Mi date un consiglio?

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old debby

Guest
Salve a tutte/i, mi sono appena iscritta a questo forum perchè ho bisogno di un consiglio sul comportamento del mio compagno (e sul mio nei suoi riguardi).
Stiamo insieme da 5 anni, da 4 vive con me e abbiamo una bimba di un anno.
Lui è sempre stata una persona abbastanza autonoma, con tanti interessi, spigliata, simpatica e con un carattere sempre allegro.
Ci stavo bene insieme, anche se il suo carattere pochissimo affettuoso ogni tanto mi pesava.
Vengo al punto.
Da qualche tempo (precisamente dopo la nascita della bambina) hanno cominciato a giungermi alla voce notizie poco rassicuranti sul suo comportamento con le donne. Pare che non disdegni la compagnia femminile e che ami, diciamo, fare il "tacchinello in giro".
Che fosse uno a cui "piace piacere" me ne ero accorta già dall'inizio della nostra relazione, ma ero certa che il tuto si fermasse a un gioco.
Pare invece che non sia così.
Ho recentemente beccato (non certo per caso) una sua e-mail e diversi sms ad una tizia da lui appena conosciuta (non so come...ma di occasioni di incontro ne ha diverse) in cui professava (nero su bianco) le seguenti parole: (cito testualente): "Io come te non disdegno le avventure, purchè rimangano tali. Ho tradito in passato e lo faro' altre volte, ne sono sicuro, perchè credo che avere un debole per l'altro sesso faccia parte del mio modo di essere, e proprio non posso evitarlo"
Il testo della mail è molto lungo, ma il succo è che, oltre a quello che ho riportato, chiedeva ripetutamente alla tizia di stare molto attenta a non parlare a nessuno di loro perchè in questi casi bisogna fare mooolta attenzione a non essere beccati.
Confessava anche che la sua famiglia (cioè noi) siamo la cosa più importante per lui e che quindi dovrà usare tutte le precauzioni necessarie per non farsi scoprire...ma una volta messo al sicuro questo aspetto dovevano passare a qualcosa di mooolto più divertente!!
Alla fine della mail si davano appuntamento per un caffè e un dopo caffè!!
Che dire?
Io di istinto l'ho sbattuto fuori casa.
Non ha potuto negare!!
Dichiara di non avermi mai tradita in passato, ma vi assicuro che da quello che ho letto mi è parso di vedere un vero professionista delle scappatelle.

Datemi il vostro parere (anche se io me ne sono già fatto uno)!!
Premetto che è un buon padre...sua figlia la può e la potrà vedere tutte le volte che vuole...ma io di essere cornuta a vita proprio non me la sento!! Esagero?

Ciao a tutte
Debby
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
è dura

Quanti anni avete?
Spiega meglio lui come ha reagito. Le famiglie d'origine cosa sanno?

Io ho sempre pensato che quando ci si mette con un uomo bisogna sapere con chi ci si è messe.
Spiego: se una si sposa con un uomo vivace e seduttivo non potrà che aspettarsi che continui a essere se stesso e qualche tradimento dovrà metterlo in conto.
Se una si sposa con un tipo meno affascinante, ma solido avrà meno emozioni, ma un rapporto tranquillo.
La vita mi ha invece insegnato che il seduttore può decidere di aver fatto abbastanza esperienze da non voler mettere in pericolo la famiglia, mentre il tipo tranquillo può aver un arretrato di emozioni e, nel contempo, non saper circoscrivere l'avventura.
Poi, ovvio, esistono seduttori immaturi incorreggibili e uomini seri e coerenti.
Devi decidere quanto credito vuoi dargli.
 

Iris

Utente di lunga data
Quanti anni avete?
Spiega meglio lui come ha reagito. Le famiglie d'origine cosa sanno?

Io ho sempre pensato che quando ci si mette con un uomo bisogna sapere con chi ci si è messe.
Spiego: se una si sposa con un uomo vivace e seduttivo non potrà che aspettarsi che continui a essere se stesso e qualche tradimento dovrà metterlo in conto.
Se una si sposa con un tipo meno affascinante, ma solido avrà meno emozioni, ma un rapporto tranquillo.
La vita mi ha invece insegnato che il seduttore può decidere di aver fatto abbastanza esperienze da non voler mettere in pericolo la famiglia, mentre il tipo tranquillo può aver un arretrato di emozioni e, nel contempo, non saper circoscrivere l'avventura.
Poi, ovvio, esistono seduttori immaturi incorreggibili e uomini seri e coerenti.
Devi decidere quanto credito vuoi dargli.

