posso credergli?

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old bimba

Guest
sono in ufficio e dovrei lavorare tantissimo, ma la mente vola via...sabato e' successo quello che non avrei mai pensato potesse accadere e ho bisogno di un aiuto per capire perche' credo di essere troppo coinvolta. ma vado per gradi. un paio di mesi fa un amico mi presenta una persona: e' garbata, intelligente, un po' spaventata. iniziamo a parlare e per giorni non facciamo altro. ci sentiamo continuamente, ci raccontiamo il nostro passato, storie sbagliate, lavoro, cattive compagnie, vite parallele. poi una sera usciamo soli, mi bacia, mi prende per mano e da quel momento inizia la nostra storia...io so tutto di lui e soprattutto so che non e' un santo: e' solo, la sua ex compagna se ne e' andata da casa da quasi due mesi con la loro bambina che un po' vede e un po' no, a seconda dei capricci della madre. io sono sola, ho alle spalle una lunga convivenza e tanti amici che mi hanno aiutato nei momenti di solitudine. ho 38 anni, un buon lavoro e amo la vita, ma vorrei tornare a condividerla con qualcuno e cosi' mi sembra voglia fare lui. quando non e' con la figlia ci vediamo sempre, dorme da me, stiamo insieme qualche weekend...nel frattempo, lei continua a telefonare, discussioni violente, a cui io preferisco non assistere per non essere invadente. ma mi rendo conto che c'e' grande tensione, problemi non risolti. E comunque parliamo di andare in vacanza insieme, di fare dei viaggi, di andare avanti con questo legame tra persone adulte che stanno bene insieme. ma nei giorni scorsi lui diventa tesissimo, non dorme mai, e' distante e fa riferimento a un segreto che deve dirmi e che non ha il coraggio di raccontarmi. penso risalga al suo passato e gli dico che quando e' pronto io ci sono. ma sabato mattina tutto precipita. ricevo una telefonata sul cellulare da un numero che non conosco. e' una donna e mi dice di essere la sua compagna. piange, e' disperata, vuole sapere chi sono, cosa mi lega a lui e se sono al corrente che lei e' incinta di quasi quattro mesi...in quel momento e' come se la mia anima e il mio corpo si fossero staccati...sono tramortita, confusa..lei mi urla che si stanno riavvicinando grazie al bimbo e che torneranno insieme...che lui fa del male a chi gli sta vicino, e' violento, le ha rovinato la vita e che io sono ancora in tempo per salvarmi...mi umilia, mi dice che sono una delle tante amanti usa e getta che mi distruggera' come ha gia' fatto...vorrei morire, sono in auto e per poco non mi faccio del male...spengo il cellulare, vado da una mia amica e lo riaccendo solo alla sera. lui mi chiama dall'aeroporto, mi chiede scusa, piange e dice di avere saputo della gravidanza tre settimane fa e che non ha avuto il coraggio di dirmelo per non rovinare tutto...non so dove sia, ma dice che sta riflettendo, che stara' lontano da tutto e da tutti per un po', che non mi ha ingannata e che ci sono aspetti di questa vicenda che lui stesso non sa spiegarsi. ieri non l'ho cercato tutto il giorno, e in serata si e' fatto vivo lui. i miei amici piu' cari mi dicono di stargli alla larga, che e' un falso patologico, un disgraziato...di cosa ne sara' di noi non ne abbiamo ancora parlato...io comunque gli voglio bene, ma non voglio distrugga la mia vita... ora cerco di lavorare un po', ma e' difficile concentrarsi...
 

Iris

Utente di lunga data
Bimba

Non sei una bimba, hai la mia età...
Credigli o meno...ma chiudi con lui.
Non c'è nulla di peggio di un uomo che non ha chiuso con il suo passato, credimi. Il fatto che ti abbia taciuto questa gravidanza la dice lunga.
Lascialo perdere e guarda avanti.
 

Bruja

Utente di lunga data
Bimba

Che brutta esperienza e che brutta persona.... il classico seduttore seriale ed abituale che non sa gestire neppure la sua sessualità!
Davvero non serve parlare a lungo, non devi starne alla larga, semplicemente non devi più vederlo nè farti trovare al cell.
Non importa quello che può aver detto quella donna, conta che quello che è accaduto "lo abbia potuto fare"..... la panzana del non sapevo, regge solo se una decide di fare il pesce boccalone e bersi tutte le evidenti menzogne che reggono la sua vita fasulla.
Spiace davvero, ma meglio piangere ora e tutta in una volta che rovinarti la vita a lungo.
I tuoi amici ti hanno consigliato esattamente come avresti fatto tu con loro a pari condizioni.... l'amore non ha un interruttore, ma il buon senso, la concretezza e l'intelligenza sono doti sulle quali puoi sempre fare affidamento.
Affettuosi auguri per la tua "risalita"...
Bruja
 

Mari'

Utente di lunga data
Bimba e questo non e' che l'inizio, figurati il resto ... scappaaaaaaaaaaa finche' sei in tempo.
 

