Osti è morta una novax

Pincopallista

Utente di lunga data
Di 39 anni di Brescia.
Fonte ANSA.
E mo? Ha pure il resto della famiglia in ospedale.
 

Brunetta

Utente di lunga data
C’è una pandemia.
 

bravagiulia75

Utente di lunga data
Chi muore tace...
Chi vive si dà pace ..
Guarda probabilmente avrà avuto altre patologie...
Ma se di fosse vaccinata...magari sarebbe ancora viva...
 

danny

Utente di lunga data
Tra luglio e agosto sono morte 9 persone tra le mie conoscenze, età tra 52 e 78 anni, tutte per emorragia cerebrale, trombosi, infarto, problemi cardiocircolatori, compreso il miglior amico di mio padre.
Non mi è mai interessato chiedere se fossero no o pro vax, ma erano comunque tutte vaccinate.
Si muore nella vita e non solo di Covid.
L'altro ieri una nostra conoscenza, di tumore, si è aggiunta alla lista.

E nel caso dovessi morire di Covid, se qualcuno si azzarda a scrivere "E' morto un novax", giuro che come fantasma vi faccio passare tutte le pesti del mondo.

PS DI Covid si continuerà a morire per anni, forse per sempre.
Ancora adesso le morti di Aids ogni anno sono centinaia in Italia, malgrado le precauzioni diffuse e le cure per i sieropositivi. I virus quando ci sono restano.
 

Pincopallista

Utente di lunga data
Tra luglio e agosto sono morte 9 persone tra le mie conoscenze, età tra 52 e 78 anni, tutte per emorragia cerebrale, trombosi, infarto, problemi cardiocircolatori, compreso il miglior amico di mio padre.
Non mi è mai interessato chiedere se fossero no o pro vax, ma erano comunque tutte vaccinate.
Si muore nella vita e non solo di Covid.
L'altro ieri una nostra conoscenza, di tumore, si è aggiunta alla lista.
A te non è mai interessato ed a me interessa anche meno di zero.
Ho citato solo un articolo, non Sei obbligato a commentare per forza.🙃
 

danny

Utente di lunga data
A te non è mai interessato ed a me interessa anche meno di zero.
Ho citato solo un articolo, non Sei obbligato a commentare per forza.🙃
Sono articoli cagosi che servono solo ad alimentare fazioni inutili come i novax e i provax.
Ieri da me è venuto Giuseppe Conte.
Ha abbracciato tutti, c'è stato un bagno di folla, strette di mano, pacche sulle spalle, selfie con chi voleva, si è tolto la mascherina per urlare, poi è andato a mangiare nel ristorante che ho sotto casa senza che gli chiedessero, a lui e a tutti quelli che stavano con lui, il Green Pass, ovviamente.
Questa è la vita normale.
Io ne ho tratto un piccolo video di 4 minuti che ho condiviso su FB, ristorante compreso.
 

Pincopallista

Utente di lunga data
Sono articoli cagosi che servono solo ad alimentare fazioni inutili come i novax e i provax.
Ieri da me è venuto Giuseppe Conte.
Ha abbracciato tutti, c'è stato un bagno di folla, strette di mano, pacche sulle spalle, selfie con chi voleva, si è tolto la mascherina per urlare, poi è andato a mangiare nel ristorante che ho sotto casa senza che gli chiedessero, a lui e a tutti quelli che stavano con lui, il Green Pass, ovviamente.
Questa è la vita normale.
Io ne ho tratto un piccolo video di 4 minuti che ho condiviso su FB, ristorante compreso.
Insomma che non si possono scrivere questi articoli…vuoi la censura quindi?
 

