Mi ha tradito...

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old Eni

Guest
Ciao ragazzi, se sono qui è perchè cerco aiuto...
Vi racconto la mia storia per così capire meglio...
Sono fidanzato da 6 anni a distanza ci vediamo circa ogni 15 giorni, ci siamo amati alla follia entrambi ed abbiamo fatto cose incredibili per vederci e dimostrarci il nostro amore, Siamo arrivati a decidere di sposarci la data del matrimonio la casa...
Poi un giorno la sconvolgente verità, vado sul sito del nostro operatore telefonico e vedo che ci sono un'infinità di chiamate e messaggi verso un numero che non è mio, chiamo lei per indagare e mi dà risposte lacunose e contrastanti nell'andare avanti, ritorno sul sito e controllo gli mms e li la dura verità, una foto di lui, un messaggio che finisce che Ti Amo...
I nervi schizzano la rabbia diventa un onda anomala che coinvolge tutti quelli che mi passano vicini, cambio, divento una belva...
Chiamo lei che confessa tutto, mi racconta ogni particolare e risponde ogni mia domanda...
Io la lascio e mi prometto che non voglio più saperne nulla, ma dentro di me non è così, 6 anni sono tanti, 6 anni di amore intenso non si possono dimenticare, sento che la amo e non riesco ad odiarla... Lei è in lacrime tenta il suicidio, riesco a fermala mettendo in guardia la madre...
Mi chiama molte volte mi chiede perdono, scusa, mi racconta tutto e viene fuori un quadro strano, lei che si sente per 2 mesi con un'altro per giunta sposato, all'inizio è solo amicizia, poi si confidano reciprocamente, s'incontrano solo una volta per un caffè e nient'altro ma d'allora i messaggi s'intensificano, le chiamate aumentano, fino ad un giorno in cui dopo essersi incontrati per caso finiscono a letto...
Lei dice che non riusciva a dirmi tutto perchè mi amava e ci teneva a me e non voleva perdermi, da lui non voleva nulla ma solo l'affetto che io non gli stavo dando, perchè è vero ultimamente ero freddo litigavamo spesso, gli facevo delle scenate di gelosia per cose stupide e lei nel frattempo aveva trovato un amico che l'ascoltava...
Le ho chiesto ogni particolare, di quel che è successo e lei in lacrime mi ha raccontato tutto anche di quel che è successo al letto, ovvero solo una penetrazione il tutto di 30 minuti preliminari compresi, lei non ha raggiunto l'orgasmo, e non ha fatto nulla per condurre il gioco, dice che in quel momento non era lei, era assente, aveva la mente vuota e non riusciva a pensar nulla...
In questo periodo anch'io guardavo altre donne cercavo l'aggancio ma nel frattempo tenevo le distanze perchè pensavo a lei...
Dopo solo 24 ore siamo ritornati insieme promettendoci di ricominciare da zero, abbiamo scritto e firmato le regole che d'ora in avanti dobbiamo rispettare ci siamo scambiati nuove fedine ed abbiamo messo un punto all'accaduto... Lei è sgomenta, ha ammesso l'immenso errore e non vuole più parlarne, io nemmeno voglio parlarne ed il rapporto sembra sia diventato solidissimo, ci sentiamo molto più amati di prima, siamo ritornati alle lunghe telefonate ed alle centinaia di sms ed mms, a letto siamo cambiati abbiamo abbandonato ogni tabù ed ogni fantasia diventa realtà facendono come mai l'abbiamo fatto in 6 anni...
Ora però il problema sono io, mi capita che di sera, mi arriva un angoscia al cuore mi sento sprofondare, non dormo la notte e penso a come sia potuto succedere proprio a noi due, una coppia esemplare, invidiata da chi ci conosce, due persone che hanno dato la vita l'un per l'altro...
L'anno prossimo abbiamo deciso di sposarci e di questo siamo contentissimi ma ho paura di non riuscire a dimenticare l'accaduto e di soffrire per tutta la vita...
Aiutatemi...
 

Iago

Utente di lunga data
...non pensarci.

Eni, hai raccontato una bella storia, con un lieto fine (vi siete scambiati anche nuove fedine.....)
...quindi l'unica cosa è non pensarci più...
se la sera inizi a sclerare...prenditi del tempo, se ti convinci, passeranno pure le paranoie...no?
 
