. Lei ha insistito per fare sesso, ma lui le ha detto di amare me e che non mi avrebbe tradita. Ha detto di no faticando, perché negli ultimi periodi si sentiva trascurato (per forza, è un anno che gliela meno co 'ste mistress, e lui ha sempre negato!).
Giustificazione per le lettere? Gioco letterario. Lei stava male per non avere avuto il corpo di mio marito ed essersi innamorata di lui (cazzo! in 2 giorni?). Gli ha chiesto di giocare con queste due e-mail facendo finta che fosse accaduto. Lui ha detto va bene. Punto. Un semplice gioco letterario.

Ma chi glieli scrive i copioni delle cretinate che ti dice, Von Masoch??

Oltre a ciò, ha finalmente ammesso anche di aver scritto a varie mistress professioniste, ma di non averle mai incontrate. Punto.
Io non gli credo. Lui non accetta che io non gli creda.
Per il momento gli ho detto che può restare in casa, ma che non deve avvicinarsi a me più di 1 metro.
Ha detto ok, e mi ha chiesto di riprovare, con calma. Gli ho risposto che ciò che mi si è spento dentro non si riaccenderà mai più. Secondo me, lui spera il contrario. Invano.

Non sarebbe il caso che tu prendessi atto che lui quello è e quello resterà...... è profondamente "così concepito" quali altre dimostrazioni o prove ti servono?

.....che non c'è stato nulla, che mio marito è un uomo corretto. Che nel momento in cui poteva 'andare a fondo' ha detto no. Da scrittrice ha aggiunto che "ciò che si scrive è ciò che si pensa, ma non sempre la realtà". VAFFANCULO!!!

Che brava persona ti mette al corrente che LUI non ne ha approfittato, come se un ladro garantisse per un altro ladro!!!

Ho chiuso la telefonata, ringraziandola. Lei mi ha detto 'nessun disturbo, puoi chiamarmi quando vuoi'.

Che cara. perchè non fai un "canasta day" con le amiche e la inviti, sai che argomenti interessanti avrebbe!!


Che mi dite?
Sono stravolta
Légère

Che dobbiamo dirti, non sò gli/le altri/e, ma io credo che tu stia semplicemente rapportandoti con una situazione ed una condizione che non ti appartiene. Hai solo due strade, o lo ignori e lo tratti da pensionante in casa o ti togli di torno questa fucina di bugie, menzogne e prese in giro. Ognuno è libero di fare ciò che vuole di sè stesso e nessuno, oltre un certo limite può giudicare chi per indole sia in un determinato modo, ma che tu debba arrivare a negoziare informazioni con le sue compagne di "merende sessuali" direi che vada oltre la dignità minima che una persona dovrebbe avere, e non parlo per la sua "preferenza con le mistress" ma per il fatto che il mondo con cui ti rapporti a causa di lui sarebbe decisamente da evitare, almeno per te che devi cercare verità da chi è attendibile come un due a briscola.

Pensa solo a cosa vuoi ed a come vuoi che sia l'immediato futuro per te ........ ripeto se proprio non ce la fai a chiudere, almeno fagli capire che ognuno ha diritto ad vivere come preferisce, lui vuole a forza giocare con le sue disposizioni fetish......... acceti che tu lo tratti da persona presebnte ma non gradita. O i diritti li hanno solo quelli che fanno i comodi loro?
Capire, comprendere, dialogare è una cosa, avallare la sua fraudolenta presenza dal momento che ti inganna continuamente, diventa una prevaricazione del principio di libertà............. quello che dice che la tua finisce dove comincia la mia!!!
Poi ognuno si regola come preferisce, ma io partirei dal rispetto per me stessa prima che da quello dovuto alle sue "irrinunciabili disposizioni" per le quali vive nella continua menzogna.
Bruja

P.S.: scusate per il torpiloquio, ne ho evitato molto, credetemi!
P.P.S.: mio marito è stato tutta la notte a vomitare in bagno: virus intestinale o sensi di colpa?
Nè virus nè sensi di colpa, avrà preso freddo........... magari la sua domina lo ha legato fuori davanti allo zerbino!!!
 
O

Old légère

Guest
Grazie Bruja,

ma questa volta non era una mistress...

