Qualche idea?

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Old Chicchi

Utente di lunga data
Vengo a voi con un quesito di una banalità spaventosa, ma non so più bene come muovermi.

Alors, un collega che conosco da diversi anni e per il quale ho sempre avuto una notevole ammirazione si è fissato con la sottoscritta. Diciamo che inizialmente mi sono sentita lusingata, felice del suo interesse, perché l'ho sempre reputato un tipo intelligente, con un'ironia geniale, che si distingueva dalla massa, insomma, diciamolo, l'avevo un po' messo su un piedestallo.

Poi ci siamo conosciuti meglio. Ed ecco che mi sono accorta che il tipo era sì ironico, intelligente, ecc. ecc., ma anche infantile, con una classe tutta concentrata nell'apparenza e totalmente assente nella sostanza, con una barca di complessi che francamente me l'hanno fatto scadere à mò del formaggio con i vermi.

Di conseguenza ho cominciato a prendere le distanze, ma questo con un tempismo dei più prevedibili, ha intessuto la sua strategia di caccia alla preda. Reazione mia delle più ovvie, tremila scuse per evitare cene, caffé, aperitivi, per non rispondere al telefono, agli SMS ecc. ecc. Sbagliato perché ovviamente così al cacciatore gli sale ancor di più la solita adrenalina e/o il solito testosterone.
Quindi che si fa? La preda passa alla maniere forti, ho spalancato le fauci e mostrato i canini. Prima gli ho semplicemente sbadigliato in faccia, esponendogli schiettamente le mie conclusioni, poi ovviamente questo non s'è fatto intimorire e quindi ho dovuto alzare la voce, ma non c'è stato niente da fare e allora sono passata agli insulti.
Oh, niente, non s'è spostato di una virgola, questo ogni tot si fa vivo. Telefona, scrive, è già bello che non me lo trovo appostato sotto casa. L'ho anche minacciato, dicendogli che se continuava a rompermi i marones chiamavo la sua fidanzata (eh sì, perché ci ha pure quella!), spiattellandole che il suo ganzo mi stava sfinendo. Credo che sia soltanto per questo motivo che non me lo ritrovo sdraiato quotidianamente sullo zerbino di casa.

Comunque non mi piace comportarmi da stronza, sto peggio io del mio bersaglio. Ora era un po' di tempo che avevo fatto un bel sospiro di sollievo perché il bel tomo si era eclissato e io avevo dedotto che finalmente l'aveva capita.
Ma, figurati.. tadà, rieccolo, ora ha cominciato con le mail da "amico", della serie sono stato in vacanza di qua, sono stato in vacanza di là (ovviamente con quella porella che gli sta accanto, che lui però evita accuratamente di nominare), ho visto questo e quell'altro, che bello, che interessante, e bla e bla e bla, e sono contento che tu sia felice (perché questa era l'ultima cosa che volevo imprimergli nel cervello: io sono felice, molto felice – sottinteso – quando tu non mi rompi les coccotas -).
Allora, da una parte mi sono cascate le braccia perché pensavo veramente di essermene liberata, dall'altra parte so che se non rispondo o rispondo male questo riprende a caricare l'arma.


Chi ha una geniale idea di risposta "risolutoria" nei secoli dei secoli? Calcolate che ho già dato con: 1) gentilezza 2) schiettezza 3) insulti 4) minacce 5) sono felice, sono innamorata pazza (ma ovviamente non di te!) 6) concentrati sulla tua dolce metà (pure la mediatrice famigliare
))


Thanks a lot, so che è una cretinata però io davvero non so più come muovermi!
 
O

Old melarossa

Guest
wikipedia

tenta con la logorrea, visto che l'amico
non batte bandiera bianca. Piuttosto che starlo a sentire inizia a non farlo parlare piu. Coprigli ogni inizio argomento con uno tuo (chiaramente devi esercitarti). Malattie? oddio come mi fa male l'occipitale e vai con tutte le dodici cartelle che wikipedia ti snocciola sull'argomento... vacanze? e vai con la storia ed il folklore di Cipro dove sei stata o vorresti andare? Insomma zittiscilo
parlandogli sopra... e se non funziona chiamalo a mezzanotte a casa mentre sta con la fidanzata
....vedrai che, come tutti gli uomini - fatta eccezione dei nostri maschietti forumisti, chiaramente...ehhe...
- si prenderà una bella strizzatina
e probabilemte smetterà di romperti le palle.
PS. a lunghe dosi questo si chiama mobbing....
 