Nocciola

Super Moderatore
Staff Forum
E nel caso dovessi morire di Covid, se qualcuno si azzarda a scrivere "E' morto un novax", giuro che come fantasma vi faccio passare tutte le pesti del mondo.
Concordo con te
Questa cosa di definire no vax chi non vuole questo vaccino è assurda
 

danny

Utente di lunga data
Insomma che non si possono scrivere questi articoli…vuoi la censura quindi?
Ma no, ti potrei rispondere con decine di altri articoli di parte opposta, del tipo "Ha fatto il vaccino ed è morta".
Lavoro nell'editoria, e dai miei contatti con i quotidiani ti posso dire che si lavora sempre più di merda perché il fine ormai è solo la pancia del lettore.
Che ci casca sempre più in pieno.
 

danny

Utente di lunga data
E aggiungo - e questo lo dico da moglie di CTF che sulle reazioni avverse dei farmaci ha lavorato - che il mondo della farmaceutica da anni è una merda popolato da gente di merda. Mia moglie falsificava i dati, come tutti. Ma non così tanto come gli altri. Poi ognuno è libero di credere che viviamo in un mondo bellissimo dove si ragiona sempre per gli altri e non per sé.
 

Foglia

utente viva e vegeta
E nel caso dovessi morire di Covid, se qualcuno si azzarda a scrivere "E' morto un novax", giuro che come fantasma vi faccio passare tutte le pesti del mondo.
Bella questa, la faccio mia! 😂

Stavo ragionando, con un pò di persone, sul fatto che purtroppo non riuscirò a scampare dall'opportunità di fare il vaccino. Il divieto imposto dal green pass coinvolge troppi aspetti della mia vita, e se era tollerabile d'estate, ora tempo non lo sarà più. Non è che faccio sta gran vita mondana, ma se diventa un problema persino accompagnare mio figlio a fare sport, piuttosto che portarlo una volta al cinema, o uscire una volta io a cena.... insomma, tutte piccole cose in sé rinunciabili, ma che se sommate fanno una differenza. A tacere i momenti di incontro con altre persone, per interessi comuni. Non è minimamente ipotizzabile che ogni volta debba fare un tampone 🤷‍♀️Ed ecco che intorno a me, un mio amico, che lo ha appena fatto, ha avuto strani problemi di equilibrio (roba da finire in P.S. eh), che per carità, non saranno dovuti al vaccino, ma a me (che già mi cago sotto) il sospetto resta 🙄 .

Quoto al 100% l'assoluta faziosità di certi articoli, scritti appunto soltanto per contrapporre "bravi" e "cattivi". Se la 39enne fosse morta di tumore nessuno se la sarebbe cacata di striscio, il fatto che sia morta di covid pare sia stato messo lì apposta come ammonimento. E allora mi chiedo sempre se nella statistica questa morte sia rilevante, al pari di quelle per i vaccini.
 

Foglia

utente viva e vegeta
E aggiungo - e questo lo dico da moglie di CTF che sulle reazioni avverse dei farmaci ha lavorato - che il mondo della farmaceutica da anni è una merda popolato da gente di merda. Mia moglie falsificava i dati, come tutti. Ma non così tanto come gli altri. Poi ognuno è libero di credere che viviamo in un mondo bellissimo dove si ragiona sempre per gli altri e non per sé.
Ehm.... ho sfanculato, a tal riguardo, il padre di una futura compagna di classe di mio figlio, il quale - saputo che non sono vaccinata - ha pensato bene di farmi un pippone al riguardo. Ad un certo punto se ne uscito fuori con un "io l'ho fatto per gli altriiiiii" :D, al che gli ho risposto che non credevo proprio che non avesse messo in conto di salvaguardare la propria, di pelle (e in quell'ambito stavamo a discutere delle nostre differenti idee, oltre che sul mio rammarico di essere costretta a fare una cosa per non essere di fatto "tagliata fuori" da tante altre), e che quindi l'etichetta di "eroe" non gliela davo :D
Fortuna vuole che subito dopo mi è arrivata una telefonata salvifica :D
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
Non so, l’articolo di ANSA non parla di altre patologie.
Ma magari se le inventeranno.
Boh di notizie così ne stanno pubblicando diverse. Io so di una famiglia di 6 persone tutte vaccinate con doppia dose tutte adesso positive. Quindi ora si potrà verificare quanto sia effettivamente efficace nel limitare al minimo gli effetti del covid
 