Sposarsi con uno seduttivo, non significa rassegnarsi alle corna!!! Io pure sono vivace, ma non tradisco!!!
Comunque anche i cessi tradiscono!!!!
Se uno sapesse bene con chi si sposa e potesse prevedere ogni reazione, ogni matrimonio sarebbe un successone!!!
 
O

Old iosperiamochemelacavo

Guest
Sposarsi con uno seduttivo, non significa rassegnarsi alle corna!!! Io pure sono vivace, ma non tradisco!!!
Comunque anche i cessi tradiscono!!!!
Se uno sapesse bene con chi si sposa e potesse prevedere ogni reazione, ogni matrimonio sarebbe un successone!!!


Quoto
 
O

Old iosperiamochemelacavo

Guest
Salve a tutte/i, mi sono appena iscritta a questo forum perchè ho bisogno di un consiglio sul comportamento del mio compagno (e sul mio nei suoi riguardi).
Stiamo insieme da 5 anni, da 4 vive con me e abbiamo una bimba di un anno.
Lui è sempre stata una persona abbastanza autonoma, con tanti interessi, spigliata, simpatica e con un carattere sempre allegro.
Ci stavo bene insieme, anche se il suo carattere pochissimo affettuoso ogni tanto mi pesava.
Vengo al punto.
Da qualche tempo (precisamente dopo la nascita della bambina) hanno cominciato a giungermi alla voce notizie poco rassicuranti sul suo comportamento con le donne. Pare che non disdegni la compagnia femminile e che ami, diciamo, fare il "tacchinello in giro".
Che fosse uno a cui "piace piacere" me ne ero accorta già dall'inizio della nostra relazione, ma ero certa che il tuto si fermasse a un gioco.
Pare invece che non sia così.
Ho recentemente beccato (non certo per caso) una sua e-mail e diversi sms ad una tizia da lui appena conosciuta (non so come...ma di occasioni di incontro ne ha diverse) in cui professava (nero su bianco) le seguenti parole: (cito testualente): "Io come te non disdegno le avventure, purchè rimangano tali. Ho tradito in passato e lo faro' altre volte, ne sono sicuro, perchè credo che avere un debole per l'altro sesso faccia parte del mio modo di essere, e proprio non posso evitarlo"
Il testo della mail è molto lungo, ma il succo è che, oltre a quello che ho riportato, chiedeva ripetutamente alla tizia di stare molto attenta a non parlare a nessuno di loro perchè in questi casi bisogna fare mooolta attenzione a non essere beccati.
Confessava anche che la sua famiglia (cioè noi) siamo la cosa più importante per lui e che quindi dovrà usare tutte le precauzioni necessarie per non farsi scoprire...ma una volta messo al sicuro questo aspetto dovevano passare a qualcosa di mooolto più divertente!!
Alla fine della mail si davano appuntamento per un caffè e un dopo caffè!!
Che dire?
Io di istinto l'ho sbattuto fuori casa.
Non ha potuto negare!!
Dichiara di non avermi mai tradita in passato, ma vi assicuro che da quello che ho letto mi è parso di vedere un vero professionista delle scappatelle.

Datemi il vostro parere (anche se io me ne sono già fatto uno)!!
Premetto che è un buon padre...sua figlia la può e la potrà vedere tutte le volte che vuole...ma io di essere cornuta a vita proprio non me la sento!! Esagero?

Ciao a tutte
Debby

...I Traditori oltre che a tradire sono anche bravi a dire bugie....quindi hai fatto bene....

anzi ..hai fatto meglio di me ....io da tradito sono ancora a casa ...ma ti assicuro non ci sto bene....che aspetto ...non lo so ..forse che mi svegli.....un altro tradimento ...non sarebbe una causa....tanto ne basta uno per rompere il giocattolo..
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
Per chiarire

Quanti anni avete?
Spiega meglio lui come ha reagito. Le famiglie d'origine cosa sanno?

