ricomincio da qui...

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old dami

Guest
ricomincio da qui......
questa frase, se avete letto il mio post "la mia storia", vi faranno pensare:"ok.bravo dami,hai resettato la tua vita ed ora sei pronto per ripartire",oppure:"bene dami, stai già rialzandoti!".
invece no,sono sempre sottosopra,"ricomincio da qui"solo perchèil mio post precedente è diventato troppo lungo e un pò scomodo da ripassare.

se proprio volete trovarci una morale, direi che quando ci troviamo davanti diverse possibilità di interpretazione, la più semplice e banale è quasi sempre quella giusta.....

ora bando alle frivolezze,vorrei il vs parere su quanto sto per esporvi.
con mia moglie eravamo (siamo) daccordo sulla vendita della casa con spartizione del ricavato.ieri sera però mi ha fatto questa proposta: lei si tiene la casa (che ovviamente rimane intestata anche a me), paga lei la rata mensile del mutuo e le spese di condominio (circa 200e al mese) mentre io me ne andrei in affittoin un monol.
per i figli le passerei 350/400e mensili.
clausola:in qualunque momento uno dei due si trovasse in difficoltà venderemmo la casa.
sicuramente questa soluz. sarebbe ottimale per i bimbi che non dovrebbero cambiare appartamento,ma siccome non sono in un periodo particolarmente lucido,mi farebbe piacere leggere le vostre opinioni.
baci a destra e a manca

ps
ragazze....ho letto i vs post di ieri......io conosco un paio di ragazzi che fanno girare la testa alle donne.potrei anche presentarveli a patto che qualcuna di voi si offra per stirarmi le camicie.....(ci ho provato....un disastro
)
 

Bruja

Utente di lunga data
dami

Grazie per il nuovo post............ stavo quasi chiedendoti di fare la stessa cosa


La soluzione può essere buona, soprattutto per i bambini, quindi la casa dovrebbe averla lei comunque per l'affido immagino, ma le clausole che ha elencato devono essere stilate dopo averne parlato ad un avvocato, davanti ad un notaio o decretate dal giudice, non accettare cose verbali.........specialmente per la vendita della casa in caso di necessità!!!
Valuta la suddivisione dei carichi economici in base ai redditi, ed a quel punto fai le tue considerazioni di equità.
Buona serata
Bruja
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
grazie del pensiero..

Purtroppo non sono in grado di darti un parere legale ..capisco che hai dato per scontato che i figli restino con tua moglie (credo che la casa resti a chi tiene i figli..), ma con il piccolo ..così piccolo..mi sembra naturale..
Ti rinnovo la mia solidarietà..

Per i ragazzi da presentare..grazie ..ma temo siano fuori età per me.. (se sono under fifty..)..
del resto non potrei esserti utile per le camicie ..scommetto di essere più negata di te
..del resto tra le varie "invenzioni" (riconosciute come pretestuose il giorno dopo), dopo essere stato beccato, mio marito ha messo la mia scarsa casalinghitudine...realissima!!
 
P

PEGASO

Guest
Ho un amico che si è separato già da un paio di anni e ha l'affidamento congiunto delle due figlie, le quali passano alcune sere a casa del papà (non solo nei weekend, ma anche durante la settimana).
Le due bambine in pratica hanno la loro camera sia a casa di mamma che a casa di papà.

PS: Tua moglie ha intenzioni di convivere con il suo amante? Credi che sarebbe semplice per i tuoi figli accettare un nuovo uomo nella casa in cui hanno sempre vissto con te? Perché non proponi a tua moglie il viceversa? Lei si trova un'altro appartamento e tu, che per ora non hai vicino nessun'altra, resti a casa...
...tanto più che loro l'affitto lo dovrebbero pagare dividendo per due...
 
O

Old dami

Guest
PEGASO ha detto:
Ho un amico che si è separato già da un paio di anni e ha l'affidamento congiunto delle due figlie, le quali passano alcune sere a casa del papà (non solo nei weekend, ma anche durante la settimana).
Le due bambine in pratica hanno la loro camera sia a casa di mamma che a casa di papà.

PS: Tua moglie ha intenzioni di convivere con il suo amante? Credi che sarebbe semplice per i tuoi figli accettare un nuovo uomo nella casa in cui hanno sempre vissto con te? Perché non proponi a tua moglie il viceversa? Lei si trova un'altro appartamento e tu, che per ora non hai vicino nessun'altra, resti a casa...
...tanto più che loro l'affitto lo dovrebbero pagare dividendo per due...
anche questa soluzione non è assolutamente male.....grazie.
 
