Per quanto tempo...?

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old fay

Guest
Per quanto tempo si può tradire, riuscire a portare avanti una relazione parallela forte, come una seconda vita, con la progettualità, due case...per quanto? E' più probabile venire scoperti o si fa strada mano mano l'esigenza di uscire allo scoperto? Vuoi per la stanchezza, per un senso di correttezza, ed è possibile che un comapgno od una compagna non si accorgano del traidmento prima o poi? Grazie.
 

Verena67

Utente di lunga data
fay ha detto:
Per quanto tempo si può tradire, riuscire a portare avanti una relazione parallela forte, come una seconda vita, con la progettualità, due case...per quanto? E' più probabile venire scoperti o si fa strada mano mano l'esigenza di uscire allo scoperto? Vuoi per la stanchezza, per un senso di correttezza, ed è possibile che un comapgno od una compagna non si accorgano del traidmento prima o poi? Grazie.
Comprendo la domanda (ahime' se ci sono passata...) ma penso non sia la "domanda" giusta.

Ovvero, se uno non pensa di rifarsi un futuro, ma semplicemente di usare l'adulterio come stampella fisica/emotiva per i "guasti" o le insoddisfazioni del normale regime coniugale, diventa una domanda meramente pratica: rischio di piu' a chiuderla - per poi sentir meno questo conforto - o a farmi scoprire?

A saperli individuare, i segnali del tradimento sono facilissimi da scoprire. E comunque con il tempo è facile commettere un'imprudenza o anche solo che il coniuge mangi la foglia.

In fondo, a porsi questa domanda si fa abbastanza in fretta.

La "risposta" diventa difficile se ciò che uno desidera nel proprio cuore non è meramente trarre il massimo dal rapporto costo/benefici dell'adulterio, ma bensì "spiccare" il volo verso una nuova storia.

Per cui in un certo senso comprendo chi abita il tradimento per ANNI: poco amore, molta convenienza, un coniuge "cieco" o "accecato" che non si accorge di niente.

Ma comprendo meno chi ha dentro si sé l'anelito di una nuova vita e ci rinuncia per...quieto vivere? Disfattismo?

Mah
E' vero che non tutti i gusti sono alla menta


Un bacio!
 
O

Old soleluna69al

Guest
Verena67 ha detto:
Comprendo la domanda (ahime' se ci sono passata...) ma penso non sia la "domanda" giusta.

Ovvero, se uno non pensa di rifarsi un futuro, ma semplicemente di usare l'adulterio come stampella fisica/emotiva per i "guasti" o le insoddisfazioni del normale regime coniugale, diventa una domanda meramente pratica: rischio di piu' a chiuderla - per poi sentir meno questo conforto - o a farmi scoprire?

A saperli individuare, i segnali del tradimento sono facilissimi da scoprire. E comunque con il tempo è facile commettere un'imprudenza o anche solo che il coniuge mangi la foglia.

In fondo, a porsi questa domanda si fa abbastanza in fretta.

La "risposta" diventa difficile se ciò che uno desidera nel proprio cuore non è meramente trarre il massimo dal rapporto costo/benefici dell'adulterio, ma bensì "spiccare" il volo verso una nuova storia.

Per cui in un certo senso comprendo chi abita il tradimento per ANNI: poco amore, molta convenienza, un coniuge "cieco" o "accecato" che non si accorge di niente.

Ma comprendo meno chi ha dentro si sé l'anelito di una nuova vita e ci rinuncia per...quieto vivere? Disfattismo?

Mah
E' vero che non tutti i gusti sono alla menta


Un bacio!
Verena,
sicuramente hai più esperienza di me in questo ambito (in quanto non ho tradito .... ancora)
Ma tu parli di una relazione come di una storia parallela che comunque si svolge in un lasso di tempo medio lungo
Cosa ne pensi invece di una relazione breve, finalizzata esclusivamente a rigenerare i due attori ?
Forse , almeno io la penso così, se il bisogno è quello di sperimentare il nuovo perchè insicuri del vecchio ...bè è la soluzione che introduce meno traumi e meno rischi.

Cheers
 

Verena67

Utente di lunga data
soleluna69al ha detto:
Cosa ne pensi invece di una relazione breve, finalizzata esclusivamente a rigenerare i due attori ?
Forse , almeno io la penso così, se il bisogno è quello di sperimentare il nuovo perchè insicuri del vecchio ...bè è la soluzione che introduce meno traumi e meno rischi.