O

Old fabrizio56

Guest
Eni

Concordo con Iago, devi riuscire a superare quello che ti è accaduto, dimenticare non è possibile, ma accettare che la cosa sia accaduta e superarla questo si, altrimenti le premesse per il vostro matrimonio non sono delle migliori.

In bocca al lupo
 
O

Old Eni

Guest
Eni, hai raccontato una bella storia, con un lieto fine (vi siete scambiati anche nuove fedine.....)
...quindi l'unica cosa è non pensarci più...
se la sera inizi a sclerare...prenditi del tempo, se ti convinci, passeranno pure le paranoie...no?
E' proprio questa la cosa che mi fà tanto male che è una bella storia e ne sono consapevole, c'è bastato un solo bacio di sera sulla spiaggia per farci innamorare, e pensare che siamo arrivati a quel punto dove lei è stata di una cattiveria immane nascondendomi ogni traccia quando stavamo insieme ed io ero completamente ignaro di tutto, lei mi scriveva mi manchi, che non vedeva l'ora di vedermi ed ora io mi domando, quando stavi con me e vedevi che io mi comportavo onestamente, non ti facevo mancare nulla, non hai mai pensato che forse era meglio troncare con lui? Invece vi chiamavate e cancellavi le tracce... L'unica risposta è che lui gli dava ciò che io non gli davo più da tempo... Però potevi sempre parlarne, lo sai che non ti ho mai rifiutato uno sfogo...
Sono consapevole che è pentita dell'errore fatto, e voglio tanto dimenticare, ma la ferita brucia ancora e non parlarne con lei mi soffoca, ma allo stesso tempo sò che lei soffrirebbe e voglio evitare...
 

Iago

Utente di lunga data
...è finita subito, no?

E' proprio questa la cosa che mi fà tanto male che è una bella storia e ne sono consapevole, c'è bastato un solo bacio di sera sulla spiaggia per farci innamorare, e pensare che siamo arrivati a quel punto dove lei è stata di una cattiveria immane nascondendomi ogni traccia quando stavamo insieme ed io ero completamente ignaro di tutto, lei mi scriveva mi manchi, che non vedeva l'ora di vedermi ed ora io mi domando, quando stavi con me e vedevi che io mi comportavo onestamente, non ti facevo mancare nulla, non hai mai pensato che forse era meglio troncare con lui? Invece vi chiamavate e cancellavi le tracce... L'unica risposta è che lui gli dava ciò che io non gli davo più da tempo... Però potevi sempre parlarne, lo sai che non ti ho mai rifiutato uno sfogo...
Sono consapevole che è pentita dell'errore fatto, e voglio tanto dimenticare, ma la ferita brucia ancora e non parlarne con lei mi fà soffoca, ma allo stesso tempo sò che lei soffrirebbe e voglio evitare...

...scusa, non l'hai detto, ma hai lasciato intendere che la storia con l'altro sia finita...
finita quando?

P.s. quanti anni avete (tutti e 3)
 
C

cat

Guest
può succedere, la ami...supera questo momtno per te orribile .
non occorre dimenticare, non è cosa sana, poni questo brutto episodio in un angolino nascosto del tuo cervello e vivi con intensità il tuo amore con lei.
 
S

Samuel

Guest
Eni

Eni, due mesi fa, per non aver lasciato passare due persone sulle strisce pedonali sono stato multato. Ai vigli urbani (polizia municipale) ho dichiarato ed ammesso d'aver sbagliato e di aver infranto il codice della strada. I viglili mi hanno risposto: "Sig. *****, la legge non ammette sbagli ed ignoranze".
In amore, solo perchè non esistono leggi che puniscono, i traditori possono utilizzare frasi del tipo: "Ho sbagliato" oppure: "Non ero me stesso/a" etc. etc.
Ammetto che avrei dovuto fermarmi in prossimità delle strisce pedonali, anche se se questa ammissione mi rode il fegato. E la sanzione l'ho dovuta pagare.....non mi è stata "stracciata".
Perchè non vuoi giustamente e doverosamente "multare" chi ti ha tradito, con una bella e meritata "sanzione"? Tu, non solo vuoi "stracciarle" la "multa".....ma non vuoi neanche prescrivergliela.
Pensaci bene e non ragionare da innamorato.....perchè gli innamorati "non" ragionano.
Samu
 
O

Old Eni

Guest
...scusa, non l'hai detto, ma hai lasciato intendere che la storia con l'altro sia finita...
finita quando?

