non so più che fare.....

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old memole

Guest
non so più che fare.....

spero che vi ricordate ancora di me e della mia storia di circa otto anni e che ho scoperto di provare una forte attrazione per il mio collega (storia alquanto banale, nel senso che leggendo i post capita a molti, ma fa soffrire tanto)....... non so più cosa devo fare, una decisione la devo prendere assolutamente perchè non riesco a vivere così, fingendo, non lo so fare, se ne accorgono tutti che qualcosa non va in me.... se penso alla mia vita senza il mio ragazzo mi sento male, è parte di me......... ma allo stesso tempo io e il mio collega non riusciamo a stare nella stessa stanza per più di due minuti senza doverci almeno abbracciare una volta, ho paura di chiedere al mio cuore e a lui se si tratta solo di attrazione o di altro............ perchè devo complicarmi la vita in questo modo... proprio io dovevo cacciarmi in questo pasticcio...
quando sono a lavoro con lui, dalla mia mente sparisce di colpo ogni cosa in quell'attimo sono felice, ma quando ritorno a casa non riesco a mettere neanche la testa sul cuscino xkè sto malissimo, sempre a pensare la stessa cosa "che devo fare?" , quando la sera esco col mio ragazzo, sto male perchè so che faccio davvero schifo per quello che gli sto facendo.
vi prego aiutatemi, mi far stare davvero male tutta questa situazione.
 

Verena67

Utente di lunga data
spero che vi ricordate ancora di me e della mia storia di circa otto anni e che ho scoperto di provare una forte attrazione per il mio collega (storia alquanto banale, nel senso che leggendo i post capita a molti, ma fa soffrire tanto)....... non so più cosa devo fare, una decisione la devo prendere assolutamente perchè non riesco a vivere così, fingendo, non lo so fare, se ne accorgono tutti che qualcosa non va in me.... se penso alla mia vita senza il mio ragazzo mi sento male, è parte di me......... ma allo stesso tempo io e il mio collega non riusciamo a stare nella stessa stanza per più di due minuti senza doverci almeno abbracciare una volta, ho paura di chiedere al mio cuore e a lui se si tratta solo di attrazione o di altro............ perchè devo complicarmi la vita in questo modo... proprio io dovevo cacciarmi in questo pasticcio...
quando sono a lavoro con lui, dalla mia mente sparisce di colpo ogni cosa in quell'attimo sono felice, ma quando ritorno a casa non riesco a mettere neanche la testa sul cuscino xkè sto malissimo, sempre a pensare la stessa cosa "che devo fare?" , quando la sera esco col mio ragazzo, sto male perchè so che faccio davvero schifo per quello che gli sto facendo.
vi prego aiutatemi, mi far stare davvero male tutta questa situazione.
Innanzitutto ti abbraccio


Capisco perfettamente i tuoi dubbi e la tua sofferenza, sai che questo periodo di indecisione è chiamato "Vivere nel limbo"? Non sei né di qua , né di là, non sei piu' tutta per uno, e l'altro...è ancora solo un amico.

A proposito dell'altro...non ricordo, ma è fondamentale: è libero?

Un bacio!
 

Old bastardo dentro

Utente di lunga data
spero che vi ricordate ancora di me e della mia storia di circa otto anni e che ho scoperto di provare una forte attrazione per il mio collega (storia alquanto banale, nel senso che leggendo i post capita a molti, ma fa soffrire tanto)....... non so più cosa devo fare, una decisione la devo prendere assolutamente perchè non riesco a vivere così, fingendo, non lo so fare, se ne accorgono tutti che qualcosa non va in me.... se penso alla mia vita senza il mio ragazzo mi sento male, è parte di me......... ma allo stesso tempo io e il mio collega non riusciamo a stare nella stessa stanza per più di due minuti senza doverci almeno abbracciare una volta, ho paura di chiedere al mio cuore e a lui se si tratta solo di attrazione o di altro............ perchè devo complicarmi la vita in questo modo... proprio io dovevo cacciarmi in questo pasticcio...
quando sono a lavoro con lui, dalla mia mente sparisce di colpo ogni cosa in quell'attimo sono felice, ma quando ritorno a casa non riesco a mettere neanche la testa sul cuscino xkè sto malissimo, sempre a pensare la stessa cosa "che devo fare?" , quando la sera esco col mio ragazzo, sto male perchè so che faccio davvero schifo per quello che gli sto facendo.
vi prego aiutatemi, mi far stare davvero male tutta questa situazione.
so che ti sembrerà banale ma il mio consiglio è solo quello di guardarti dentro, non pensare ai condizionamenti esterni, hai la fortuna che ti sia capitato questo in un momento in sei ancora "libera" in un certo senso e dopo che ti sarai guardata dentro avrai trovato il coraggio di prendere una decisione e la decisione, in un senso o nell'altro, farà stare meglio te e chi ti sta intorno e, anche , la persona che abbandonerai in quanto non sarà - o non sarà più - ingannato e potrà, con il tempo trovare il proprio equilibrio. un forte abbraccio

