Mi ha distrutto.

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old adsodamelk

Guest
Distrutto in tutti i sensi. Non mi ha risparmiato nulla. Sono abbattuto. Umiliato. Devastato.
Guardandomi negli occhi mi ha riempito di dettagli. Tutti i dettagli.
Un ghigno che non le conoscevo. Un coltello nello stomaco. Inopportuno: non serviva farmi così male. Non lo meritavo.
Il tutto ribadendomi che lei mi ama alla follia e "sono l'uomo della sua vita".
Sono entrato in questo forum per denigrarla. Dire quello che è. Quello che la considero. Urlarlo al mondo.
Ma forse questo non è un muro su cui scrivere insulti.
Ho letto qualcuno dei vostri interventi: questo mi pare un circolo dove confidarsi, chiedere consigli, condividere esperienze.
La amo, mi ama. Che fare?
Mi sento perso.
 
R

rossella

Guest
non si capisce, cosa è successo? ti ha lasciato? spiega meglio...

ciao
 
R

rossella

Guest
non si capisce, cosa è successo? ti ha lasciato? spiega meglio....

ciao
 
R

rossella

Guest
ma chi è lei? tua moglie, la tua compagna? so cosa vuol dire essere traditi, è un dolore che non passa mai.
 
O

Old adsodamelk

Guest
ma chi è lei? tua moglie, la tua compagna? so cosa vuol dire essere traditi, è un dolore che non passa mai.
E' mia moglie da 4 anni e mezzo (più due e mezzo di fidanzamento).
E' un dolore di stomaco, di testa, di cuore. Non sono le solite "corna" fra fidanzatini.
Il suo inutile infierire con dettagli, con quella sicumera, con la consapevolezza di averci fatto "solo sesso", mi fa rimbombare la testa. Lei in intimità con lui (un suo collega) non lo posso sopportare. Oltretutto lei sapeva benissimo che io e lui ci detestiamo e siamo agli antipodi come carattere.
Il fatto che lei si comporti con me come se nulla fosse successo e mi ribadisca che mi ama, mi sconvolge.
 
O

Old chensamurai

Guest
anche questo è vero....fa più male sapere che ti ha mentito che il tradimento in sè stesso.
... Amica mia, fa male perché tocca la TUA identità... E la manda in frantumi... Quell'identità era un dono dell'altro... Che ora non c'è più... In questo senso, è vero che "nulla sarà più come prima"... D'altra parte, in quel "prima", il traditore non poteva più starci... Quindi, bisogna dire: "PER FORTUNA, NULLA E' PIU' COME PRIMA", quindi, CHE FACCIO, ORA?... Questo è il punto... Ri-definire o sottrarsi?... Ri-costruire o costruire altrove?... Ognuno ha la sua risposta... Ognuno la sua strada...
 
O

Old adsodamelk

Guest
... Amico mio... Ti risulterà antipatico quello che sto per dirti... Ma non ha tradito TE... Ha tradito il "NOI" che avevate costruito INSIEME... Sembra un sofismo... Ma non lo è...
Sì, interpreti perfettamente quello che provo. Il fatto che abbia minato quelle che fino a poco prima erano nostre certezze, nostri progetti. Non ha avuto paura che tuttociò potrà distruggere quello che abbiamo costruito in 7 anni di complicità.
 
R

rossella

Guest
... Amica mia, fa male perché tocca la TUA identità... E la manda in frantumi... Quell'identità era un dono dell'altro... Che ora non c'è più... In questo senso, è vero che "nulla sarà più come prima"... D'altra parte, in quel "prima", il traditore non poteva più starci... Quindi, bisogna dire: "PER FORTUNA, NULLA E' PIU' COME PRIMA", quindi, CHE FACCIO, ORA?... Questo è il punto... Ri-definire o sottrarsi?... Ri-costruire o costruire altrove?... Ognuno ha la sua risposta... Ognuno la sua strada...
già, vero quello che dici, ma la difficoltà sta proprio nel sapere cosa fare. Se solo fossi stata in grado di saperlo, quanta sofferenza in meno e quanto tempo in più speso meglio.
 
O

Old chensamurai

Guest
E' mia moglie da 4 anni e mezzo (più due e mezzo di fidanzamento).
E' un dolore di stomaco, di testa, di cuore. Non sono le solite "corna" fra fidanzatini.
Il suo inutile infierire con dettagli, con quella sicumera, con la consapevolezza di averci fatto "solo sesso", mi fa rimbombare la testa. Lei in intimità con lui (un suo collega) non lo posso sopportare. Oltretutto lei sapeva benissimo che io e lui ci detestiamo e siamo agli antipodi come carattere.
Il fatto che lei si comporti con me come se nulla fosse successo e mi ribadisca che mi ama, mi sconvolge.
... Amico mio... La minimizzazione da parte del traditore e la drammatizzazione da parte del tradito, è nella natura delle cose... E' un aspetto che colpisce... Sempre... Dipende dal diverso modo di "costruire" gli eventi... Accetta il tuo dolore, abbraccialo... Ti parla di te stesso... Sei tu che parli a te stesso... Accettalo, perché è il tuo migliore alleato... Presentalo anche a tua moglie... Mostrale tutto il tuo dolore... Che ti conosca fino in fondo... Anche quando soffri per lei... Mostra i PARTICOLARI del tuo dolore... Così come lei, ti ha mostrato i PARTICOLARI delle sue azioni... CONTRAPPONI uno all'altra... Poi, rifletti... Prendi tempo... Esercita l'arte della "comprensione"... Che non significa "giustificazione"... Attendi... Elabora l'esperienza... Cerca di trasformarti in un osservatore esterno... Immobile... Puro... Porta la pace dentro di te... Come il mare... Quando la tempesta è terminata... Poi, SCEGLI... DECIDI... Ricordando che puoi decidere qualunque cosa... Ogni possibilità è lì, davanti a te... Il tuo dolore, ti parla anche di questo...
 
