Non ci capisco più nulla....

  • Autore Discussione Old cucciolotta confusa
  • Data d'inizio
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old cucciolotta confusa

Guest
Non ci capisco più nulla....

Ciao a tutti, chi vi scrive è una ragazza confusa...
spero di non annoiarvi troppo con il mio racconto, ma non posso parlare a nessuno di questa storia, che da qualche mese mi sta schiacciando...
vivo da 5 anni e mezzo una bellissima storia con un ragazzo, andiamo daccordo e non ci sono problemi che possono portare ad una rottura.
Ovviamente ci sono delle imperfezioni, come in tutto.
Una di queste è la mia "voglia di novità e di cambiamenti" che mi ha portato ad iniziare una storia con un mio collega.
Non lavoriamo nello stesso posto, ma diciamo che lui lavora per la mia azienda, quindi lo vedo, ma non spesso... il tutto è nato con sguardi, battutine ed sms.
Lui ha 9 anni in più di me, moglie e figlio piccolo.
Ama la sua famiglia.
Dopo 2 mesi di sms abbiamo iniziato a vederci e lui non voleva che la cosa si svilupasse subito, quindi, prima di arrivare al tradimento vero e proprio è passato un altro mese e mezzo di uscite clandestine caste.
Lui mi diceva cavolate del tipo che voleva darmi amore e che se correvamo poi avremmo rimpianto quei momenti.
A distanza di altri 2 mesi (e questo mi fa pensare che tra altri 2 mesi succederà qualcos'altro...) è cambiato tutto.
Mi ha detto che per lui è solo sesso e, da che si faceva sentire tutti i giorni, è quasi sparito, è diventato telegrafico, sono quasi 3 settimane che non ci vediamo... Nessuno dei due ha mai parlato di lasciare il partner e siamo entrambi consapevoli dei sentimenti che proviamo per moglie, figlio e fidanzato... Lui mi ha detto che io volevo "un secondo fidanzato" e la cosa in parte è vera, anche se so che è tutto un grosso errore.
Volevo qualcosa di diverso, volevo provare emozioni nuove. Ho avuto solo un compagno, in ogni aspetto, e la curiosità/voglia di nuovo mi tormentava.
E ovviamente mi sono affezionata a questo mio collega. A lui ci tengo, non sono innamorata ma per me è una persona importante perchè ha fatto e detto delle cose che ho apprezzato molto e che mi hanno aiutata. La stessa sera che ha preso la decisione "solo sesso" è stato quando ci siamo trovati per festeggiare il mio compleanno... oltre ad essersi presentato con un regalo(non gioielli da mille euro, ma una stupidata uscita dal cuore) mi ha portata a casa sua (la moglie era in vacanza) e mi ha fatto vedere le sue foto, le stanze, gli oggetti a cui teneva... e io pensavo "ma è questo il solo sesso di cui parla???"
E mi ha detto "dobbiamo vederci di meno".. infatti ci siamo rivisti la sera dopo, per volere suo...
Io non so cosa voglio da lui, non so come comportarmi e so che sbaglio in tutto e per tutto nei confronti del mio ragazzo, della moglie e del figlio.
non accetto l'idea che è stato tutto solo per sesso.
Dopo una settimana che non ci vedevamo gli ho scritto "so di essere patetica, ma mi manchi" e lui mi ha risposto che gli piacerebbe trovarci.. sapendo benissimo che non ci sono le condizioni per fare sesso, infatti gliel'ho specificato e ha detto che vuole solo fare 2 parole.
E' una storia che mi fa tanto male quanto bene e che non riesco a chiudere.
Scusate lo sfogo, ma avevo proprio bisogno di buttare tutto fuori.
Ringrazio chiunque ha avuto la voglia di leggere fin qui queste stupidate.
un abbraccio...
 
