Primo tradimento...forse....

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
N

Non registrato

Guest
Forse sono troppo giovane per avere esperienze di tradimenti...o forse le mie esperienze non sono abbastanza vaste perchè il tradimento si sia verificato.....ma se c'è una prima volta per qualsiasi cosa...forse è arrivata anche questa...stiamo insieme da un anno e mezzo,con lui tutto è stato diverso da subito, amavo cambiare ragazzi come i vestiti, trattarli male, oppure farmi trattare male.....ha cambiato me e il mio stile di vita o forse ero stufa e basta....sono diventata una fidanzatina perfetta, senza nemmeno accorgermene, come quelle coppiette di amici che avevo sempre disprezzato, abbiamo iniziato a fare progetti insieme, fino a poco tempo fa da me condivisi, avere un appartamento, avere un cane, avere il lavoro che sognamo.........poi però, proprio lavorando, ecco che incontro l'altro.
Il lavoro non è di quelli belli, una cosa di un mese, ma le persone sono gradevoli, lui allieta le ore passate insieme che altrimenti sarebbero di una noia mortale...finisce che ci piacciamo, e anche se ancora non è successo nulla di concreto io non faccio nulla perchè non accada... ho fatto per troppo tempo la "brava ragazza", avrei bisogno di un po' di sano divertimento, di sesso senza pensieri...e lui è lo scacciapensieri perfetto.....
.....L'altro sa poco di lui, sa solo che da parte mia è avvertita la crisi, ma non mi sono curata di spiegargli che lui, di questa mia insoddisfazione, non sa veramente nulla...io lo lascio parlare e mi invento appuntamenti natalizi con familiari per riflettere...o forse per pensare all'altro......
Voglio accettare l'appuntamento con l'altro....anche se so che non abbiamo nulla in comune..la chimica che si crea quando siamo vicini è troppo forte, una cosa che non posso respingere...mi dico che per rifiutare di obbedire a questo impulso sono troppo giovane, o forse troppo debole e poco innamorata.
Eppure io sento che se mi svagassi con "l'altro" per qualche tempo, poi tornerei da "lui"...più innamorata di prima.....
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
sei già svagata

Forse sono troppo giovane per avere esperienze di tradimenti...o forse le mie esperienze non sono abbastanza vaste perchè il tradimento si sia verificato.....ma se c'è una prima volta per qualsiasi cosa...forse è arrivata anche questa...stiamo insieme da un anno e mezzo,con lui tutto è stato diverso da subito, amavo cambiare ragazzi come i vestiti, trattarli male, oppure farmi trattare male.....ha cambiato me e il mio stile di vita o forse ero stufa e basta....sono diventata una fidanzatina perfetta, senza nemmeno accorgermene, come quelle coppiette di amici che avevo sempre disprezzato, abbiamo iniziato a fare progetti insieme, fino a poco tempo fa da me condivisi, avere un appartamento, avere un cane, avere il lavoro che sogniamo.........poi però, proprio lavorando, ecco che incontro l'altro.
Il lavoro non è di quelli belli, una cosa di un mese, ma le persone sono gradevoli, lui allieta le ore passate insieme che altrimenti sarebbero di una noia mortale...finisce che ci piacciamo, e anche se ancora non è successo nulla di concreto io non faccio nulla perchè non accada... ho fatto per troppo tempo la "brava ragazza", avrei bisogno di un po' di sano divertimento, di sesso senza pensieri...e lui è lo scacciapensieri perfetto.....

.....L'altro sa poco di lui, sa solo che da parte mia è avvertita la crisi, ma non mi sono curata di spiegargli che lui, di questa mia insoddisfazione, non sa veramente nulla...io lo lascio parlare e mi invento appuntamenti natalizi con familiari per riflettere...o forse per pensare all'altro......​

Voglio accettare l'appuntamento con l'altro....anche se so che non abbiamo nulla in comune..la chimica che si crea quando siamo vicini è troppo forte, una cosa che non posso respingere...mi dico che per rifiutare di obbedire a questo impulso sono troppo giovane, o forse troppo debole e poco innamorata.​

