Ma Perdio ....

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old Fa.

Guest
Ho scoperto una cosa terribile ragazzi.

Accidenti, per una stupida canzone che mi rimbombava da 26 anni di continuo nella testa (o come mi piace dire ? nel mio teschio), ho scoperto solo oggi di quale canzone si trattava. Grazie ad un mio amico ? gli ho riportato solo 2 o 3 strofe che ricordavo. Ma questo trova l?origine di canzoni con molto meno

Viene fuori che si tratta di questa canzone: Gianni TOGNI il titolo era Ma Perdio, è stato carino e me l?ha fatta avere da ascoltare.

Non avrei mai pensato a questo cantante ma oggi mi è chiaro perché avessi una simile memoria su questa canzone dopo un secolo (circa)

Perché quando avevo 10 anni mi sentivo solo e molto bambino, ? e mi confortava sentire questa canzone continuamente, ed oggi mi fa anche capire che le parole anche se non le capivo avevano un senso.

Che fulminata indietro, ? però ho capito quali problemi avevo (a 10 anni cazzo !!!!!!!), ? e pare che miei genitori (coglioni e sgangherati) non mi abbiano fatto mancare niente delle sofferenze di questo mondo ? mi è venuto a galla tutto. Una stupida canzone mi ha fatto sentire cosa provavo in quel tempo.

Da non credere, 26 anni dopo ho scoperto perché ogni volta che ho paura o mi sento in pericolo mi suona in testa questa canzone e la canticchio con il giusto suono.

Ora che so di quale canzone si tratta, finalmente mi sono tolto una rogna, ma adesso ne ho un?altra; penso a me quando ero piccolo e sono triste per quello che ero Mi fa molta tenerezza me stesso da solo in quel periodo .... vorrei stringermi e proteggermi.

Vabbé, non sapevo a chi dirlo e così l?ho detto qui. Altri bambini soffriranno e non è una cosa nuova ? ma fa impressione vedere se stessi in certe situazioni.

PS: non erano i miei genitori, almeno era mia madre ... l'altro non so cosa era. non avevo mai il tempo di sistringuere i miei patrigni.
 

Bruja

Utente di lunga data
Fa

Sai che non mi perdo troppo in argomentazioni inutili se capisco che non posso cambiare nulla, specie del passato.....................una sola cosa posso attestarti, qui ti vogliamo tutti bene.
Credo di poter parlare in modo collegiale sia perchè sei una persona vera, sia perchè, per come ti conosco, sò quanta bontà si sia salvata sotto quella scorza da ruvidone bon vivant........
Stammi bene................perdio!!!
Bruja
 

Lettrice

Utente di lunga data
Caro Fa,
dubito che la cosa ti possa consolare...ma almeno potrai capire che c'e' sempre qualcuno che e' stato male quanto te...

Il periodo piu' orrendo di tutta la mia vita e' iniziato a 7 anni con mia sorella che si ammalo' di una malattia piu' unica che rara e tutt'ora incurabile..mori' quando ne avevo 10...mi ricordo solo che rimasi sola per questi tre anni...mio padre a lavoro mia madre in ospedale...colpa di nessuno ma dovetti crescere di botto...il che mi porto'a isolarmi anche con i miei coetanei...in piu' la situazione economica era disastrosa a causa del fatto che la malattia di mia sorella non venne considerata mutuabile, e i miei dovettero pagare una fortuna per viaggi ospedali e medicine...cosi' ebbi solo bambole di carta con vestiti di carta...ero la piu' assidua frequentatrice della biblioteca comunale di P...

Che merda...forse e' a quella bambina con gli occhiali di plastica della pantera rosa ( li ricordero' sempre perche' mi rendevano bruttissima) che oggi compro tutti quei vestiti e quelle scarpe!!!!

Mi sono sempre rifiutata di andare da uno strizzacervelli per risolvere i miei problemi...mi sono rifugiata al tempo inun mondo di fantasia e ci vivo ancora e ne ho addirittura ricavato uno stipendio!!!sono un meccanismo difettoso che nel suo difetto funziona a meraviglia...

