Non so da che parte andare ...

Alice II

Utente di lunga data
Ciao a tutti,
avevo già scritto ma probabilmente non si è caricato il messaggio, quindi ci riprovo, nel caso sia comunque arrivato mi scuso per la ripetizione...
Sono quì per raccontarvi la mia storia, forse per sfogarmi, per aver un consiglio, non so...
Sono una ragazza di 28 anni, da 6 sono fidanzata e da due circa convivo in una casa che io e il mio ragazzo abbiamo acquistato a metà (non senza sacrifici da parte dei nostri genitori).
Fino a prima della convivenza il rapporto andava bene, ci vedevamo sopratutto il fine settimana in quanto in settimana entrambi lavoravamo e in più lui gestisce una palestra, quindi molti impegni...
Da quando siamo andati a convivere, dopo poco tempo, ho iniziato a sentirmi in gabbia.... Mi sembrava che il nostro rapporto fosse diventato statico, noioso, senza nessun stimolo da parte mia... Ho iniziato a uscire più spesso con le mie amiche per cercare di non pensare alla situazione e di evadere da casa...
Una sera di novembre 2015 ho incontrato un ragazzo che di vista conoscevo da una decina d'anni e per il quale ho sempre avuto una certa predilezione, diciamo che non c'è mai stata l'occasione di conoscersi ma mi è sempre piaciuto... Il destino ha voluto che lo incontrassi e che avessimo modo di parlare quella sera, tra battutine e sguardi... Devo essere sincera, ho fatto tutto io.. Dopo un paio di giorni l'ho ricontattato facendogli capire che mi sarebbe piaciuto vederlo da sola... Mi sono detta "mi tolgo lo sfizio che ho da dieci anni e bon"... Non è andata proprio così... Ci siamo visti diverse volte da soli e in varie situazioni, e io già dopo il primo incontro, avevo perso la testa... Mi ha preso sessualmente in una maniera che non credevo possibile.... Ho iniziato ad essere gelosa di lui, a controllare i suoi spostamenti, a pensarlo tutte le notti, a non riuscire nemmeno a fare più sesso con il mio ragazzo.... Lui chiaramente, vedendo che mi stavo cominciando ad affezionare, ha mollato la presa, comportandosi a volte anche proprio da stronzo!
Sono riuscita a resistere per una ventina di giorni, poi è bastato un suo messaggino per farmi ricadere nel vortice... Inoltre l'ho anche incontrato per caso (frequentiamo più o meno gli stessi locali) la scorsa settimana, e mi è tornata un pò di nostalgia e mancanza di lui... Mi rendo conto che non potrei MAI stare con lui.. A parte per il fatto che lui non vuole una relazione con me, ma poi veramente con lui vivrei una vita d'inferno... Abbastanza popolare nella mia città per uno sport che pratica (tra l'altro lo stesso del mio ragazzo, si conoscono bene) è sempre circondato da donne, e poi ormai lo conosco, è proprio uno stronzo, una persona completamente inaffidabile!! Mi sento una cretina io che continuo a volerlo, che continuo comunque a giustificare i suoi atteggiamenti, che nonostante tutto andrei in capo al mondo per trovarlo... Non so che fare, forse dovrei solo cercare in tutti i modi di farmela passare... Fosse facile.... Mi sento come se adesso volessi solo stare sola, non so se il mio ragazzo è davvero l'uomo della mia vita, se è solo una crisi, se è solo un momento... Io non lo so... So solo che adesso voglio chiudere e smettere di stare male, almeno per l'altro.. Dopodiché cercherò di capire in che modo recuperare il rapporto con il mio ragazzo... Non so se buttare tutto all'aria, deluderei tutti e pure me stessa... Vi ringrazio anche solo per la possibilità di avermi fatto sfogare, spero di non essere stata troppo prolissa.... ;)
 