Eppure io sento che se mi svagassi con "l'altro" per qualche tempo, poi tornerei da "lui"...più innamorata di prima.....​
Credo che tu ti debba proprio ...svagare...fare la fidanzatina non è per te (...meno male che avete progettato solo un cane e non un figlio...)e soprattutto di quel ragazzo non ti interessa granché...​

QUINDI​

...se trovi divertente e SANO fare sesso con un ragazzo per svagarti ..svagati ..ma non stupirti se poi trovi solo ragazzi da trattar male e da cui essere trattata male ..è quello che vuoi e che merita la tua superficialità


P.S.1 L'età non giustifaca la superficialità​

P.S. 2 Qualcuno mi spiega come si può trovare piacevole un sesso del genere?​
 
O

Old Ermione

Guest
Credo che tu ti debba proprio ...svagare...fare la fidanzatina non è per te (...meno male che avete progettato solo un cane e non un figlio...)e soprattutto di quel ragazzo non ti interessa granché...​
QUINDI​
...se trovi divertente e SANO fare sesso con un ragazzo per svagarti ..svagati ..ma non stupirti se poi trovi solo ragazzi da trattar male e da cui essere trattata male ..è quello che vuoi e che merita la tua superficialità

P.S.1 L'età non giustifaca la superficialità​
P.S. 2 Qualcuno mi spiega come si può trovare piacevole un sesso del genere




Beh.......se fossi davvero così svagata non mi farei nessuna domanda...lo tradirei e pace...rovinando il mio rapporto con lui, la nostra amicizia, l'amicizia che in teoria io e l'altro potremmo avere (senza mai arrivare al sesso), i rapporti che ci siamo creati insieme, le amicizie che ho fatto insieme all'altro (se succedesse qualcosa e poi dovesse andare tutto storto perderei anche la possibilità di coltivare questi nuovi rapporti...).

Ho scritto qui perchè cercavo persone che si fossero trovate in situazioni analoghe...non per essere giudicata....mi sembri decisamente troppo severa
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
sinceramente

..non sono severa assolutamente..ho risposto quel che speravi ti venisse risposto..volevi un "via libera" a consumare questo sesso "sano" e te l'ho dato.
Ognuno/ è fatta a modo suo e agisce come si sente...ma non vedo in che cosa consista il problema che mi sembra che tu NON ti ponga...
Hai voglia di fare sesso con un tizio che conosci da pochi giorni rischiando di mettere in pericolo un rapporto che tu stessa non capisci come sia successo che si sia consolidato...
Non ti interessa del tuo fidanzato ..non ti interessa del nuovo tizio...ti interessa solo di avere conferme della tua capicità seduttiva (e lì si vede l'inesperienza ..perché è proprio facile avere "quel" tipo di conferme...e quindi non hanno gran valore..
)..se è di questo che hai bisogno e riesci a trovare soddisfazione in un sesso del genere e in rapporti del genere...vivilo...
Dimmi: da dove nella tua esposizione si può evincere che ti stai ponendo dei problemi?


Credo che tu ti debba proprio ...svagare...fare la fidanzatina non è per te (...meno male che avete progettato solo un cane e non un figlio...)e soprattutto di quel ragazzo non ti interessa granché...​
QUINDI​
...se trovi divertente e SANO fare sesso con un ragazzo per svagarti ..svagati ..ma non stupirti se poi trovi solo ragazzi da trattar male e da cui essere trattata male ..è quello che vuoi e che merita la tua superficialità
P.S.1 L'età non giustifaca la superficialità​
P.S. 2 Qualcuno mi spiega come si può trovare piacevole un sesso del genere​





Beh.......se fossi davvero così svagata non mi farei nessuna domanda...lo tradirei e pace...rovinando il mio rapporto con lui, la nostra amicizia, l'amicizia che in teoria io e l'altro potremmo avere (senza mai arrivare al sesso), i rapporti che ci siamo creati insieme, le amicizie che ho fatto insieme all'altro (se succedesse qualcosa e poi dovesse andare tutto storto perderei anche la possibilità di coltivare questi nuovi rapporti...).


Ho scritto qui perchè cercavo persone che si fossero trovate in situazioni analoghe...non per essere giudicata....mi sembri decisamente troppo severa
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
sono giorni festivi...