P.s. quanti anni avete (tutti e 3)
Si la storia con l'altro è finita il giorno stesso in cui ho scoperto tutto, lei le ha inviato un messaggio il cui gli diceva che non voleva più sentirlo, lui ha accettato e a suo dire si è scusato dell'accaduto... Ora non si sentono più ne sono certo...
Quel giorno lei ha scoperto cos'aveva perso e che quello che stava succedendo con l'altro era solo un fuoco di paglia che non avrebbe portato a nessun fine...
Con lui non si poteva vedere sia perchè era distante sia perchè essendo lui sposato non poteva girare con lei in zona, diciamo che non si sono cercati, anzi più lui ha cercato lei, perchè è stato lui che ha iniziato a farsi sentire incoraggiato del periodo negativo che stavamo vivendo...

Ps il dato età preferisco preservarlo...

Ora la distanza è la cosa più brutta perchè nei giorni in cui sono stato con lei avevo dimenticato tutto, abbiamo fatto sesso tutti i giorni in un modo ineccepibile mettendoci tutta la passione e volontà esistente, è stato bellissimo...
 
O

Old Eni

Guest
Eni, due mesi fa, per non aver lasciato passare due persone sulle strisce pedonali sono stato multato. Ai vigli urbani (polizia municipale) ho dichiarato ed ammesso d'aver sbagliato e di aver infranto il codice della strada. I viglili mi hanno risposto: "Sig. *****, la legge non ammette sbagli ed ignoranze".
In amore, solo perchè non esistono leggi che puniscono, i traditori possono utilizzare frasi del tipo: "Ho sbagliato" oppure: "Non ero me stesso/a" etc. etc.
Ammetto che avrei dovuto fermarmi in prossimità delle strisce pedonali, anche se se questa ammissione mi rode il fegato. E la sanzione l'ho dovuta pagare.....non mi è stata "stracciata".
Perchè non vuoi giustamente e doverosamente "multare" chi ti ha tradito, con una bella e meritata "sanzione"? Tu, non solo vuoi "stracciarle" la "multa".....ma non vuoi neanche prescrivergliela.
Pensaci bene e non ragionare da innamorato.....perchè gli innamorati "non" ragionano.
Samu
Hai perfettamente ragione ho pensato più volte di lasciarla a soffrire per il male commesso, ma la conosco troppo bene e sò quanto lei soffre quando ne parliamo, è una ragazza molto fragile che ha avuto poco dalla vita, anzi ha iniziato a vivere da quando ci siamo messi insieme...
Io giorno in cui ci siamo incontrati dopo l'accaduto l'ho guardata neglio occhi e le ho tirato una schiaffone, cosa che non ho mai fatto, diciamo che mi ha fatto sentire meglio anche perchè è scoppiata in lacrime all'istante...
 

Iago

Utente di lunga data
bah...

Eni, due mesi fa, per non aver lasciato passare due persone sulle strisce pedonali sono stato multato. Ai vigli urbani (polizia municipale) ho dichiarato ed ammesso d'aver sbagliato e di aver infranto il codice della strada. I viglili mi hanno risposto: "Sig. *****, la legge non ammette sbagli ed ignoranze".
In amore, solo perchè non esistono leggi che puniscono, i traditori possono utilizzare frasi del tipo: "Ho sbagliato" oppure: "Non ero me stesso/a" etc. etc.
Ammetto che avrei dovuto fermarmi in prossimità delle strisce pedonali, anche se se questa ammissione mi rode il fegato. E la sanzione l'ho dovuta pagare.....non mi è stata "stracciata".
Perchè non vuoi giustamente e doverosamente "multare" chi ti ha tradito, con una bella e meritata "sanzione"? Tu, non solo vuoi "stracciarle" la "multa".....ma non vuoi neanche prescrivergliela.
Pensaci bene e non ragionare da innamorato.....perchè gli innamorati "non" ragionano.
Samu

...la trovo una metafora assurda...c'ho pensato a lungo senza riuscire a spiegarmela...