oscuro

Utente di lunga data
Si

Ciao a tutti,
avevo già scritto ma probabilmente non si è caricato il messaggio, quindi ci riprovo, nel caso sia comunque arrivato mi scuso per la ripetizione...
Sono quì per raccontarvi la mia storia, forse per sfogarmi, per aver un consiglio, non so...
Sono una ragazza di 28 anni, da 6 sono fidanzata e da due circa convivo in una casa che io e il mio ragazzo abbiamo acquistato a metà (non senza sacrifici da parte dei nostri genitori).
Fino a prima della convivenza il rapporto andava bene, ci vedevamo sopratutto il fine settimana in quanto in settimana entrambi lavoravamo e in più lui gestisce una palestra, quindi molti impegni...
Da quando siamo andati a convivere, dopo poco tempo, ho iniziato a sentirmi in gabbia.... Mi sembrava che il nostro rapporto fosse diventato statico, noioso, senza nessun stimolo da parte mia... Ho iniziato a uscire più spesso con le mie amiche per cercare di non pensare alla situazione e di evadere da casa...
Una sera di novembre 2015 ho incontrato un ragazzo che di vista conoscevo da una decina d'anni e per il quale ho sempre avuto una certa predilezione, diciamo che non c'è mai stata l'occasione di conoscersi ma mi è sempre piaciuto... Il destino ha voluto che lo incontrassi e che avessimo modo di parlare quella sera, tra battutine e sguardi... Devo essere sincera, ho fatto tutto io.. Dopo un paio di giorni l'ho ricontattato facendogli capire che mi sarebbe piaciuto vederlo da sola... Mi sono detta "mi tolgo lo sfizio che ho da dieci anni e bon"... Non è andata proprio così... Ci siamo visti diverse volte da soli e in varie situazioni, e io già dopo il primo incontro, avevo perso la testa... Mi ha preso sessualmente in una maniera che non credevo possibile.... Ho iniziato ad essere gelosa di lui, a controllare i suoi spostamenti, a pensarlo tutte le notti, a non riuscire nemmeno a fare più sesso con il mio ragazzo.... Lui chiaramente, vedendo che mi stavo cominciando ad affezionare, ha mollato la presa, comportandosi a volte anche proprio da stronzo!
Sono riuscita a resistere per una ventina di giorni, poi è bastato un suo messaggino per farmi ricadere nel vortice... Inoltre l'ho anche incontrato per caso (frequentiamo più o meno gli stessi locali) la scorsa settimana, e mi è tornata un pò di nostalgia e mancanza di lui... Mi rendo conto che non potrei MAI stare con lui.. A parte per il fatto che lui non vuole una relazione con me, ma poi veramente con lui vivrei una vita d'inferno... Abbastanza popolare nella mia città per uno sport che pratica (tra l'altro lo stesso del mio ragazzo, si conoscono bene) è sempre circondato da donne, e poi ormai lo conosco, è proprio uno stronzo, una persona completamente inaffidabile!! Mi sento una cretina io che continuo a volerlo, che continuo comunque a giustificare i suoi atteggiamenti, che nonostante tutto andrei in capo al mondo per trovarlo... Non so che fare, forse dovrei solo cercare in tutti i modi di farmela passare... Fosse facile.... Mi sento come se adesso volessi solo stare sola, non so se il mio ragazzo è davvero l'uomo della mia vita, se è solo una crisi, se è solo un momento... Io non lo so... So solo che adesso voglio chiudere e smettere di stare male, almeno per l'altro.. Dopodiché cercherò di capire in che modo recuperare il rapporto con il mio ragazzo... Non so se buttare tutto all'aria, deluderei tutti e pure me stessa... Vi ringrazio anche solo per la possibilità di avermi fatto sfogare, spero di non essere stata troppo prolissa.... ;)
Spengicuore?a me sembra proprio già spento,e dovresti pensare di spegnere pure il resto.Non ami il tuo uomo,lascialo,non continuare a prenderlo per il culo,goditi i tuoi molteplici perentori attacchi di manico,e dopo una completa devastazione...chiama i vigili del fuoco....!
Ok le seppie con la punta rosa,non giocare con la vita e i sentimenti altrui....:rolleyes:
 

Mary The Philips

Utente di lunga data
Come primo passo io lascerei il mio ragazzo, così tanto per essere onesta. Se all'inizio di una convivenza l'andazzo è quello che descrivi vuol dire che non funziona (il rasoio di Occam ha sempre un suo perchè).


