mi vergogno2

Cosa hai votato/voterai al referendum sul welfare?

  • si

    Voti: 1 25,0%
  • no

    Voti: 2 50,0%
  • non ho intenzione di votare

    Voti: 1 25,0%

  • Votatori totali
    4
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

@lex

Escluso
solo per curiosità personale.
avete votato per il referendum sull'accordo per il Welfare?
Oltre a votare La Trippa votate NO
 

Fedifrago

Utente di lunga data
solo per curiosità personale.
avete votato per il referendum sull'accordo per il Welfare?
Oltre a votare La Trippa votate NO
Io non voto come autonomo....ma voterei NO solo perchè ....farebbe cadere il governo!!!
 

@lex

Escluso
il sondaggio non è pubblico, ma a me piacerebbe sapere le motivazioni di chi non vuole votare.
se volete ovvio....
 
L

leone73

Guest
onestamnete me ne frego, la politca mi ha davvero rotto, tanto non cambierà mai nulla, abbiamo ed hanno avuto 60 anni per farlo
 

Fedifrago

Utente di lunga data
azzzzz e voteresti si se non lo farebbe?
Il problema credo sia mal posto...

Questa è l'eensima anomalia italiana, il "precariato" esiste in ogni paese europeo e no...solo da noi si PRETENDE il posto garantito a vita... invece di lottare per garantire adeguati ammortizzatori sociali per chi il lavoro lo perde, si lotta e si sprecano risorse per perpetuare questa "anomalia" che di fatto ci impedisce di competere con gli altri paesi ad armi pari.

Maggiore rigidità del lavoro = meno flessibilità nell'assumere ...se devo assumere una persona sapendo che poi non la posso lasciare a casa se le condizioni di mercato mi costringesseroo a farlo (nessuna azienda si priverebbe di lavoratori che svolgono come si deve il loro lavoro, perchè riassumere qualcuno, formarlo e renderlo produttivo ha un costo notevole), piuttosto faccio far straordinari a gogò a quelli che già ho...

Un mercato del lavoro flessibile costringe i lavoratori ad aumentare il loro grado di preparazione per poter essere attrattivi di offerte di lavoro, aumentando la qualità e la produttività...
 

Bruja

Utente di lunga data
Mah

Io penso ai soldi buttati per queste menate plebiscitarie, e manchiamo di asili, di case, di ricoveri..... ma va bene così...
Bruja
 

@lex

Escluso
Il problema credo sia mal posto...

Questa è l'eensima anomalia italiana, il "precariato" esiste in ogni paese europeo e no...solo da noi si PRETENDE il posto garantito a vita... invece di lottare per garantire adeguati ammortizzatori sociali per chi il lavoro lo perde, si lotta e si sprecano risorse per perpetuare questa "anomalia" che di fatto ci impedisce di competere con gli altri paesi ad armi pari.

Maggiore rigidità del lavoro = meno flessibilità nell'assumere ...se devo assumere una persona sapendo che poi non la posso lasciare a casa se le condizioni di mercato mi costringesseroo a farlo (nessuna azienda si priverebbe di lavoratori che svolgono come si deve il loro lavoro, perchè riassumere qualcuno, formarlo e renderlo produttivo ha un costo notevole), piuttosto faccio far straordinari a gogò a quelli che già ho...

Un mercato del lavoro flessibile costringe i lavoratori ad aumentare il loro grado di preparazione per poter essere attrattivi di offerte di lavoro, aumentando la qualità e la produttività...[/quote.]

fedifrago è nato prima l'uovo o la gallina?
cioè prima di mettere in piedi una flessibilità lavorativa non bisognava modernare il sistema? è stato fatto? no? perchè?
sono d'accordo che questo referendum è inutile. il mio no non è perchè mi rifiuto di andare in pensione a 65 anni o non voglio che ci sia flessibilità. ma il mio no significa che dopo un'eventuale affossamento di questo accordo si vada oltre. una politica SERIA previdenziale e assistenziale che sfoci in una divisione degli stessi, una SERIA politica fiscale dove "tendenzialmente" si paghi tutti le tasse adeguate e che ci permetta di pagare l'assistenza con le suddette,e non con i contributi previdenziali di milioni di lavoratori, insiame ad ammortizzatori sociali adeguati
In questo modo la tendenza sarà che l'età pensionbile sarà sempre più alzata fino all'inverosimile costringendo tutti a sacrificarsi e a non potersi godere una pensione faticosamente pagata.
 