..il forum è poco frequentato..ma non credo che altri ti avrebbero risposto comprendendo i "problemi" che ti poni...perché non si comprendono.. Anche il tuo secondo intervento è centrato su quello che potresti "perdere", mai sul dolore che puoi creare o sui dubbi che potrebbero esserti sorti di fronte alla tua disponibilità a tradirlo...
Rifletti
 
N

Non registrato

Guest
un parere dell' altra parte

..il forum è poco frequentato..ma non credo che altri ti avrebbero risposto comprendendo i "problemi" che ti poni...perché non si comprendono.. Anche il tuo secondo intervento è centrato su quello che potresti "perdere", mai sul dolore che puoi creare o sui dubbi che potrebbero esserti sorti di fronte alla tua disponibilità a tradirlo...
Rifletti
Io parlo da deluso da una situazione simile alla tua. Credo che se hai gia fatto un pensierino sull'altro, ti interessa ben poco della situazione consolidata che hai, non ti poni il problema di vivere la coppia cercando per lo meno di non far star male qualcuno che probabilmente ti ama. Poi fare sesso con un altro e pensare di tornare con il tuo fidanzato più innamorata di prima, Bhe sinceramente lo trovo di peessimo gusto, può anche essere vero, non lo nego, ma se tutti i problemi che si creano in una coppia si risolvessero così sarebbe meglio abolire il matrimonio. Comunque è la tua vita e sei tu che devi decidere non devi sentirti oppressa dal giudizio degli altri, forse da quello del tuo fidanzato, ma se l'interesse che nutri nel continuare il rapporto è questo, fai un favore a tutti e tre lascia il tuo fidanzato, divertiti con l'altro e vivi la tua vita senza che le tue scelte facciano del male agli altri se ti è possibile. Oppure fai un'altra cosa pensa se tu fossi al posto del tuo fidanzato, cosa penseresti di te?
 

dererumnatura

Utente di lunga data
Forse sono troppo giovane per avere esperienze di tradimenti...o forse le mie esperienze non sono abbastanza vaste perchè il tradimento si sia verificato.....ma se c'è una prima volta per qualsiasi cosa...forse è arrivata anche questa...stiamo insieme da un anno e mezzo,con lui tutto è stato diverso da subito, amavo cambiare ragazzi come i vestiti, trattarli male, oppure farmi trattare male.....ha cambiato me e il mio stile di vita o forse ero stufa e basta....sono diventata una fidanzatina perfetta, senza nemmeno accorgermene, come quelle coppiette di amici che avevo sempre disprezzato, abbiamo iniziato a fare progetti insieme, fino a poco tempo fa da me condivisi, avere un appartamento, avere un cane, avere il lavoro che sognamo.........poi però, proprio lavorando, ecco che incontro l'altro.
Il lavoro non è di quelli belli, una cosa di un mese, ma le persone sono gradevoli, lui allieta le ore passate insieme che altrimenti sarebbero di una noia mortale...finisce che ci piacciamo, e anche se ancora non è successo nulla di concreto io non faccio nulla perchè non accada... ho fatto per troppo tempo la "brava ragazza", avrei bisogno di un po' di sano divertimento, di sesso senza pensieri...e lui è lo scacciapensieri perfetto.....
.....L'altro sa poco di lui, sa solo che da parte mia è avvertita la crisi, ma non mi sono curata di spiegargli che lui, di questa mia insoddisfazione, non sa veramente nulla...io lo lascio parlare e mi invento appuntamenti natalizi con familiari per riflettere...o forse per pensare all'altro......
Voglio accettare l'appuntamento con l'altro....anche se so che non abbiamo nulla in comune..la chimica che si crea quando siamo vicini è troppo forte, una cosa che non posso respingere...mi dico che per rifiutare di obbedire a questo impulso sono troppo giovane, o forse troppo debole e poco innamorata.
Eppure io sento che se mi svagassi con "l'altro" per qualche tempo, poi tornerei da "lui"...più innamorata di prima.....
A volte penso davvero che alcuni di noi ( non che io mi stia tirando fuori eh..) vogliano farsi del male a tutti i costi.
Le storie 'normali' non sono mai abbastanza.Oppure non siamo capaci di AMARE veramente.
 

dererumnatura

Utente di lunga data
Ermione, agisci secondo istinto, non dare retta ai falsi moralisti...
Come Ermione stessa scrive, qualche dubbio se lo sta ponendo, se sia corretto o meno agire in un certo modo:non sarebbe qui con noi nel forum altrimenti.....
non credo si possa parlare di falsi moralisti, ma di persone che hanno un'opinione propria che a domanda gentilmente rispondono secondo il loro sentire.
 
