Per chi si ricorda...

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
N

Nietzshe

Guest
Ciao a tutti.
Avevo già scritto in questo forum, ma ho perso la password per cui lo rifaccio senza loggarmi.
L'altra volta avevo spiegato un po' la situazione...io 21anni, lui 45. Il rapporto che ci legava era all'inizio professionale dato che lui è il mio medico ma, da due anni e qualche mese a questa parte le cose non stanno più così. Tutto è iniziato in modo soft, nemmeno un bacio fino a quest'anno. Il primo episodio è avvenuto in febbraio, poi in agosto e l'ultimo ieri. A febbraio io son rimasta di sasso, non me l'aspettavo, ho preferito non parlarne (di solito non inseguo 40enni sposati, anzi...) ...poi in agosto è successo di nuovo e ieri, cavolo l'avrei preso e sbattuto per terra (visto che sul lettino ci ho provato senza successo per motivi logistici) ma fuori c'era gente che aspettava di entrare, mi son sentita in colpa. Lui invece era stra preso, se io non mi fermavo lui ci stava.
A febbraio avevo una storia con un ragazzo da circa un anno, ora ci siamo lasciati, io non sto cercando storie serie, mi aspetta un anno impegnativo all'università, non cerco storie. Quello che potrebbe uscirne con lui a me andrebbe bene perchè non sarebbe vincolante. Poi dopo una storia che ha impegnato gli ultimi tre-quattro anni della propria vita di sicuro non si cerca proprio un altro impegno (credo).
Beh...gli squilla il telefono, risponde, e ...si "smona" l'uomo e attacca con 1000paranoie...le solite 1000paranoie.
-Sei troppo giovane...è vero, sono giovane per lui, ma non dobbiamo sposarci!poi se non riesce a fare a meno di abbracciarmi credo che il problema età sia relativo, no?secondo lui invece credo sia il primario, le altre questioni mi suonano molto da scuse.
-Non ti conosco ...è vero, non ci siamo mai frequentati in questi tre anni, solo ci saltiamo addosso appena ci vediamo. E' più importante la conoscenza o la passione del momento?Comunque... gli chiedo di uscire la sera e mi dice che lui di sera non esce (credo per la moglie...veramente una bella donna, mora, con una corporatura circa come la mia, ma non con il mio stile
scherzo. oggettivamente ci assomigliamo...anche come modi di fare. li ho visti varie volte assieme. non si parlano più, almeno quando li vedo assieme stanno almeno a 5metri di distanza)
-ieri abbiamo raggiunto il culmine quando mi ha detto "se lo facciamo poi perdi la fiducia verso la figura del medico"...dio mio, studio medicina, voglio diventar medico, ci vuole ben altro per farmi perdere la fiducia, no??
- sarebbe una cosa materialista. allora...se ti chiedo di uscire mi dici di no, se è una cosa materialista non va bene ...non sarà mai l'amore di dante per beatrice, chissà se mai sarà amore...figuriamoci se sarà platonico.
"abbiamo due alternative: o lo facciamo una volta e ci togliamo lo sfizio oppure ce la facciamo passare".son tre anni che ce la tiriamo...e non passa, anzi aumenta, se lo facciamo ci limitiamo ad una volta? io penso di no...son tre anni che facciamo contenimento, non credo che con una volta si risolva tutto. siamo troppo affascinati da questa situazione "proibita" per mollare...
- se stai con me ti precludi altre storie. non è vero...
io in lui vedo un uomo confuso. io mi son chiarita col tempo...lui invece mi dice che non possiamo andare oltre (ma poi però nei fatti...non manca mica molto).
uff...non voglio forzare nessuno (ammesso che di forzatura si possa trattare) però...io voglio stare con lui, ormai abbiamo passato il limite max oltre il quale non ci si ferma più. non ho più il controllo che avevo un anno fa quando più di un abbraccio non accadeva. Devo dirgli tutto direttamente vi direte voi...beh circa l'ho fatto, a modo mio, e lui attacca sempre con le solite paranoie. Mi dice di tornare fra un paio d'anni, tutto sarà diverso. Ma cosa cambia? L'attrazione c'è ora...chi lo sa fra un paio d'anni.
Se avete capito qualcosa da questa situazione voi cosa dite?
Magari l'opinione di qualcuno che si avvicina più alla sua età che non alla mia è meglio...
grazie comunque in ogni caso.
 

