Perchè tanta superficialità nella visione degli atti commessi

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
F

FIBY

Guest
Perchè tanta superficialità nella visione degli atti commessi

Il tradimento!!!!! lasciando da parte la schiera di coloro che tradiscono per occasione del tipo "ogni lasciata e persa"... perchè i traditi non si fanno un esame di coscenza e cercano di capire cos'è che ha portato il proprio partner a voltare lo sguardo da loro? perchè invece di guardare il tredimento come singola parola e atto di quello che ne concerne non si chiedono cos'è che mancava alla coppia, e perchè se si ama la persona che ti ha tradito non si cerca di recuperarla ma si lascia per orgoglio per punizzione infangando il sentimento e secondo me con tale atteggiamento confermare solo la fine del rapporto?? bene io penso che quando arriva il tradimento non sia una forma di egoismo non sia una forma di piacere ma la nuda e cruda realtà che il rapporto di coppia sia finito per mancanze che non si riesce più a riempirle stando insieme .Leggevo nel forum che si dovrebbero applicare pene e ammende per chi tradisce ma se invece cercassimo di dare sempre il meglio di noi al nostro compagno non si farebbe prima ?? se provassimo a non tralasciare i segnali che ci si invia non sarebbe meglio?? Io credo ragazzi che oggi la vita è troppo dura per tutti e tutti stiamo cadendo in uno stato di egoismo personale aumenta la cattiveria il vuoto interiore non si ride e non si gioisce più tutto quello che facciamo sembra sempre un modo per andare alla ricerca di quello che può farci stare meglio ...sarebbe bello se cadessere i tabù tra la coppia e si cercasse di essere complici e fantasiosi per evitare che la noia e l'abitudine e i problemi interferiscano su un sentimento così puro che è l'amore...prima c'erano meno divorzi perchè si doveva tacere molti non hanno vissuto una vita piena e sono morti con il rimpianto che se avrebbero voluto fosse stata non dico migliore ma più intensa ....errare è umano perseverare è diabolico o sintomo di qualche problema ......non fate tacere i vostri cuori i vostri istinti solo così potremmo avere quella quasi certezza che è quello che vogliamo sia giusto per noi !!! io ho tradito per amore mi sono sentita amata per come avevo sempre desiderato ma la pena che sento mi buca dentro perchè non ho avuto mai il coraggio di seguire il mio cuore ....ciao a tutti!
 

Old lancillotto

Utente di lunga data
FIBY

Quei segnali che tu dici "inascoltati" sono segnali che ognuno di noi lancia quando sta male, ma chi li invia li manda alla sua "frequenza" che non è quasi mai quella di chi dovrebbe percepirli.

Io ho sembra detto a mia moglie che tante, tantissime volte le ho dato dei segnali di malessere. Lei mi ha sempre accusato del contrario!!!

Dal canto mio posso dirti che anche lei mi mandava messaggi di malessere, ma benchè mi sforzassi di capire cosa fossero, mi serviva il suo aiuto per capire cosa potevo fare per lei, ma lei era chiusa in se stessa e non mi ha permesso di aiutarla.

Con questo voglio dirti che tu puoi essere un faro RADAR che invia impulsi ogni nanosecondo, ma se dall'altra parte il tuo compagno lavora solo con il telegrafo, non potrà sentirti.....
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
superficiale a chi?