bastardo dentro
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
Sono ripetitiva

spero che vi ricordate ancora di me e della mia storia di circa otto anni e che ho scoperto di provare una forte attrazione per il mio collega (storia alquanto banale, nel senso che leggendo i post capita a molti, ma fa soffrire tanto)....... non so più cosa devo fare, una decisione la devo prendere assolutamente perchè non riesco a vivere così, fingendo, non lo so fare, se ne accorgono tutti che qualcosa non va in me.... se penso alla mia vita senza il mio ragazzo mi sento male, è parte di me......... ma allo stesso tempo io e il mio collega non riusciamo a stare nella stessa stanza per più di due minuti senza doverci almeno abbracciare una volta, ho paura di chiedere al mio cuore e a lui se si tratta solo di attrazione o di altro............ perchè devo complicarmi la vita in questo modo... proprio io dovevo cacciarmi in questo pasticcio...
quando sono a lavoro con lui, dalla mia mente sparisce di colpo ogni cosa in quell'attimo sono felice, ma quando ritorno a casa non riesco a mettere neanche la testa sul cuscino xkè sto malissimo, sempre a pensare la stessa cosa "che devo fare?" , quando la sera esco col mio ragazzo, sto male perchè so che faccio davvero schifo per quello che gli sto facendo.
vi prego aiutatemi, mi far stare davvero male tutta questa situazione.
Lascia il tuo ragazzooooo !!!
 

Nobody

Utente di lunga data
spero che vi ricordate ancora di me e della mia storia di circa otto anni e che ho scoperto di provare una forte attrazione per il mio collega (storia alquanto banale, nel senso che leggendo i post capita a molti, ma fa soffrire tanto)....... non so più cosa devo fare, una decisione la devo prendere assolutamente perchè non riesco a vivere così, fingendo, non lo so fare, se ne accorgono tutti che qualcosa non va in me.... se penso alla mia vita senza il mio ragazzo mi sento male, è parte di me......... ma allo stesso tempo io e il mio collega non riusciamo a stare nella stessa stanza per più di due minuti senza doverci almeno abbracciare una volta, ho paura di chiedere al mio cuore e a lui se si tratta solo di attrazione o di altro............ perchè devo complicarmi la vita in questo modo... proprio io dovevo cacciarmi in questo pasticcio...
quando sono a lavoro con lui, dalla mia mente sparisce di colpo ogni cosa in quell'attimo sono felice, ma quando ritorno a casa non riesco a mettere neanche la testa sul cuscino xkè sto malissimo, sempre a pensare la stessa cosa "che devo fare?" , quando la sera esco col mio ragazzo, sto male perchè so che faccio davvero schifo per quello che gli sto facendo.
vi prego aiutatemi, mi far stare davvero male tutta questa situazione.
Nel contesto di certi fatti, trovo queste frasi davvero senza senso.
Lascia il tuo ragazzo, e viviti la storia col tuo collega
 
O

Old memole

Guest
grazie x avermi risposto

il mio collega è single, ed io non riesco a vedermi in una storia con lui xkè è la classica testa calda, fa solo quello che gli pare, non ha mai vissuto una storia che è durata più di un mese, non si è mai innamorato (tutte questa cose le so xkè prima di questa strana situazione, ossia fino a due settimane fa eravamo grandi amici), lo so che le persone possono cambiare ma ho i miei dubbi che potrà cambiare con me, perchè io...
e poi io non ho il coraggio di lkasciare il mio ragazzo, so che lo sto ingannando, ma ho paura che se lo lascio posso fare un grande sbaglio...........
che brutto essere nel limbo, come dice verena, un attimo sei all' apice della felicità, un attimo dopo sei piena di sensi di colpa che ti prendono allo stomaco, e comunque ti trovi in mezzo senza sapere cosa fare................
quanto mi piacerebbe essere una persone decisa
 

Bruja

Utente di lunga data
memole

Scusa fammi capire, tu non hai il CORAGGIO di lasciare il tuo ragazzo ma ti sta bene stare con una testa calda che ti provoca un prurito appena lo vedi?
Quindi accetti questa storia senza storia con uno che deve avere lo schedario di quelle che si è fatto, magari di quelli a rotazione che ogni tanto ripesca, ma non sai come comportarti con il tuo inconsapevole ragazzo?
Credo che tu debba caricarti di questi pesi, di parlare con il tuo ragazzo e di accettare di essera una delle tante per l'altro.
Il fatto di sentirsi all'apice della felicità e poi piena di sensi di colpa non assolve assolutamente nulla, tu al tuo ragazzo devi quel minimo di lealtà gli spetta per il bene che ti vuole. La frase incredibile è: se lo lascio posso fare un grande sbaglio.... non una parola per il fatto che lo prendi per i fondell mentre ti sollazzi con il tuo amichetto!!!
Non si tratta di essere una persona decisa, quella la sei stata quando hai deciso di tradire, ora devi essere una persona corretta, e per quella non è mai troppo presto.
Bruja
 