Per quanto riguarda l'altro ti sei presa una bella sbandata che pare non corrisposta. Fatti due conti, provaci ancora Sam e se proprio non ti vuole mettiti l'anima in pace, ma non tenere appesa una persona che ha scelto di condividere la tua vita con te ingannandola. Non tanto per il tradimento fisico, quanto perchè sei con lui, ma non ci sei. E non sposatevi, mi raccomando :D
 

Skorpio

Utente di lunga data
...

.. Ciao!
Non ho capito perché l altro lo consideri uno stronzo..
Per tua stessa ammissione quella sera hai fatto tutto tu..
Lui non vuole una relazione seria con te e non lo ha mai nascosto..
Quando ha capito che ti affezionavi a lui ha fatto in modo da ristabilire certe distanze..

Io questo grandissimo stronzo faccio una certa fatica a vederlo........
 
Ultima modifica:

Mary The Philips

Utente di lunga data
.. Ciao!
Non ho capito perché l altro lo consideri uno stronzo..
Per tua stessa ammissione quella sera hai fatto tutto tu..
Lui non vuole una relazione seria con te e non lo ha mai nascosto..
Quando ha capito che ti affezionati a lui ha fatto in modo da ristabilire certe distanze..

Io questo grandissimo stronzo faccio una certa fatica a vederlo........
E' stronzo perchè non la vuole. Elementare Watson.
 

bettypage

Utente acrobata
Spengicuore?a me sembra proprio già spento,e dovresti pensare di spegnere pure il resto.Non ami il tuo uomo,lascialo,non continuare a prenderlo per il culo,goditi i tuoi molteplici perentori attacchi di manico,e dopo una completa devastazione...chiama i vigili del fuoco....!
Ok le seppie con la punta rosa,non giocare con la vita e i sentimenti altrui....:rolleyes:
Sempre delicato e sensibile Oscuro:rotfl:
 

oscuro

Utente di lunga data
Si

.. Ciao!
Non ho capito perché l altro lo consideri uno stronzo..
Per tua stessa ammissione quella sera hai fatto tutto tu..
Lui non vuole una relazione seria con te e non lo ha mai nascosto..
Quando ha capito che ti affezionati a lui ha fatto in modo da ristabilire certe distanze..

Io questo grandissimo stronzo faccio una certa fatica a vederlo........
Per lei è stronzo proprio per quello....:rotfl:non la tratta,se la tromba e basta....e tralasciamo che ti scopi uno che conosce pure il tuo uomo...:cool:è stronzo per questo.:cool::cool::cool::cool:

Sarà che a me la stronza sembra solo lei....MA SONO FAMOSO per andare sempre controcorrente....:rolleyes:
 

Mary The Philips

Utente di lunga data
Per lei è stronzo proprio per quello....:rotfl:non la tratta,se la tromba e basta....e tralasciamo che ti scopi uno che conosce pure il tuo uomo...:cool:è stronzo per questo.:cool::cool::cool::cool:

Sarà che a me la stronza sembra solo lei....MA SONO FAMOSO per andare sempre controcorrente....:rolleyes:
No no. Io te l'appoggio :D
 

oscuro

Utente di lunga data

ivanl

Utente di lunga data
Come primo passo io lascerei il mio ragazzo, così tanto per essere onesta. Se all'inizio di una convivenza l'andazzo è quello che descrivi vuol dire che non funziona (il rasoio di Occam ha sempre un suo perchè).


Per quanto riguarda l'altro ti sei presa una bella sbandata che pare non corrisposta. Fatti due conti, provaci ancora Sam e se proprio non ti vuole mettiti l'anima in pace, ma non tenere appesa una persona che ha scelto di condividere la tua vita con te ingannandola. Non tanto per il tradimento fisico, quanto perchè sei con lui, ma non ci sei. E non sposatevi, mi raccomando :D
quoto pure le virgole e gli spazi :)
 

oscuro

Utente di lunga data

banshee

The Queen
ciao e benvenuta :)

ma prima di andare a convivere comprando casa a metà, avete fatto magari una convivenza o semi insomma? o sempre ognuno a casa propria? te lo chiedo perchè la convivenza può cambiare tutto. a volte in meglio ovviamente, a volte in peggio...
 
Top