Il tradimento!!!!! lasciando da parte la schiera di coloro che tradiscono per occasione del tipo "ogni lasciata e persa"... perchè i traditi non si fanno un esame di coscenza e cercano di capire cos'è che ha portato il proprio partner a voltare lo sguardo da loro? perchè invece di guardare il tredimento come singola parola e atto di quello che ne concerne non si chiedono cos'è che mancava alla coppia, e perchè se si ama la persona che ti ha tradito non si cerca di recuperarla ma si lascia per orgoglio per punizzione infangando il sentimento e secondo me con tale atteggiamento confermare solo la fine del rapporto?? bene io penso che quando arriva il tradimento non sia una forma di egoismo non sia una forma di piacere ma la nuda e cruda realtà che il rapporto di coppia sia finito per mancanze che non si riesce più a riempirle stando insieme .Leggevo nel forum che si dovrebbero applicare pene e ammende per chi tradisce ma se invece cercassimo di dare sempre il meglio di noi al nostro compagno non si farebbe prima ?? se provassimo a non tralasciare i segnali che ci si invia non sarebbe meglio?? Io credo ragazzi che oggi la vita è troppo dura per tutti e tutti stiamo cadendo in uno stato di egoismo personale aumenta la cattiveria il vuoto interiore non si ride e non si gioisce più tutto quello che facciamo sembra sempre un modo per andare alla ricerca di quello che può farci stare meglio ...sarebbe bello se cadessere i tabù tra la coppia e si cercasse di essere complici e fantasiosi per evitare che la noia e l'abitudine e i problemi interferiscano su un sentimento così puro che è l'amore...prima c'erano meno divorzi perchè si doveva tacere molti non hanno vissuto una vita piena e sono morti con il rimpianto che se avrebbero voluto fosse stata non dico migliore ma più intensa ....errare è umano perseverare è diabolico o sintomo di qualche problema ......non fate tacere i vostri cuori i vostri istinti solo così potremmo avere quella quasi certezza che è quello che vogliamo sia giusto per noi !!! io ho tradito per amore mi sono sentita amata per come avevo sempre desiderato ma la pena che sento mi buca dentro perchè non ho avuto mai il coraggio di seguire il mio cuore ....ciao a tutti!
Scusa ..ma il tuo intervento ..mi sembra un po' superficiale e banale...sia rispetto il tradimento sia rispetto le soluzioni..
Ho pensato subito che fossi molto giovane e senza esperienze ..poi ho visto che eri semplicemente una traditrice in cerca di autoassoluzioni...
Mi spiego.
Dire che in una coppia non si riesce a soddisfare tutti i bisogni dell'altro/a è una verità di per sé evidente che non ha bisogno di essere dimostrata...nessuna persona potrà mai rappresentare la totalità dei bisogni dell'altra ..e allora?
Dedurre da questo che il traditore tradisce per manchevolezze del partner è ridicolo..proprio perché insoddisfazioni sono inevitabili...
Non si può addebitare a una persona di non essere un'altra e, soprattutto, di non essere molte altre...
E..scusa anche tu Lancillotto..la storia dei segnali mi ha un po' rotto !
(.. notare la rima:rotfl

Mica una coppia vive su navi o isole lontane ..non si mandano segnali: SI PARLA !!!
Ti faccio un esempio pratico e reale: quando (quasi trentanni fa) ho iniziato la mia storia con mio marito ero ben intenzionata a cogliere i segnali ..a voler capire..da un sospiro..un silenzio...uno sguardo cosa provava e se il silenzio nascondesse un disagio...ma avendo il dono della parola ne parlavo e chiedevo che esplicitasse..beh i "segnali" non segnalavano nulla ...aveva sonno...o stava meditando sulla stitichezza...o ricordando che doveva andare in posta ecc..
Un po' come nella canzone di Paolo Conte "..le donne a volte sì sono scontrose o ..forse ha voglia di far la pipì.."
Sarebbe ben ridicolo se dopo quasi trentanni mi rimproverasse di non aver capito che "quel" silenzio sottintendeva chissà quale disagio di coppia!
Si cerca di cogliere i segni quando non si sta insieme..se si sta insieme si parla e si dice e chiaramente...
...certo non si dice se quel che vuoi dire è assurdo... se vuoi rimproverare a Brigitte Bardot di non essere Sofia Loren !
 

Old lancillotto

Utente di lunga data
Cara Persa/Ritrovata il mio appunto hai segnali era solo per spiegare che in effetti non sono una buona giustificazione perchè quasi sempre si mandano all'orecchio sbagliato.

x Miciolidia
Tranquilla, anche a me capita di prendere sotto tutti quando il "tutti" è almeno il 90% del campione. Evito di citare le eccezioni perchè nel caso ne dimenticassi una, quel qualcuno potrebbe pure offendersi.......