No non ti consolera' ma guarda come te ci sono altri milioni di bambini/adulti
 

Bruja

Utente di lunga data
Lettrice

Hai ragione, sono molti i bambini/adulti in credito verso la vita, ma guarda la parte opposta della barricata, spesso sono infelici e frustrati anche i "bambini/adulti" fortunati che hanno avuto un'infanzia rosa e tutto quello che serviva loro. Spesso sono impreparati ed alla prima porta in faccia non capiscono neppure perchp sia accaduto.
Non che questo risolva o ti sollevi, ma la tua vicenda triste e sconfortante, tu sei qui a raccontarla..........
Nel vecchio forum, e qualcuno se ne ricorderà, entrò un giorno una ragazza dolcissima, piena di gioia di vivere e felice di aver trovato amici, stava laureandosi, era di famiglia modesta e faceva grandi sacrifici............. entrò nel forum come "tradita dalla vita" e tanta era la voglia di combattere che prese come nick Gladiatrice; aveva un linfoma terribile che la faceva soffrire senza sosta fra chemio ed interventi.
Purtroppo esclusi i familiari nessuno le dava affetto e premure, i genitori e la sorella furono grandiosi, ma il fidanzato, fatta salva l'apparenza fu persona da dimenticare e della sua famiglia preferisco non parlare, rischierei qualche querela....... sappiate solo che lei era generosa e faceva regali a tutti e loro, ricchi ( il padre del fidanzato era il solito ometto che si invaghì di un'avventuriera che per tema di non beccare il mangime scodellò subito un figlio) le facevano cose da quattro soldi quando non riciclate. Lei vedeva, capiva ma era superiore dicendo che ognuno offre quello che può, ed intendeva l'indole personale.
Questa ragazza morì dopo due anni circa di tormenti, e la famiglia si caricò fino alla fine di costi notevoli: la sorella minore sò che fece l'impossibile per stare vicino a lei ed ai suoi.
Con questo non voglio dire che tu, e chi ha avuto una vita dura nell'infanzia non abbia avuto condizioni problematiche, ci mancherebbe, ma esattamente come la sorella di questa ragazza, anche tu sei qui a raccontare la tua storia. Putroppo la vita segna un percorso in cui non sempre abbiamo possibilità di intervento, la cosa migliore è reagire e pensare che è vero che ci ha messo a dura prova, è anche vero che ci ha lasciato il tempo per riprenderci e reagire.
Dici che sei un meccanismo difettoso che funziona a meraviglia, non è questa la riprova che la vita offre sempre qualche mezzo per risolversi e aggiustarsi purchè si sappia prenderli?
Forse non ti serve alcun strizzacervelli, visto che hai abbastanza autocritica per stabilire che dovresti averne uno

Bruja
 

Lettrice

Utente di lunga data
Bruja

Ti diro'...certo vorrei mia sorella viva..ma visto che non posso cambiare niente...sono contenta cosi'...

Puo' sembrare assurdo ma e' vero...se tuuto questo non fosse successo non sarei quella che sono ora...e non so neanche cosa potrei essere...forse e' per questo che non mi interessa che qualcuno scavi nella mia capoccia e mi metta apposto...e poi?

Chi dice che una volta aggiustato il meccanismo questo funzioni altrettanto bene/male?

La mia amica d'infanzia ha avuto tutto quello che io desideravo al tempo: lezioni di danza,case di barbie, pellicce e fermaglietti con farfalline e un faccino grazioso senza occhiali della pantera rosa...eppure a 16 anni il fidanzatino la mollo e passo da anoressia a bulimia depressioni e tentati suicidi...tutt'ora non e' venuta a capo di niente...

La vita traccia solchi come un aratro impazzito...non c'e' verso che vengano dritti...bisogna adattarsi al proprio solco e trarne tutto il beneficio possibile. Non racconto mai questa storia perche' mi urta il fatto che mi si pianga addosso...ma qui ho un nick e magari qualcuno puo' iniziare a capire che le sfighe nella vita capitano...tanto vale prenderle per il verso giusto.

Due settimane fa ho fatto diversi colloqui per assumere un'assistente..tra tutti ho scelto una ragazza senza esperienza ( mi serviva comunque qualcuno che parlasse russo) ..il motivo e' che ha avuto le palle per raccontare la sua storia...arrivo' in olanda 3 anni fa senza soldi e una figlia...ha vissuto un inverno in un barcone senza riscaldamento...si e' presa pure i pidocchi...e in tutto questo ha resistito, ha trovato un lavoro e una casa decente per lei e la figlia...ho pensato fosse una combattente...e cosi' si sta dimostrando.