Old Chicchi

Utente di lunga data
tenta con la logorrea, visto che l'amico
non batte bandiera bianca. Piuttosto che starlo a sentire inizia a non farlo parlare piu. Coprigli ogni inizio argomento con uno tuo (chiaramente devi esercitarti). Malattie? oddio come mi fa male l'occipitale e vai con tutte le dodici cartelle che wikipedia ti snocciola sull'argomento... vacanze? e vai con la storia ed il folklore di Cipro dove sei stata o vorresti andare? Insomma zittiscilo
parlandogli sopra... e se non funziona chiamalo a mezzanotte a casa mentre sta con la fidanzata
....vedrai che, come tutti gli uomini - fatta eccezione dei nostri maschietti forumisti, chiaramente...ehhe...
- si prenderà una bella strizzatina
e probabilemte smetterà di romperti le palle.
PS. a lunghe dosi questo si chiama mobbing....
Ha, ha, sì, questa della logorrea mi piace, non ci avevo pensato! Anzi, a proposito della storia e del folklore di Cipro mi hai dato un'idea. Siccome a lui piace fare il sofistico, l'acculturato, nonché il gourmet, insomma quello che se la tira, io vado giù di brutto in senso contrario.

Gli racconterò che ho passato delle meravigliose vacanze a Milano Marittima, dove vado ogni anno, stesso ombrellone, stessa sdraio, stessi vicini, pensione completa e menu già decisi all'inizio delle vacanze. Gli racconterò della meravigliosa sala ristorante per mezzo migliaio di persone, che bello, tutti quei bambini vocianti, urlanti, scalpitanti, le lotte per raggiungere il buffet, la spiaggia così meravigliosamente occupata, tutti uno accanto, anzi uno sopra l'altro, quel mare così caldo, stranamente caldo
, è la gente che lo rende così caldo e lo shopping stupefacente, senza nemmeno muovere il culo dalla sdraio, da quei simpatici vù cumprà che ti fanno fare affari veramente d'oro, guarda ho preso dei parei, ma dei parei... per non parlare di quei bellissimi elefanti di legno e le borsette, uuhh...ti giuro, firmate eh, e pagate una miseria!!!

Quella della donna non se la beve perché è già ampiamente al corrente della mia situazione sentimentale (e se ne impippa!), ma qui alzo ancora un po' la posta, dicendogli che adoro il mio uomo proprio perché lui è come me, adora questo genere di vacanze, gli spaghetti al pesto un po' freddi e leggermente stra-stracotti (anche perché..che schifo la pasta al dente!!!) , e pensa, mi accompagna perfino a fare l'acqua gym e l'aerobica...non è un amooooore????
E che ridere, adesso ti spiego un gioco al quale abbiamo partecipato una sera..perché devi sapere, l'animazione lì è semplicemente,
F. A. V. O. L. O. S. A!!!! Ti giuro, ma ci siamo fatti di quelle risate, ma di quelle risate, anzi, aspetta, prendi una penna che ti dò l'indirizzo!!!

Dopodiché poi gli mostro un fotomontaggio con il solito tipo col catenone d'oro sul petto peloso ed espressione all'Abatantuono, abbracciato a me. Bell'uomo vero? Guarda non so cosa ho fatto per meritarmelo, ma dove lo trovo un altro così? No, perché converrai con me che il mondo è pieno di 'sti noiosissimi fighettini tutti citazioni in latino, nouvelle cuisine e no me touché que me guasté. Io uno così, ti giuro, mi fa venire la cagarella dopo due secondi
, o lo picchio a sangue o lo annego in mare!!!
E invece no, che botta di culo, mi son beccata l'unico decente sul mercato!



Proviamo, magari gli venisse qualche ripetuto conato!

Grazie per l'ispirazione e buona serata!
 

Nobody

Utente di lunga data
Vengo a voi con un quesito di una banalità spaventosa, ma non so più bene come muovermi.

Alors, un collega che conosco da diversi anni e per il quale ho sempre avuto una notevole ammirazione si è fissato con la sottoscritta. Diciamo che inizialmente mi sono sentita lusingata, felice del suo interesse, perché l'ho sempre reputato un tipo intelligente, con un'ironia geniale, che si distingueva dalla massa, insomma, diciamolo, l'avevo un po' messo su un piedestallo.

Poi ci siamo conosciuti meglio. Ed ecco che mi sono accorta che il tipo era sì ironico, intelligente, ecc. ecc., ma anche infantile, con una classe tutta concentrata nell'apparenza e totalmente assente nella sostanza, con una barca di complessi che francamente me l'hanno fatto scadere à mò del formaggio con i vermi.