Fedifrago

Utente di lunga data
Ciao a tutti.
Avevo già scritto in questo forum, ma ho perso la password per cui lo rifaccio senza loggarmi.
L'altra volta avevo spiegato un po' la situazione...io 21anni, lui 45. Il rapporto che ci legava era all'inizio professionale dato che lui è il mio medico ma, da due anni e qualche mese a questa parte le cose non stanno più così. Tutto è iniziato in modo soft, nemmeno un bacio fino a quest'anno. Il primo episodio è avvenuto in febbraio, poi in agosto e l'ultimo ieri. A febbraio io son rimasta di sasso, non me l'aspettavo, ho preferito non parlarne (di solito non inseguo 40enni sposati, anzi...) ...poi in agosto è successo di nuovo e ieri, cavolo l'avrei preso e sbattuto per terra (visto che sul lettino ci ho provato senza successo per motivi logistici) ma fuori c'era gente che aspettava di entrare, mi son sentita in colpa. Lui invece era stra preso, se io non mi fermavo lui ci stava.
A febbraio avevo una storia con un ragazzo da circa un anno, ora ci siamo lasciati, io non sto cercando storie serie, mi aspetta un anno impegnativo all'università, non cerco storie. Quello che potrebbe uscirne con lui a me andrebbe bene perchè non sarebbe vincolante. Poi dopo una storia che ha impegnato gli ultimi tre-quattro anni della propria vita di sicuro non si cerca proprio un altro impegno (credo).
Beh...gli squilla il telefono, risponde, e ...si "smona" l'uomo e attacca con 1000paranoie...le solite 1000paranoie.
-Sei troppo giovane...è vero, sono giovane per lui, ma non dobbiamo sposarci!poi se non riesce a fare a meno di abbracciarmi credo che il problema età sia relativo, no?secondo lui invece credo sia il primario, le altre questioni mi suonano molto da scuse.
-Non ti conosco ...è vero, non ci siamo mai frequentati in questi tre anni, solo ci saltiamo addosso appena ci vediamo. E' più importante la conoscenza o la passione del momento?Comunque... gli chiedo di uscire la sera e mi dice che lui di sera non esce (credo per la moglie...veramente una bella donna, mora, con una corporatura circa come la mia, ma non con il mio stile
scherzo. oggettivamente ci assomigliamo...anche come modi di fare. li ho visti varie volte assieme. non si parlano più, almeno quando li vedo assieme stanno almeno a 5metri di distanza)
-ieri abbiamo raggiunto il culmine quando mi ha detto "se lo facciamo poi perdi la fiducia verso la figura del medico"...dio mio, studio medicina, voglio diventar medico, ci vuole ben altro per farmi perdere la fiducia, no??
- sarebbe una cosa materialista. allora...se ti chiedo di uscire mi dici di no, se è una cosa materialista non va bene ...non sarà mai l'amore di dante per beatrice, chissà se mai sarà amore...figuriamoci se sarà platonico.
"abbiamo due alternative: o lo facciamo una volta e ci togliamo lo sfizio oppure ce la facciamo passare".son tre anni che ce la tiriamo...e non passa, anzi aumenta, se lo facciamo ci limitiamo ad una volta? io penso di no...son tre anni che facciamo contenimento, non credo che con una volta si risolva tutto. siamo troppo affascinati da questa situazione "proibita" per mollare...
- se stai con me ti precludi altre storie. non è vero...
io in lui vedo un uomo confuso. io mi son chiarita col tempo...lui invece mi dice che non possiamo andare oltre (ma poi però nei fatti...non manca mica molto).
uff...non voglio forzare nessuno (ammesso che di forzatura si possa trattare) però...io voglio stare con lui, ormai abbiamo passato il limite max oltre il quale non ci si ferma più. non ho più il controllo che avevo un anno fa quando più di un abbraccio non accadeva. Devo dirgli tutto direttamente vi direte voi...beh circa l'ho fatto, a modo mio, e lui attacca sempre con le solite paranoie. Mi dice di tornare fra un paio d'anni, tutto sarà diverso. Ma cosa cambia? L'attrazione c'è ora...chi lo sa fra un paio d'anni.
Se avete capito qualcosa da questa situazione voi cosa dite?
Magari l'opinione di qualcuno che si avvicina più alla sua età che non alla mia è meglio...
grazie comunque in ogni caso.