Era una giornalista-scrittrice, proprio come lui, ed erano ad una sorta di convegno.

Légère
 
O

Old dami

Guest
fetish

sei di fronte ad un bivio....accettare e diventare complice di tuo marito di questa sua passione per la "trasgressione", in fondo è il suo modo di vivere l'amore (per quanto io non sia daccordo non posso condannarlo)...oppure se questo non potrà mai essere il tuo "modo di amare " allora lascialo senza se e senza ma, perchè chiunque di voi due cambi il suo modo di essere perchè "forzato" dall'altro vivrà un futuro di sofferenza...
un abbraccio.
 

Bruja

Utente di lunga data
Bah.........

Poco male, una variazione sul tema non cambia granché!!!
Casomai dimostra che fetish o meno, non si lascia scappare un' occasione, e che non ci sia stato nulla e che lui sia corretto ha due letture, la prima che non era di suo gusto, la seconda che non voleva arrischiarsi non essendo della sua tipologia prioritaria.
Una mancata occasione significa solo che anche non approfittandone ha avuto rapporti telefonici, di mail etc.... di natura extra lavoro!
Perchè una donna arriva a fare certe avances ad un uomo........... e deve arrivare a dire alla moglie che non c'è stato nulla. Se fosse vero tu neppure avresti avuto sentore della cosa nè prove scritte .............
Légere..............ripeto, Cristo non è morto di freddo, era il padrone della legnaia!!!!
Quando una cosa deve essere giustificata, esiste sempre una base dubitativa provata.
Bruja
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
immagino la tua faccia....

...ho presente la mia faccia ..in farmacia vendono una cosa "occhi belli" che aiuta a sgonfiare gli occhi..
Bellissima Légère... quel che penso di tuo marito...te l'ho detto molto tempo fa ...e Bruja te l'ha detto oggi senza edulcorazioni, ma con eleganza...
E' assolutamente inaffidabile ...ha vomitato ..un po' di se stesso...che non riesce a mostrare e te ..ma se fossi andata in bagno avresti potuto vedere il suo vero io...

...immagina che ritratto deve avere in soffitta (v. "Il ritratto di Dorian Grey")..
 

Lettrice

Utente di lunga data
Carissima Legere

Capisco l'amore...ma xche' non dai a tuo marito un bel calcione nel c....con tanto di scarpa col tacco?
 

La Lupa

Utente di lunga data
fffffiiiiuuuuu... che storia!


Mamma mia, leg.

Io non so mica cosa dire... (dirai... stai zitta no?)... ma tant'è...

La verità è che a me 'sti omini poi finiscono per farmi tenerezza.
Proprio stamattina pensavo che non è che siamo noi donne ad avere la vocazione da crocerossina, è proprio che camminiamo su un campo di moribondi stile Kabul.

Che fai, gli ignori?
Li grazi con un colpo alle tempie?
O provi almeno a dargli una stampella (magari anche in testa)... ma almeno una gruccia per vedere se si rialzano?

Cioè: provo a pensare.
Tuo marito (non so l'età ma facciamo sulla quarantina, va bene?) che un giorno è tranquillo nel suo ufficio, si sta magari mangiando un tramezzino alla scrivania e a un certo punto, da una angolo remoto del cervello (se lo possiede ovviamente, corredato di angoli remoti) gli balza su un'immagine ... che ne so... di Betty Page in tenuta sadomaso e si ricorda della sua prima erezione da bambino quando trovò la foto della suddetta tra i pacchi di cartoline del nonno nascoste in cantina.
E ci fa una risata su.

Poi la mattina dopo è lì che si fa la barba davanti allo specchio e improvvisamente si vede con le orecchie da coniglietta e la coda a pon pon mentre viene maltrattato da una boia in gonnella.
E pensa di fare una visita dal neurologo.

E via così... passano i giorni... e le idee vivificano... quindi magari si informa per capire cosa sta succedendo. E come lo fa? Con infernet, ovviamente!!!
Prima va a vedere i siti di psicologia, poi quelli di neurologia... non ci capisce un cazzo e si affida alla onniscente Wikipedia, la quale oltre a dare definizioni tecniche gli sbrodola una serie di link a siti correlati.
E vuoi che non ci vada a vedere?
Certo che ci va!
E sai cosa scopre?
Che si eccita! E cavolo, non c'è niente da fare, gli viene duro!