Lascio alle eccezioni il compito di riconoscersi nei miei messaggi

Comunque grazie per la precisazione
 

dererumnatura

Utente di lunga data
Quando il mio LUI (ormai defenestrato) ha tradito sua moglie...:

Lei 6 mesi prima aveva perso due gemelli al terzo mese di gravidanza.
E si trovava in una condizione psicologica di merda.
In più...e Io ovviamente ne ero all'oscuro....lei era incinta....e stava rischiando di perdere anche questo bambino...E lui..invece che starle accanto...veniva ad incontrarmi.

Lui sosteneva che lei in quel periodo era distante perchè aveva enfatizzato dei problemi con suo fratello e i suoi genitori..era un continuo parlare di questo problema...e lui ( che aveva vissuto intorno ai 25 anni una tragedia familiare da cui non si deve mai essere veramente ripreso..) non sopportava di dover vivere tutti i giorni con questo malessere.
Sarà un caso..proprio in quel periodo inizia la storia con me!
Mi sembra un fuga dalla realtà...da una realtà troppo pesante..
Invece che sedersi e parlare..meglio trovare soluzioni alternative che ci impediscano di affrontare il problema...e prendersi le sue 'ore di aria'

Il mio errore: aver creduto nelle sue parole sin dall'inizio..lui sosteneva che i problemi con lei fossero indiendenti da me...che era finita la passione..che non c'era dialogo( mi diceva: io e lei non abbiamo mai litigato)..Ma allora perchè prima non chiarire con lei e poi...se proprio..rifarsi una vita...????? in realtà lui non ha mai avuto la forza di troncare con lei...e se non fosse stato perchè ad un certo punto HO INIZIAO AD APRIRE FINALMENTE GLI OCCHI...avrebbe continuato questa duplice storia....

Nello scambio di mail con la moglie successivo al mio exploit...lei continuava a ripetermi: io gli sono stata così vicina quando lui ha avuto la sua tragedia familiare...e lui...in un mio momento di difficoltà...è scappato tra le tue braccia...non lo perdonerò mai.

Da un certo punto di vista anche nelle parole di lei vedo un minimo di ricatto psicologico perchè in tutti i suoi messaggi continuava a dire: IO CHE L'HO AIUTATO TANTO IN PASSATO....ma da un altro punto di vista..lei ha pienamente ragione!Che diamine!Nel momento del bisogno questo che fa????SI TROVA L'AMANTE??INVECE CHE TROVARE UN CANALE DI COMUNICAZIONE???

Io e lui abbiamo sempre parlato MOLTO..invece che parlare con lei..parlava con me ( non proprio di tutto..visto che molta relatà la nascondeva anche a me il bastardello..), dela trgedia che lo aveva investito, dei suoi problemi sul lavoro...di tutto

Lei mi ha chiesto: ma cosa cercava in te? Voleva parlare ...voleva fare sesso??

Le ho risposto quello che sentivo e credevo: LUI VOLEVA PARLARE, a Volte lo vedevo giù..distante..gli dicevo, siediti e parliamo..e lui..si apriva..


LEI: sapessi quante volte ci ho provato...ma...evidentemente...nel periodo in cui stavo perdendo il mio bambino ho commesso l'errore di essere troppo impegnata ....non ho potuto ascoltarlo....

Bè...che diamine se ha ragione.......IO DOVEVO RISPEDIRLO A CASA!VAI A PARLARE CON TUA MOGLIE!!!!!!!!!!!Invece me lo sono tenuto per due anni.....credendo veramente che io e lui avessimo qualcosa di speciale in comune...che lui con me riuscisse ad aprirsi..ad essere più in sintonia, più complice....CHE IDIOTA SONO STATA:...
Ora non ho più loro notizie grazie al cielo.ma l'ultima volta lui stava cercando di convincerla che ERA lei di cui lui aveva bisogno e che nonostante gli mancasse il rapporto con me..e provasse ancora sentimenti per me ( era anche arrabbiato perchè..oh oh..gli avevo spezzato il giochino....) poteva provare a ricominciare a sentire l'amore per lei che c'era in passato...


DIO CI SCAMPI E LIBERI
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
complimenti!

