L'utopia dell'uomo perfetto.

7up

Utente di lunga data
  • Vogliono un uomo "duro", pieno di forza virile... ma profondamente sensibile e gentile
  • Vogliono un uomo sicuro di sé... ma che le assecondi senza contraddirle
  • Vogliono che sia sincero... ma che non dica cose che le feriscono
  • Vogliono l'indipendenza economica... ma pure che l'uomo paghi il conto
  • Vogliono che venga riconosciuta la loro forza... ma pure che gli si aprano le porte
  • Vogliono un uomo romantico e sognatore... ma che sappia fare l'idraulico, il falegname e il meccanico
  • Vogliono un uomo che le protegga... ma che le lasci libere
  • Vogliono un amante appassionato... ma a cui vada bene l'astinenza quando loro non sono in vena
  • Vogliono un uomo che le ami alla follia... ma che non le faccia sentire soffocate
  • Se ti imponi sei un prepotente... ma se ti imponi per loro, sei un vero uomo
  • Se le desideri sei un maiale... se non le desideri sei un finocchio
 

spleen

utente ?
O troppo alta, o troppo bassa,
le dici magra, si sente grassa,
son tutte bionde, lei è corvina,
vanno le brune, diventa albina.
Troppo educata! piaccion volgari!
Troppo scosciata per le comari!
Sei troppo colta e preparata,
intelligente e qualificata,
il maschio è fragile, non lo umiliare,
se sei più brava non lo ostentare!
Sei solo bella ma non sai far niente,
guarda che oggi l’uomo è esigente,
l’aspetto fisico più non gli basta,
cita Alberoni e butta la pasta.
Troppi labbroni, non vanno più!
Troppo quel seno, buttalo giù!
Sbianca la pelle, che sia di luna
Se non ti abbronzi, non sei nessuna!
L’estate prossima, con il cotone
tornan di moda i fianchi a pallone,
ma per l’inverno, la moda detta,
ci voglion forme da scolaretta.
Piedi piccini, occhi cangianti,
seni minuscoli, anzi, giganti!
Alice assaggia, pilucca, tracanna,
prima è due metri poi è una spanna
Alice pensa, poi si arrabatta,
niente da fare, è sempre inadatta
Alice morde, rosicchia, divora,
ma non si arrende, ci prova ancora.
Alice piange, trangugia, digiuna,
è tutte noi,
è se stessa, è nessuna.
Lella Costa, dalla Prefazione ad Alice nel paese delle meraviglie, Baldini Castoldi Dalai, 2010
Utopia della donna perfetta.
 
Ultima modifica:

7up

Utente di lunga data
Spesso le donne elencano tutto quello che cercavano in un partner e, quando qualcuno obiettava "Ma tu cosa offri in cambio di tutto quello?", la risposta era semplicemente "Offro me stessa". Come se per lei bastasse esistere per meritare qualcuno di speciale - mentre l'uomo deve fare una prestazione per essere evoluto.
Queste donne sembrano mancare del concetto di reciprocità: vogliono una serie di qualità (il che è umano), ma non prevedono di ricambiarle (il che è infantile; il bambino sa solo prendere).
 

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
  • Vogliono un uomo "duro", pieno di forza virile... ma profondamente sensibile e gentile
  • Vogliono un uomo sicuro di sé... ma che le assecondi senza contraddirle
  • Vogliono che sia sincero... ma che non dica cose che le feriscono
  • Vogliono l'indipendenza economica... ma pure che l'uomo paghi il conto
  • Vogliono che venga riconosciuta la loro forza... ma pure che gli si aprano le porte
  • Vogliono un uomo romantico e sognatore... ma che sappia fare l'idraulico, il falegname e il meccanico
  • Vogliono un uomo che le protegga... ma che le lasci libere
  • Vogliono un amante appassionato... ma a cui vada bene l'astinenza quando loro non sono in vena
  • Vogliono un uomo che le ami alla follia... ma che non le faccia sentire soffocate
  • Se ti imponi sei un prepotente... ma se ti imponi per loro, sei un vero uomo
  • Se le desideri sei un maiale... se non le desideri sei un finocchio
Tzé
 

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Spesso le donne elencano tutto quello che cercavano in un partner e, quando qualcuno obiettava "Ma tu cosa offri in cambio di tutto quello?", la risposta era semplicemente "Offro me stessa". Come se per lei bastasse esistere per meritare qualcuno di speciale - mentre l'uomo deve fare una prestazione per essere evoluto.
Queste donne sembrano mancare del concetto di reciprocità: vogliono una serie di qualità (il che è umano), ma non prevedono di ricambiarle (il che è infantile; il bambino sa solo prendere).
Colpa della monogamia.
Se siamo in un sistema che scoraggia la competizione, ovvio che le persone abbiano aspettative falsate sul loro valore.
 