C

cat

Guest
non sono stupidate, relazionarsi con le persone non è mai stupido.
dopo due mesi lui è stato "onesto" con te, è solo sesso, te l'ha detto.
meglio tardi che mai.

o lo prendi per " è solo sesso" e basta o lo lasci.

non guardare che lui ti ha portato a casa sua, ti ha mostrato foto dei congiunti...
lui è un uomo sposato, tu sei fidanzata, lui è stato chiaro con te.
 

dererumnatura

Utente di lunga data
Ciao a tutti, chi vi scrive è una ragazza confusa...
spero di non annoiarvi troppo con il mio racconto, ma non posso parlare a nessuno di questa storia, che da qualche mese mi sta schiacciando...
vivo da 5 anni e mezzo una bellissima storia con un ragazzo, andiamo daccordo e non ci sono problemi che possono portare ad una rottura.
Ovviamente ci sono delle imperfezioni, come in tutto.
Una di queste è la mia "voglia di novità e di cambiamenti" che mi ha portato ad iniziare una storia con un mio collega.
Non lavoriamo nello stesso posto, ma diciamo che lui lavora per la mia azienda, quindi lo vedo, ma non spesso... il tutto è nato con sguardi, battutine ed sms.
Lui ha 9 anni in più di me, moglie e figlio piccolo.
Ama la sua famiglia.
Dopo 2 mesi di sms abbiamo iniziato a vederci e lui non voleva che la cosa si svilupasse subito, quindi, prima di arrivare al tradimento vero e proprio è passato un altro mese e mezzo di uscite clandestine caste.
Lui mi diceva cavolate del tipo che voleva darmi amore e che se correvamo poi avremmo rimpianto quei momenti.
A distanza di altri 2 mesi (e questo mi fa pensare che tra altri 2 mesi succederà qualcos'altro...) è cambiato tutto.
Mi ha detto che per lui è solo sesso e, da che si faceva sentire tutti i giorni, è quasi sparito, è diventato telegrafico, sono quasi 3 settimane che non ci vediamo... Nessuno dei due ha mai parlato di lasciare il partner e siamo entrambi consapevoli dei sentimenti che proviamo per moglie, figlio e fidanzato... Lui mi ha detto che io volevo "un secondo fidanzato" e la cosa in parte è vera, anche se so che è tutto un grosso errore.
Volevo qualcosa di diverso, volevo provare emozioni nuove. Ho avuto solo un compagno, in ogni aspetto, e la curiosità/voglia di nuovo mi tormentava.
E ovviamente mi sono affezionata a questo mio collega. A lui ci tengo, non sono innamorata ma per me è una persona importante perchè ha fatto e detto delle cose che ho apprezzato molto e che mi hanno aiutata. La stessa sera che ha preso la decisione "solo sesso" è stato quando ci siamo trovati per festeggiare il mio compleanno... oltre ad essersi presentato con un regalo(non gioielli da mille euro, ma una stupidata uscita dal cuore) mi ha portata a casa sua (la moglie era in vacanza) e mi ha fatto vedere le sue foto, le stanze, gli oggetti a cui teneva... e io pensavo "ma è questo il solo sesso di cui parla???"
E mi ha detto "dobbiamo vederci di meno".. infatti ci siamo rivisti la sera dopo, per volere suo...
Io non so cosa voglio da lui, non so come comportarmi e so che sbaglio in tutto e per tutto nei confronti del mio ragazzo, della moglie e del figlio.
non accetto l'idea che è stato tutto solo per sesso.
Dopo una settimana che non ci vedevamo gli ho scritto "so di essere patetica, ma mi manchi" e lui mi ha risposto che gli piacerebbe trovarci.. sapendo benissimo che non ci sono le condizioni per fare sesso, infatti gliel'ho specificato e ha detto che vuole solo fare 2 parole.
E' una storia che mi fa tanto male quanto bene e che non riesco a chiudere.
Scusate lo sfogo, ma avevo proprio bisogno di buttare tutto fuori.
Ringrazio chiunque ha avuto la voglia di leggere fin qui queste stupidate.
un abbraccio...
Se stai così bene col tuo fidanzato perchè hai bisogno di novità?
Su questo devi riflettere...tutto il resto passa....lui ti ha detto chiaramente che non sei importante..non andare oltre con questa storia.Ma rifletti su quello che vuoi davvero per te....se hai voglia di novità dopo qualche anno di fidanzamento figurati se ti sposi con questa persona...
 
