problema di un'amica

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old Steel Ricky

Guest
Mi è stata posta una questione imbarazzante.
Elisabetta, la mia amica lesbica, di recente ha scoperto che la sua ragazza è attratta da un uomo, e forse non è davvero lesbica come lei, ne è sconvolta, passa il tempo a piangere come una fontana. E' venuta a chiedermi consiglio su cosa fare, dato che sono un suo amico d'infanzia, è arrivata persino a dirmi che se l'altra la lasciasse per un uomo andrebbe a buttarsi da un ponte. Oggi pomeriggio io e i miei amici le abbiamo parlato tutti quanti insieme ed abbiamo cercato di confortarla, le abbiamo persino pagato una megacoppa di gelato ma proprio non smetteva di piangere. Dice che ha paura di rimanere sola, perché si sa, per gli omosessuali c'è poco "mercato",ed un'altra ragazza col suo stesso orientamento non la trova all'angolo della strada.
Io le ho detto che in fondo si sta meglio soli che male accompagnati e che in fondo quell'altra non la meritava se l'aveva ingannata a quel modo, facendole credere di esseere lesbica quando in realtà non lo era. Questa mia amica ha molto sofferto perché quei cani dei suoi genitori dopo avere scoperto la sua omosessualità l'hanno sottoposta a sedute psichiatriche nel tentativo di riportarla alla normalità (tutte fallite ovviamente) e praticamente l'hanno abbandonata, quasi non le rivolgono la parola, e lei a solo 24 anni ha conosciuto la solitudine più bestiale, ora potrebbe conoscere il tradimento o l'abbandono. Io vorrei evitarglielo perché le voglio bene, ma non so come fare. Non credo sarebbe felice sola, ma neppure credo sarebbe felice con una che si finge ciò che non è...
c'è qualcosa che si può fare in queste situazioni?
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
?

Niente.
Lesbica o etero se l'altra la vuol lasciare non si può far nulla.
 
O

Old fabrizio56

Guest
Steel

Credo che questa domanda dovresti rivolgerla nell'altro forum, sicuramente troveresti piu' comprensione; visto che nel post " Pensavate " affermi che dovremmo vergognarci......che fai chiedi aiuto e consigli a chi non stimi ?
 

Verena67

Utente di lunga data
Il problema dei rapporti lesbici e' che, a differenza di quelli omosessuali maschili, spesso sono piu' ambigui. Ho anch'io una cara amica di quell'orientamento, e le peggiori delusioni le ha avute proprie da compagne "incerte" tra l'eterosessualità e l'omosessualità. Ci sono persone che GODONO dell'amore incondizionato che offre una compagna lesbica, salvo rispedirlo al mittente appena si ritrovano in un contesto appena piu' tradizionale, con un possibile "fidanzato" maschio, etc.

Che dire. In generale bisogna rinforzare la propria autostima, e non diventare succubi delle scelte altrui in amore, e questo vale per tutti, gay ed etero. Se lei potrebbe "uccidersi" per un abbandono amoroso, il problema mi pare piu' grave e profondo di un problema relazionale. E come tale va trattato.

Statele vicino e consigliatele un trattamento terapeutico per rafforzare la propria autostima!

un bacio!
 