Io ho sempre pensato che quando ci si mette con un uomo bisogna sapere con chi ci si è messe.
Spiego: se una si sposa con un uomo vivace e seduttivo non potrà che aspettarsi che continui a essere se stesso e qualche tradimento dovrà metterlo in conto.
Se una si sposa con un tipo meno affascinante, ma solido avrà meno emozioni, ma un rapporto tranquillo.
La vita mi ha invece insegnato che il seduttore può decidere di aver fatto abbastanza esperienze da non voler mettere in pericolo la famiglia, mentre il tipo tranquillo può aver un arretrato di emozioni e, nel contempo, non saper circoscrivere l'avventura.
Poi, ovvio, esistono seduttori immaturi incorreggibili e uomini seri e coerenti.
Devi decidere quanto credito vuoi dargli.
Volevo smontare un luogo comune che io condividevo.
Ovvero non è obbligatorio che il marito di Debby reiteri il suo comportamento.
E quanto credito dargli deve deciderlo lei in base al chiarimento che potrà avere con lui.
 
O

Old alessia76

Guest
come prima mossa penso che hai fatto bene.
ma ora.. sei innamorata di lui? a tal punto a voler spendere ora di dialogo e di cercare di chairire e ricucire?
 
O

Old debby

Guest
Quanti anni abbiamo? 33
Famiglia di origine? Diciamo "media borghesia". Lui, figlio di divorziati.
Noi non siamo sposati, conviviamo.
Un tipo seduttivo? NO, non direi proprio. Di aspetto è carino, ma niente di più, sempre molto gentile e pacato con tutti e con tutte.
Ho detto che gli piace piacere, ma intendevo a tutti, uomini e donne. Non ama il conflitto, non pensa mai male di nessuno e da quando lo conosco non ha mail alzato la voce con nessuno.
Ha un lavoro "normale" da dipendente, non è "potente" e non è certo ricco...insomma, direi che è un tipo normalissimo.
Questo suo aspetto da traditore l'ho effettivamente scoperto troppo tardi, ma credo che lui cerchi la conquista più per spirito di affermazione che per altro.
Sono arrivata a pensare che gli piaccia molto la situazione "adrenalinica" che si crea nelle prime fasi del rapporto...forse lo fa sentire importante.
Non lo so, so solo che nel rapporto non è che mi desse chissachè...poche attenzioni affettive...però andavamo d'accordo, molti amici e hobbies in comune.
Credevo fosse un tipo affidabile...e questo bastava a farmi superare le sue scarsissime attenzioni nei miei riguardi.
Premetto che sono oggettivamente carina, ho un bel lavoro, pratico sport a livello agonistico, ho molti interessi, sono "vivace" (nel senso migliore del termine) e fra gli amici comuni è capitato che qualcuno mi corteggiasse.
Lui non è mai stato minimamente geloso...dice di fidarsi e di non avere mai provato sentimenti di gelosia o di possessività in vita sua.
E beato lui!! Io lo ero, gelosa, tanto, ma a suon di sue frasi tipo "non provarci nemmeno ad esserlo con me, perchè mi sento ferito x la tua scarsa fiducia nei miei riguardi" ho finito per soffocare questa mia indole.
Cosa provo adesso? Rabbia nei suoi riguardi e...BASTA!!

E' come se avessi aperto gli occhi...vedo una persona che non mi piace...un estraneo!!
 
O

Old alessia76

Guest
Cosa provo adesso? Rabbia nei suoi riguardi e...BASTA!!

E' come se avessi aperto gli occhi...vedo una persona che non mi piace...un estraneo!!
avrei mille pensieri e mille ripensamenti, il classico consiglio di prenderti un po di tempo credo sia quello giusto..
mi sembra poi che questo del tradimento sia solo l'ultima cosa che te lo ha fatto piacere dimeno.. in bocca al lupo intanto..
 