O

Old cucciolotta confusa

Guest
la cosa che mi brucia e mi fa incazzare è che all'inizio ero io a volere la famosa cosa "solo sesso" e lui mi ripeteva che aveva già tradito solo per quello e non ne valeva la pena.. e aggiungeva "se vuoi una scopata e basta trovatene un altro perchè io non sono disposto"...
non voglio amore, non lo ricambierei e non saprei cosa farmene.. ma avrei volentieri costruito una bella amicizia...
non so quale emozione provo, se rabbia, dolore, confusione,...
ma gli uomini sono tutti così????
 

dererumnatura

Utente di lunga data
la cosa che mi brucia e mi fa incazzare è che all'inizio ero io a volere la famosa cosa "solo sesso" e lui mi ripeteva che aveva già tradito solo per quello e non ne valeva la pena.. e aggiungeva "se vuoi una scopata e basta trovatene un altro perchè io non sono disposto"...
non voglio amore, non lo ricambierei e non saprei cosa farmene.. ma avrei volentieri costruito una bella amicizia...
non so quale emozione provo, se rabbia, dolore, confusione,...
ma gli uomini sono tutti così????
ma quale amicizia?perchè vuoi mentire a te stessa..

e poi ti domandi se gli uomini sono tutti così quando tu sei la prima a sostenere che volevi tradire solo per sesso...
 
C

cat

Guest
la cosa che mi brucia e mi fa incazzare è che all'inizio ero io a volere la famosa cosa "solo sesso" e lui mi ripeteva che aveva già tradito solo per quello e non ne valeva la pena.. e aggiungeva "se vuoi una scopata e basta trovatene un altro perchè io non sono disposto"...
non voglio amore, non lo ricambierei e non saprei cosa farmene.. ma avrei volentieri costruito una bella amicizia...
non so quale emozione provo, se rabbia, dolore, confusione,...
ma gli uomini sono tutti così????

dunque desiderava da te una " amicizia amorosa".
sesso da amici.
va di moda oggigiorno


non ti merita, digli di cambiar aria a velocità supersonica.
 
O

Old cucciolotta confusa

Guest
Se stai così bene col tuo fidanzato perchè hai bisogno di novità?
Su questo devi riflettere...tutto il resto passa....lui ti ha detto chiaramente che non sei importante..non andare oltre con questa storia.Ma rifletti su quello che vuoi davvero per te....se hai voglia di novità dopo qualche anno di fidanzamento figurati se ti sposi con questa persona...

è una cosa sulla quale mi sono fatta mille domande... io con lui sto bene e voglio una famiglia.
i problemi ci sono, ma non sono stupidate.. e non lo lascio perchè "non mi porta a pranzo in un prato" o perchè "non vuole fare l'amore sotto le stelle"...
e allo stesso tempo non mi innamoro di un altro perchè lo fa....


Con "uomini tutti così" intendevo che prima vogliono il melo e poi vogliono il pero.. non che tradiscono per sesso...
io a lui dicevo che volevo solo sesso, ma non era così e lo sapevo benissimo...
 
O

Old fun

Guest
si ma

è una cosa sulla quale mi sono fatta mille domande... io con lui sto bene e voglio una famiglia.
i problemi ci sono, ma non sono stupidate.. e non lo lascio perchè "non mi porta a pranzo in un prato" o perchè "non vuole fare l'amore sotto le stelle"...
e allo stesso tempo non mi innamoro di un altro perchè lo fa....


Con "uomini tutti così" intendevo che prima vogliono il melo e poi vogliono il pero.. non che tradiscono per sesso...
io a lui dicevo che volevo solo sesso, ma non era così e lo sapevo benissimo...


se lo hai tradito, qualcosa che non va fra di voi ci deve essere per forza......
Scusami se mi permetto non è che come al solito è che senti di aver perso la partita?
Cioè: finche era solo sesso per te andava bene (della serie mi stacco quando mi pare),
quando invece te l'ha detto lui ti sei sentita usata.........
In ultima analisi, sempre se mi consenti, io non mi chiederei cosa vuole lui da te, ma bensì cosa vuoi tu dalla tua vita, e dal tuo rapporto con il "fidanzato" ufficiale......
 