La vita fa scuola nel bene e nel male
 

Bruja

Utente di lunga data
Lettrice

Dici bene una combattente, e dignitosa a quel che pare visto che non ha scelto la scorciatoia di infilarsi in qualche situazione remunerativa alla moda del cuculo..... e sappiamo a cosa mi riferisco

Ti auguro che tutto vada per il meglio, e quanto alla scuola di vita, mai verità fu più centrata.
Bruja
 
O

Old Fa.

Guest
Che vita che è questa, ... si "rotola" di continuo avanti e indietro


Ma sarà sempre così ... oppure cambia con il tempo ?

PS: accidenti ... ma non c'è un modo indolore per procurarsi un'amnesia generale
(anche se mi dimentico il mio nome non fa niente, ... anzi meglio)
 

Lettrice

Utente di lunga data
c'e' un film 'the eternal sunshine of the spotless mind'...non ho idea del titolo in italiano...l'idea era buona...due che hanno avuto una relazione disastrosa decidono di farsi eliminare quella parte di memoria...sfortunatamente Jim Carrey era orrendo in quella parte...e il film troppo contorto per essere seguito senza irritarsi...ma l'idea mi ha colpito e vale la pena di vederlo...
 
O

Old Fa.

Guest
Lettrice ha detto:
c'e' un film 'the eternal sunshine of the spotless mind'...non ho idea del titolo in italiano...l'idea era buona...due che hanno avuto una relazione disastrosa decidono di farsi eliminare quella parte di memoria...sfortunatamente Jim Carrey era orrendo in quella parte...e il film troppo contorto per essere seguito senza irritarsi...ma l'idea mi ha colpito e vale la pena di vederlo...
Si l'ho visto, stupenda come idea ... troppo geniale, ... però che sfiga ribeccarsi la seconda volta come è successo ai protagonisti e scoprire il passato cancellato


PS: lo farei subito, .... però dovrei silulare quasi tutto comunque
 

Lettrice

Utente di lunga data
Fa. ha detto:
Si l'ho visto, stupenda come idea ... troppo geniale, ... però che sfiga ribeccarsi la seconda volta come è successo ai protagonisti e scoprire il passato cancellato


PS: lo farei subito, .... però dovrei silulare quasi tutto comunque
Quella era la parte piu' interessante...fa riflettere sul quanto siamo coglioni a cacciarci sempre nelle stesse situazioni...ripetendo fallimenti a catena
 
O

Old Fa.

Guest
Lettrice ha detto:
Quella era la parte piu' interessante...fa riflettere sul quanto siamo coglioni a cacciarci sempre nelle stesse situazioni...ripetendo fallimenti a catena
Vero


Non c'è niente da fare, ... anche potendo resettare tutto la memoria come un PC finiamo comunque negli stessi guai.

Ok, ... dimentichiamoci questa soluzione, ... però ... "ma perdio", possibile che nonostante saperlo si ricade sempre nelle solite situazioni !?!
 
P

Persa/Ritrovata

Guest
Se mi lasci ti cancello

Questo è il titolo , orrendo, con cui è distribuito in Italia.
Io l'ho trovato molto interessante... Mi è sembrato volesse trasmettere che non si può cancellare nulla perché se no sei "condannato" a ripeterlo.
Mi sembra un'idea su cui riflettere. Ormai è in dvd
 

Lettrice

Utente di lunga data
hmmmm...il titolo in italiano suona poco interessante...sa di film demenziale di serie b...
 
P

Persa/Ritrovata

Guest
colpa dei distributori

L'ho detto che il titolo è orrendo ...ma il film a me è piaciuto molto..anche se il personaggio di lei mi è sembrato più che di una ragazza selvaggia e anticonformista quello di una psicolabile... Ma è veramente da non perdere ..il dvd io l'ho comprato..non noleggiato!
 
P

PEGASO

Guest
Una canzone stupenda, anch'io ero piccino e me la ricordo benissimo. Ho quasi tutti gli album di Gianni Togni.
Lo so che sono fuori tema, la smetto subito.
 
O

Old Fa.

Guest
PEGASO ha detto:
Una canzone stupenda, anch'io ero piccino e me la ricordo benissimo. Ho quasi tutti gli album di Gianni Togni.
Lo so che sono fuori tema, la smetto subito.
Ciao PEGASO, ... invece sei proprio a tema.


Se mai io ho sbagliato il Forum, forse era meglio il Forum Libero per questa storia.
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top