...trovo normale che non riesca a dimenticare, e quindi prescrivere velocemente

in più Eni più volte ha voluto sottolineare che la stava trascurando, e al tempo stesso è andato a controllare il traffico di lei.......
quasi come se.......
 

Iago

Utente di lunga data
...male

Hai perfettamente ragione ho pensato più volte di lasciarla a soffrire per il male commesso, ma la conosco troppo bene e sò quanto lei soffre quando ne parliamo, è una ragazza molto fragile che ha avuto poco dalla vita, anzi ha iniziato a vivere da quando ci siamo messi insieme...
Io giorno in cui ci siamo incontrati dopo l'accaduto l'ho guardata neglio occhi e le ho tirato una schiaffone, cosa che non ho mai fatto, diciamo che mi ha fatto sentire meglio anche perchè è scoppiata in lacrime all'istante...

...e grazie...ha sentito dolore e le hai alleggerito la coscienza...quello schiaffo è stato il perdono.

...ma sicuro sei stato meglio?? pensaci...o hai voluto "livellare" il grado di male tra la coppia, e adeguarti a lei, e stare allo stesso gradino?


...và bè scusa, vado....
 
O

Old Eni

Guest
...la trovo una metafora assurda...c'ho pensato a lungo senza riuscire a spiegarmela...


...trovo normale che non riesca a dimenticare, e quindi prescrivere velocemente

in più Eni più volte ha voluto sottolineare che la stava trascurando, e al tempo stesso è andato a controllare il traffico di lei.......
quasi come se.......
Quasi come se inconsciamente intuivo qualcosa...
Ragà quando conosci da troppo tempo una persona, quando condividi con lei gioie e dolori, quando ogni tabù viene messo da parte, quando si arriva ad essere complici in tutto vi assicuro che anche da un respiro si riesce a capire lo stato d'animo di una persona, mi basta una telefonata e già dalla voce capisco che c'è qualcosa che non và, il problema è capire cosa non và, è questo l'errore che ho fatto perchè pensavo che quello stato d'animo particolare era dovuto al lavoro, alla stanchezza e non ad altro...
Oggi mi sono reso conto anche dei miei sbagli e sono stati tanti, mi sono incazzato per cretinate assurde che farebbero ridere chiunque...
6 anni fà anch'io l'ho tradita, mi sono sempre giustificato dicendo a me stesso che era l'inizio c'era la distanza, l'insicurezza e che quindi potevo farlo, e solo ora sono riuscito a confessarglielo...
 
S

Samuel

Guest
Iago

...la trovo una metafora assurda...c'ho pensato a lungo senza riuscire a spiegarmela...


...trovo normale che non riesca a dimenticare, e quindi prescrivere velocemente

in più Eni più volte ha voluto sottolineare che la stava trascurando, e al tempo stesso è andato a controllare il traffico di lei.......
quasi come se.......

La mia metafora non è assurda. E' solo un modo per sottolineare che, la dove non esistono regole e punizioni, ben facile risulta trovari pretesti e scuse con la certezze e garanzia del perdono.
E' normale e giusto che non riesca a dimenticare. E non dovrà mai dimenticare. Perchè il tradimento è un'ingiustizia pesante, che solo gli insensibili dimenticano.
Eni la stava trascurando? Una tirata d'orecchie ad Eni ma, la sua ragazza, se si sentiva trascurata doveva lasciarlo, non tradirlo.
Samu
 
O

Old Eni

Guest
...e grazie...ha sentito dolore e le hai alleggerito la coscienza...quello schiaffo è stato il perdono.

...ma sicuro sei stato meglio?? pensaci...o hai voluto "livellare" il grado di male tra la coppia, e adeguarti a lei, e stare allo stesso gradino?


...và bè scusa, vado....
Si sono stato meglio dopo quello schiaffo, è stato come sculacciare un bambino che ha sbagliato, e non era per mettermi al suo livello, perchè ancora oggi sono un gradino più sù...
 