Nocciola

Super Moderatore
Staff Forum
  • Vogliono un uomo "duro", pieno di forza virile... ma profondamente sensibile e gentile
  • Vogliono un uomo sicuro di sé... ma che le assecondi senza contraddirle
  • Vogliono che sia sincero... ma che non dica cose che le feriscono
  • Vogliono l'indipendenza economica... ma pure che l'uomo paghi il conto
  • Vogliono che venga riconosciuta la loro forza... ma pure che gli si aprano le porte
  • Vogliono un uomo romantico e sognatore... ma che sappia fare l'idraulico, il falegname e il meccanico
  • Vogliono un uomo che le protegga... ma che le lasci libere
  • Vogliono un amante appassionato... ma a cui vada bene l'astinenza quando loro non sono in vena
  • Vogliono un uomo che le ami alla follia... ma che non le faccia sentire soffocate
  • Se ti imponi sei un prepotente... ma se ti imponi per loro, sei un vero uomo
  • Se le desideri sei un maiale... se non le desideri sei un finocchio
Forse un paio le condivido…forse
 

Brunetta

Utente di lunga data
Il problema è che viene usato il MA avversativo per cose che non sono in opposizione.
Anche senza entrare nel merito.
Sembra la canzone Marina “...una ragazza mora MA carina”
 

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Vediamo che si riesce a tirar fuori

  • Vogliono un uomo "duro", pieno di forza virile... ma profondamente sensibile e gentile. Senza problemi
  • Vogliono un uomo sicuro di sé... ma che le assecondi senza contraddirle. Ontologicamente impossibile, se ti assecondo su una stronzata é perché di te non me ne frega un cazzo.
  • Vogliono che sia sincero... ma che non dica cose che le feriscono. Altrettanto impossibile. Ti viene insegnato fin da bambino a mentire proprio per non ferire gli altri. Essenza la menzogna la nostra società non potrebbe funzionare. Poi a me ha sempre fatto moltissimo ridere l'idea che qualcuno che nel 90% del proprio tempo racconta a se stesso palesi stronzate autoconsolatorie, da te poi pretenda la sincerità.
  • Vogliono l'indipendenza economica... ma pure che l'uomo paghi il conto. Ok ci sta, mi piace pagare, deresponsabilizza.
  • Vogliono che venga riconosciuta la loro forza... ma pure che gli si aprano le porte. Falso problema, soprattutto nelle culture del Sud Europa dove la forza femminile viene intesa soprattutto con il concetto di resistenza e capacità di sopportare, non di agire per cambiare il mondo.
  • Vogliono un uomo romantico e sognatore... ma che sappia fare l'idraulico, il falegname e il meccanico. Basta mettere da parte €100 al mese per far venire una volta ogni tanto l'operaio a sistemare casa Il problema è superato. Ma non ci pensano proprio a chiedertelo neanche lontanamente.
  • Vogliono un uomo che le protegga... ma che le lasci libere. E questo è corretto, anch'io voglio una donna che protegga la parte della mia vita che io le affido e mi lasci Libero. L'avessi trovata sarei ancora sposato
  • Vogliono un amante appassionato... ma a cui vada bene l'astinenza quando loro non sono in vena. Non esiste la donna che non è in vena. Esiste la donna che non è in vena con te.
  • Vogliono un uomo che le ami alla follia... ma che non le faccia sentire soffocate. E che ci vuole? Basta avere la giusta percezione del proprio valore. Quando ti sto dando me stesso ti sto dando qualcosa di prezioso, il resto del tempo ho da fare i cazzi miei. E ci mancherebbe pure.
  • Se ti imponi sei un prepotente... ma se ti imponi per loro, sei un vero uomo. È il più vecchio trucchetto del mondo, soprattutto in politica. Si chiede per la gente tua, mai per te.
  • Se le desideri sei un maiale... se non le desideri sei un finocchio. Se non ti desidero perché ormai hai le chiappe che applaudono ringraziaddio che torno a casa. Il fatto io non sia propenso a scoparmi un tubero probabilmente è la prova che non sono finocchio :LOL:
Daje @Pincopallista , palla a te
 

Pincopallista

Utente di lunga data
Mi sembrano tanto quelle vignette che ogni tanto passano su FB.
Ma avran fatto dei sondaggi per sapere ste cose?
Cioe‘ telefonano a casa della casalinga di Voghera per chiedere come vuole l’uomo?
 