Difficile vedere tanta lucidità e obiettività....

...avevo ragione ..ti meriti proprio qualcosa di bello...


un bacio

Forse uno con l'amante parla perché può sentirsi libero di raccontare la verità ..che preferisce ..la sua verità ...tanto lei/lui ci crede ..mica SA come sono andate le cose...
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
però...

...dererumnatura..altro che bastardo...era un tipo super!!!
Poveretta la moglie...
 

Miciolidia

Utente di lunga data
Quando il mio LUI (ormai defenestrato) ha tradito sua moglie...:

Lei 6 mesi prima aveva perso due gemelli al terzo mese di gravidanza.
E si trovava in una condizione psicologica di merda.
In più...e Io ovviamente ne ero all'oscuro....lei era incinta....e stava rischiando di perdere anche questo bambino...E lui..invece che starle accanto...veniva ad incontrarmi.

Lui sosteneva che lei in quel periodo era distante perchè aveva enfatizzato dei problemi con suo fratello e i suoi genitori..era un continuo parlare di questo problema...e lui ( che aveva vissuto intorno ai 25 anni una tragedia familiare da cui non si deve mai essere veramente ripreso..) non sopportava di dover vivere tutti i giorni con questo malessere.
Sarà un caso..proprio in quel periodo inizia la storia con me!
Mi sembra un fuga dalla realtà...da una realtà troppo pesante..
Invece che sedersi e parlare..meglio trovare soluzioni alternative che ci impediscano di affrontare il problema...e prendersi le sue 'ore di aria'

Il mio errore: aver creduto nelle sue parole sin dall'inizio..lui sosteneva che i problemi con lei fossero indiendenti da me...che era finita la passione..che non c'era dialogo( mi diceva: io e lei non abbiamo mai litigato)..Ma allora perchè prima non chiarire con lei e poi...se proprio..rifarsi una vita...????? in realtà lui non ha mai avuto la forza di troncare con lei...e se non fosse stato perchè ad un certo punto HO INIZIAO AD APRIRE FINALMENTE GLI OCCHI...avrebbe continuato questa duplice storia....

Nello scambio di mail con la moglie successivo al mio exploit...lei continuava a ripetermi: io gli sono stata così vicina quando lui ha avuto la sua tragedia familiare...e lui...in un mio momento di difficoltà...è scappato tra le tue braccia...non lo perdonerò mai.

Da un certo punto di vista anche nelle parole di lei vedo un minimo di ricatto psicologico perchè in tutti i suoi messaggi continuava a dire: IO CHE L'HO AIUTATO TANTO IN PASSATO....ma da un altro punto di vista..lei ha pienamente ragione!Che diamine!Nel momento del bisogno questo che fa????SI TROVA L'AMANTE??INVECE CHE TROVARE UN CANALE DI COMUNICAZIONE???

Io e lui abbiamo sempre parlato MOLTO..invece che parlare con lei..parlava con me ( non proprio di tutto..visto che molta relatà la nascondeva anche a me il bastardello..), dela trgedia che lo aveva investito, dei suoi problemi sul lavoro...di tutto

Lei mi ha chiesto: ma cosa cercava in te? Voleva parlare ...voleva fare sesso??

Le ho risposto quello che sentivo e credevo: LUI VOLEVA PARLARE, a Volte lo vedevo giù..distante..gli dicevo, siediti e parliamo..e lui..si apriva..


LEI: sapessi quante volte ci ho provato...ma...evidentemente...nel periodo in cui stavo perdendo il mio bambino ho commesso l'errore di essere troppo impegnata ....non ho potuto ascoltarlo....

Bè...che diamine se ha ragione.......IO DOVEVO RISPEDIRLO A CASA!VAI A PARLARE CON TUA MOGLIE!!!!!!!!!!!Invece me lo sono tenuto per due anni.....credendo veramente che io e lui avessimo qualcosa di speciale in comune...che lui con me riuscisse ad aprirsi..ad essere più in sintonia, più complice....CHE IDIOTA SONO STATA:...
Ora non ho più loro notizie grazie al cielo.ma l'ultima volta lui stava cercando di convincerla che ERA lei di cui lui aveva bisogno e che nonostante gli mancasse il rapporto con me..e provasse ancora sentimenti per me ( era anche arrabbiato perchè..oh oh..gli avevo spezzato il giochino....) poteva provare a ricominciare a sentire l'amore per lei che c'era in passato...