Mi avvicino alla età di lui, ma le ragazze che potrebbero essermi figlie non mi attraggono...quindi faccio fatica a esprimermi.
Mi sento solo di dire che forse a questa età se si cerca qualcosa in un'altra donna, non si tratta di tette e culo sodi (sempre che lo siano
)...cioè non che si disdegnino
, ma fan da corollario a qualcos'altro!
 
O

Old Compos mentis

Guest
Ma io vedo più:
1) paura di essere radiato dall'albo se segretaria o altro paziente possano sorprendervi in atteggiamenti poco "professionali" (se non addirittura tu stessa per ripicca per un allontanamento dopo il "fattaccio");
2) paura di un calcio diretto nei testicoli (usiamo il linguaggio medico essendo in argomento) da parte della moglie;
3) magari ha già di che sollazzarsi al di fuori della vita coniugale.

Interessante però come cerca di fare il protettivo padre dicendoti che rischi di precluderti storie d'amore con giovincelli coetanei e di rovinare quell'ideario della figura del medico per cui tanto stai studiando.
Apperlamiserianeanchedalmedicosipuòstarpiùtranquilli.
 

Rebecca

Utente di lunga data
Ma io vedo più:
1) paura di essere radiato dall'albo se segretaria o altro paziente possano sorprendervi in atteggiamenti poco "professionali" (se non addirittura tu stessa per ripicca per un allontanamento dopo il "fattaccio");
2) paura di un calcio diretto nei testicoli (usiamo il linguaggio medico essendo in argomento) da parte della moglie;
3) magari ha già di che sollazzarsi al di fuori della vita coniugale.

Interessante però come cerca di fare il protettivo padre dicendoti che rischi di precluderti storie d'amore con giovincelli coetanei e di rovinare quell'ideario della figura del medico per cui tanto stai studiando.
Apperlamiserianeanchedalmedicosipuòstarpiùtranquilli.
Quando si preoccupano che tu non ti precluda altro, stanno solo preoccupandosi che poi tu decida di non precluderti loro... ad ogni costo....
 
O

Old Compos mentis

Guest
Quando si preoccupano che tu non ti precluda altro, stanno solo preoccupandosi che poi tu decida di non precluderti loro... ad ogni costo....
Ne sai una più del diavolo.
Che delusione, pareva quasi un serio professionista.
Se mi dici chi è mi guarderò bene dal non andare a chiedergli la ricetta in bianco per la prescrizione trimestrale della pillola anticoncezionale. 'Nzisamai.
 
O

Old fay

Guest
A quelle come te rispondo sempre allo stesso modo....Tanto ci cadrai e poi verrai qui a chiederti mille perchè e per come....oltre al conforto che chiederai a noi. Son moglie di medico...ho migliaia di amici medici fan tutti così e se vuoi ti raconto in privato cosa dicono delle pazienti che ci stanno...e come va a finire...Auguri bella, ti avevamo avvisata!!!
 
M

maschio

Guest
Bene!

Più chiaro di così si muore. Ma tanto, Fay, certe cose non cambieranno mai. Certe volte mi abbandono a pensieri facili della cui stupidità sono assolutamente consapevole. Ma tant'è: una di queste elucubrazioni verte sul rapporto tra benessere, noia e lassismo etico. Che questa società non abbia bisogno di tornare a concentrarsi forzatamente sui bisogni primari per recuperare vigore morale?
E' una stupida semplificazione, lo so. Il dubbio resta.

A quelle come te rispondo sempre allo stesso modo....Tanto ci cadrai e poi verrai qui a chiederti mille perchè e per come....oltre al conforto che chiederai a noi. Son moglie di medico...ho migliaia di amici medici fan tutti così e se vuoi ti raconto in privato cosa dicono delle pazienti che ci stanno...e come va a finire...Auguri bella, ti avevamo avvisata!!!
 
N

Nietzshe

Guest
Più chiaro di così si muore. Ma tanto, Fay, certe cose non cambieranno mai. Certe volte mi abbandono a pensieri facili della cui stupidità sono assolutamente consapevole. Ma tant'è: una di queste elucubrazioni verte sul rapporto tra benessere, noia e lassismo etico. Che questa società non abbia bisogno di tornare a concentrarsi forzatamente sui bisogni primari per recuperare vigore morale?
E' una stupida semplificazione, lo so. Il dubbio resta.

