Quando si tocca il fondo... ma il fondo davvero...

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old Raffaella

Guest
Ciao carissimi... vi ricordate ancora di me? Ma si... quella con una storia banale che credeva fosse speciale... quella che credeva a tutte le balle raccontate da un puerile vecchietto... ECCO SI'!!! Sono proprio io!!!

Sono tornata solo per dire due parole a chi, come me, ha VOLUTO credere a mille bugie e false promesse fatte da chi in fondo non meritava nulla.

Nel mio ultimo post... salutavo tutti e mi dicevo "guarita" dalla brutta FISSAZIONE che mi ero presa per l'uomo sbagliato... credevo di essere guarita ma... la mia testa evidentemente non era d'accordo con me!!

Alla fine non riuscivo più a non vedere la brutta realtà che mi circondava ma non ero in grado di lasciarlo... e lui, vigliaccamente e per puro suo comodo, di certo non mi aiutava in questa impresa... Poi...

Poi è successo quello che non mi sarei mai aspettata: sono crollata come un sacco vuoto!! Ho avuto un attacco di panico più forte degli altri, svenuta... in ufficio... davanti ai miei colleghi... poi un altro, un altro: non ero più in grado di rimanere cosciente, non sapevo più reagire.

Portata al Centro di Salute mentale ho passato tre giorni con una flebo infilata nel braccio, mi hanno stordita e poi... poi ricoverata in clinica psichiatrica. Ci ho passato settimane: ho trovato uno psichiatra eccezionale che ha capito la mia situazione e che, ringraziando il Buon Dio, ha accettato la mia decisione di non assumere alcun farmaco.

Settimane isolata da tutto, da tutti... soprattutto da Lui. E ne frattempo la mia famiglia ha fatto cerchio attorno a me: l'aiuto che non trovavo dentro per scacciarlo via me l'hanno dato loro...

Il ritorno non è stato facile: sentivo un continuo "groppo alla gola" e non riuscivo più a sorridere... credevo che non ce l'avrei mai fatta ma (secondo colpo di fortuna) ho incontrato una "terapeuta" (anche se non credo che sia il termine più adatto!) me-ra-vi-glio-sa che, con un po' di Fiori di Bach, estratti naturali, tecniche di respirazione ed un percorso di rebirthing (sono soltanto all'inizio!) mi ha rimesso in piedi. Certo, traballo ancora ma... cammino... piano piano ma cammino.

Carissime/i quando ci troviamo in certe storie dovremmi farci delle domande su noi setsse/i: una certa tipologia di uomini con noi ha "vita facile" perchè NOI CI PORTIAMO DIETRO PROBLEMI PIU' GROSSI DI NOI che invece di affrontare ci ostiniamo a ripercorrere e ricreare.

Scusate questo "sfogo" da vecchia zia: ma ho sofferto tanto e mi sono sentita così umiliata che spero che raccontare quanto è accaduto a me serva almeno a mettere in guardia qualcun altra.

Vi abbraccio tutti e vi ringrazio nuovamente di esistere: è stato grazie a tutti voi che ho cominciato ad aprire gli occhi.

Raff
 

dererumnatura

Utente di lunga data
Ciao carissimi... vi ricordate ancora di me? Ma si... quella con una storia banale che credeva fosse speciale... quella che credeva a tutte le balle raccontate da un puerile vecchietto... ECCO SI'!!! Sono proprio io!!!

Sono tornata solo per dire due parole a chi, come me, ha VOLUTO credere a mille bugie e false promesse fatte da chi in fondo non meritava nulla.

Nel mio ultimo post... salutavo tutti e mi dicevo "guarita" dalla brutta FISSAZIONE che mi ero presa per l'uomo sbagliato... credevo di essere guarita ma... la mia testa evidentemente non era d'accordo con me!!

Alla fine non riuscivo più a non vedere la brutta realtà che mi circondava ma non ero in grado di lasciarlo... e lui, vigliaccamente e per puro suo comodo, di certo non mi aiutava in questa impresa... Poi...

Poi è successo quello che non mi sarei mai aspettata: sono crollata come un sacco vuoto!! Ho avuto un attacco di panico più forte degli altri, svenuta... in ufficio... davanti ai miei colleghi... poi un altro, un altro: non ero più in grado di rimanere cosciente, non sapevo più reagire.