Miciolidia

Utente di lunga data
Mi è stata posta una questione imbarazzante.
Elisabetta, la mia amica lesbica, di recente ha scoperto che la sua ragazza è attratta da un uomo, e forse non è davvero lesbica come lei, ne è sconvolta, passa il tempo a piangere come una fontana. E' venuta a chiedermi consiglio su cosa fare, dato che sono un suo amico d'infanzia, è arrivata persino a dirmi che se l'altra la lasciasse per un uomo andrebbe a buttarsi da un ponte. Oggi pomeriggio io e i miei amici le abbiamo parlato tutti quanti insieme ed abbiamo cercato di confortarla, le abbiamo persino pagato una megacoppa di gelato ma proprio non smetteva di piangere. Dice che ha paura di rimanere sola, perché si sa, per gli omosessuali c'è poco "mercato",ed un'altra ragazza col suo stesso orientamento non la trova all'angolo della strada.
Io le ho detto che in fondo si sta meglio soli che male accompagnati e che in fondo quell'altra non la meritava se l'aveva ingannata a quel modo, facendole credere di esseere lesbica quando in realtà non lo era. Questa mia amica ha molto sofferto perché quei cani dei suoi genitori dopo avere scoperto la sua omosessualità l'hanno sottoposta a sedute psichiatriche nel tentativo di riportarla alla normalità (tutte fallite ovviamente) e praticamente l'hanno abbandonata, quasi non le rivolgono la parola, e lei a solo 24 anni ha conosciuto la solitudine più bestiale, ora potrebbe conoscere il tradimento o l'abbandono. Io vorrei evitarglielo perché le voglio bene, ma non so come fare. Non credo sarebbe felice sola, ma neppure credo sarebbe felice con una che si finge ciò che non è...
c'è qualcosa che si può fare in queste situazioni?

Steel..la tua amica patisce di un abbandono che non è relativo alla propria tendenza sessuale...probabilmente i genitori non l'avrebbero riconosciuta anche se avesse abbracciato l'abito monacale...l'impreparazione , l'egoismo, il perbenismo compie i peggio danni nell'esistenza dei propri figli...

Oggi patisce anche l'abbandono della persona amata, come patirebbe chiunque di noi...

quindi l'unico suggerimento che posso darti è di starle accanto, ascoltarla tanto,trascinarla con voi...non isolarla...già ci pensa l'intero sistema e la famiglia in questo... magari regalarle qualche lettura dove possa condividere l'esperienza sua con quelli che come lei hanno patito e si sentono esclusi ogni giorno..insomma...un amico farebbe questo...
 
O

Old Steel Ricky

Guest
Io non capisco con che cuore si riesca ad abbandonare una persona che ti ama. Come si può vivere sapendo di avere fatto tanto male a qualcuno. Questa sua fidanzata la conosco poco perché l'ho vista solo un paio di volte ma non mi convinceva fin dall'inizio, sembrava troppo femminile per essere lesbica. Se Elisabetta fa una cazzata a causa di una rimbambita che non sa se le piace di più il pisello o la passera io quella la getto in un fiume...
 

Miciolidia

Utente di lunga data
steel

Io non capisco con che cuore si riesca ad abbandonare una persona che ti ama. Come si può vivere sapendo di avere fatto tanto male a qualcuno. Questa sua fidanzata la conosco poco perché l'ho vista solo un paio di volte ma non mi convinceva fin dall'inizio, sembrava troppo femminile per essere lesbica. Se Elisabetta fa una cazzata a causa di una rimbambita che non sa se le piace di più il pisello o la passera io quella la getto in un fiume...

prova a farti la domanda opposta Steel..."con che cuore si puo' prendere in giro una persona che ti ama?"..aldilà che sia etero, omosessuale...
 

Fedifrago

Utente di lunga data
Falso allarme..

Direi che possiamo star tranquilli: Elisabetta è decisamente in buone mani!!
 

Nobody

Utente di lunga data
Io non capisco con che cuore si riesca ad abbandonare una persona che ti ama. Come si può vivere sapendo di avere fatto tanto male a qualcuno. Questa sua fidanzata la conosco poco perché l'ho vista solo un paio di volte ma non mi convinceva fin dall'inizio, sembrava troppo femminile per essere lesbica. Se Elisabetta fa una cazzata a causa di una rimbambita che non sa se le piace di più il pisello o la passera io quella la getto in un fiume...
Dopo quello che hai scritto, augurati con tutto il cuore che lei in un fiume non finisca mai...come si dice, può dormire tranquilla perchè il suo peggior nemico veglia su di lei.
 

Old Otella82

Utente di lunga data
prova a farti la domanda opposta Steel..."con che cuore si puo' prendere in giro una persona che ti ama?"..aldilà che sia etero, omosessuale...