Vera

Moderator
Staff Forum
  • Vogliono un uomo "duro", pieno di forza virile... ma profondamente sensibile e gentile
  • Vogliono un uomo sicuro di sé... ma che le assecondi senza contraddirle
  • Vogliono che sia sincero... ma che non dica cose che le feriscono
  • Vogliono l'indipendenza economica... ma pure che l'uomo paghi il conto
  • Vogliono che venga riconosciuta la loro forza... ma pure che gli si aprano le porte
  • Vogliono un uomo romantico e sognatore... ma che sappia fare l'idraulico, il falegname e il meccanico
  • Vogliono un uomo che le protegga... ma che le lasci libere
  • Vogliono un amante appassionato... ma a cui vada bene l'astinenza quando loro non sono in vena
  • Vogliono un uomo che le ami alla follia... ma che non le faccia sentire soffocate
  • Se ti imponi sei un prepotente... ma se ti imponi per loro, sei un vero uomo
  • Se le desideri sei un maiale... se non le desideri sei un finocchio
Dove l'hai trovata questa cagata?
 

Foglia

utente viva e vegeta
E' la versione (anche nel titolo) aggiornata di questo! :D

A New York è stato appena aperto un nuovo negozio dove le donne possono scegliere e comprare un marito. All’entrata sono esposte le istruzioni su come funziona il negozio:
1. Puoi visitare il negozio SOLO UNA VOLTA.
2. Ci sono 6 piani e le caratteristiche degli uomini migliorano salendo.
3. Puoi scegliere qualsiasi uomo ad un piano oppure salire al piano superiore.
4. Non si può ritornare al piano inferiore. Una donna decide di andare a visitare il Negozio di Mariti per trovare un compagno.
Al primo piano l’insegna sulla porta dice: "Questi uomini hanno un lavoro." La donna decide di salire al successivo. Al secondo piano l’insegna sulla porta dice: "Questi uomini hanno un lavoro e amano i bambini." La donna decide di salire al successivo. Al terzo piano l’insegna sulla porta dice: "Questi uomini hanno un lavoro , amano i bambini e sono estremamente belli.". "Wow" – pensa la donna, ma si sente di salire ancora. Al quarto piano l’insegna sulla porta dice: "Questi uomini hanno un lavoro, amano i bambini, sono belli da morire e aiutano a fare le faccende di casa." – Incredibile! – esclama la donna – Posso difficilmente resistere! Ma, detto questo, sale ancora. Al quinto piano l’insegna sulla porta dice: "Questi uomini hanno un lavoro, amano i bambini, sono belli da morire, aiutano nelle faccende domestiche e sono estremamente romantici.
La donna è tentata di restare e sceglierne uno, invece decide di salire all’ultimo piano. Il cartello del sesto piano dice: Sei la visitatrice No. 31.456.012 di questo piano, qui non ci sono uomini, questo piano esiste solamente per dimostrare come sia IMPOSSIBILE accontentare una Donna !!
Di fronte a questo negozio è stato aperto un Negozio di Mogli. Al primo piano ci sono donne che amano fare l'amore. Al secondo piano ci sono donne che amano fare l'amore e sono ricche. I piani dal terzo al sesto NON SONO MAI STATI VISITATI!
 

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
E' la versione (anche nel titolo) aggiornata di questo! :D

A New York è stato appena aperto un nuovo negozio dove le donne possono scegliere e comprare un marito. All’entrata sono esposte le istruzioni su come funziona il negozio:
1. Puoi visitare il negozio SOLO UNA VOLTA.
2. Ci sono 6 piani e le caratteristiche degli uomini migliorano salendo.
3. Puoi scegliere qualsiasi uomo ad un piano oppure salire al piano superiore.
4. Non si può ritornare al piano inferiore. Una donna decide di andare a visitare il Negozio di Mariti per trovare un compagno.
Al primo piano l’insegna sulla porta dice: "Questi uomini hanno un lavoro." La donna decide di salire al successivo. Al secondo piano l’insegna sulla porta dice: "Questi uomini hanno un lavoro e amano i bambini." La donna decide di salire al successivo. Al terzo piano l’insegna sulla porta dice: "Questi uomini hanno un lavoro , amano i bambini e sono estremamente belli.". "Wow" – pensa la donna, ma si sente di salire ancora. Al quarto piano l’insegna sulla porta dice: "Questi uomini hanno un lavoro, amano i bambini, sono belli da morire e aiutano a fare le faccende di casa." – Incredibile! – esclama la donna – Posso difficilmente resistere! Ma, detto questo, sale ancora. Al quinto piano l’insegna sulla porta dice: "Questi uomini hanno un lavoro, amano i bambini, sono belli da morire, aiutano nelle faccende domestiche e sono estremamente romantici.
La donna è tentata di restare e sceglierne uno, invece decide di salire all’ultimo piano. Il cartello del sesto piano dice: Sei la visitatrice No. 31.456.012 di questo piano, qui non ci sono uomini, questo piano esiste solamente per dimostrare come sia IMPOSSIBILE accontentare una Donna !!
Di fronte a questo negozio è stato aperto un Negozio di Mogli. Al primo piano ci sono donne che amano fare l'amore. Al secondo piano ci sono donne che amano fare l'amore e sono ricche. I piani dal terzo al sesto NON SONO MAI STATI VISITATI!
Anticaglie. Questa gira da quando ero alle medie :LOL:
 