Mari'

Utente di lunga data
Ciao a tutti, chi vi scrive è una ragazza confusa...
spero di non annoiarvi troppo con il mio racconto, ma non posso parlare a nessuno di questa storia, che da qualche mese mi sta schiacciando...
vivo da 5 anni e mezzo una bellissima storia con un ragazzo, andiamo daccordo e non ci sono problemi che possono portare ad una rottura.
Ovviamente ci sono delle imperfezioni, come in tutto.
Una di queste è la mia "voglia di novità e di cambiamenti" che mi ha portato ad iniziare una storia con un mio collega.
Non lavoriamo nello stesso posto, ma diciamo che lui lavora per la mia azienda, quindi lo vedo, ma non spesso... il tutto è nato con sguardi, battutine ed sms.
Lui ha 9 anni in più di me, moglie e figlio piccolo.
Ama la sua famiglia.
Dopo 2 mesi di sms abbiamo iniziato a vederci e lui non voleva che la cosa si svilupasse subito, quindi, prima di arrivare al tradimento vero e proprio è passato un altro mese e mezzo di uscite clandestine caste.
Lui mi diceva cavolate del tipo che voleva darmi amore e che se correvamo poi avremmo rimpianto quei momenti.
A distanza di altri 2 mesi (e questo mi fa pensare che tra altri 2 mesi succederà qualcos'altro...) è cambiato tutto.
Mi ha detto che per lui è solo sesso e, da che si faceva sentire tutti i giorni, è quasi sparito, è diventato telegrafico, sono quasi 3 settimane che non ci vediamo... Nessuno dei due ha mai parlato di lasciare il partner e siamo entrambi consapevoli dei sentimenti che proviamo per moglie, figlio e fidanzato... Lui mi ha detto che io volevo "un secondo fidanzato" e la cosa in parte è vera, anche se so che è tutto un grosso errore.
Volevo qualcosa di diverso, volevo provare emozioni nuove. Ho avuto solo un compagno, in ogni aspetto, e la curiosità/voglia di nuovo mi tormentava.
E ovviamente mi sono affezionata a questo mio collega. A lui ci tengo, non sono innamorata ma per me è una persona importante perchè ha fatto e detto delle cose che ho apprezzato molto e che mi hanno aiutata. La stessa sera che ha preso la decisione "solo sesso" è stato quando ci siamo trovati per festeggiare il mio compleanno... oltre ad essersi presentato con un regalo(non gioielli da mille euro, ma una stupidata uscita dal cuore) mi ha portata a casa sua (la moglie era in vacanza) e mi ha fatto vedere le sue foto, le stanze, gli oggetti a cui teneva... e io pensavo "ma è questo il solo sesso di cui parla???"
E mi ha detto "dobbiamo vederci di meno".. infatti ci siamo rivisti la sera dopo, per volere suo...
Io non so cosa voglio da lui, non so come comportarmi e so che sbaglio in tutto e per tutto nei confronti del mio ragazzo, della moglie e del figlio.
non accetto l'idea che è stato tutto solo per sesso.
Dopo una settimana che non ci vedevamo gli ho scritto "so di essere patetica, ma mi manchi" e lui mi ha risposto che gli piacerebbe trovarci.. sapendo benissimo che non ci sono le condizioni per fare sesso, infatti gliel'ho specificato e ha detto che vuole solo fare 2 parole.
E' una storia che mi fa tanto male quanto bene e che non riesco a chiudere.
Scusate lo sfogo, ma avevo proprio bisogno di buttare tutto fuori.
Ringrazio chiunque ha avuto la voglia di leggere fin qui queste stupidate.
un abbraccio...
... e ci hai fatto anche sesso con lui, in casa loro?
 