Giusto Miciolidia, giustissimo! ma credo che non capirà, credo che amore e dovere per lui siano la stessa cosa. per me l'amore implica anche dei doveri, ma sono doveri sentiti da chi ama, naturali, dati proprio dal sentimento d'amore. quando l'amore finisce la difficoltà sta anche nella difficile sopportazione di quei doveri che sono stati scelti da entrambi all'inizio, per questo, secondo me, invece di ingannarsi, naturalmente ci si dovrebbe lasciare.
Mi spiace per la tua amica Ricky (anche se concordo su una cosa: siamo persone ignobili che devono vergognarsi, ci ricopri di insulti da mattina a sera, e poi ci chiedi aiuto.. quante contraddizioni! la coerenza dove sta?) e credo che il vostro compito come amici sia di starle vicino, di distrarla, di farle ritrovare fiducia in se stessa e nella vita. l'altra, non è necessariamente una stronza, l'orientamento sessuale per alcuni non è così chiaro (come non è detto che una ragazza omosessuale debba somigliare nei modi a Hulk e un ragazzo omosessuale ad Alba Parietti. sono steriotipi Riccardo, steriotipi.. si vede che tu hai conosciuto pochi omosessuali dal vivo e troppi in tv), specialmente perchè la società ci spinge a gran voce verso i costumi tradizionali, e per persone che nella vita hanno sempre lottato contro la discriminazione, l'idea di un amore più semplice è sempre una grande tentazione. Senza contare poi... che per molte ragazze, a prescindere dall'orientamento sessuale, rimane il desiderio di una famiglia, di un figlio in futuro, desideri che creano conflitti non da poco.
Stai vicino alla tua amica, senza "aizzarla" alla vendetta, senza passare le giornate a parlarle male della sua compagna e senza uscirtene con frasi categoriche come sei solito fare. Cerca di farle vedere i suoi lati belli, tirale su il morale, parlale di lei e delle sue qualità, e dille che non è la sola e che anche se la tipa dovesse scegliere di provare con l'altro, troverà di nuovo l'amore un giorno.. per quanto difficile, è possibile, e ne vale sempre la pena.
 
O

Old Steel Ricky

Guest
Grazie Otella, sei acida come sempre,ma hai detto cose abbastanza giuste.
Per gli altri: mi sembrava sottotinteso che non intendevo dire che getterei nel fiume la mia amica ma l'altra.
Poi credo che nel mondo di oggi l'amore vero sia merce rara, e se qualcuno te ne offre fai malissimo a rifiutarlo. Io poi non l'ho aizzata alla vendetta, non ce l'ho fatta con i traditi del forum, figuraimoci se posso farcela con lei che è la persona più buona e dolce al mondo e non farebbe male a una mosca, ma in quanto suo amico mi sento in dovere di tutelarla, l'altra deve assumersi la responsabilità del dolore che le causa.
E cara Otella, tu invece di omosessuali quanti ne hai conosciuti?no, per curiosità.
E comunque lei non assomiglia affato a hulk, anzi è molto carina ha un bel viso e un bel corpo, certo si trucca poco e non mette quasi mai la gonna. Sto cercando di distrarla in msn ma lei è davvero fragile, e purtroppo è comprensibile, l'hanno abbandonata tutti.
le ho inviato questo link, lei ha trovato le 3 differenze tra le immagini, e voi?

http://members.home.nl/saen/Special/zoeken.html
 

Old Otella82

Utente di lunga data
di omosessuali?! francamente non ti so dire il numero preciso. avevo due ragazzi omosessuali nella mia classe al liceo ed erano fra i miei migliori amici. uscivo spesso con loro, ho frequentato spessissimo locali gay (alla fine frequentavamo quasi sempre i soliti due), e dopo un annetto conoscevo quasi tutti. La differenza era che nonostante fossi spesso l'unica eterosessuale, non mi hanno mai discriminata, mi sono trovata davvero bene.
Ora.. ho passato l'esame Richard?!

ps=il link lo conoscevo, ed è simpatico quanto te.
pps= hai pensato a quel che ti ha detto miciolidia?! fai finta di niente eh?!
 
O

Old Steel Ricky

Guest
prova a farti la domanda opposta Steel..."con che cuore si puo' prendere in giro una persona che ti ama?"..aldilà che sia etero, omosessuale...