O

Old chensamurai

Guest
Sì, interpreti perfettamente quello che provo. Il fatto che abbia minato quelle che fino a poco prima erano nostre certezze, nostri progetti. Non ha avuto paura che tuttociò potrà distruggere quello che abbiamo costruito in 7 anni di complicità.
... Amico mio... Non voglio essere brutale con te... Ma te lo devo dire... In questi sette anni, tu e lei, avete costruito ANCHE questo tradimento... Prova a rifletterci... Non sentirti ferito da quello che ti ho scritto... Riflettici...
 
O

Old chensamurai

Guest
già, vero quello che dici, ma la difficoltà sta proprio nel sapere cosa fare. Se solo fossi stata in grado di saperlo, quanta sofferenza in meno e quanto tempo in più speso meglio.
... Amica mia... Attenta, quel tuo "saperlo", E' tutta quella sofferenza e quel tempo speso... Per arrivare a "saperlo", tu, non avevi che quella strada... Sofferenza e tempo... Capisci?
 
O

Old adsodamelk

Guest
Elabora l'esperienza... Cerca di trasformarti in un osservatore esterno... Immobile... Puro... Porta la pace dentro di te... Come il mare... Quando la tempesta è terminata...
Vedi, il problema è il sapere i dettagli. Io potrei scrivere la sceneggiatura di quello che hanno fatto. Nei minimi particolari. Probabilmente il fatto di raccontarmela per lei è stata una liberazione, ma io potrò mai rimuovere questi "flash" in cui vedo mia moglie (la donna che amo, con cui ho condiviso i momenti migliori della mia vita e a cui ho dato le chiavi del mio cuore) "alle prese" a livello sessuale con qualcuno che odio (e lei sa che lo odio)? Per giunta confessandomi, con sguardo angelico, che gli è piaciuto. Come potrò?
 
O

Old adsodamelk

Guest
... Amico mio... Non voglio essere brutale con te... Ma te lo devo dire... In questi sette anni, tu e lei, avete costruito ANCHE questo tradimento... Prova a rifletterci... Non sentirti ferito da quello che ti ho scritto... Riflettici...
Spiegami. Non ti seguo. Scusami...
 
O

Old chensamurai

Guest
Vedi, il problema è il sapere i dettagli. Io potrei scrivere la sceneggiatura di quello che hanno fatto. Nei minimi particolari. Probabilmente il fatto di raccontarmela per lei è stata una liberazione, ma io potrò mai rimuovere questi "flash" in cui vedo mia moglie (la donna che amo, con cui ho condiviso i momenti migliori della mia vita e a cui ho dato le chiavi del mio cuore) "alle prese" a livello sessuale con qualcuno che odio (e lei sa che lo odio)? Per giunta confessandomi, con sguardo angelico, che gli è piaciuto. Come potrò?
... Amico mio... Non ti conosco e quindi non so dirti se potrai superare tutto questo, ma una cosa la so: se una possibilità esiste, sta nel cambiare il SIGNIFICATO delle cose... NULLA è INSUPERABILE... Nulla... Ma devi volerlo fare... Questo è il punto... Prenditi il tempo per riflettere... Tutto quello che ti serve... Rielabora l'accaduto... RICOSTRUISCILO in modo diverso... Mutane il SIGNIFICATO... Questa è la strada... Una strada che puoi percorrere solamente se TU lo vuoi veramente fare... Se lo volete fare... Prenditi il tempo per trovare la risposta a questa domanda: posso ancora costruire qualcosa, che mi dia GIOIA, con questa donna?... Trovata, con calma, la risposta, AGISCI...
 
O

Old chensamurai

Guest
Spiegami. Non ti seguo. Scusami...
... Intendo dire che la POSSIBILITA' che quel tradimento si concretizzasse, era, "in nuce", in embrione, nel VOSTRO rapporto... Nella SUA specifica natura... Quindi, devi comprendere cosa ha creato "attrito" tra quello che avete costruito insieme e i bisogni, le necessità, lo sviluppo del Sè, di tua moglie... Cosa cercava tua moglie nella relazione con l'altro?... Quali disagi, quali bisogni ha AGITO? Vedi, è una banale opinione affermare che "se ne poteva parlare"... Non è vero... Spesso, le persone, AGISCONO i loro significati invece di esprimerli a parole... Allora, dobbiamo provare, se lo vogliamo, ha capire il SIGNIFICATO delle cose... Ancor prima di GIUDICARLE...
 
O

Old flavy

Guest
so benissimo come ti senti....
nel mio caso sn state le corna da fidanzati,non so come possano essere le corna da sposati...probabilmente ancora peggio.e poi il copione è sempre lo stesso..i soggetti sempre quelli ...il collega la collega...


sfogati pure con noi se ti va...qui ormai facciamo di tutto ci confidiamo urliamo il nostro dolore .....la decisione poi la prenderai tu...ma nel frattempo sfogandoti con noi e confrontandotispero tu possa alleviare un po il tuo dolore.
è difficilissomo lo so....e farlo da solo ancora di piu
noi siamo qui
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top