O

Old cucciolotta confusa

Guest
e sarebbe bello saperlo...
ho sempre fatto una vita lineare, troppo... brava a scuola, brava sul lavoro, brava coi genitori, brava col moroso... tutto perfetto, guai a lasciare le gocce nel lavandino, guai a girare il soprammobile, guai a fare qualcosa che non rietri nello schema quotidiano...
e questo puo' anche andarmi bene, ma una boccata d'aria la dovevo prendere.
sono la prima a dire che è sbagliato, che sono una stronza e che non merito nulla di buono, non mi sento usata, ci siamo usati a vicenda.
mi fa male il suo "Non volermi più"... soprattutto perchè mi rendo conto che è giusto così

ehi, ma è un forum di tradimenti, non c'è nessuno un po' dalla mia parte?!

sto scherzando...
 

Grande82

Utente di lunga data
Ciao a tutti, chi vi scrive è una ragazza confusa...
spero di non annoiarvi troppo con il mio racconto, ma non posso parlare a nessuno di questa storia, che da qualche mese mi sta schiacciando...
vivo da 5 anni e mezzo una bellissima storia con un ragazzo, andiamo daccordo e non ci sono problemi che possono portare ad una rottura.
Ovviamente ci sono delle imperfezioni, come in tutto.
Una di queste è la mia "voglia di novità e di cambiamenti" che mi ha portato ad iniziare una storia con un mio collega.
Non lavoriamo nello stesso posto, ma diciamo che lui lavora per la mia azienda, quindi lo vedo, ma non spesso... il tutto è nato con sguardi, battutine ed sms.
Lui ha 9 anni in più di me, moglie e figlio piccolo.
Ama la sua famiglia.
Dopo 2 mesi di sms abbiamo iniziato a vederci e lui non voleva che la cosa si svilupasse subito, quindi, prima di arrivare al tradimento vero e proprio è passato un altro mese e mezzo di uscite clandestine caste.
Lui mi diceva cavolate del tipo che voleva darmi amore e che se correvamo poi avremmo rimpianto quei momenti.
A distanza di altri 2 mesi (e questo mi fa pensare che tra altri 2 mesi succederà qualcos'altro...) è cambiato tutto.
Mi ha detto che per lui è solo sesso e, da che si faceva sentire tutti i giorni, è quasi sparito, è diventato telegrafico, sono quasi 3 settimane che non ci vediamo... Nessuno dei due ha mai parlato di lasciare il partner e siamo entrambi consapevoli dei sentimenti che proviamo per moglie, figlio e fidanzato... Lui mi ha detto che io volevo "un secondo fidanzato" e la cosa in parte è vera, anche se so che è tutto un grosso errore.
Volevo qualcosa di diverso, volevo provare emozioni nuove. Ho avuto solo un compagno, in ogni aspetto, e la curiosità/voglia di nuovo mi tormentava.
E ovviamente mi sono affezionata a questo mio collega. A lui ci tengo, non sono innamorata ma per me è una persona importante perchè ha fatto e detto delle cose che ho apprezzato molto e che mi hanno aiutata. La stessa sera che ha preso la decisione "solo sesso" è stato quando ci siamo trovati per festeggiare il mio compleanno... oltre ad essersi presentato con un regalo(non gioielli da mille euro, ma una stupidata uscita dal cuore) mi ha portata a casa sua (la moglie era in vacanza) e mi ha fatto vedere le sue foto, le stanze, gli oggetti a cui teneva... e io pensavo "ma è questo il solo sesso di cui parla???"
E mi ha detto "dobbiamo vederci di meno".. infatti ci siamo rivisti la sera dopo, per volere suo...
Io non so cosa voglio da lui, non so come comportarmi e so che sbaglio in tutto e per tutto nei confronti del mio ragazzo, della moglie e del figlio.
non accetto l'idea che è stato tutto solo per sesso.
Dopo una settimana che non ci vedevamo gli ho scritto "so di essere patetica, ma mi manchi" e lui mi ha risposto che gli piacerebbe trovarci.. sapendo benissimo che non ci sono le condizioni per fare sesso, infatti gliel'ho specificato e ha detto che vuole solo fare 2 parole.
E' una storia che mi fa tanto male quanto bene e che non riesco a chiudere.
Scusate lo sfogo, ma avevo proprio bisogno di buttare tutto fuori.
Ringrazio chiunque ha avuto la voglia di leggere fin qui queste stupidate.
un abbraccio...
Da dove comincio?
Premetto che ho avuto una relazione del tutto simile alla tua, per quanto io fossi single e lui non avesse (allora!) figli.
Per quanto riguarda il fatto di dirti che vuole solo sesso, beh, forse si affeziona pure, ma alla fine mette le mani avanti, perchè tu non dica che non te l'aveva detto! Probabilmente lo fa anche per non farsi coinvolgere, ponendo paletti a se stesso.
Portarti a casa a vedere le foto dimostra quanto ci tiene alla famiglia. Te la mostra e sembra dirti "vedi, loro sono la mia vita, non li lascerei mai.".
Aveva già tradito per sesso. Ora tradisce per sesso e affinità, forse, ma non è amore.
E tu vuoi solo essere amata, per bisogno d'affetto (riconducibile spesso a scarsa autostima) o per dimostrare che puoi avere il cuore di quest'uomo, anche se non vuoi lui, in realtà, proprio perchè sei abituata ad essere amata e ci sembra così brutto sentirci usate solo per sesso!
Quello che mi domando è: tu che vuoi?
Fai chiarezza in te, prima di ogni altra cosa.
Io sono arrivata subito a capire che lui non lo volevo, ma ci ho messo un mese e mezzo a rendermi conto che non mi interessava neppure piacergli e che era solo un capriccio e non valeva la pena.
Rischi di innamorarti, alllora ti dico: ALLONTANATI DA LUI, LASCIALO PRIMA CHE SIA LUI A LASCIARE TE. Vedi che già si sta stancando e non ti cerca più? Vuoi davvero essere un passatempo con cui gioca quando non ha di meglio da fare e la moglie è troppo impegnata?
Lascialo, soffrirai, ma almeno sarà ancora presto, non sarai così innamorata come fra alcuni mesi o settimane e conserverai quella pavenza di orgoglio che ti permetterà di andare avanti.
Poi dovrai riequilibrarti nella tua vita e nelle tue priorità. E a quel punto dovrai confrontarti con la tua storia, capire se quest'uomo lo voui davvero o ti stai accontentando. ma non è questo il momento.
Ora pensa ad uscire da questo baratro, perchè è nero e profondo, te lo assicuro...
 