Lettrice

Utente di lunga data
non votero'...mi sembra una cazzata che un cittadino italiano residente all'estero riceva una cartolina per andare a votare cose che non lo riguardano direttamente... e magari incasinare il voto...

peggio ancora quando pagano 362 euro per farlo!!!!
 

@lex

Escluso
non votero'...mi sembra una cazzata che un cittadino italiano residente all'estero riceva una cartolina per andare a votare cose che non lo riguardano direttamente... e magari incasinare il voto...

peggio ancora quando pagano 362 euro per farlo!!!!
ti è arrivato a casa l'avviso per votare questo referendum sindacale?
 

Lettrice

Utente di lunga data
ti è arrivato a casa l'avviso per votare questo referendum sindacale?
SI... ma il rimborso non e' previsto... potrei votare al consolato... ma ripeto mi pare una strunzata
 

Bruja

Utente di lunga data
@lex

no, non è possibile!!!!!!!
emigro in turkmenistan!
Ma veramente non avevi previsto questa possibilità?....

Quanto al tuo post, non fatico a dirti che è condivisibile ma non sarebbe stato meglio che tutte le forze politiche, specie quelle "popolari", si fossero tirate su le maniche e avessero concertato qualcosa anzichè pensare a tirare alla pensione ad ogni legislatura? Ci sono situazione che solo degli imbecilli possono credere di risolvere con quattrto sparate e qualche piazzata sbandierante.
La verità è che viviamo in un Paese sempre meno sicuro, sempre più in difficoltà e sempre più fanalino di coda fra le nazioni civilizzate e democratiche... non mi importa di chi sia la colpa, quello che vedo è che tutti allungano le mani per banchettare non importa quale 'ulo debbano baciare, ma quando si tratta di risolvere problemi problemi pubblici non riescono ad accettare un centesimo dei compormessi previsti per le prebende ed i privilegi.
Conosco l'ambiente politico, quello amministrativo pubblico e le cosiddette istituzioni... so come siano spesso mestieranti buoni a niente ma capaci di tutto! Ci sono sentine che emanano miglior odore di loro...
Bruja
 

Fedifrago

Utente di lunga data
fedifrago è nato prima l'uovo o la gallina?
cioè prima di mettere in piedi una flessibilità lavorativa non bisognava modernare il sistema? è stato fatto? no? perchè?
sono d'accordo che questo referendum è inutile. il mio no non è perchè mi rifiuto di andare in pensione a 65 anni o non voglio che ci sia flessibilità. ma il mio no significa che dopo un'eventuale affossamento di questo accordo si vada oltre. una politica SERIA previdenziale e assistenziale che sfoci in una divisione degli stessi, una SERIA politica fiscale dove "tendenzialmente" si paghi tutti le tasse adeguate e che ci permetta di pagare l'assistenza con le suddette,e non con i contributi previdenziali di milioni di lavoratori, insiame ad ammortizzatori sociali adeguati
In questo modo la tendenza sarà che l'età pensionbile sarà sempre più alzata fino all'inverosimile costringendo tutti a sacrificarsi e a non potersi godere una pensione faticosamente pagata.
E tu pensi che votando NO otterrai questo?

Quello che otterrai sarà dare forse l'ultima spallata a 'sto governo (quindi fin da ora ti dico grazie..
) .