Di conseguenza ho cominciato a prendere le distanze, ma questo con un tempismo dei più prevedibili, ha intessuto la sua strategia di caccia alla preda. Reazione mia delle più ovvie, tremila scuse per evitare cene, caffé, aperitivi, per non rispondere al telefono, agli SMS ecc. ecc. Sbagliato perché ovviamente così al cacciatore gli sale ancor di più la solita adrenalina e/o il solito testosterone.
Quindi che si fa? La preda passa alla maniere forti, ho spalancato le fauci e mostrato i canini. Prima gli ho semplicemente sbadigliato in faccia, esponendogli schiettamente le mie conclusioni, poi ovviamente questo non s'è fatto intimorire e quindi ho dovuto alzare la voce, ma non c'è stato niente da fare e allora sono passata agli insulti.
Oh, niente, non s'è spostato di una virgola, questo ogni tot si fa vivo. Telefona, scrive, è già bello che non me lo trovo appostato sotto casa. L'ho anche minacciato, dicendogli che se continuava a rompermi i marones chiamavo la sua fidanzata (eh sì, perché ci ha pure quella!), spiattellandole che il suo ganzo mi stava sfinendo. Credo che sia soltanto per questo motivo che non me lo ritrovo sdraiato quotidianamente sullo zerbino di casa.

Comunque non mi piace comportarmi da stronza, sto peggio io del mio bersaglio. Ora era un po' di tempo che avevo fatto un bel sospiro di sollievo perché il bel tomo si era eclissato e io avevo dedotto che finalmente l'aveva capita.
Ma, figurati.. tadà, rieccolo, ora ha cominciato con le mail da "amico", della serie sono stato in vacanza di qua, sono stato in vacanza di là (ovviamente con quella porella che gli sta accanto, che lui però evita accuratamente di nominare), ho visto questo e quell'altro, che bello, che interessante, e bla e bla e bla, e sono contento che tu sia felice (perché questa era l'ultima cosa che volevo imprimergli nel cervello: io sono felice, molto felice – sottinteso – quando tu non mi rompi les coccotas -).
Allora, da una parte mi sono cascate le braccia perché pensavo veramente di essermene liberata, dall'altra parte so che se non rispondo o rispondo male questo riprende a caricare l'arma.


Chi ha una geniale idea di risposta "risolutoria" nei secoli dei secoli? Calcolate che ho già dato con: 1) gentilezza 2) schiettezza 3) insulti 4) minacce 5) sono felice, sono innamorata pazza (ma ovviamente non di te!) 6) concentrati sulla tua dolce metà (pure la mediatrice famigliare
))


Thanks a lot, so che è una cretinata però io davvero non so più come muovermi!
Non rispondere più a sms e telefonate...e quando lui ti chiederà il perchè, rispondigli molto semplicemente che ti ha davvero rotto le palle! Di solito funziona

E se non basta, stampati questo post e faglielo leggere

A meno che...scusa, ma da come la descrivi la sua insistenza è davvero sospetta. Non è che sotto sotto, pure se di lui non te ne frega niente, la cosa continua a lusingarti?
 

Old Chicchi

Utente di lunga data
Non rispondere più a sms e telefonate...e quando lui ti chiederà il perchè, rispondigli molto semplicemente che ti ha davvero rotto le palle! Di solito funziona

E se non basta, stampati questo post e faglielo leggere

A meno che...scusa, ma da come la descrivi la sua insistenza è davvero sospetta. Non è che sotto sotto, pure se di lui non te ne frega niente, la cosa continua a lusingarti?
Figurati, quella del silenzio stampa l'ho già ampiamente applicata - risultato? Ha iniziato a chiamarmi regolarmente due volte al giorno - minimo - anche ad orari impossibili, nonostante io non rispondessi.
Quella del "mi hai rotto le palle? Figurati, messa in atto subito all'inizio, con tanto di alzata di voce ed espressione di cose così poco carine che in confronto fargli leggere questo post sarebbe come fargli leggere il menu del suo ristorante preferito. Risultato? zero.

E guarda che non è il primo che mi capita. Ogni tanto ho l'impressione che con certi uomini più li mandi a cagare e più questi entrano in un loop che non te ne liberi neanche a mazzate.

La sua insistenza per me non è sospetta, è la solita insistenza del c***o, per cui uno non si capacita proprio di non ottenere ciò che vuole.

Ma ora cambio tattica e vi farò sapere. Esisterà pure un modo per colpirlo e affondarlo - definitivamente!
 