ciao.
grazie a tutti per aver risposto.
qualcuno mi ha cheisto cosa ci guadagno...boh io non penso che i rapporti interpersonali debbano portare ad un "guadagno" diverso dall'esperienza e allo star bene nel momento in cui si fanno. per cui io creo hce da un' esperienza coem questa potrei trarci...vediamo, beh divertimento essendo un'esperienza insolita, e poi non lo so...e poi cmq un bel ricordo, con una persona che mi ha sempre rispettato (e che quando c'è stato bisogno c'è sempre stato, cioènon è stato sempre un marpione, quando è morta mia nonna mi ha fatto le condoglianze di sua iniziativa, quando il mio ragazzo mi ha lasciato non mi ha sfiorato nemmeno con un dito e ha rispettato che potessi starci male...ogni mio "no" di quando ero più giovane è sempre stato preso come tale, senza insistenza. Non è scontato...e io sono cose che apprezzo, anni fa un uomo (-un parente! non sono la clasica vent'enne con la linea del posteriore fuori che turba gli uomini, ho uno stile e anche dei modi molto sobri-) mi ha messo le mani addosso, questo influisce sul mio modo di pormi. Un uomo che davanti ad un mio "no" si ferma e non insiste è importnte per me. E lui ha paura di farmi far cose che no nvoglio, è chiaro.

mi ha fatto un po' sorridere l'espressione "a qulle coem te"...a parte ciò grazie per aver portato la tua esperienza di moglie di medico, quindi di controparte. mi piacerebbe saepre cosa si dicono i vari medici...ma credo di poter immaginare e sopratttto credo che certi commenti non siano limitati alla categoria medico, ma un po'a tutti. però io lui non lo vedo così...boh, per me non sparlerebbe, chiamala ingenuità, chiamala come vuoi, ma iomi fido...e se anche lo dovesse fare è libero di farlo. infine anche io commento lui con le mie amiche, giocheremo alla pari.
poi io voglio farlo cedere e sperare che passi quest'attrazione...va avanti da troppo, credo si possa capire.
 
N

Nietzshe

Guest
Scusa, ma se per te uno non ti violenta ti rispetta?!

Mah....

Auguri!!
ho portato anche altri esempi e non sono nemmeno tutti. ho scritto proabilmente le prime cose che mi sono venute in mente per rendere l'idea di rispetto che io posso cercare in un rapporto.
cmq trovo che sapersi fermare davanti ad un "no" sia una forma di rispetto per l'altro.
non sono un idiota, so che ne passa di acqua sotto i ponti fra una violenza e un atteggiamento di chi si ferma.
 

Verena67

Utente di lunga data
ho portato anche altri esempi e non sono nemmeno tutti. ho scritto proabilmente le prime cose che mi sono venute in mente per rendere l'idea di rispetto che io posso cercare in un rapporto.
cmq trovo che sapersi fermare davanti ad un "no" sia una forma di rispetto per l'altro.
non sono un idiota, so che ne passa di acqua sotto i ponti fra una violenza e un atteggiamento di chi si ferma.

Non è questo il discorso.

E' che secondo me il vero rispetto è NON insidiare una ragazza che:
- potrebbe essere sua figlia
- è legata a lui da un rapporto professionale che comunque ti mette - congiunta all'età, alla diversa esperienza, etc. - in condizioni di inferiorità/soggezione

inoltre:

- lui è sposato, quindi non rispetta nemmeno la moglie (e tantomeno te, non potendoti di base offrirti un amore libero).


Un bacio!
 
N

Nietzshe

Guest
Non è questo il discorso.

E' che secondo me il vero rispetto è NON insidiare una ragazza che:
- potrebbe essere sua figlia
- è legata a lui da un rapporto professionale che comunque ti mette - congiunta all'età, alla diversa esperienza, etc. - in condizioni di inferiorità/soggezione

inoltre:

- lui è sposato, quindi non rispetta nemmeno la moglie (e tantomeno te, non potendoti di base offrirti un amore libero).