O

Old caterina

Guest
aspetti economici

con mia moglie eravamo (siamo) daccordo sulla vendita della casa con spartizione del ricavato.ieri sera però mi ha fatto questa proposta: lei si tiene la casa (che ovviamente rimane intestata anche a me), paga lei la rata mensile del mutuo e le spese di condominio (circa 200e al mese) mentre io me ne andrei in affittoin un monol.
per i figli le passerei 350/400e mensili.
clausola:in qualunque momento uno dei due si trovasse in difficoltà venderemmo la casa.
sicuramente questa soluz. sarebbe ottimale per i bimbi che non dovrebbero cambiare appartamento,ma siccome non sono in un periodo particolarmente lucido,mi farebbe piacere leggere le vostre opinioni.
baci a destra e a manca


--
caro dami, ho letto la tua storia e ti sono vicina...sia perchè sono una tradita sia perchè figlia di genitori divorziati(I MIEI SI LASCIARONO CHE AVEVO 18 MESI).
Per quanto concerne l'aspetto economico, la soluzione prospettata da tua moglie circa la casa a me sembra un ottimo affare per te. Non so se lei nn si sa fare i conti o è mossa da sensi di colpa. Ti spiego il mio punto di vista. Se vendi adesso incassi la tua parte al netto del debito che su di esso grava; quindi piu tardi vendi la casa...piu' incassi, e nulla paghi visto che lei intende accollarsi per intero il mutuo. Inoltre se vendi adesso tu cmq dovrai contribuire alle spese per la casa che lei prenderebbe in affitto, visto che ci abiteranno i tuoi figli. Qundi se vendi adesso incassi meno e devi contribuire alle spese della casa futura dei tuoi figli. Avrai da sostenere da solo le spese per la tua casa e collaborare con lei per la casa dei tuoi figli. Circa l'ammontare dell'assegno di mantenimento che ti chiede per i figli, nn so se è congruo...non conosco ne il tuo ne ilsuo reddito, ma avendo io figli...so bene che con qull'importo con copri di sicuro il 50% delle loro necessità.
L'invito che ti faccio...per ilbenessere dei tuoi figli...è di nn fare battaglie legali...inasprirebbero ituoi rapporti con la madre e loro si troveranno giusto al centro...con inevitabile sofferenza...visto che amano entranbi. I miei si sono fatti guerra fino alla morte di mio padre con effetti disastrosi sui rapporti con tutti...con mia madre mio padre e persino con i miei fratelli. Anche mio padre si rifece una famiglia e altri figli. Quando noi eravamo piccoli mia madre pretendeva che nn incontrassimo mai la sua nuova compagna...e noi giusto la centro tra mio padre che inevitabilmente ci portava a casa sua e mia madre che ci faceva il terzo grado quando tornavamo a casa. Dami...ti assicuro una cosa penosissima. Quando poi mia madre si è rassegnata e abbiamo cominciato a frequentare quella donna...io nn avevo nessun problema...lei nn dava fastidio e nn minava la mia serenità con la sua presenza. Se mia madre nn avesse fatto tutte quelle storie...tutto sarebbe stato piu semplice e meno traumatico. Ti hodetto qualcosa della mia storia al fine di farti mettere da parte il tuo risentimento e non contribuire a danneggiare i tuoi figli. Che loro incontrino il presente o futuro convivente di tua madre...è inevitabile! La mia storia risale a 30 anni fa...oggi queste situazioni sono deventate normali. Gestisci il tuo rancore e FA IN MODO CHE IL TUO ORGOGLIO NON STUMENTALIZZI I TUOI FIGLI!!! E' difficile, mi rendo conto...ma sta molto attento. Ti sono vicina, caterina

Ps che età hanno i tuoi figli?
 
O

Old dami

Guest
la femmina 13 anni, il maschio 8.
sono pienamente daccordo con te sul cercare di non fare battaglie legali e per ora non ci sono problemi.
ora i figli vengono prima di tutto ,ma è anche vero che vedere lei in difficoltà qualche piccola soddisfazione me la procura.
lo so è meschino e non serve a nulla, infatti il più delle volte riesco a reprimere questo sentimento ma sarei bugiardo a dire il contrario.
caterina a te com'è andata?
bacio.
 