Nobody

Utente di lunga data
Quanti anni abbiamo? 33
Famiglia di origine? Diciamo "media borghesia". Lui, figlio di divorziati.
Noi non siamo sposati, conviviamo.
Un tipo seduttivo? NO, non direi proprio. Di aspetto è carino, ma niente di più, sempre molto gentile e pacato con tutti e con tutte.
Ho detto che gli piace piacere, ma intendevo a tutti, uomini e donne. Non ama il conflitto, non pensa mai male di nessuno e da quando lo conosco non ha mail alzato la voce con nessuno.
Ha un lavoro "normale" da dipendente, non è "potente" e non è certo ricco...insomma, direi che è un tipo normalissimo.
Questo suo aspetto da traditore l'ho effettivamente scoperto troppo tardi, ma credo che lui cerchi la conquista più per spirito di affermazione che per altro.
Sono arrivata a pensare che gli piaccia molto la situazione "adrenalinica" che si crea nelle prime fasi del rapporto...forse lo fa sentire importante.
Non lo so, so solo che nel rapporto non è che mi desse chissachè...poche attenzioni affettive...però andavamo d'accordo, molti amici e hobbies in comune.
Credevo fosse un tipo affidabile...e questo bastava a farmi superare le sue scarsissime attenzioni nei miei riguardi.
Premetto che sono oggettivamente carina, ho un bel lavoro, pratico sport a livello agonistico, ho molti interessi, sono "vivace" (nel senso migliore del termine) e fra gli amici comuni è capitato che qualcuno mi corteggiasse.
Lui non è mai stato minimamente geloso...dice di fidarsi e di non avere mai provato sentimenti di gelosia o di possessività in vita sua.
E beato lui!! Io lo ero, gelosa, tanto, ma a suon di sue frasi tipo "non provarci nemmeno ad esserlo con me, perchè mi sento ferito x la tua scarsa fiducia nei miei riguardi" ho finito per soffocare questa mia indole.
Cosa provo adesso? Rabbia nei suoi riguardi e...BASTA!!

E' come se avessi aperto gli occhi...vedo una persona che non mi piace...un estraneo!!
Sembra che tu abbia a che fare con un anaffettivo cronico. Forse corteggiare altre donne, è solo la ricerca di qualche momentanea emozione.
 
O

Old debby

Guest
...I Traditori oltre che a tradire sono anche bravi a dire bugie....quindi hai fatto bene....

anzi ..hai fatto meglio di me ....io da tradito sono ancora a casa ...ma ti assicuro non ci sto bene....che aspetto ...non lo so ..forse che mi svegli.....un altro tradimento ...non sarebbe una causa....tanto ne basta uno per rompere il giocattolo..

Hai ragione sai?
Non hai idea delle palle che "dopo" ha cercato di rifilarmi.
Inizialmente, quando l'ho inchiodato, non ha potuto proferire parola, xchè avevo in mano prove inconfutabili.
Ma dopo...ha cominciato a voltare la fritatta e quando gli ho chiesto le modalità del suo tradimento (che io sapevo ma volevo vedere cosa diceva lui) ha negato fino all'ultimo respiro...ha negato l'EVIDENZA!! E questo davvero non lo sopporto, perchè vuol dire che sei abituato a mentire e che quindi mentirai sempre e comunque, qualunque cosa succeda!!
 

Iris

Utente di lunga data
Sembra che tu abbia a che fare con un anaffettivo cronico. Forse corteggiare altre donne, è solo la ricerca di qualche momentanea emozione.
Condivido.
Infatti la cosa che più preoccupa, non è il fatto che abbia tradito...credo che possa accadere nel corso del rapporto, ma il cinismo che mostra nella mail, e appunto la sua poca attenzione nei riguardi della compagna.
L'anaffettività è senza cure, il tradimento potrebbe essere uno scivolone momentaneo .
 

Nobody

Utente di lunga data
Condivido.
Infatti la cosa che più preoccupa, non è il fatto che abbia tradito...credo che possa accadere nel corso del rapporto, ma il cinismo che mostra nella mail, e appunto la sua poca attenzione nei riguardi della compagna.
L'anaffettività è senza cure, il tradimento potrebbe essere uno scivolone momentaneo .
Beh dai...chissà, magari qualche cura ci sarà pure. Certo è che è micidiale.
 
O

Old debby

Guest
Sembra che tu abbia a che fare con un anaffettivo cronico. Forse corteggiare altre donne, è solo la ricerca di qualche momentanea emozione.

Si, lo credo anche io.
In effetti era da parecchio tempo che la sua mancanza di "vere emozioni" mi sbalordiva!!
Credo che nel corso degli anni sia normale per chiunque lasciarsi andare...litigare, alzare la voce, avere scatti d'ira, turbamenti, ecc.
No, lui no, mai!! E mi ha sempre rimproverata di essere troppo impulsiva e "focosa" (in senso lato per intenderci :)...tento che la mia vera natura stava ormai lentamente modificandosi e per non creargli disagi (dato che ha sempre detto che quando mi comporto da impulsiva non gli piaccio per nulal) ero arrivata al punto di mandare giù tante e tante cose...
Perfino quando è nata la nostra bimba, tutti i parenti erano emozionatissimi...mentre lui era imperturbabile e a chi lo accusava di essere troppo freddo spiegava che dato che era andato tutto bene non vedeva xchè bisognasse essere commossi!! Mah!!
Grazie a tutti cmque per le risposte
 