Un bacio!
su certe cose hai ragione, io cmq ho "solo" 21 anni, posso ritenermi matura quanto vuoi, ma...di base ho sempre l'esperienza di una 20enne, anzi forse ne ho un po' meno vista la scarsa vita sociale che a volte faccio.
Sul primo punto ne abbiamo parlato parecchio con lui e anche lui dice che non deve (ma poi fa...) mentre io penso che l'attrazione è una realtà a prescindere dall'età.è capitato, non era pensato, io quando sto con lui non ci voglio nemmeno pensare a quanti anni ha, ne dimostra meno...e stop.se ci penso mi chiedo "che cavolo stai facendo?"
sul secondo punto...un medico non dovrebbe provarci con una paziente, non ci piove.era un gioco all'inizio,nato dal fatto che lui non riusicva a sentirmi la schiena perchè io ridevo...poi boh ci siam troviti in mezzo.
lui non rispetta la moglie...vero. nemmeno io la rispetto molto. certo è più un problema suo che mio, però dal momento in cui ci sto diventa mio. me lo son detta molte volte...ma anche in queto caso... siamo attratti,mi piace ed io piaccio a lui, abbiamo passato tre anni provando a far finta di nulla, ma ora...io non ce la faccio più.cioè...non se ne può molto. posso controllarla...di disucro per due o tre mesi non mi vedrà, ma la proxvolta che andrò da lui (di solito vado per mia mamma ogni tre mesi per rinnovare una ricetta) cosa accadrà?il solito copione...e allora non conviene provarci e vedere cos asuccede?
io lo so che oggettivamente ci sono mille motivi per smetterla, ma...ce ne sono moli altri pr non farlo
 
C

confusa 27q

Guest
ciao anch'io ho vissuto un'esperienza simile,non con il tipo di cui parlo nei miei post,ma con un altro
premetto che io ho 26 anni e lui circa 30,tutt'ora siamo amici e lo considero 1 persona splendida!
tutto è cominciato 4 anni fa, lui fidanzatissimo...dopo varie battutine,e allusioni più o meno velate arriva il primo episodio in cui esplode la passione anche se non siamo arrivati definitivamente mai a letto......(per il quale mi ha fatto aspettare circa 9 mesi...il tipo era infatti terrorizzato che la cosa si venisse a sapere e la fidanzata lo mollasse, e ce n'è voluta prima che si fidasse di me!)nel corso del tempo gli episodi si sono susseguiti in maniera sporadica e del tutto casuale(considera che i numeri ce li siamo scambiati solo quest'anno, volutamente)ultimo episodio,circa 3 mesi fà...lui nel frattempo sposato e con un bimbo...mi chiama ed è sotto casa mia c vediamo e bum....ci baciamo...arriviamo a fermarci appena in tempo,io conosco sua moglie,lui il mio ragazzo(che a saperlo che mi cornificava....avrei approfondito,diciamo infatti che l'unico motivo, dopo aver saputo del tradimento, per cui non ho detto al mio tipo che anch'io non ero stata con le mani in mano,è stato solo per il rispetto che nutro nei confronti dell'altro tizio)Da quella volta comunque, più nulla, col tizio sposato...
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
Quoto

Non è questo il discorso.

E' che secondo me il vero rispetto è NON insidiare una ragazza che:
- potrebbe essere sua figlia
- è legata a lui da un rapporto professionale che comunque ti mette - congiunta all'età, alla diversa esperienza, etc. - in condizioni di inferiorità/soggezione

inoltre:

- lui è sposato, quindi non rispetta nemmeno la moglie (e tantomeno te, non potendoti di base offrirti un amore libero).


Un bacio!
Il dott mi fa vomitare.
Ti domandi perché del giochetto?
A) Perché sei pericolosa:
1) potresti sputtanarlo con tua mamma, altre pazienti, altri medici e moglie (se ti sembra poco!)
2) Potrebbe sentirsi coinvolto
B) Il gioco è bello finche dura:
1)è eccitante vedere che continua a suscitare attrazione su una ragazza di età da figlia e il fatto che tu non sia un tipo vistoso o volgare fa apparire ancor più difficile ed intrigante la cosa
2) se venisse consumato l'atto tu potresti toglierti lo sfizio, ma lui potrebbe anche dimostrarsi non all'altezza delle tue aspettative


Tu...mi sgomenti.
Il fatto che alla tua età ti senta attratta da un padre (non importa che sia giovanile ...può esserlo perché non è giovane!) e proprio da un uomo che per professione e ruolo ha una posizione di autorità/dominanza nei tuoi confronti è inquietante.
Le cose che rilevi come sua capacità di rispettarti sono cose di minima importanza, ma anch'esse con una connotazione paterna.
Butti lì come se si trattasse di un particolare irrilevante di aver subito attenzioni di un membro della famiglia ...lo sai come si chiamano queste attenzioni? Tentativo di stupro e incesto!
Non si superano cose così fingendo di voler essere tu a sedurre il dottore/paterno.
Studi medicina, sei nelle condizioni per trovare un professionista seri che ti avvii a una psicoterapia adatta.
Ti abbraccio
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
altra situazione