Grande82

Utente di lunga data
Ipotizza che lui dica la verità.
Ipotizza che non lo sapesse.
Voi vi conoscete da 2 mesi, lei è incinta di 4.
Ipotizza che sia una brava persona incastrata dagli eventi.
Cosa ti rimane?
Un uomo che sta per avere un figlio da un'altra.
Un uomo che non ha avuto il coraggio di affrontare le sue difficoltà con te, non si è fidato, non ha condiviso.
Un uomo che per 3 settimane non ha avuto la forza di dirti la verità, preferendo mentirti e farti stare male, lasciarti sola a domandarti cosa accadeva per non avere il coraggio di confidarsi con te.
Che uomo è questo?
Un bacio.
 

Sterminator

Utente di lunga data
sono in ufficio e dovrei lavorare tantissimo, ma la mente vola via...sabato e' successo quello che non avrei mai pensato potesse accadere e ho bisogno di un aiuto per capire perche' credo di essere troppo coinvolta. ma vado per gradi. un paio di mesi fa un amico mi presenta una persona: e' garbata, intelligente, un po' spaventata. iniziamo a parlare e per giorni non facciamo altro. ci sentiamo continuamente, ci raccontiamo il nostro passato, storie sbagliate, lavoro, cattive compagnie, vite parallele. poi una sera usciamo soli, mi bacia, mi prende per mano e da quel momento inizia la nostra storia...io so tutto di lui e soprattutto so che non e' un santo: e' solo, la sua ex compagna se ne e' andata da casa da quasi due mesi con la loro bambina che un po' vede e un po' no, a seconda dei capricci della madre. io sono sola, ho alle spalle una lunga convivenza e tanti amici che mi hanno aiutato nei momenti di solitudine. ho 38 anni, un buon lavoro e amo la vita, ma vorrei tornare a condividerla con qualcuno e cosi' mi sembra voglia fare lui. quando non e' con la figlia ci vediamo sempre, dorme da me, stiamo insieme qualche weekend...nel frattempo, lei continua a telefonare, discussioni violente, a cui io preferisco non assistere per non essere invadente. ma mi rendo conto che c'e' grande tensione, problemi non risolti. E comunque parliamo di andare in vacanza insieme, di fare dei viaggi, di andare avanti con questo legame tra persone adulte che stanno bene insieme. ma nei giorni scorsi lui diventa tesissimo, non dorme mai, e' distante e fa riferimento a un segreto che deve dirmi e che non ha il coraggio di raccontarmi. penso risalga al suo passato e gli dico che quando e' pronto io ci sono. ma sabato mattina tutto precipita. ricevo una telefonata sul cellulare da un numero che non conosco. e' una donna e mi dice di essere la sua compagna. piange, e' disperata, vuole sapere chi sono, cosa mi lega a lui e se sono al corrente che lei e' incinta di quasi quattro mesi...in quel momento e' come se la mia anima e il mio corpo si fossero staccati...sono tramortita, confusa..lei mi urla che si stanno riavvicinando grazie al bimbo e che torneranno insieme...che lui fa del male a chi gli sta vicino, e' violento, le ha rovinato la vita e che io sono ancora in tempo per salvarmi...mi umilia, mi dice che sono una delle tante amanti usa e getta che mi distruggera' come ha gia' fatto...vorrei morire, sono in auto e per poco non mi faccio del male...spengo il cellulare, vado da una mia amica e lo riaccendo solo alla sera. lui mi chiama dall'aeroporto, mi chiede scusa, piange e dice di avere saputo della gravidanza tre settimane fa e che non ha avuto il coraggio di dirmelo per non rovinare tutto...non so dove sia, ma dice che sta riflettendo, che stara' lontano da tutto e da tutti per un po', che non mi ha ingannata e che ci sono aspetti di questa vicenda che lui stesso non sa spiegarsi. ieri non l'ho cercato tutto il giorno, e in serata si e' fatto vivo lui. i miei amici piu' cari mi dicono di stargli alla larga, che e' un falso patologico, un disgraziato...di cosa ne sara' di noi non ne abbiamo ancora parlato...io comunque gli voglio bene, ma non voglio distrugga la mia vita... ora cerco di lavorare un po', ma e' difficile concentrarsi...
per me sei stata fortunata nella sfortuna, dato che la notizia che hai avuto in quel modo, seppur shoccante, dovrebbe essere lenita da "solo" 2 mesi di rapporti e per quanto possibile non dovresti essere gia' coinvolta emotivamente come in un lungo periodo.