DIO CI SCAMPI E LIBERI


De rerum...non ho parole.

- non se ne puo' piu'..davvero...-

un bacio.
 

Miciolidia

Utente di lunga data
...dererumnatura..altro che bastardo...era un tipo super!!!
Poveretta la moglie...



Persa, ma come si riesce a fare una gerarchia dei bastardi....come?!!!

lo sai che davvero io sono allucinata ogni giorno e da quello che leggo qui e da quello che osservo fuori di qui, per non dire da quello che vivo.


E' proprio vero, nel momento in cui ti togli le provole dagli occhi...dove ti giri ti rivolti..è uno strazio.
 

Miciolidia

Utente di lunga data
Dererumatura.

Brutto risveglio vero????

Dura da digerire una cosa così
sto male io per lei...


e pensare che tutto questo lo sa perchè lei si è creata l'opportunità di parlare con la moglie...


e quelle che non l'hanno fatto ? calipso ad esempio...io stessa...( chissà che cz. le ha raccontato)... Persa ...(se, posso permettermi di ...) ..etc...
 

Old lancillotto

Utente di lunga data
sto male io per lei...


e pensare che tutto questo lo sa perchè lei si è creata l'opportunità di parlare con la moglie...


e quelle che non l'hanno fatto ? calipso ad esempio...io stessa...( chissà che cz. le ha raccontato)... Persa ...(se, posso permettermi di ...) ..etc...
L'elenco delle balle che gli esseri umani sanno raccontare è infinito. Ovvio che, per riallacciarmi ad un concetto da me espresso sulla buona fede, in casi come questo ti rendi conto che hai creduto di essere nel giusto ad agire in un determinato modo per poi scoprire che il mostro non era la moglie, ma la persona che stavi coccolando e amando.

Queste sono le cose che non riesco a sopportare e, anche se sono in tanti a dirmi "le donne sono anche peggio", io certe storie le sento soltanto sugli uomini, spero sinceramente di sbagliarmi, non perchè sia più "bello", ma perchè ho orrore a riconoscermi in questa categoria
 

Old lancillotto

Utente di lunga data
p.s.

Parlo di questa perchè ancora non conosco le storie di tutte le persona da te citate, mentre questa, dell'uomo che ingravida la moglie che subisce degli aborti spontanei, è cosa da medioevo quando si annullavano i matrimoni perchè la moglie non faceva figli maschi.
 
D

Dani

Guest
Il tradimento!!!!! lasciando da parte la schiera di coloro che tradiscono per occasione del tipo "ogni lasciata e persa"... perchè i traditi non si fanno un esame di coscenza e cercano di capire cos'è che ha portato il proprio partner a voltare lo sguardo da loro? perchè invece di guardare il tredimento come singola parola e atto di quello che ne concerne non si chiedono cos'è che mancava alla coppia, e perchè se si ama la persona che ti ha tradito non si cerca di recuperarla ma si lascia per orgoglio per punizzione infangando il sentimento e secondo me con tale atteggiamento confermare solo la fine del rapporto?? bene io penso che quando arriva il tradimento non sia una forma di egoismo non sia una forma di piacere ma la nuda e cruda realtà che il rapporto di coppia sia finito per mancanze che non si riesce più a riempirle stando insieme .Leggevo nel forum che si dovrebbero applicare pene e ammende per chi tradisce ma se invece cercassimo di dare sempre il meglio di noi al nostro compagno non si farebbe prima ?? se provassimo a non tralasciare i segnali che ci si invia non sarebbe meglio?? Io credo ragazzi che oggi la vita è troppo dura per tutti e tutti stiamo cadendo in uno stato di egoismo personale aumenta la cattiveria il vuoto interiore non si ride e non si gioisce più tutto quello che facciamo sembra sempre un modo per andare alla ricerca di quello che può farci stare meglio ...sarebbe bello se cadessere i tabù tra la coppia e si cercasse di essere complici e fantasiosi per evitare che la noia e l'abitudine e i problemi interferiscano su un sentimento così puro che è l'amore...prima c'erano meno divorzi perchè si doveva tacere molti non hanno vissuto una vita piena e sono morti con il rimpianto che se avrebbero voluto fosse stata non dico migliore ma più intensa ....errare è umano perseverare è diabolico o sintomo di qualche problema ......non fate tacere i vostri cuori i vostri istinti solo così potremmo avere quella quasi certezza che è quello che vogliamo sia giusto per noi !!! io ho tradito per amore mi sono sentita amata per come avevo sempre desiderato ma la pena che sento mi buca dentro perchè non ho avuto mai il coraggio di seguire il mio cuore ....ciao a tutti!
Uh, che belle parole!!
"Io ho tradito per amore"... bello, davvero bello, ma per amore di chi?
Per amore tuo. Eh sì perchè se non hai "avuto mai il coraggio di seguire il tuo cuore", sarà solo per qualcosa di "concreto" che deve avertelo impedito: cosa?