In questo caso non entra in gioco il cuore ma bensì la dirittura morale e la bontà d'animo.
Lasciare qualcuno per un altro o tradirlo non sono in fondo cose molto diverse, nessuno ha il diritto di cercare la propria felicità a discapito di quella altrui...l'egoismo è la causa prima dei mali del mondo, mi spiace che tu (otella) che ti reputi intelligente, aperta di mente e bla bala bla bla tutto il resto che io non sono, non lo capisci.
 

Miciolidia

Utente di lunga data


In questo caso non entra in gioco il cuore ma bensì la dirittura morale e la bontà d'animo.
Lasciare qualcuno per un altro o tradirlo non sono in fondo cose molto diverse, nessuno ha il diritto di cercare la propria felicità a discapito di quella altrui...l'egoismo è la causa prima dei mali del mondo, mi spiace che tu (otella) che ti reputi intelligente, aperta di mente e bla bala bla bla tutto il resto che io non sono, non lo capisci.






prendi Fiato Steel, e ricomincia dall'inizio... succede anche a me.
 

Nobody

Utente di lunga data
In questo caso non entra in gioco il cuore ma bensì la dirittura morale e la bontà d'animo.
Lasciare qualcuno per un altro o tradirlo non sono in fondo cose molto diverse, nessuno ha il diritto di cercare la propria felicità a discapito di quella altrui...l'egoismo è la causa prima dei mali del mondo, mi spiace che tu (otella) che ti reputi intelligente, aperta di mente e bla bala bla bla tutto il resto che io non sono, non lo capisci.
La verità a volte parla attraverso la bocca del folle
 

Fedifrago

Utente di lunga data
In questo caso non entra in gioco il cuore ma bensì la dirittura morale e la bontà d'animo.
Lasciare qualcuno per un altro o tradirlo non sono in fondo cose molto diverse, nessuno ha il diritto di cercare la propria felicità a discapito di quella altrui...l'egoismo è la causa prima dei mali del mondo, mi spiace che tu (otella) che ti reputi intelligente, aperta di mente e bla bala bla bla tutto il resto che io non sono, non lo capisci.
Era solo ieri che li vedevamo manina nella manina col loro bel grembiulino, lei col fiocco rosa e lui col suo bel fioccone azzurro a scambiarsi le merendine...e ora son già arrivati all'altare...che bella coppia!!

Loro si che son fortunati!!

Dalla culla alla morte sempre insieme, senza mai nessun cattivone che li travi!!

Cioè, lui è da un pò che le sta sulle palle, ma lei ha un senso morale così elevato e poi è così buonina....e anche lui ormai non è che lei glielo faccia drizzare più di tanto...ma è così feliceeeeeeee...

Che teneriiiiiii!!!



...to be continued....
 
O

Old Linda_Comixxx

Guest
...c'è qualcosa che si può fare in queste situazioni?
cerca tra i vostri amici comuni (tuoi e suoi) delle persone sensibili, capaci di ascoltare, che possano starle vicino, e farle compagnia (spesso in questi primi gioni), e farla parlare, e parlare con lei, e farla sorridere...

così a occhio tra i vostri conoscenti seglierei le persone che a te piacciono di meno...

tu mi raccomando stalle alla larga... potresti fare più danno che utile, sei disgustoso virtualmente, non oso immaginare che effetto tu possa fare dal vivo...
 
O

Old Steel Ricky

Guest
Era solo ieri che li vedevamo manina nella manina col loro bel grembiulino, lei col fiocco rosa e lui col suo bel fioccone azzurro a scambiarsi le merendine...e ora son già arrivati all'altare...che bella coppia!!

Loro si che son fortunati!!

Dalla culla alla morte sempre insieme, senza mai nessun cattivone che li travi!!

Cioè, lui è da un pò che le sta sulle palle, ma lei ha un senso morale così elevato e poi è così buonina....e anche lui ormai non è che lei glielo faccia drizzare più di tanto...ma è così feliceeeeeeee...

Che teneriiiiiii!!!



...to be continued....
è così che funziona tra noi persone perbene e civili,sai? tornatene nel tuo porcile va...
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top