O

Old DECISO

Guest
Come Ermione stessa scrive, qualche dubbio se lo sta ponendo, se sia corretto o meno agire in un certo modo:non sarebbe qui con noi nel forum altrimenti.....
non credo si possa parlare di falsi moralisti, ma di persone che hanno un'opinione propria che a domanda gentilmente rispondono secondo il loro sentire.
l'aggettivo "falso" non voleva essere offensivo
 

Verena67

Utente di lunga data
Ermione

...sul serio non capisco l'ansia di "accasarsi" e fare i fidanzatini perfetti se ancora si è perfettamente accesi dal "sano divertimento" del sesso piu' o meno occasionale. Mica te lo ordina il medico della mutua
Torna libera di farti le tue esperienze e rimanda al futuro, se del caso, il Mulino Bianco. Tanto sapessi quanta gente che ce sta' e da lì scappa.....
Facendo ben altri danni....


Auguri!
 

Insonne di Seattle

Utente di lunga data
cara Ermione,

provo profondamente molta compassione per te, che non sai che cosa significhi amare. non sai neppure cosa è il rispetto.
Non vorrei stare nei panni del ragazzo con cui convivi per tutto l'oro del mondo.

Se ti senti offesa da quello che ho scritto, non me ne frega niente. La gente come te è una piaga. Perchè non ti compri un vibratore per soddisfare il tuo bisogno di sesso, piuttosto che rovinare la vita al tizio con cui abiti? Pensi che ferite di questo tipo si rimarginino facilmente? Lo sai quanta gente rovinata c'è in giro (le cui storie tappezzano questo forum, tra cui la mia) a causa di gente come te.
Stai per fare del male ad un tizio che ti ama.
Non lo fare.
 
O

Old Ermione

Guest
E tu cosa ne sai dei miei amori?

cara Ermione,

provo profondamente molta compassione per te, che non sai che cosa significhi amare. non sai neppure cosa è il rispetto.
Non vorrei stare nei panni del ragazzo con cui convivi per tutto l'oro del mondo.

Se ti senti offesa da quello che ho scritto, non me ne frega niente. La gente come te è una piaga. Perchè non ti compri un vibratore per soddisfare il tuo bisogno di sesso, piuttosto che rovinare la vita al tizio con cui abiti? Pensi che ferite di questo tipo si rimarginino facilmente? Lo sai quanta gente rovinata c'è in giro (le cui storie tappezzano questo forum, tra cui la mia) a causa di gente come te.
Stai per fare del male ad un tizio che ti ama.
Non lo fare.

Prima cosa: Non mi sento offesa affatto, tu dei miei amori o meno non sai nulla. Non sai niente di me ne' del mio passato...niente di niente. Sai, prima di dire che io, che ho l'unica colpa di essermi posta dei dubbi ed averli espressi, sono una piaga...e' meglio che ti guardi in giro per identificare chi davvero riesce a fare del male!.......Io so benissimo che le ferite di questo tipo non si rimarginano mai! Essendoci passata...magari non abbiamo la stessa eta'...non lo so, ma fidati che fa male lo stesso...io l'altra persona l'ho perdonata, mi ha mollata...ok...puo' succedere! Succede di innamorarsi di altri, succede di fare degli errori, di prendere delle sbandate!

Seconda cosa: io non convivo!

Terza: io mi stavo facendo delle domande...non sto per tradire nessuno, anzi, ho deciso che io e il mio possibile "amante" (parolone) siamo decisamente meglio come amici......la nostra complicita' e' decisamente altro rispetto a quella di una coppia,che siamo troppo amiconi e troppo comici insieme per combinare qualcosa... inoltre tutto nasce dal fatto che sul lavoro insieme rendiamo il triplo....dunque perche' rovinare la possibilita' di avere un collaboratore che non troverei altrove e anche un amico con il quale divertirmi in un modo cosi' spensierato?