Cheers
breve sarebbe la botta e via?
Dopo un po' sai che noia....
Io sono fortemente convinta che tutti, anche i maschietti, anelino ad una vera connessione non solo fisica ma anche emotiva. Altrimenti tanto vale andare con le professioniste
, meno esigenze, piu' serietà


Un bacio!
 
O

Old soleluna69al

Guest
Verena67 ha detto:
breve sarebbe la botta e via?
Dopo un po' sai che noia....
Io sono fortemente convinta che tutti, anche i maschietti, anelino ad una vera connessione non solo fisica ma anche emotiva. Altrimenti tanto vale andare con le professioniste
, meno esigenze, piu' serietà


Un bacio!
Certo la famosa ...e chissà da chi mai concretizzata "una botta e Via"
!
Bè non è da buttare , adrenalina a gogo ... e poi la noia presuppone una cliclicità della cosa che cozza col concetto di base.
Per quanto riguarda le professioniste ...direi di no, sono contrario per etica(forse retaggio del macismo ormai decadente) ma è forse la seconda cosa che vorrei escludere dal bagaglio futuro di esperienze (inutile citare la prima , direi che è lapalissiana)
Certo che anche i maschietti anelano a rapporti stabili ed a una connessione tra spirito, mente e genitali ma sinceramente non capisco perche la connessione esclude la possibilità di una disconnessione, o meglio le condizioni sono esclusive reciprocamente.

...Perchè no entrambe le condizioni

- connessioe
- disconnessione


Purchè su mutuo accordo !

Bacio !
 

Fedifrago

Utente di lunga data
fay ha detto:
Per quanto tempo si può tradire, riuscire a portare avanti una relazione parallela forte, come una seconda vita, con la progettualità, due case...per quanto? E' più probabile venire scoperti o si fa strada mano mano l'esigenza di uscire allo scoperto? Vuoi per la stanchezza, per un senso di correttezza, ed è possibile che un comapgno od una compagna non si accorgano del traidmento prima o poi? Grazie.
La domanda che poni è falsata nelle premesse, fay.

Quella che descrivi è una situazione da poligamo
che ben pochi riscontri ha nella realtà.

Se invece per parallelismo intendi situazioni che si prolungano nel tempo, il discorso cambia.
 

Verena67

Utente di lunga data
soleluna69al ha detto:
...Perchè no entrambe le condizioni

- connessioe
- disconnessione


Purchè su mutuo accordo !

Bacio !
Sicuro, sono d'accordo sul mutuo accordo...ma personalmente non m'interessa

baci!
 
O

Old traditorialrogo

Guest
E' chiaro che non si può tenere il piede in 2 scarpe in eterno, sarebbe la più atroce delle prese in giro. Ecco perchè il tradimento va contro ogni logica ed ogni buon senso.
 
O

Old Fa.

Guest
fay ha detto:
Per quanto tempo si può tradire, riuscire a portare avanti una relazione parallela forte, come una seconda vita, con la progettualità, due case...per quanto? E' più probabile venire scoperti o si fa strada mano mano l'esigenza di uscire allo scoperto? Vuoi per la stanchezza, per un senso di correttezza, ed è possibile che un comapgno od una compagna non si accorgano del traidmento prima o poi? Grazie.
Ciao fay, credo (ne sono convinto), che queste domande l'unico/a a porsele è il tradito/a, ... non credo proprio che sia all'ordine del giorno questa roba, ..... per una persona che traditrice.
 

Bruja

Utente di lunga data
Fa

Devo dire che hai fatto un'obiezione assolutamente centrata, esistono domande che solo un tradito/a o chi non ha la mentalità del traditore si pone.
Chi ha un approccio possibilista con il tradimento, e non parlo di chi si fa domande sul tema, ma chi è sensibile alla tentazione, al massimo si chiede quale sia il rischio/beneficio nel caso fosse scoperto.
Sulla qualità, durata ed intensita del rapporto trasgressivo vale sempre l'individualità, il tipo di piacere fisico e mentale che se ne trae ed il coinvolgimento conseguente, ma soprattutto quanta sia la capacità di simulazione del traditore e la credibilità ed affidabilità assegnatagli dal tradito.......... appena quell'equilibrio si interrompe la tresca viene scoperta.
Bruja
 