S

Samuel

Guest
Eni

Quasi come se inconsciamente intuivo qualcosa...
Ragà quando conosci da troppo tempo una persona, quando condividi con lei gioie e dolori, quando ogni tabù viene messo da parte, quando si arriva ad essere complici in tutto vi assicuro che anche da un respiro si riesce a capire lo stato d'animo di una persona, mi basta una telefonata e già dalla voce capisco che c'è qualcosa che non và, il problema è capire cosa non và, è questo l'errore che ho fatto perchè pensavo che quello stato d'animo particolare era dovuto al lavoro, alla stanchezza e non ad altro...
Oggi mi sono reso conto anche dei miei sbagli e sono stati tanti, mi sono incazzato per cretinate assurde che farebbero ridere chiunque...
6 anni fà anch'io l'ho tradita, mi sono sempre giustificato dicendo a me stesso che era l'inizio c'era la distanza, l'insicurezza e che quindi potevo farlo, e solo ora sono riuscito a confessarglielo...
.....ora che leggo che anche tu l'hai tradita anni fa, non dico che lei abbia fatto bene ad esserti infedele ma.....scusa la banalità, ma che "coppia" siete?
Per favore, ti supplico, non scrivere che vi amate e che vi volete bene. Perchè se il vostro è il giusto modo d'amare e di voler bene.....AIUTOOOOOOOO!
Samu
 
O

Old Eni

Guest
La mia metafora non è assurda. E' solo un modo per sottolineare che, la dove non esistono regole e punizioni, ben facile risulta trovari pretesti e scuse con la certezze e garanzia del perdono.
E' normale e giusto che non riesca a dimenticare. E non dovrà mai dimenticare. Perchè il tradimento è un'ingiustizia pesante, che solo gli insensibili dimenticano.
Eni la stava trascurando? Una tirata d'orecchie ad Eni ma, la sua ragazza, se si sentiva trascurata doveva lasciarlo, non tradirlo.
Samu
E quello che le ho detto ha lei ma dice che non aveva il coraggio ci pensava che mi stava facendo del male nascondendomi tutto ma non voleva perdermi e che con lui era solo uno sfogo, anzi per entrambi perchè anche lui era in cattive acque con la moglie...
Io non l'ho mai giustificata per quello che ha fatto, anzi ancora oggi le vorrei mollare qualche schiaffo, ma ho campito quando se ne pentita altrimenti a lui un ciao gli e l'avrebbe detto invece a troncato di netto e subito, a dimostrazione che non c'era nulla, perchè i sentimenti quando ci sono non si possono cancellare in un istante mentre lei l'ha fatto...
Abbiamo fatto pazzie nel passato per il nostro amore, lei mi ha dato più volte prova del coraggio che ha e di quando ci tenesse a me, altrimenti era impossibile fare certe cose...
 
O

Old Eni

Guest
.....ora che leggo che anche tu l'hai tradita anni fa, non dico che lei abbia fatto bene ad esserti infedele ma.....scusa la banalità, ma che "coppia" siete?
Per favore, ti supplico, non scrivere che vi amate e che vi volete bene. Perchè se il vostro è il giusto modo d'amare e di voler bene.....AIUTOOOOOOOO!
Samu
Attenzione forse ho esagerato a chiamarlo tradimento diciamo che mi vedevo con un altra ma solo per parlare e non per altro ed è stato dopo 2 mesi che stavamo insieme era ancora l'inizio e non c'era stato ancora nulla d'importante tra noi due, però dopo quella volta ho tenuto un comportamento esemplare e gli amici con cui esco possono confermare, anzi a volte si chiedevano come facessi ed all'inizio ci vedevamo circa ogni 4 mesi e soffrivamo come dannati...
Mi sono espresso malissimo scusami, ma se devo dire che è stato un tradimento è una parola grossa era solo un amicizia nascosta...
Sul nostro amore non ho dubbi abbiamo affrontato un'infinità di difficoltà ci siamo messi contro le famiglie, contro qualsiasi cosa non era daccordo e se non c'è amore queste cose non si fanno...
 
S

Samuel

Guest
Eni

Ora Iago mi odierà per queste metafore.
Mi sfugge un detto.....non ricordo testuali parole ma faceva pressapoco così....."Facile lamentarsi con la direzione di un ristorante per non pagare il conto solo dopo aver mangiato tutto"
Sam
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top