Nobody

Utente di lunga data
Figurati, quella del silenzio stampa l'ho già ampiamente applicata - risultato? Ha iniziato a chiamarmi regolarmente due volte al giorno - minimo - anche ad orari impossibili, nonostante io non rispondessi.
Quella del "mi hai rotto le palle? Figurati, messa in atto subito all'inizio, con tanto di alzata di voce ed espressione di cose così poco carine che in confronto fargli leggere questo post sarebbe come fargli leggere il menu del suo ristorante preferito. Risultato? zero.

E guarda che non è il primo che mi capita. Ogni tanto ho l'impressione che con certi uomini più li mandi a cagare e più questi entrano in un loop che non te ne liberi neanche a mazzate.

La sua insistenza per me non è sospetta, è la solita insistenza del c***o, per cui uno non si capacita proprio di non ottenere ciò che vuole.

Ma ora cambio tattica e vi farò sapere. Esisterà pure un modo per colpirlo e affondarlo - definitivamente!
Se nessun metodo funziona...allora resta l'ultima risorsa. La violenza fisica e l'umiliazione

La prossima volta, allungagli un paio di ceffoni davanti a tutti! Accompagnati da un "BRUTTO PORCO, CERTE COSE VALLE A DIRE A QUELLA ZOCCOLA DI TUA MADRE!!!"
Se non sparisce nemmeno così....chiama l'esorcista


p.s.: ma dirgli che non vuoi più sentirlo e vederlo? E che se insiste, lo denunci?
 

Old Chicchi

Utente di lunga data
Se nessun metodo funziona...allora resta l'ultima risorsa. La violenza fisica e l'umiliazione

La prossima volta, allungagli un paio di ceffoni davanti a tutti! Accompagnati da un "BRUTTO PORCO, CERTE COSE VALLE A DIRE A QUELLA ZOCCOLA DI TUA MADRE!!!"
Se non sparisce nemmeno così....chiama l'esorcista


p.s.: ma dirgli che non vuoi più sentirlo e vederlo? E che se insiste, lo denunci?
Anche quella della denuncia l'ho già provata. A parte due occhi spalancati e interrogativi come un bambi davanti alle canne mozze, non ha sortito effetto. Tra l'altro fa un mestiere che figurati se si fa incastrare...
E poi non posso dargli del porco e schiaffeggiarlo, perché non dice porcate, è sempre gentile.
Un terribile rompicoccotas "gentleman", non so se mi spiego. Tra l'altro, anche di fronte alle robe sprezzanti e umilianti che gli ho sparato, ha sempre mantenuto una calma e una gentilezza come un perfetto muro di gomma. Gli scivola addosso tutto, non mi meraviglierei se sparandogli i proiettili gli rimbalzassero contro.
 

Nobody

Utente di lunga data
Anche quella della denuncia l'ho già provata. A parte due occhi spalancati e interrogativi come un bambi davanti alle canne mozze, non ha sortito effetto. Tra l'altro fa un mestiere che figurati se si fa incastrare...
E poi non posso dargli del porco e schiaffeggiarlo, perché non dice porcate, è sempre gentile.
Un terribile rompicoccotas "gentleman", non so se mi spiego. Tra l'altro, anche di fronte alle robe sprezzanti e umilianti che gli ho sparato, ha sempre mantenuto una calma e una gentilezza come un perfetto muro di gomma. Gli scivola addosso tutto, non mi meraviglierei se sparandogli i proiettili gli rimbalzassero contro.
...se rimbalzano, prova con quelli d'argento

Potresti farlo, comunque. Avevo capito che non dice porcate, ma il fine in certi casi può giustificare i mezzi!
La denuncia per sortire qualche effetto, va effettivamente presentata. Anche se lui fa gli occhioni da bambi. E può risultare parecchio scomoda, a prescindere dal mestiere che fa. Incastrare, non incastra nessuno...ma è comunque un deterrente.
Altrimenti, mutismo e indifferenza ad oltranza...se non gli rivolgerai realmente più la parola si stancherà. Sai com'è, parlare da solo alla lunga fiacca...c'è anche il caso che qualcuno alla fine chiami la neuro
 

Old Chicchi

Utente di lunga data
...se rimbalzano, prova con quelli d'argento

Potresti farlo, comunque. Avevo capito che non dice porcate, ma il fine in certi casi può giustificare i mezzi!
La denuncia per sortire qualche effetto, va effettivamente presentata. Anche se lui fa gli occhioni da bambi. E può risultare parecchio scomoda, a prescindere dal mestiere che fa. Incastrare, non incastra nessuno...ma è comunque un deterrente.
Altrimenti, mutismo e indifferenza ad oltranza...se non gli rivolgerai realmente più la parola si stancherà. Sai com'è, parlare da solo alla lunga fiacca...c'è anche il caso che qualcuno alla fine chiami la neuro
Ma infatti ho il sospetto che la neuro non sarebbe così fuori luogo.
Boh, ma sì, proverò ancora con il mutismo, spero solo che non mi sfianchi lui con le sue telefonate a vuoto. Grazie.
 