Ora... come fa 'sto qui a venire a casa e dirti: "cara, lo so che noi abbiamo sempre avuto una sessualità nella norma, ma ti dispiacerebbe se io stasera mi vestissi da capuccetto rosso e mi facessi penetrare da te vestita da lupo cattivo?"

Magari te gli stai dicendo che domenica andate a pranzo dai tuoi perchè è tanto che non li vedete e lui è lì che sta pensando se conveniva di più il frustino in finta pelle a 9.90 ma vuoi mettere quello di nerbo di bue a 30 euro scontati che ti regalano anche le manette di peluches?



Scusate, mi son fatta prendere la mano ma sto cercando di imparare l'immedesimazione, ultimamente.
 

Bruja

Utente di lunga data
dami

sei di fronte ad un bivio....accettare e diventare complice di tuo marito di questa sua passione per la "trasgressione", in fondo è il suo modo di vivere l'amore (per quanto io non sia daccordo non posso condannarlo)...oppure se questo non potrà mai essere il tuo "modo di amare " allora lascialo senza se e senza ma, perchè chiunque di voi due cambi il suo modo di essere perchè "forzato" dall'altro vivrà un futuro di sofferenza...
un abbraccio.
La tua risposta è condivisibile, ma siccome si sa per certo che lei NOn ha le stesse preferenze di lui, che nessuno vuole colpevolizzare, ma che non può imporre ad altri, lei deve solo trovare la forza di decidere se quest'uomo deve continuare a stare sotto lo stesso tetto infischiandosene di quello che fa, e se come marito è irrecuperabile ed allora tanto vale che ognuno vada per la sua strada.
Bruja
 
O

Old légère

Guest
Cara Lupa,
Ti sei immedesimata bene... Staresti bene anche te con qualche pon-pon alle orecchie, ed una museruola di pelle nera


Cari Bruja e Dami, non è completamente vero che io ho gusti diversi da mio marito. Nel senso che, essendo giochetti tranquilli (nulla di estremo) io ho, fin dall'inizio del nostro rapporto, condiviso queste cose con lui. Stavamo bene, entrambi sessualmente soddisfatti. I veri problemi sono arrivati quando, per la prima volta, ho scoperto che a lui non bastava sfogare la sua fantasia con me. Altrimenti, ok, mi vesto volentieri da diavoletta in latex rosso, con il forcone in mano (ora ho anche i cornetti
). Ma altre donne no! E che cavolo!

Inoltre, vi state concetrando sul fetish, ma vi ripeto che questo ultimo approccio è con una donna normale!
Secondo me lui c'è andato, secondo lui no! A chi credo?
Perchè se fossi sicura al 100% della prima, lo lascerei immediatamente; se fosse buona la seconda, forse, e dico forse, un barlume di luce lo lascerei filtrare (solo un barlume, perché le e-mail ci sono comunque state, e lui è stato gratificato dalla sua corte...).

Per le e-mail fetish lui ha detto di aver sbagliato, ma ha dovuto far fatica per domare questo suo 'problemino' e che, però, gli è servito a capire e cambiare.
Per l'incontro avuto o non avuto sabato, ha ribadito di non aver avuto rapporti sessuali anche se lei voleva, che ha resistito pur essendosi sentito gratificato, e ha fatto fatica a non dire di si perchè io lo trascuravo. Però ha resistito.

Che altro?
Boh
Légère
 

Bruja

Utente di lunga data
Légère

Va bene, hai condiviso............assolutamente legittimo, ma se lui voleva andare oltre, già c'erano i sintomi di una indipendenza pre crisi.
Che la tizia sia una "normale" cosa cambia? In caso cambia in peggio perchè a questo punto devi prendere atto che non si tratta di preferenze ma di "voglie" a tutto campo.
Non pè che tuo marito prima o poi capirà che se ha voglia di stare in famiglia qualche sacrificio e qualche piccola rinunzia la DEVE fare e che non si tratta di fioretti o di eroismi!??
Non voglio dire oltre perchè i giudizi sono sempre parziali, ma non sarebbe ora che tu "ti dessi una mossa" e lo giustificassi un filino di meno?
Ha sempre una buona giustificazione per quello che non fa............ma che ne sai di quello che fa??? e soprattutto perchè aver resistito dovrebbe essere tanto encomiabile..........allo stato, visto che vuole ricostruire (sigh), era doveroso semplicemente.
Sembra che faccia cadere la manna dal cielo ed è solo acqua ghiacciata!!!
Bruja

p.s. Sul fatto che non ci sia andato, può anche essere, per ora aspetto che il famoso cammello entri nella famosa cruna......... poi tutto può essere.
 