Mari'

Utente di lunga data
se dicessi NON NEL LORO LETTO sarei meno puttana?
Io non ti do della puttana, ti dico solo che un po di rispetto tra noi donne non guasterebbe ... ci sono tanti motel/alberghi in giro per l'occasione, perche' farlo sotto lo stesso tetto di un'altra donna ...
 
O

Old cucciolotta confusa

Guest
per quanto riguarda la storia del sesso in casa.. ho insistito parecchio per farlo altrove, cercando anche un motel in zona, ma lui ha voluto così... la colpa è di entrambi, non dico di no, ma almeno il problema me lo sono posta... IO...

per il discorso delle foto, non erano le foto della sua famiglia, ma le sue, da quando è nato a militare.. la moglie è arrivata dopo, quelle non me le ha fatte vedere... mi ha fatto vedere una di lui con suo figlio appena nato...

comunque avete ragione su tutto.. a me dispiace non essere amata perchè è una situazione alla quale non sono abituata e sono orgogliosa...
questo lui dovrei vederlo domani a pranzo, o dopodomani, ... e poi vacanze estive e per almeno un mese ognuno per gli affari suoi...
cercherò di non farmi sentire e lui farà lo stesso e a poco a poco vedremo di chiudere questa cosa, conservando comunque un bel ricordo, perchè non posso odiarlo
 

dererumnatura

Utente di lunga data
e sarebbe bello saperlo...
ho sempre fatto una vita lineare, troppo... brava a scuola, brava sul lavoro, brava coi genitori, brava col moroso... tutto perfetto, guai a lasciare le gocce nel lavandino, guai a girare il soprammobile, guai a fare qualcosa che non rietri nello schema quotidiano...
e questo puo' anche andarmi bene, ma una boccata d'aria la dovevo prendere.
sono la prima a dire che è sbagliato, che sono una stronza e che non merito nulla di buono, non mi sento usata, ci siamo usati a vicenda.
mi fa male il suo "Non volermi più"... soprattutto perchè mi rendo conto che è giusto così

ehi, ma è un forum di tradimenti, non c'è nessuno un po' dalla mia parte?!