Errare è umano, come no, allora puoi accettare il tuo errore senza bisogno di ammantarlo di poesia e nobiltà e senza affibbiarne la responsabilità a chi non ha colto i "tuoi segnali" forse solo perchè si fidava del tuo amore, della tua maturità e della tua onestà.

Sono i bambini che quando sbagliano danno la colpa ad altri, ed è sempre sui bambini che occorre vigilare per intuirne i bisogni e perchè non si facciano male o non facciano danni.
 

Miciolidia

Utente di lunga data
Parlo di questa perchè ancora non conosco le storie di tutte le persona da te citate, mentre questa, dell'uomo che ingravida la moglie che subisce degli aborti spontanei, è cosa da medioevo quando si annullavano i matrimoni perchè la moglie non faceva figli maschi.


lanci, solo per citarne uno.

un mio collega.

la moglie non potendo avere figli si è sottoposta alle pene della terra...non entro nel merito perchè è davvero una soffernza pensare a quello che si è sottoposta...

Lui? ( in secondo matrimonio bada bene )nel frattempo? ( io l'ho conosciuta ad una cena tra colleghi..anzi,..che dico ...a casa mia pure..dove piangeva disperata per questa frustrazione)


Hai presente il gallo , coniglio, porco, che sul lavoro ci ha provato anche con le gambe del tavolo di plastica? ( quello di radica sarebbe stato troppo nobile )...ecco uguale!

che gli vai a dire?

che vai a dire a lei? le vai a dire che suo marito è un debole bastardo?!! vai a sparare sulla croce verde? Lo schifi e ti allontani...

e questa è solo una.

una seconda?

Uno che conosco molto bene, è riuscito a dire alla moglie che era ammalato di AIDS ( bugia) perchè questa se lo riprendesse in casa...dopo 26 anni LEI-lo aveva sfanc..lizzato giustamente per aver sopportato situazioni al limite della tolleranza umana...

e mi fermo qui.

facciamoci due conti e dimmi se riusciamo a trovare un'uomo che possa dire altrettanto di una donna davanti a situazioni della stssa portata.

Siamo è vero, geneticamente, naturalmente diverse dagli uomini...ma il rispetto verso la sofferenza dell'altro e la misura o lo si ha oppure no.
 

Miciolidia

Utente di lunga data
Sono i bambini che quando sbagliano danno la colpa ad altri, ed è sempre sui bambini che occorre vigilare per intuirne i bisogni e perchè non si facciano male o non facciano danni.


appunto. quando ci stancheremo di relazionarci come madri....garantito che tutto andrà a putttana ( interessante il fatto che NON a caso si usi utilizzare questo termine
)

O mamme, o puttane.

dimenticavo " le sante".
quelle che si sacrificano in nome della famiglia.
 
D

Dani

Guest
Ehmm... sì, Miciolidia, ma all'amica di sopra pare sia mancata la vigilanza "paterna".
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top