La Lupa

Utente di lunga data
Cara Lupa,
Ti sei immedesimata bene... Staresti bene anche te con qualche pon-pon alle orecchie, ed una museruola di pelle nera
...Lasciamo perdere....

Sono certa che hai compreso che scrivo comunque sul serio, non voglio certo prenderti in giro... quindi tu dici: ok al fetish, ma porco mondo, solo con me!

Mmmm... in effetti... quando si pigliano strade un pò diverse da quelle canoniche mica si sa cosa c'è dietro l'angolo.
Voglio dire, già c'è gente è portata al tradimento pur avendo una sessualità "nella norma" (o forse proprio per quello), figurati chi per natura è diciamo più fantasioso.

Non voglio scendere in dettagli, ma ho visto escalation verso il basso rispetto a certi vizi che non hanno mai toccato il fondo.

Sai cosa lo potrebbe fermare?
Un bello spavento.

Già vomita. Chissà cosa ha visto o immaginato.
Sai, tra dire e il fare c'è di mezzo parecchia roba.

Se invece di scendere lentamente desse tutto d'un botto una bella culata per terra, facile che certe idee gli passino.
 
O

Old auberose

Guest
Scusami se oso, ma a volte penso che se tuo marito sentisse veramente che non ha più il terreno sotto i piedi, dovrebbe prendere una decisione...
Non so, magari se sentisse che tu sei più decisa e ferma tipo 'o fuori o dentro' (in senso metaforico, non di casa ehhh) dovrebbe esserci una svolta.....

E' un'idea ehhhh......
 
O

Old fay

Guest
Vomitava le cazzate che ti ha raccontato!!! O forse la verità che non ti ha detto!! Certo che c'è stato! Guarda che gli uomini, mio marito compreso, dicono tutti le stesse cose. Che non ci sono stati per amor tuo, perchè non se la sentivano. Io direi lo stesso messa davanti al fatto compiuto!!!
 
O

Old dami

Guest
uomini....e donne

Vomitava le cazzate che ti ha raccontato!!! O forse la verità che non ti ha detto!! Certo che c'è stato! Guarda che gli uomini, mio marito compreso, dicono tutti le stesse cose. !!!
solo gli uomini?............sicura?.........
 

Fedifrago

Utente di lunga data
Legere, scusa se sarò brutale, ma...quanto ancora vuoi farti prendere in giro?!?!


Che ci sia andato o meno cosa cambia?

Tu stessa hai sempre detto che "tecnicamente" anche con le maitresse non fa sesso, ma gode nell'essere umiliato, giusto? Ma non mi pare che ciò ti facesse imbufalire meno!

Non vedi che arrivi già a pensare di poter giustificare l'eventuale attenzione verso un'altra, purchè non ci sia andato a letto?
Lui è uno scrittore, direi che di storie è davvero bravo a raccontarne, ma che scrive, di fantascienza??

Prima dicevi che se avessi l'evidenza di certe cose, avresti preso immediatamente la tua decisione.
Non vedi che sposti sempre più in là il punto in cui avevi detto che avresti detto basta?

Cerca di capire perchè ancora non riesci a prendere la decisione (e non dirmi perchè lo amo, per piacere!) e i veri motivi che ancora ti impediscono di spedirlo con un bel calcio francobollato nel didietro.
 
O

Old légère

Guest
Aspettate!

Il cammello ancora ho da vederlo anch'io! (Bruja)
E certo che si, che una bella culata gli farebbe bene (Grazie Lupa, mi hai fatto ridere).