N

Non registrato

Guest
credo che dipende molto da quanto comoda possa risulatare la situazione !!!sarò una gnocca ma mio marito è riuscito a gestire una relazione parallela senza che io me ne accorgessi, io 38 anni non potevo credere che lui potesse avere una doppia vita! ma la loro era una situazione di comodo ovviamente lui faceva sesso fuori dalla routine lei gradiva molto regali, cene , notti in alberghi lussuosi...era bello fare l'amante di un professionista...poi però come un boumerang misteriosamente la situazione si è ritorta contro i due amanti che si sono fatti giustizia l'uno verso l'altra una volta lasciati alle loro scelte!

Sono passati 5 anni io non ho ancora vdimenticato
 
N

Non registrato

Guest
Ciao ,
Purtroppo sono una persona che è stata tradita sposato da sei anni con prole , ed ancora oggi non riesco a crederci, a mia moglie ho sempre concesso tutti i privilegi , godeva della mia max fiducia e stima , poi ad un certo punto ho scoperto che da quasi un anno , non so in che modo , mi tradiva , con una altra persona conosciuta per caso , oggi lei mi dice che vuole ricominciare da un punto fermo il nostro amore . Avevo già avuto dei sentori qualche mese fa , ma è riusctia a farmela franca e pensavo fosse risolto il problema . Ma invece ho avuto la conferma che il rapporto di mia moglie con l'amante si è solo rafforzato .Ora sono molto angosciato voglio cercare di ricominciare l, ei mi sta dando una mano , ma ormai non credo più a niente di lei ...secondo Voi riuscirò a sconfiggere il male che ho in me ed a dare ancora fiducia a lei ???? Quanto tempo ci vorrà ..che mi consigliate di fare ??? Le voglio bene ma il fatto grave l'ha commesso e ha tradito oltre che l'amore (al quale non credo più) anche la mia fiducia e stima ....che faròòòò.Grazie
Anonimo per ora
 

Bruja

Utente di lunga data
Anonimo

Mi spiace per la tua vicenda, e posso dirti solo che il prosieguo della tua vita di coppia dipende molto da come lei si comporterà e da come saprà farti ricredere.
E' vero che è una recidiva su una relazione importante, quindi ha parecchio da farsi perdonare, ma quello che conta è se tu l'ami ancora.
Se l'ami (e devi domandarti che amore sia ora) puoi provare e vedere cosa lei faccia per riscattarsi, diversamente se di lei non ha più fiducia, e ne hai ben d'onde, e se dubiti che lei possa smettere le sue ambiguità, inutile trascinare due vite nella finzione.
E' una scelta ardua, specie se da fare su chi ha ingannato due volte .......... pensaci bene, tu hai provato l'inferno del tradimento ed il purgatorio della recidiva.
Bruja
 
N

Non registrato

Guest
Grazie,

Sai uno dei miei altri problemi e che non o avuto nessuno che mi ascolta ...lei invece penso oltre che al suo amante aveva anche un altra persona a lei molto cara che gli faceva da spalla nelle loro meschine e false occasioni ...pensa che i giorni a seguire alla mia "scoperta dell'orrore" in ogni caso lei segregata in casa è riuscita a mettersi in contatto con il suo amichetto tramite questa persona.
Comunque grazie ancora mi avete fatto sfogare un po'
Ancora anonimo
 

Fedifrago

Utente di lunga data
Ho letto bene??

"Segregata in casa"?!?


Non è certo con la coercizione che la riporterai da te, se davvero è questo quello che vorresti!
 

Bruja

Utente di lunga data
anonimo

Come ha detto trottolino, segregata è inteso come guardata a vista o semplicemente la si è invitata ad evitare incontri furbeschi?
In ogni caso se è vero che la segregazione serve a poco, è anche vero che il suo comportamento non promette nulla di buono. Avere anche chi fa da mezzano/a fa pensare che la credibilità di questa signora sia tutta da dimostrare.
Comunque siamo possibilisti e, come ha detto qualcuno, magari qualche volta il famoso cammello ce la fa ad entrare nella cruna di un ago !!!!!
Bruja
 