MariLea

Utente di lunga data
Boh di notizie così ne stanno pubblicando diverse. Io so di una famiglia di 6 persone tutte vaccinate con doppia dose tutte adesso positive. Quindi ora si potrà verificare quanto sia effettivamente efficace nel limitare al minimo gli effetti del covid
Comunque io non ho ancora saputo di vaccinati in terapia intensiva
 

danny

Utente di lunga data
Ehm.... ho sfanculato, a tal riguardo, il padre di una futura compagna di classe di mio figlio, il quale - saputo che non sono vaccinata - ha pensato bene di farmi un pippone al riguardo. Ad un certo punto se ne uscito fuori con un "io l'ho fatto per gli altriiiiii" :D, al che gli ho risposto che non credevo proprio che non avesse messo in conto di salvaguardare la propria, di pelle (e in quell'ambito stavamo a discutere delle nostre differenti idee, oltre che sul mio rammarico di essere costretta a fare una cosa per non essere di fatto "tagliata fuori" da tante altre), e che quindi l'etichetta di "eroe" non gliela davo :D
Fortuna vuole che subito dopo mi è arrivata una telefonata salvifica :D
Boh. Io ho sempre fatto i vaccini per me: per andare in vacanza in posti strani o per nn ridurre i rischi di prendere per esempio il tetano.
Non ho mai pensato di farli per "gli altri".
Il problema dei vaccini di una volta e che diede origine al movimento novax storico (mia moglie organizzò un convegno tanti anni fa in proposito, con molti ricercatori e personaggi di spicco del mondo scientifico noti dell'epoca) era che i vettori di alcuni vaccini erano tossici. In alcuni per esempio veniva utilizzato il mercurio, la qual cosa creò molti problemi, ben noti. Il problema fu risolto, appunto, cambiando i vettori. Non è interesse delle case farmaceutiche portare danni alla popolazione, però è assolutamente frequente che certi problemi dall'uso di determinate sostanze piuttosto che altre vengano alla luce solo dopo molti anni, producendo molti danni nel frattempo, in percentuale, si intende. Chi oggi utilizza il termine novax quindi ne fa un uso improprio, anche se il movimento in sé, in origine costituito soprattutto da genitori con figli con problemi correlati (mia moglie ne conobbe uno, e ne risultò che le loro istanze erano più che ragionevoli), mutò composizione con la questione Lorenzin di qualche anno fa.
Diciamo che questi vaccini hanno un numero di segnalazioni per reazioni avverse correlate sul sito AIFA enormemente superiore a quello di tutti gli altri vaccini, il che indica un utilizzo sicuramente spregiudicato.
Cosa voglio dire? Prendiamo l'esempio di un farmaco, come la Talidomide. L'utilizzo, spregiudicato, di tale farmaco alle donne in gravidanza causò un disastro epocale. Il problema è che l'uso di tale prodotto fu approvato per le donne incinte senza aver fatto test di laboratorio su animali in stato di gravidanza.
La mancanza di studi sulla teratogenecità determinò gli effetti ben noti che dopo anni portarono al ritiro del farmaco.
Provate ad andare a cercare gli studi sulle teratogenecità dei vaccini per il Covid e poi mi date una risposta.
Certe procedure non possono essere saltate. Idem per le interazioni tra i farmaci: mia moglie decapitava topolini in laboratorio, mica per divertimento. Non è bello uccidere un essere vivente, ma questo serve ad evitare che vadano di mezzo esseri umani.
Ripeto: certe procedure non dovrebbero mai essere saltate. Poi si sa, i danni sono in percentuale. Ho letto delle stime per i morti da vaccino: si considera attendibile il dato di 1 su 100.000. Che in Italia farebbero 600 morti. Non sono tanti, se non sei te, ovviamente.
Per un prodotto "leaky", la cui copertura dura circa 4 mesi, non impedisce da definizione contagio e trasmissione, per me è troppo.
E' un prodotto adeguato soprattutto a un over 50/60 con patologie o obeso, quindi soggetto a rischio, in cui i benefici sono superiori.
Gli altri dovrebbero mantenere la facoltà di decidere da soli.
 
Top