Pertanto fa' che la rabbia provata ti faccia da repellente per il tipo e che non approfitti della tua evidente fragilita' in cui ti trovi (l'evidenziato),rispondendo al cellulare o rendendoti disponibile ad un probabilissimo incontro chiarificatore che sara' l'inizio delle sabbie mobili.....stacca tutto invece e considera di aver fatto un 13 al totocalcio.
 
O

Old bimba

Guest
....mi brucia....

quello che mi brucia di piu' e' che non abbia avuto il coraggio di incontrarmi prima di partire per il suo nuovo viaggio...io non me ne sarei mai andata, avrei spiegato, lottato, magari perso la battaglia, ma cercato un dialogo...mi ha lasciato quando avevo piu' bisogno...cosi' come ha fatto con l'altra...
 

Grande82

Utente di lunga data
quello che mi brucia di piu' e' che non abbia avuto il coraggio di incontrarmi prima di partire per il suo nuovo viaggio...io non me ne sarei mai andata, avrei spiegato, lottato, magari perso la battaglia, ma cercato un dialogo...mi ha lasciato quando avevo piu' bisogno...cosi' come ha fatto con l'altra...
... a dimostrazione che non merita te nè il tuo dolore.
Che futuro puoi ora mai pensare di costruire con un uomo così debole?
 
O

Old Ari

Guest
Ciao bimba.
Che brutta toria....mentre la leggevo mi dicevo "per fortuna non è capitato a me"....ma in realtà poco importa. Poco conta in che modo capitino le cose che ci fanno stare male....perchè alla fine quello che importa è che si sta male.
Posso capire anche che probabilmente ti sei detta "ok questa è la volta buona".... E da qui la delusione, grande delusione, perchè cavoli...c'è un bimbo di mezzo (che già è abbastanza sfigato ad avere un padre così).
Che dire?
Le amiche del forum hanno ragione, scappa a gambe levate.
E tu stessa hai ragione "non ha avuto il coraggio di affronatrti". Quanto vali per quest'uomo? una chiamati di..boh mezz'ora? Che saranno 2 euro? Neanche il coraggio di parlarti di persona data la portata della cosa.
E inoltre...partire così e lasciarti le mille domande che sicuramente ti starai facendo. Lasciare lei così.....con un bimbo.
Frequentare lei incinta mentre frequentava te....già perchè il tuo numero mica le è venuto in sogno....
E deve riflettere? Su cosa? Sulle cavolate che ha fatto?
Bimba.....non potresti puntare un centesimo sulla sua capacità di farsi carico delle sue azioni....in futuro non potresti mai.....scappa sempre....di fronte a quello che combina...
Tesoro sono solo due mesi, fai come dice Stermi.
Un bacio
 

Mari'

Utente di lunga data
quello che mi brucia di piu' e' che non abbia avuto il coraggio di incontrarmi prima di partire per il suo nuovo viaggio...io non me ne sarei mai andata, avrei spiegato, lottato, magari perso la battaglia, ma cercato un dialogo...mi ha lasciato quando avevo piu' bisogno...cosi' come ha fatto con l'altra...

Bimba e' amaro ammetterlo, specialmente a se stessi, ma meglio di cosi non ti poteva andare credimi ... tu misuri lui con il tuo metro, lui a differenza di te e' ben altro, ha detto bene Stermi': Hai fatto 13 al totocalcio ... ringrazia la tua stella protettrice
 
O

Old Angel

Guest
Concordo con quello che tutti ti hanno scritto, in più io mi chiederei come cavolo faceva lei ad avere il tuo numero di cellulare.
 
O

Old Anna A

Guest
quello che mi brucia di piu' e' che non abbia avuto il coraggio di incontrarmi prima di partire per il suo nuovo viaggio...io non me ne sarei mai andata, avrei spiegato, lottato, magari perso la battaglia, ma cercato un dialogo...mi ha lasciato quando avevo piu' bisogno...cosi' come ha fatto con l'altra...
no, guarda. io sono dura, lo so, ma la cosa peggiore che STA facendo è lasciare sola la sua compagna incinta di suo figlio.

se permetti, la tua posizione, seppur non invidiabile, è nettamente migliore rispetto a quella della sua compagna...

ma che razza di stronzo...