  • Like
Reactions: 7up

Foglia

utente viva e vegeta
Quindi al contrario di Nocciola, concordi su tutto.
Il fatto (che condivido anch'io) è che non c'è contrapposizione tra essere sicuri di sé e non rompere i coglioni.
Le cose che feriscono, poi, se dall'altra parte si ha un'altra persona sicura di sé (e pronta a discutersi), NON sono le verità (quelle al limite aprono un percorso faticoso, su di sé), ma sono frutto del contrasto tra verità e balle altrui. Non mi ferisci se mi dici che sono una stronza patentata, e mi motivi la tua opinione. Mi ferisci se mi dici Foglia, sei la più dolce che conosca, e poi io scopro che quella frase me la dici per condirmi su, per ottenere quello che vuoi, per dispormi in un certo modo, per non vedere altro. Idem l'indipendenza economica: non è "concessione" dell'uomo, mi spiego? Il fatto che pur indipendenti qualcuno paghi non è in contrasto (caso mai apre altre parentesi sul fatto del sentirsi "debitrici", a lungo andare, ma siccome nessuno dà niente per niente, all'interno di rapporti consolidati questa frase vuol dire tutto e vuol dire niente, se non appunto guardando lo specifico caso). Idem il fatto che sia una persona capace di sognare (a chi piace il genere! :) ) che non è che contrasta col saper maneggiare una chiave inglese, eh. Non credo che ci sia bisogno di andare avanti.... :)

Chi non vorrebbe il meglio? :)
Poi, si fa i conti (più concretamente) coi propri bisogni, e i bisogni nel corso del tempo cambiano anche :), e il sapersi accontentare assume un altro significato.

Personalmente posso apprezzare una persona per la sua cultura, ma alla fine della fiera che sappia fare il meccanico, dato che non vive con me, frega poco assai.
Apprezzo senz'altro che non rompa i coglioni, ma del resto non lo faccio nemmeno io :)
Se uno mi dicesse che mi ama alla follia, il minimo sarebbe non soffocarmi (che quello è tutto fuorché amore), ma in ogni caso considerato che non è mio desiderio condividere la casa con chiunque non sia mio figlio, raramente uno che mi ami alla follia potrebbe stare con me, per lo meno ora :)
Non vedo perché mi dovrebbe assecondare se la pensa diversamente da me (tanto ripeto: grosse litigate a casa non ce ne sarebbero).
Che "si impone" per me? Ma quando mai! :) E su chi o che cosa si dovrebbe imporre? Tengo 45 anni, cavalier serventi proprio anche no, meno che meno nel mio caso attuale, dove questo si potrebbe tradurre in un "se potessi, farei".... da ridere per non piangere proprio, meno male che evita :)
E via dicendo.... :)

Dovessi pensare a un rapporto diverso, apprezzerei i fatti che mi fanno stare bene, mica le parole. E analogamente dubito che avrei "liste", ma solamente verificherei che quella persona "vale la pena". Ovviamente mi aspetterei il reciproco della verifica, dovesse mancare arrivederci e grazie, che di sicuro in difetto non mi ci voglio sentire :)
 

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Il fatto (che condivido anch'io) è che non c'è contrapposizione tra essere sicuri di sé e non rompere i coglioni.
Dipende chi è l'interlocutore. Troppa gente a bassa autostima si è fatta girare i coglioni col sottoscritto semplicemente perché gli dava fastidio la mia... chiamiamola spiccata attitudine a cercare di portare a casa il risultato.

Ci sono un sacco di persone che non ti sopportano a pelle, ma la verità è che hanno loro i mostri dentro. Ma taaaaaante.
 
Top