Portata al Centro di Salute mentale ho passato tre giorni con una flebo infilata nel braccio, mi hanno stordita e poi... poi ricoverata in clinica psichiatrica. Ci ho passato settimane: ho trovato uno psichiatra eccezionale che ha capito la mia situazione e che, ringraziando il Buon Dio, ha accettato la mia decisione di non assumere alcun farmaco.

Settimane isolata da tutto, da tutti... soprattutto da Lui. E ne frattempo la mia famiglia ha fatto cerchio attorno a me: l'aiuto che non trovavo dentro per scacciarlo via me l'hanno dato loro...

Il ritorno non è stato facile: sentivo un continuo "groppo alla gola" e non riuscivo più a sorridere... credevo che non ce l'avrei mai fatta ma (secondo colpo di fortuna) ho incontrato una "terapeuta" (anche se non credo che sia il termine più adatto!) me-ra-vi-glio-sa che, con un po' di Fiori di Bach, estratti naturali, tecniche di respirazione ed un percorso di rebirthing (sono soltanto all'inizio!) mi ha rimesso in piedi. Certo, traballo ancora ma... cammino... piano piano ma cammino.

Carissime/i quando ci troviamo in certe storie dovremmi farci delle domande su noi setsse/i: una certa tipologia di uomini con noi ha "vita facile" perchè NOI CI PORTIAMO DIETRO PROBLEMI PIU' GROSSI DI NOI che invece di affrontare ci ostiniamo a ripercorrere e ricreare.

Scusate questo "sfogo" da vecchia zia: ma ho sofferto tanto e mi sono sentita così umiliata che spero che raccontare quanto è accaduto a me serva almeno a mettere in guardia qualcun altra.

Vi abbraccio tutti e vi ringrazio nuovamente di esistere: è stato grazie a tutti voi che ho cominciato ad aprire gli occhi.

Raff
Bentornata!

Penso di capirti benissimo.

E' difficile liberarsi da certe Ossessioni.

Sono contenta che tu ci sia riuscita.

Un abbraccio
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
carissima

Sai che mi ricordo di te.

Noi donne siamo rocce (qualche giorno fa citavo Fiori d'acciaio), ma anche le rocce possono cedere!
Tu hai resistito a una situazione assurda di un professionista dell'inganno, credo in primis di se stesso, ma poi sei crollata.
Credo che il crollo sia stato il segnale che ti sei data da sola che non dovevi più permettergli di trattarti in quel modo!
Ma di lui sai qualcosa? Ha almeno in parte compreso cosa ha fatto?
Credo che questa cosa ti abbia fatto rivalutare chi ti voleva veramente bene.
Come sono lieta di sentire che stai veramente rinascendo!

Resta con noi!
 

Miciolidia

Utente di lunga data
Cara raffa...hai fatto bene a tornare a tornare tra noi.

continua a raccontare se ne avrai voglia, la tua esperienza sarà di insegnamento a tutti.


Ti aspettiamo cara.
 

Miciolidia

Utente di lunga data
Carissime/i quando ci troviamo in certe storie dovremmi farci delle domande su noi setsse/i: una certa tipologia di uomini con noi ha "vita facile" perchè NOI CI PORTIAMO DIETRO PROBLEMI PIU' GROSSI DI NOI che invece di affrontare ci ostiniamo a ripercorrere e ricreare.
sapete quanto è doloro mettersi in contatto con noi stessi?

Raffa ne sa qualcosa immagino....

io sui fiori di bach,,,mah...nutro qualche perplessità sull'efficacia davanti ad episodi di portata cosi significativa... ma è anche vero che ignoro sostanzialmente...
 

dererumnatura

Utente di lunga data
sapete quanto è doloro mettersi in contatto con noi stessi?

Raffa ne sa qualcosa immagino....

io sui fiori di bach,,,mah...nutro qualche perplessità sull'efficacia davanti ad episodi di portata cosi significativa... ma è anche vero che ignoro sostanzialmente...

anche io.ma immagino che in una fase iniziale possano essere utilizzati per spostare un po' l'attenzione (per quanto possibile) dal problema e garantire la minima serenità indispensabile per cominciare un lavoro di analisi.
 

Nobody

Utente di lunga data
sapete quanto è doloro mettersi in contatto con noi stessi?