Ps: ho promesso alla gente di questo forum di stare buonina, ed evito tutta la stria di parolacce incollate che mi sento uscire dalle dita...
 
O

Old Anna A

Guest
Concordo con quello che tutti ti hanno scritto, in più io mi chiederei come cavolo faceva lei ad avere il tuo numero di cellulare.
guarda che non è impossibile.
basta un attimo di rilassamento, magari mentre vai in bagno o sul terrazzo e zac, se uno non aspetta altro, te lo ingrampa e ci legge tutto quello che vuole.

sempre che lui, da perfetto paraculo, quale temo sia, non abbia fatto ricadere tutta la colpa su bimba, arrivando anche a dare il suo nr di tel alla compagna, come prova della sua buona volontà ad uscire da questo pantano.
non sarebbe il primo caso. mi puzza molto il fatto che la compagna abbia chiamato bimba per chiederle: cosa vuoi tu dal mio compagno?
scava, scava, non vorrei che fosse andata proprio come dico...
ed aggiungo: sicura, sicura che sia partito per un luogo segreto a meditare o che, invece, non sia già tornato a casuccia con la coda fra le gambe?
 

Mari'

Utente di lunga data
no, guarda. io sono dura, lo so, ma la cosa peggiore che STA facendo è lasciare sola la sua compagna incinta di suo figlio.

se permetti, la tua posizione, seppur non invidiabile, è nettamente migliore rispetto a quella della sua compagna...

ma che razza di stronzo...

Ps: ho promesso alla gente di questo forum di stare buonina, ed evito tutta la stria di parolacce incollate che mi sento uscire dalle dita...

fino a quando resisterai alla tentazione?
 
O

Old bimba

Guest
cellulare

lui sostiene di essere andato a trovare la bimba, di aver lasciato il cellulare in tasca... e sopra c'erano tutti i miei messaggi e le tante telefonate che ci facevamo ogni giorno... "non avevo niente da nascondere" mi ha detto...cosi' lei ha copiato il mio numero sul suo telefonino e mi ha chiamato...
 

Grande82

Utente di lunga data
lui sostiene di essere andato a trovare la bimba, di aver lasciato il cellulare in tasca... e sopra c'erano tutti i miei messaggi e le tante telefonate che ci facevamo ogni giorno... "non avevo niente da nascondere" mi ha detto...cosi' lei ha copiato il mio numero sul suo telefonino e mi ha chiamato...
guarda, io vado controcorrente: gli credo. Ciecamente e semplicemente. Come farai tu, perchè sei innamorata. Ma anche così, cosa speri di trovare in lui? Non può diventare l'Uomo (Turn, tu stai cambiando la mia vita!!!- scusa bimba, era un inciso per un amico) che non è.
 
O

Old Anna A

Guest
lui sostiene di essere andato a trovare la bimba, di aver lasciato il cellulare in tasca... e sopra c'erano tutti i miei messaggi e le tante telefonate che ci facevamo ogni giorno... "non avevo niente da nascondere" mi ha detto...cosi' lei ha copiato il mio numero sul suo telefonino e mi ha chiamato...
come non aveva niente da nascondere????
ha già una figlia? mi era sfuggito, questo piccolissimo particolare...
ma anche a volergli credere...ma ti rendi conto in che razza di casino ti andresti a cacciare?
senti, non è possibile che non sapesse della gravidanza, anche perché 4 mesi non sono pochi.
dai...
 
O

Old cinzia65

Guest
bimba, scappa a gambe levate, io lo sto facendo da qualche tempo da un tipo (che già così lo sto qualificando bene) e mi sento ogni giorno sempre più rinascere, ma davvero
 
O

Old bimba

Guest
pero'.....

anna hai ragione. io sono scossa e umiliata, ma quella disgraziata sta peggio di me, perche' da 12 anni dipende emotivamente da questa persona...almeno cosi' lei mi ha detto...anche se mi chiedo: ma se e' davvero il mostro che descrive (violento, cinico, autolesionista e chi piu' ne ha piu' ne metta...) perche' ci ha fatto un altro figlio? o comunque perche' lo ha tenuto? non interpretatemi male: io non sono per l'aborto facile, ma se ti "capita" in una circostanza cosi' di restare incinta e lo scopri quando te ne sei andata via di casa, sostieni di non volerci piu' tornare, che quell'uomo ha rovinato la vita a te, a tua figlia e a tutta la tua stirpe, magari sei anche tu un po' psicolabile...o sbaglio?...dopo di che non la giudico e le ho anche chiesto scusa se indirettamente le ho fatto del male...a lei e al suo bambino...davvero, io mi sono fidata...
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top