Fedifrago

Utente di lunga data
Hai ragione sai?
Non hai idea delle palle che "dopo" ha cercato di rifilarmi.
Inizialmente, quando l'ho inchiodato, non ha potuto proferire parola, xchè avevo in mano prove inconfutabili.
Ma dopo...ha cominciato a voltare la fritatta e quando gli ho chiesto le modalità del suo tradimento (che io sapevo ma volevo vedere cosa diceva lui) ha negato fino all'ultimo respiro...ha negato l'EVIDENZA!! E questo davvero non lo sopporto, perchè vuol dire che sei abituato a mentire e che quindi mentirai sempre e comunque, qualunque cosa succeda!!
Diciamo che è venuto meno forse l'unico collante che tu ritenevi potesse puntellare il vostro rapporto, quello dell'affidabilità.

Giustamente non accetti che insulti anche la tua intelligenza, però mi prenderei il tempo necessario a vedere se la tua giusta reazione "tiene" ai ritorni di suppliche e richieste di perdono che immancabilmente verranno nei prossimi giorni!
 

Mari'

Utente di lunga data
Diciamo che è venuto meno forse l'unico collante che tu ritenevi potesse puntellare il vostro rapporto, quello dell'affidabilità.

Giustamente non accetti che insulti anche la tua intelligenza, però mi prenderei il tempo necessario a vedere se la tua giusta reazione "tiene" ai ritorni di suppliche e richieste di perdono che immancabilmente verranno nei prossimi giorni!
... tenendo conto della sua freddezza, stara' calcolando a tavolino i pro e i contro il furbacchione.
 

Iris

Utente di lunga data
Si, lo credo anche io.
In effetti era da parecchio tempo che la sua mancanza di "vere emozioni" mi sbalordiva!!
Credo che nel corso degli anni sia normale per chiunque lasciarsi andare...litigare, alzare la voce, avere scatti d'ira, turbamenti, ecc.
No, lui no, mai!! E mi ha sempre rimproverata di essere troppo impulsiva e "focosa" (in senso lato per intenderci :)...tento che la mia vera natura stava ormai lentamente modificandosi e per non creargli disagi (dato che ha sempre detto che quando mi comporto da impulsiva non gli piaccio per nulal) ero arrivata al punto di mandare giù tante e tante cose...
Perfino quando è nata la nostra bimba, tutti i parenti erano emozionatissimi...mentre lui era imperturbabile e a chi lo accusava di essere troppo freddo spiegava che dato che era andato tutto bene non vedeva xchè bisognasse essere commossi!! Mah!!
Grazie a tutti cmque per le risposte
Uhmmm....ma perchè te lo sei preso?
 

Nobody

Utente di lunga data
Si, lo credo anche io.
In effetti era da parecchio tempo che la sua mancanza di "vere emozioni" mi sbalordiva!!
Credo che nel corso degli anni sia normale per chiunque lasciarsi andare...litigare, alzare la voce, avere scatti d'ira, turbamenti, ecc.
No, lui no, mai!! E mi ha sempre rimproverata di essere troppo impulsiva e "focosa" (in senso lato per intenderci :)...tento che la mia vera natura stava ormai lentamente modificandosi e per non creargli disagi (dato che ha sempre detto che quando mi comporto da impulsiva non gli piaccio per nulal) ero arrivata al punto di mandare giù tante e tante cose...
Perfino quando è nata la nostra bimba, tutti i parenti erano emozionatissimi...mentre lui era imperturbabile e a chi lo accusava di essere troppo freddo spiegava che dato che era andato tutto bene non vedeva xchè bisognasse essere commossi!! Mah!!
Grazie a tutti cmque per le risposte
Se uno non perde un pochino il controllo delle proprie emozioni nemmeno in quei momenti...beh, quando lo perderà mai?
Credo che questo lato del suo carattere per te sia più difficile da gestire di un tradimento vero e proprio. Ma lui lo avverte come problema? Ne è consapevole? Perchè immagino ci siano delle terapie appropriate.
 

Mari'

Utente di lunga data
Se uno non perde un pochino il controllo delle proprie emozioni nemmeno in quei momenti...beh, quando lo perderà mai?
Credo che questo lato del suo carattere per te sia più difficile da gestire di un tradimento vero e proprio. Ma lui lo avverte come problema? Ne è consapevole? Perchè immagino ci siano delle terapie appropriate.
Si, la presa elettrica
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top