Verena67

Utente di lunga data
che brutto essere nel limbo, come dice verena, un attimo sei all' apice della felicità, un attimo dopo sei piena di sensi di colpa che ti prendono allo stomaco, e comunque ti trovi in mezzo senza sapere cosa fare................
quanto mi piacerebbe essere una persone decisa
La tua vera indecisione nasce dal fatto che il nuovo ragazzo non da' garanzie
E' umano e legittimo chiedersi: ha senso, farà bene alla mia vita lasciare l'uovo per la gallina? Specie quando la gallina (senza offesa per le NOSTRE galline del forum, nobilissimi animali....
) ha l'aria di svolazzare qua e là?!

La ragione dice: staccati dal bel tipo senza futuro e VALUTA con calma la tua relazione. Ma sicuramente spezza il legame causa - effetto tra i due rapporti!

Un bacio!
 

Verena67

Utente di lunga data
Non si tratta di essere una persona decisa, quella la sei stata quando hai deciso di tradire, ora devi essere una persona corretta, e per quella non è mai troppo presto.
Bruja

Forse ho capito male, ma credo Memole non abbia ancora tradito, sia ancora sul crinale del "cosa faccio"?!

Bacio!
 
F

fnl

Guest
Ciao Memole, ci vuole coraggio........è una decisione che puoi prendere solo tu!!!!
Protrarre questa situazione è inutile e dannoso sia per te che per il tuo ragazzo, hai mai pensato che il tuo ragazzo potrebbe venire a conoscenza della cosa per una qualsiasi ragione?
Dopo sarebbe molto peggio credimi.....quindi coraggio, se pensi di non poter fare a meno dell'altro, viviti la storia con lui......ma lascia libero il tuo ragazzo.....soffrirà ma ritroverà il proprio equilibrio e cercherà una ragazza che ami solo lui.

In bocca al lupo
 

Bruja

Utente di lunga data
Persa

Certo, memole non ha tradito fattualmente, ma possiamo dire che la mente non sia completamente assorbita da questo nuovo "affetto.... il tradimento abbiamo sempre detto che non è necessariamente solo quello che porta dentro a un letto!
Detto questo non ho nessun atteggiamento repressivo per memole, solo che allo stato, pare che più che essere interessata da un altro sia semplicemente nel dubbio di cosa fare della sua vita sentimentale quando di fronte ha un fidanzato che è molto sbiadito ed un nuovo "amore" che non è che un'ipotesi di storia con un futuro precario.
Io proporrei la soluzione ricomincio da me........
Bruja
 
G

guest

Guest
spero che vi ricordate ancora di me e della mia storia di circa otto anni e che ho scoperto di provare una forte attrazione per il mio collega (storia alquanto banale, nel senso che leggendo i post capita a molti, ma fa soffrire tanto)....... non so più cosa devo fare, una decisione la devo prendere assolutamente perchè non riesco a vivere così, fingendo, non lo so fare, se ne accorgono tutti che qualcosa non va in me.... se penso alla mia vita senza il mio ragazzo mi sento male, è parte di me......... ma allo stesso tempo io e il mio collega non riusciamo a stare nella stessa stanza per più di due minuti senza doverci almeno abbracciare una volta, ho paura di chiedere al mio cuore e a lui se si tratta solo di attrazione o di altro............ perchè devo complicarmi la vita in questo modo... proprio io dovevo cacciarmi in questo pasticcio...
quando sono a lavoro con lui, dalla mia mente sparisce di colpo ogni cosa in quell'attimo sono felice, ma quando ritorno a casa non riesco a mettere neanche la testa sul cuscino xkè sto malissimo, sempre a pensare la stessa cosa "che devo fare?" , quando la sera esco col mio ragazzo, sto male perchè so che faccio davvero schifo per quello che gli sto facendo.
vi prego aiutatemi, mi far stare davvero male tutta questa situazione.


Che Egoismo ...Ti sei mai chiesta come starebbe il tuo ragazzo se scoprisse la tua relazione clandestina....?? In realtà sei semplicemente una incredibile egoista, quello che ti dà il tuo collega (come sempre avviene in questi casi ) e cioè: forti emozioni per la situazione trasgressiva, sentirsi desiderata, sensazioni travolgenti, svanirebbero nel momento in cui tu dovessi troncare la relazione con il tuo attuale ragazzo......
A questo punto in ogni caso un minimo di correttezza verso una persona con la quale stai da 8 (otto!) anni

saluti
 
O

Old memole

Guest
grazie

voglio ringraziare tutti x i vs. consigli detti sempre con sincerità e senza peli sulla lingua.
un abbrccio e un grazie a tutti.
memole.
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top