Bruja

Utente di lunga data
dami

Sostanzialmente e più stringata intendevo quello che ti ha detto Caterina.
Quanto alla possibilità che 'altro possa vivere con lei ed i tuoi figli........... non è così semplice e tu puoi sempre opporti, abitualmente non è visto di buon occhio che una donna appena separata si metta in casa l'amante con dei figli piccoli, proprio per la salvaguardia della sensibilità dei minori.
So di "amanti" che sono stati obbligati ad uscire dal "nuovo insediamento" in simili circostanze. Senza contare che non suona a gran merito del nuovo compagno una simile sistemazione, sa molto di "cuculo"!!!!
Bruja
 

Verena67

Utente di lunga data
La mia soluzione...

...almeno , quella che mi ero "pensata".

Io avevo ipotizzato, in caso di trasferimento del mio amante al Nord (lui sta al sud) da me, di cedere il diritto di abitare la casa a mio marito, di prendermi con il mio amante un appartamento in zona (abitiamo abbastanza in centro città), di preparare una analoga cameretta per i bimbi, in modo da fargli trascorrere nello stesso quartiere, vicino alle scuole, qualche giorno con me, qualche giorno con mio marito (lui insegna, ha piu' tempo libero, per cui può anche seguirli meglio durante la settimana), però di farli "coabitare" con il mio compagno, solo dopo qualche anno.

Io, che ho uno stipendio migliore di mio marito, gli avrei continuato a pagare i mutui (impegno sui 900 euro mensili).

E ci saremmo divisi le spese dei figli.

In teoria, s'intende....in verità sarebbe stata una decisione molto dolorosa.

Si sa che le strade del demonio sono lastricate d'oro

Un bacio
 
O

Old dami

Guest
Verena67 ha detto:
...almeno , quella che mi ero "pensata".

Io avevo ipotizzato, in caso di trasferimento del mio amante al Nord (lui sta al sud) da me, di cedere il diritto di abitare la casa a mio marito, di prendermi con il mio amante un appartamento in zona (abitiamo abbastanza in centro città), di preparare una analoga cameretta per i bimbi, in modo da fargli trascorrere nello stesso quartiere, vicino alle scuole, qualche giorno con me, qualche giorno con mio marito (lui insegna, ha piu' tempo libero, per cui può anche seguirli meglio durante la settimana), però di farli "coabitare" con il mio compagno, solo dopo qualche anno.

Io, che ho uno stipendio migliore di mio marito, gli avrei continuato a pagare i mutui (impegno sui 900 euro mensili).

E ci saremmo divisi le spese dei figli.

In teoria, s'intende....in verità sarebbe stata una decisione molto dolorosa.

Si sa che le strade del demonio sono lastricate d'oro

Un bacio
complimenti
..........e poi dicono che le donne sono tutto istinto.........(scherzo eh ?)
grazie di cuore e come sempre un bacio.
 

Miciolidia

Utente di lunga data
dami ha detto:
complimenti
..........e poi dicono che le donne sono tutto istinto.........(scherzo eh ?)
grazie di cuore e come sempre un bacio.
Dami. a milano l'unica via percorribile, almeno nel breve periodo, è una condivisione con un appartamento...studenti ad es.

Ti andrebbe o la trovi impraticabile?
 
O

Old fay

Guest
Non ho letto tutto perchè stamane vado un pò di fretta. Comunque qualsiasi cosa, ogni cosa deve essere fatta per tutelare i bimbi. Stop! Anche io ho venduto una casa la mare ahimè molto bella, in un posto stupendo. La casa era mia me l'aveva regalata mio marito, ma il ricavato è stato diviso. Mi sembra giusto. E se mai ricompreremo, sarà per i figli, a nome loro anche. Non c'è progettualità nella separazione, ma i figli restano. PS: Non sono separata ma ci penso!!!
 
O

Old dami

Guest
Miciolidia ha detto:
Dami. a milano l'unica via percorribile, almeno nel breve periodo, è una condivisione con un appartamento...studenti ad es.

Ti andrebbe o la trovi impraticabile?

questa soluz. potrebbe servire solo per un brevissimo periodo( giusto per non avere sempre lei davanti agli occhi, o se dovesse peggiorare questo periodo di convivenza forzata), giusto il tempo di trovare un appartamento.non posso certo portarei miei figli,quando sono con me,in un appartamento condiviso.
un bacione
 

Verena67

Utente di lunga data
dami ha detto:
complimenti
..........e poi dicono che le donne sono tutto istinto.........(scherzo eh ?)
grazie di cuore e come sempre un bacio.
grazie ma sul serio non potevo pensare di lasciare mio marito per un altro, portargli via la casa e i figli e lasciarlo pure nei debiti per dovere affrontare un nuovo affitto/mutuo!!
Sul serio, non me la sarei mai sentita

Ok separarsi, ma non c'era motivo al mondo per cui avrei dovuto distruggergli la vita!
Un bacio!
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top