Raffa ne sa qualcosa immagino....

io sui fiori di bach,,,mah...nutro qualche perplessità sull'efficacia davanti ad episodi di portata cosi significativa... ma è anche vero che ignoro sostanzialmente...
Anche io micia, ma sono solo uno strumento come tutti i farmaci. La vera cura se nasce, nasce dentro di noi.
E' vero, andare a guardarsi dentro è faticoso doloroso e pure pericoloso. Ma indispensabile. Come dice bene lei, noi ci portiamo dietro certi problemi, non ce li causano certe squallide persone in cui purtroppo ci imbattiamo. Loro sono solo avvoltoi, che si nutrono delle nostre debolezze.
Bentrornata Raffaella, un abbraccio.
 
O

Old flavy

Guest
grazie per aver condiviso con la tua storia.

hai proprio ragione, molto spesso la causa dei nostri problemi risiede dentro di noi e non al di fuori
la parte piu' difficile èaccettarlo
sono contenta x te che ci sia riuscita e ti aguro di cuore che le cose nella tua vita vadano sempre meglio
 

Miciolidia

Utente di lunga data
Anche io micia, ma sono solo uno strumento come tutti i farmaci. La vera cura se nasce, nasce dentro di noi.
E' vero, andare a guardarsi dentro è faticoso doloroso e pure pericoloso. Ma indispensabile. Come dice bene lei, noi ci portiamo dietro certi problemi, non ce li causano certe squallide persone in cui purtroppo ci imbattiamo. Loro sono solo avvoltoi, che si nutrono delle nostre debolezze.
Bentrornata Raffaella, un abbraccio.
 

La Lupa

Utente di lunga data
Accidenti.


Cavolo Raffaella, ben tornata e complimenti per quello che stai facendo.

Nessuna umiliazione cara, nessuna.
Anzi, orgoglio per essere stata capace di fare di te stessa una donna più forte.
Alla faccia degli stronzi!


E pure fortunella sei! Che hai incontrato valide persone ed aiuti!
Purtroppo non a tutti capita.


Un abbraccio e resta con noi se ti va!




nota sui fiori di bach
Fatto salvo quello che ha detto Moltimodi che ovviamente è vero, i Fiori sono un ottimo strumento per la conoscenza e l'aiuto di noi stessi. Bisogna però conoscerli bene.
 

Miciolidia

Utente di lunga data
Accidenti.


Cavolo Raffaella, ben tornata e complimenti per quello che stai facendo.

Nessuna umiliazione cara, nessuna.
Anzi, orgoglio per essere stata capace di fare di te stessa una donna più forte.
Alla faccia degli stronzi!


E pure fortunella sei! Che hai incontrato valide persone ed aiuti!
Purtroppo non a tutti capita.


Un abbraccio e resta con noi se ti va!




nota sui fiori di bach
Fatto salvo quello che ha detto Moltimodi che ovviamente è vero, i Fiori sono un ottimo strumento per la conoscenza e l'aiuto di noi stessi. Bisogna però conoscerli bene.

Lupa, li hai provati?
 

Iris

Utente di lunga data
Raffaella

Bentornata tra noi Raffaella!!!

Rimani tra noi...abbiamo bisogno di persone forti..e tu sei una persona forte.
 

Fedifrago

Utente di lunga data

Verena67

Utente di lunga data
Raffaella

...sono contenta di risentirti! Mi spiace tantissimo della sofferenza e del calvario che hai superato (e che dovrebbero valere da monito a chiunque BANALIZZA la sofferenza che deriva dalle situazioni di adulterio, quale che sia il ruolo che uno vi rivesta!), e sai quanto me che non dipendono da LUI, ma da te e da problemi pregressi che ti portavi dietro. Tu hai la forza di superare queste situazioni e lo stai facendo brillantemente!

Mi raccomando non sparire, continua a farci da preziosa testimonianza e rimani nostra amica.

Un abbraccio!
 

La Lupa

Utente di lunga data


davvero Lupa?

Interessante...
O sì, molto.
Solo che secondo me sarebbe bene che ognuno li studiasse da solo.
Perchè anche quella è tutta terapia... io riesco a "capirli" per le persone che conosco bene, per altri non me la sentirei.

C'è da dire che se si assumono dei fiori che non sono quelli giusti, non accade nulla; nel senso che le energie non trovano il canale giusto e si dileguano senza interferire minimamente con altro, però va a discapito della fiducia o della speranza che chi li assume vi ripone.
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top