Quarto: non voglio fare del male a me e poi pentirmene, non voglio far del male al mio ragazzo e non voglio ferire l'altro, che pur essendo un gran giocherellone (e un gran farfallone), in fondo, cerca qualcuno con cui stare bene...e certo cosi' non si puo' fare.

Quinto e ultimo punto: vorrei segnalare il fatto che il mio intervento non era incentrato solo sul sesso...ma la gran parte delle risposte che sono arrivate, soprattutto dalle donne, hanno pensato solo a quello, solo a un brutale atto sessuale...io parlavo anche di complicita'...ma non solo quella che porta al sesso....e di una serie di altre cose che molti hanno proprio tralasciato......

Ermione
 

dererumnatura

Utente di lunga data
Prima cosa: Non mi sento offesa affatto, tu dei miei amori o meno non sai nulla. Non sai niente di me ne' del mio passato...niente di niente. Sai, prima di dire che io, che ho l'unica colpa di essermi posta dei dubbi ed averli espressi, sono una piaga...e' meglio che ti guardi in giro per identificare chi davvero riesce a fare del male!.......Io so benissimo che le ferite di questo tipo non si rimarginano mai! Essendoci passata...magari non abbiamo la stessa eta'...non lo so, ma fidati che fa male lo stesso...io l'altra persona l'ho perdonata, mi ha mollata...ok...puo' succedere! Succede di innamorarsi di altri, succede di fare degli errori, di prendere delle sbandate!

Seconda cosa: io non convivo!

Terza: io mi stavo facendo delle domande...non sto per tradire nessuno, anzi, ho deciso che io e il mio possibile "amante" (parolone) siamo decisamente meglio come amici......la nostra complicita' e' decisamente altro rispetto a quella di una coppia,che siamo troppo amiconi e troppo comici insieme per combinare qualcosa... inoltre tutto nasce dal fatto che sul lavoro insieme rendiamo il triplo....dunque perche' rovinare la possibilita' di avere un collaboratore che non troverei altrove e anche un amico con il quale divertirmi in un modo cosi' spensierato?

Quarto: non voglio fare del male a me e poi pentirmene, non voglio far del male al mio ragazzo e non voglio ferire l'altro, che pur essendo un gran giocherellone (e un gran farfallone), in fondo, cerca qualcuno con cui stare bene...e certo cosi' non si puo' fare.

Quinto e ultimo punto: vorrei segnalare il fatto che il mio intervento non era incentrato solo sul sesso...ma la gran parte delle risposte che sono arrivate, soprattutto dalle donne, hanno pensato solo a quello, solo a un brutale atto sessuale...io parlavo anche di complicita'...ma non solo quella che porta al sesso....e di una serie di altre cose che molti hanno proprio tralasciato......

Ermione
NON è CHE stai ancora cercando di vendicarti di quella prima ferita mai realmente rimarginata??La butto lì!
 
O

Old Ermione

Guest
...sul serio non capisco l'ansia di "accasarsi" e fare i fidanzatini perfetti se ancora si è perfettamente accesi dal "sano divertimento" del sesso piu' o meno occasionale. Mica te lo ordina il medico della mutua
Torna libera di farti le tue esperienze e rimanda al futuro, se del caso, il Mulino Bianco. Tanto sapessi quanta gente che ce sta' e da lì scappa.....
Facendo ben altri danni....


Auguri!
Ti ringrazio per la comprensione......sai, nemmeno io tempo fa mi sarei aspettata questo da me, anzi, se ci penso....ci sono capitata, col tempo....non me ne sono nemmeno accorta, poi, guardandomi indietro, ho scoperto che avevo percorso tutta questa strada, e non e' stato spiacevole. Comuqnue vedo che siamo sulla stessa lunghezza d'onda, mi fa piacere.
 
O

Old Ermione

Guest
NON è CHE stai ancora cercando di vendicarti di quella prima ferita mai realmente rimarginata??La butto lì!