sto scherzando...
sai qui si cerca di riflettere sulle proprie storie e di dire la propria opinione in base alle esperienze vissute..ma nessuno è 'contro' un altro
volevi prendere una boccata d'aria...sei sicura che tu non abbia davvero bisogno di riscoprire te stessa e cosa vuoi davvero per te?
Sei sicura che il ragazzo che hai accanto sia adatto alla ragazza perfettina sempre a modo e adeguata alle situazioni e che invece tu abbia bisogno di capire cosa fa per te seriamente?
Sei giovane..non sei sposata...vivi!Se vuoi provare nuove emozioni vai a viverle ma cn chi può darti qualcosa di concreto..non con chi ha i suoi problemi e cerca solo di usarti come valvola di sfogo!

Un abbraccio
 

Grande82

Utente di lunga data
Ciao a tutti, chi vi scrive è una ragazza confusa...
spero di non annoiarvi troppo con il mio racconto, ma non posso parlare a nessuno di questa storia, che da qualche mese mi sta schiacciando...
vivo da 5 anni e mezzo una bellissima storia con un ragazzo, andiamo daccordo e non ci sono problemi che possono portare ad una rottura.
Ovviamente ci sono delle imperfezioni, come in tutto.
Una di queste è la mia "voglia di novità e di cambiamenti" che mi ha portato ad iniziare una storia con un mio collega.
Non lavoriamo nello stesso posto, ma diciamo che lui lavora per la mia azienda, quindi lo vedo, ma non spesso... il tutto è nato con sguardi, battutine ed sms.
Lui ha 9 anni in più di me, moglie e figlio piccolo.
Ama la sua famiglia.
Dopo 2 mesi di sms abbiamo iniziato a vederci e lui non voleva che la cosa si svilupasse subito, quindi, prima di arrivare al tradimento vero e proprio è passato un altro mese e mezzo di uscite clandestine caste.
Lui mi diceva cavolate del tipo che voleva darmi amore e che se correvamo poi avremmo rimpianto quei momenti.
A distanza di altri 2 mesi (e questo mi fa pensare che tra altri 2 mesi succederà qualcos'altro...) è cambiato tutto.
Mi ha detto che per lui è solo sesso e, da che si faceva sentire tutti i giorni, è quasi sparito, è diventato telegrafico, sono quasi 3 settimane che non ci vediamo... Nessuno dei due ha mai parlato di lasciare il partner e siamo entrambi consapevoli dei sentimenti che proviamo per moglie, figlio e fidanzato... Lui mi ha detto che io volevo "un secondo fidanzato" e la cosa in parte è vera, anche se so che è tutto un grosso errore.
Volevo qualcosa di diverso, volevo provare emozioni nuove. Ho avuto solo un compagno, in ogni aspetto, e la curiosità/voglia di nuovo mi tormentava.
E ovviamente mi sono affezionata a questo mio collega. A lui ci tengo, non sono innamorata ma per me è una persona importante perchè ha fatto e detto delle cose che ho apprezzato molto e che mi hanno aiutata. La stessa sera che ha preso la decisione "solo sesso" è stato quando ci siamo trovati per festeggiare il mio compleanno... oltre ad essersi presentato con un regalo(non gioielli da mille euro, ma una stupidata uscita dal cuore) mi ha portata a casa sua (la moglie era in vacanza) e mi ha fatto vedere le sue foto, le stanze, gli oggetti a cui teneva... e io pensavo "ma è questo il solo sesso di cui parla???"
E mi ha detto "dobbiamo vederci di meno".. infatti ci siamo rivisti la sera dopo, per volere suo...
Io non so cosa voglio da lui, non so come comportarmi e so che sbaglio in tutto e per tutto nei confronti del mio ragazzo, della moglie e del figlio.
non accetto l'idea che è stato tutto solo per sesso.
Dopo una settimana che non ci vedevamo gli ho scritto "so di essere patetica, ma mi manchi" e lui mi ha risposto che gli piacerebbe trovarci.. sapendo benissimo che non ci sono le condizioni per fare sesso, infatti gliel'ho specificato e ha detto che vuole solo fare 2 parole.
E' una storia che mi fa tanto male quanto bene e che non riesco a chiudere.
Scusate lo sfogo, ma avevo proprio bisogno di buttare tutto fuori.
Ringrazio chiunque ha avuto la voglia di leggere fin qui queste stupidate.
un abbraccio...
non sono mai due parole....
te lo assicuro.
A me diceva che voleva solo parlare.
Salvo poi provar sempre ad insinuare richeiste più o meno esplicite.
Dagli appuntamento solo in luoghi pubblici e frequentati, se vuoi parlare e chiarire e vederlo per stare meglio, ma mai sola con lui, in auto o peggio altrove!
Ricorda che non sei così forte come senti quando sei lontana da lui. Appena vi vedrete lo desidererai e ti dirai "perchè no?". La risposta è che è un enorme errore. E lui uno stronzo a chiederti questo quando vede che sei coinvolta.
 