N

Non registrato

Guest
No, forse mi sono espresso male non l'ho mai segregata in casa non sarei il tipo e sono coscente del risultato.sono del sud ma quei tempi sono passati..il problema lo deve risolvere lei ..."segregata in casa" è stata quando io ho scoperto che effettivamente lei mi tradiva ed e stata a casa dei suoi per i primi tre giorni ....ma mi ha detto che tramite una terza persona comunque è riuscita a parlanre con "lui" ma il terzo giorno l'ho accompagnata a casa nostra e me ne sono andato e lei lo ha chiamato ed ha parlato direttamente con lui ...Due settimane fa a due settimane dalla scoperta è successo un fatto che oggi mi lascia perplesso ma il giorno che me l'ha detto ..sono stato felice ..non ho il coraggio di dirvelo ..cercate di capirmi io ho già un figlio....da quel giorno ci siamo detti che da quest'evento possiamo prendere spunto per iniziare una nuova vita ....e che queste'evento ha dissolto completamente la nebbia che le avvolgeva ...io ho cercato di ricominciare ma ad oggi comincia a crescerea quel razionale di mandare tutto a quel paese per il male che mi ha fatto , ed in agginta sono ancora più arrabbiato per il fatto che se io voglio aprire l'argomento lei mi spegne dicendomi che "ci facciamo solo male" ma io vorrei un po di verità vorrei capire che cosa c'è stato che cosa provava quando parlava di amore con un altra persona e aveva a cosa un marito ed un figlio...premetto che non ho prove che il tradimento sia stato consumato completamente ma in degli sms di qualche mese fa nei sperava di fare l'amore con lui tanto che l'amava ...agghiacciante e mi sento male anche per questo....non so che fare ...siete l'unico mio sfogo ...
 

Bruja

Utente di lunga data
Non registrato ha detto:
No, forse mi sono espresso male non l'ho mai segregata in casa non sarei il tipo e sono coscente del risultato.sono del sud ma quei tempi sono passati..il problema lo deve risolvere lei ..."segregata in casa" è stata quando io ho scoperto che effettivamente lei mi tradiva ed e stata a casa dei suoi per i primi tre giorni ....ma mi ha detto che tramite una terza persona comunque è riuscita a parlanre con "lui" ma il terzo giorno l'ho accompagnata a casa nostra e me ne sono andato e lei lo ha chiamato ed ha parlato direttamente con lui ...

Insomma la suo unica preoccupazione era parlare con l'altro!


Due settimane fa a due settimane dalla scoperta è successo un fatto che oggi mi lascia perplesso ma il giorno che me l'ha detto ..sono stato felice ..non ho il coraggio di dirvelo ..cercate di capirmi io ho già un figlio....da quel giorno ci siamo detti che da quest'evento possiamo prendere spunto per iniziare una nuova vita ....e che queste'evento ha dissolto completamente la nebbia che le avvolgeva


Intendi un lieto evento? Speriamo che non sia il solito modo di arrangiare le cose.

...io ho cercato di ricominciare ma ad oggi comincia a crescerea quel razionale di mandare tutto a quel paese per il male che mi ha fatto , ed in agginta sono ancora più arrabbiato per il fatto che se io voglio aprire l'argomento lei mi spegne dicendomi che "ci facciamo solo male" ma io vorrei un po di verità

La verità da una persona che ha tradito nei fatti o neroi pensieri è un lusso che pochi riescono a farsi concedere.

vorrei capire che cosa c'è stato che cosa provava quando parlava di amore con un altra persona e aveva a cosa un marito ed un figlio...premetto che non ho prove che il tradimento sia stato consumato completamente ma in degli sms di qualche mese fa nei sperava di fare l'amore con lui tanto che l'amava ...agghiacciante e mi sento male anche per questo....non so che fare ...siete l'unico mio sfogo ...
Il tuo stato è normale e che abbia tradito fisicamente o meno credo sia poco importsante ai fini della tua sofferenza. Quando una persona esprime il desiderio di fare l'amore, significa che la disponibilità la farlo ce l'ha al di fuori delle possibilità e delle circostanze.
Mi auguro che tu possa trovare la forza di continuare quello che hai intrapreso, ma comunque sia, non obbligarti a fare quello che non senti, aggiungeresti errori agli errori.
Quando lei dice che non vuole che vi "facciate male" significa che chiarire i TUOI dubbi a LEI crea problemi e nel tradimento, specie in questi termini, non ci si pentirà mai di quello che non si è confessato, visto che nessuno ce lo potrà rinfacciare.
Bruja
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top