Non pensate che io stia qui a guardare e basta! Sono decisa e ferma.
Stanotte non abbiamo dormito solo per parlare. Sono arrivata alla conclusione che potrà rimanere sotto quel tetto, ma non so per quanto. Le camere sono già separate.
Io gli ho detto di volerlo lasciare DEFINITIVAMENTE. Lui ha iniziato a urlare NO NO NO NO, 100 volte con cadenza tutta uguale (Pareva scemo
).
Lui vorrebbe riprovare, io gli ho detto che per me non è un riprovare, ma un concedergli un posto dove dormire fino a che lui stesso si renderà conto (visto che adesso non lo vuole capire) che la cosa sarà insopportabile per me, ma anche per lui. Se lui mi ama come dice, non può accettare di vivere con me che lo evito, che non mi avvicino più, che penserò solo a me, che non lo amo!

Dunque, Trottolino, non è vero che sto ritardando la decisione. In una notte soltanto ho rivoluzionato la mia vita (e la sua).

Volevo soltanto esporvi i fatti e, nel farlo, sentire che cosa ne pensavate di questa ultima cosa: le lettere non erano vere, nel senso che non descrivevano la realtà, ma quello che sarebbe potuto essere...

Bah
Légère
 

La Lupa

Utente di lunga data
Volevo soltanto esporvi i fatti e, nel farlo, sentire che cosa ne pensavate di questa ultima cosa: le lettere non erano vere, nel senso che non descrivevano la realtà, ma quello che sarebbe potuto essere...
Mah... è uno scrittore hai detto.... esercizi di stile, voli di fantasia.... non so... io sono stata innamorata per anni di un cartoon (vedi topic apposito)... ci sono uomini che si fanno le pippe coi fumetti jap... quanto è labile il confine tra realtà e fantasia?
Le proprie fantasie non sono già una personale realtà?

Non saprei... desidera quello, ma non lo fa.
E potrebbe essere che non lo fa perchè davvero non vuole buttare il vostro matrimonio alle ortiche o perchè più banalmente si caca sotto.

Un ogni caso certamente è urticante.
Per te, dico.
 
O

Old fay

Guest
Vedi legere, un marito, una moglie possono avere le fantasie che vogliono e possono legittimamente decidere se metterle in pratica o meno. Il problema è se ad uno dei due partner stia bene o meno. A me sembra che tu ci soffra. E allora non va bene. No, non va bene. Rifletti su questo. Non è appurare se c'è stato, se non c'è stato e tutte queste cose qua. E' capire cosa vuoi tu e cosa ti fa stare male di lui. Dopodichè non so quanti anni hai, se hai figli, etc. Però pensa a te!
 
O

Old légère

Guest
Si, tutto questo è urticante. Ed io sono confusa. Cosa voglio? Vorrei sincerità, ma avendomi mentito tante volte, su cose più o meno piccole, mi resta impossibile decretare la verità. E per me la verità è importante. Sapere se lui ha scritto una e-mail su un avvenimento mai avvenuto, è diverso a sapere che ha trascorso una notte intera con una donna.

Oggi per la pausa pranzo l'ho trovato a casa, e ha passato 45 minuti a ripetermi che in questi 5 anni non mi ha MAI MAI tradito fisicamente, ed ha ammesso gli altri errori 'virtuali'. La scrittura, internet, il suo mondo, fasullo, come le parole dedicate alle altre.
L'ha detto così tante volte che, anche se non fosse stato vero, almeno lui se ne è convinto
.

Quindi io so quello che voglio, ma non ho modo di ottenerlo. Ho un marito che è stato capace di mentirmi, e chi mi assicura quando, al contrario, mi dice la verità? Neppure le sue lacrime mi inteneriscono più.

Comunque, Fay, ho 30anni e non ho figli. Tutto il tempo per ricostruire. Lo so. Mio marito non è di questo avviso; non concepisce la sua vita senza me, ma senza altri errori si...

Tornata al lavoro gli ho scritto una e-mail. Durissima. Come durissima sono stata stanotte. Se ripenso a tutto ciò che gli ho detto con tono freddo, sicuro, lucido e deciso, rabbrividisco per lui. Fossi in lui, mi lascerei, solo per le cose dette nella notte. Ohimé...
Attendo la sua risposta...

A presto
Légère
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top