ciao anch'io ho vissuto un'esperienza simile,non con il tipo di cui parlo nei miei post,ma con un altro
premetto che io ho 26 anni e lui circa 30,tutt'ora siamo amici e lo considero 1 persona splendida!
tutto è cominciato 4 anni fa, lui fidanzatissimo...dopo varie battutine,e allusioni più o meno velate arriva il primo episodio in cui esplode la passione anche se non siamo arrivati definitivamente mai a letto......(per il quale mi ha fatto aspettare circa 9 mesi...il tipo era infatti terrorizzato che la cosa si venisse a sapere e la fidanzata lo mollasse, e ce n'è voluta prima che si fidasse di me!)nel corso del tempo gli episodi si sono susseguiti in maniera sporadica e del tutto casuale(considera che i numeri ce li siamo scambiati solo quest'anno, volutamente)ultimo episodio,circa 3 mesi fà...lui nel frattempo sposato e con un bimbo...mi chiama ed è sotto casa mia c vediamo e bum....ci baciamo...arriviamo a fermarci appena in tempo,io conosco sua moglie,lui il mio ragazzo(che a saperlo che mi cornificava....avrei approfondito,diciamo infatti che l'unico motivo, dopo aver saputo del tradimento, per cui non ho detto al mio tipo che anch'io non ero stata con le mani in mano,è stato solo per il rispetto che nutro nei confronti dell'altro tizio)Da quella volta comunque, più nulla, col tizio sposato...
La tua è altra situazione.
Posso capire il tuo interesse a nasconderla al tuo fidanzato (che hai conquistato attraverso un suo tradimento ...), ma non a noi.
La tua vicenda assume un altro aspetto.
 
N

Nietzshe

Guest
ciao anch'io ho vissuto un'esperienza simile,non con il tipo di cui parlo nei miei post,ma con un altro
premetto che io ho 26 anni e lui circa 30,tutt'ora siamo amici e lo considero 1 persona splendida!
tutto è cominciato 4 anni fa, lui fidanzatissimo...dopo varie battutine,e allusioni più o meno velate arriva il primo episodio in cui esplode la passione anche se non siamo arrivati definitivamente mai a letto......(per il quale mi ha fatto aspettare circa 9 mesi...il tipo era infatti terrorizzato che la cosa si venisse a sapere e la fidanzata lo mollasse, e ce n'è voluta prima che si fidasse di me!)nel corso del tempo gli episodi si sono susseguiti in maniera sporadica e del tutto casuale(considera che i numeri ce li siamo scambiati solo quest'anno, volutamente)ultimo episodio,circa 3 mesi fà...lui nel frattempo sposato e con un bimbo...mi chiama ed è sotto casa mia c vediamo e bum....ci baciamo...arriviamo a fermarci appena in tempo,io conosco sua moglie,lui il mio ragazzo(che a saperlo che mi cornificava....avrei approfondito,diciamo infatti che l'unico motivo, dopo aver saputo del tradimento, per cui non ho detto al mio tipo che anch'io non ero stata con le mani in mano,è stato solo per il rispetto che nutro nei confronti dell'altro tizio)Da quella volta comunque, più nulla, col tizio sposato...
socialmente parlando però se una ragazza di 26 sta con uno di 30 è accettabile -anche se lui è sposato-, se uno di 45ci prova con una 20enne è un frustrato/maniaco/etc etc.
cavolo però...siete stati bravi, cioè io fino a chè non "esplodeva la passione" riuscivo a controllare tutto, ma d aqundo è esplosa...ho le nuvole in testa e gli ormoni a 1000...che triste
la razionalità è appannata, ma forse è aneh questo che intriga
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
Non so

socialmente parlando però se una ragazza di 26 sta con uno di 30 è accettabile -anche se lui è sposato-, se uno di 45ci prova con una 20enne è un frustrato/maniaco/etc etc.
cavolo però...siete stati bravi, cioè io fino a chè non "esplodeva la passione" riuscivo a controllare tutto, ma d aqundo è esplosa...ho le nuvole in testa e gli ormoni a 1000...che triste
la razionalità è appannata, ma forse è aneh questo che intriga
Non so chi possa trovare accettabile, socialmente o moralmente, quanto esposto da Confusa.
Io no.
Ma è un'altra situazione.
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top