O

Old cucciolotta confusa

Guest
l'idea di perdere il mio ragazzo mi fa morire... non lo lascerei mai...
io sono l'imperfezione fatta persona, lui è quello perfetto.. e per me non è sempre facile essere alla sua altezza....

l'altro mi ha usata come valvola di sfogo, ma io ho usato lui...
 

Grande82

Utente di lunga data
e sarebbe bello saperlo...
ho sempre fatto una vita lineare, troppo... brava a scuola, brava sul lavoro, brava coi genitori, brava col moroso... tutto perfetto, guai a lasciare le gocce nel lavandino, guai a girare il soprammobile, guai a fare qualcosa che non rietri nello schema quotidiano...
e questo puo' anche andarmi bene, ma una boccata d'aria la dovevo prendere.
sono la prima a dire che è sbagliato, che sono una stronza e che non merito nulla di buono, non mi sento usata, ci siamo usati a vicenda.
mi fa male il suo "Non volermi più"... soprattutto perchè mi rendo conto che è giusto così

ehi, ma è un forum di tradimenti, non c'è nessuno un po' dalla mia parte?!

sto scherzando...
O mio Dio!!!! Ma tu sei me!!!!!!!
Gemella mia, ascoltami!
Leggi le discussioni che ho iniziato, leggi la mia storia, e vedi com'è finita.
Siamo abituate a guadagnarci tutto, con unghie e denti, ma alla fine lo otteniamo, non sbagliamo mai.
Per questo lo vuoi.
Non puoi pensare di non riuscire ad ottenere il suo cuore, le sue attenzioni.
Devi vincere.
E' una specie di malattia compulsiva.
Liberatene.
Altrimenti sarai legata al suo desiderarti anche quando non vorrai più andarci neppure a a letto.
Ripeto, lascialo prima che sia lui a lasciare te, una volta stanco.
un bacio.
Scrivimi anche via pm se vuoi parlare, ma non cedere a lui!
 

Grande82

Utente di lunga data
l'idea di perdere il mio ragazzo mi fa morire... non lo lascerei mai...
io sono l'imperfezione fatta persona, lui è quello perfetto.. e per me non è sempre facile essere alla sua altezza....

l'altro mi ha usata come valvola di sfogo, ma io ho usato lui...
Tesoro, questo non esiste! L'hai messo su un piedistallo come si fa coi propri genitori!
anche per questo lo tradisci, forse.
Lo vedi come un genitore, presente nella tua vita da sempre e per sempre, ma non lo vedio al tuo pari.
Sbagli.
Prchè avrà anche lui pulsioni, desideri, timori.
forse dovresti essere per lui una colonna, che lo sostenga quando non ce la fa e si fa sostenere quando è il contrario, non solo una presenza adorante.
Rivedi il tuo rapporto con lui, perchè così è sbagliatissimo!
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top