Ma no,dubito proprio, sono cose morte e sepolte. Io con quella persona oggi rido e scherzo come se la conoscessi da secoli, mi racconta un po' delle sue scappatelle...mi racconta perfino se ancora cade nello stesso errore o meno...e io non gli faccio la morale...ci scherziamo su....no, e' proprio perdonato.
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
Prima cosa: Non mi sento offesa affatto, tu dei miei amori o meno non sai nulla. Non sai niente di me ne' del mio passato...niente di niente. Sai, prima di dire che io, che ho l'unica colpa di essermi posta dei dubbi ed averli espressi, sono una piaga...e' meglio che ti guardi in giro per identificare chi davvero riesce a fare del male!.......Io so benissimo che le ferite di questo tipo non si rimarginano mai! Essendoci passata...magari non abbiamo la stessa eta'...non lo so, ma fidati che fa male lo stesso...io l'altra persona l'ho perdonata, mi ha mollata...ok...puo' succedere! Succede di innamorarsi di altri, succede di fare degli errori, di prendere delle sbandate!
Seconda cosa: io non convivo!


Terza: io mi stavo facendo delle domande...non sto per tradire nessuno, anzi, ho deciso che io e il mio possibile "amante" (parolone) siamo decisamente meglio come amici......la nostra complicita' e' decisamente altro rispetto a quella di una coppia,che siamo troppo amiconi e troppo comici insieme per combinare qualcosa... inoltre tutto nasce dal fatto che sul lavoro insieme rendiamo il triplo....dunque perche' rovinare la possibilita' di avere un collaboratore che non troverei altrove e anche un amico con il quale divertirmi in un modo cosi' spensierato?


Quarto: non voglio fare del male a me e poi pentirmene, non voglio far del male al mio ragazzo e non voglio ferire l'altro, che pur essendo un gran giocherellone (e un gran farfallone), in fondo, cerca qualcuno con cui stare bene...e certo cosi' non si puo' fare.


Quinto e ultimo punto: vorrei segnalare il fatto che il mio intervento non era incentrato solo sul sesso...ma la gran parte delle risposte che sono arrivate, soprattutto dalle donne, hanno pensato solo a quello, solo a un brutale atto sessuale...io parlavo anche di complicita'...ma non solo quella che porta al sesso....e di una serie di altre cose che molti hanno proprio tralasciato......


Ermione
Primo ..spero bene che tu non pensi a brutale sesso..non credo che nessuna pensi seriamente a sesso brutale

Secondo ..se non intendi fare sesso ..non capisco in cosa consista il problema di avere un rapporto piacevole e costruttivo con un collega ..per un mese

Terzo...rileggi i tuoi primi interventi come se fossero di un'altra e ..vedrai che non traspariva che ti ponessi il benché minimo problema di far male a qualcuno

Quarto..se questa è la tua posizione ..il problema non sussiste ..non hai intenzione di tradire...

MA..

allora il primo post ..chi l'ha mandato?
 

dererumnatura

Utente di lunga data
Ma no,dubito proprio, sono cose morte e sepolte. Io con quella persona oggi rido e scherzo come se la conoscessi da secoli, mi racconta un po' delle sue scappatelle...mi racconta perfino se ancora cade nello stesso errore o meno...e io non gli faccio la morale...ci scherziamo su....no, e' proprio perdonato.

Ma se hai appena scritto nel post precedente:

Io so benissimo che le ferite di questo tipo non si rimarginano mai

 
O

Old Ermione

Guest
Primo ..spero bene che tu non pensi a brutale sesso..non credo che nessuna pensi seriamente a sesso brutale
Secondo ..se non intendi fare sesso ..non capisco in cosa consista il problema di avere un rapporto piacevole e costruttivo con un collega ..per un mese
Terzo...rileggi i tuoi primi interventi come se fossero di un'altra e ..vedrai che non traspariva che ti ponessi il benché minimo problema di far male a qualcuno
Quarto..se questa è la tua posizione ..il problema non sussiste ..non hai intenzione di tradire...
MA..
allora il primo post ..chi l'ha mandato?







La notte porta consiglio!!!!!!!!!!!
 
O

Old Ermione

Guest
Ma se hai appena scritto nel post precedente:

Io so benissimo che le ferite di questo tipo non si rimarginano mai




Intendevo dire che il dolore ti segna e poi e' difficile tornare a fidarti! E' come scoprire i magheggi che qualcuni fa per vincere sempre...una volta imparati li riconosci...
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top