O

Old fun

Guest
Forse

ha semplicemente adottato la tattica dello sfinimento..........
Bene, erigi un muro invalicabile, sarà dura, sarà anche poco simpatico, ma se non gli rispondi, non gli parli, non lo guardi ecc ecc, prima o dopo ci mollerà..........
 

Nobody

Utente di lunga data
Ma infatti ho il sospetto che la neuro non sarebbe così fuori luogo.
Boh, ma sì, proverò ancora con il mutismo, spero solo che non mi sfianchi lui con le sue telefonate a vuoto. Grazie.
Credo che per un elemento del genere, sarebbe l'ideale...

Vedrai che se sarai inflessibile, il mutismo totale ad oltranza risulterà vincente...ci vuole solo pazienza e costanza
 

La Lupa

Utente di lunga data
A parte il fatto che non declasserei così tanto il formaggio con i vermi, che è degno di tutta la mia stima... io mi domando come è possibile che dopo secoli che state qua sopra a fare i centrini con le menate di chiunque non abbiate ancora imparato i fondamentali! (esclusa Chicchi, ovviamente, che direi neofita).

L'unico modo per liberarti di lui è dargliela.

Tappati il naso, escici una sera, mollagliela anche in macchina (ma se è a casa sua ancora meglio) e lo vedrai scomparire come il buio quando apri una finestra; sarà rapido a svanire come il ghiaccio sul fuoco, come un contrabbandiere all'arrivo dei cani, come (pardon) una deiezione al suono dello sciaquone...

Dagliela e la vita tornerà a sorriderti.

Au revoir.
 

Iris

Utente di lunga data
A parte il fatto che non declasserei così tanto il formaggio con i vermi, che è degno di tutta la mia stima... io mi domando come è possibile che dopo secoli che state qua sopra a fare i centrini con le menate di chiunque non abbiate ancora imparato i fondamentali! (esclusa Chicchi, ovviamente, che direi neofita).

L'unico modo per liberarti di lui è dargliela.

Tappati il naso, escici una sera, mollagliela anche in macchina (ma se è a casa sua ancora meglio) e lo vedrai scomparire come il buio quando apri una finestra; sarà rapido a svanire come il ghiaccio sul fuoco, come un contrabbandiere all'arrivo dei cani, come (pardon) una deiezione al suono dello sciaquone...

Dagliela e la vita tornerà a sorriderti.

Au revoir.

L'esperienza di chi ormai ha scelto lo scoglio e le sue cozze
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
Alternativa

A parte il fatto che non declasserei così tanto il formaggio con i vermi, che è degno di tutta la mia stima... io mi domando come è possibile che dopo secoli che state qua sopra a fare i centrini con le menate di chiunque non abbiate ancora imparato i fondamentali! (esclusa Chicchi, ovviamente, che direi neofita).

L'unico modo per liberarti di lui è dargliela.

Tappati il naso, escici una sera, mollagliela anche in macchina (ma se è a casa sua ancora meglio) e lo vedrai scomparire come il buio quando apri una finestra; sarà rapido a svanire come il ghiaccio sul fuoco, come un contrabbandiere all'arrivo dei cani, come (pardon) una deiezione al suono dello sciaquone...

Dagliela e la vita tornerà a sorriderti.

Au revoir.
Digli che sei innamorata pazza che non puoi pensare neanche di parlargli in queste condizioni, che ti fa troppo soffrire pensarlo con un'altra e che stai lasciando il tuo ragazzo comunque perché non vedi che lui.
Se lui ti vuole deve lasciare subito la fidanzata e proclamare pubblicamente il suo amore per te.
Anzi deve dirlo a lei con te presente.
 
O

Old fun

Guest
problema

Digli che sei innamorata pazza che non puoi pensare neanche di parlargli in queste condizioni, che ti fa troppo soffrire pensarlo con un'altra e che stai lasciando il tuo ragazzo comunque perché non vedi che lui.
Se lui ti vuole deve lasciare subito la fidanzata e proclamare pubblicamente il suo amore per te.
Anzi deve dirlo a lei con te presente.


E se lo fa veramente?????????
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top