Vogliamo confrontarci col resto del mercato o vogliamo tornare all'autarchia di tipo fascista, con il caffè alla cicoria?

Se non abbiamo gli ammortizzatori sociali è perchè abbiamo ancora caratteristiche (tipo proprio l'età pensionabile più bassa AL MONDO o quasi) che ci consentano di indirizzare le risorse dove effettivamente necessitano.

Con la politica fatta dai sindacati negli ultimi 20 anni e fino ad oggi (sindacati ormai sostenuti come iscritti per lo più da GIA' PENSIONATI i cui diritti acquisiti non saranno mai messi in discussione) che guardacaso ammettono tranquillamente che se ci fosse un altro governo già avrebbero scioperato e con il vero populismo di sto governo che DEVE accontentare un pò tutti (scontentandone ovviamente molti di più) sarà impossibile poter mettere davvero mano a quegli ammortizzatori e a quelle riforme strutturali che puoi fare solo se non guardi in faccia ai particolarismi...e più particolarismo e parcellizzazione di oggi in un governo, manco al tempo del pentapartito si è vista!
 

@lex

Escluso
E tu pensi che votando NO otterrai questo?

Quello che otterrai sarà dare forse l'ultima spallata a 'sto governo (quindi fin da ora ti dico grazie..
) .

Vogliamo confrontarci col resto del mercato o vogliamo tornare all'autarchia di tipo fascista, con il caffè alla cicoria?

Se non abbiamo gli ammortizzatori sociali è perchè abbiamo ancora caratteristiche (tipo proprio l'età pensionabile più bassa AL MONDO o quasi) che ci consentano di indirizzare le risorse dove effettivamente necessitano.

Con la politica fatta dai sindacati negli ultimi 20 anni e fino ad oggi (sindacati ormai sostenuti come iscritti per lo più da GIA' PENSIONATI i cui diritti acquisiti non saranno mai messi in discussione) che guardacaso ammettono tranquillamente che se ci fosse un altro governo già avrebbero scioperato e con il vero populismo di sto governo che DEVE accontentare un pò tutti (scontentandone ovviamente molti di più) sarà impossibile poter mettere davvero mano a quegli ammortizzatori e a quelle riforme strutturali che puoi fare solo se non guardi in faccia ai particolarismi...e più particolarismo e parcellizzazione di oggi in un governo, manco al tempo del pentapartito si è vista!
In piazza infatti!!!!!!!!!!!!!!!!!!TUTTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
me sono rotto li coj.......
 

@lex

Escluso
Ma veramente non avevi previsto questa possibilità?....

Quanto al tuo post, non fatico a dirti che è condivisibile ma non sarebbe stato meglio che tutte le forze politiche, specie quelle "popolari", si fossero tirate su le maniche e avessero concertato qualcosa anzichè pensare a tirare alla pensione ad ogni legislatura? Ci sono situazione che solo degli imbecilli possono credere di risolvere con quattrto sparate e qualche piazzata sbandierante.
La verità è che viviamo in un Paese sempre meno sicuro, sempre più in difficoltà e sempre più fanalino di coda fra le nazioni civilizzate e democratiche... non mi importa di chi sia la colpa, quello che vedo è che tutti allungano le mani per banchettare non importa quale 'ulo debbano baciare, ma quando si tratta di risolvere problemi problemi pubblici non riescono ad accettare un centesimo dei compormessi previsti per le prebende ed i privilegi.
Conosco l'ambiente politico, quello amministrativo pubblico e le cosiddette istituzioni... so come siano spesso mestieranti buoni a niente ma capaci di tutto! Ci sono sentine che emanano miglior odore di loro...
Bruja
ti rispondo come sopra.....
 

@lex

Escluso
e poi io mi chiedo....ma se milioni di lavoratori sono in difficoltà i beni che si produciono chi cazzo li compra?
anche gli industriali, autonomi ecc.... dovrebbero capire che una lotta del genere va a favore di tutti.....o no?
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top