L'orgoglio è pregiudizio?

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Miciolidia

Utente di lunga data
L'orgoglio è pregiudizio?

Verso chi ritenete di amare ...o di aver amato ...quanto orgoglio avete spento...

quanto orgoglio ritenete di avere, quando avete combattutto con esso, e quando credete sia necessario spegnerlo, metterlo a tacere?
 

@lex

Escluso
Verso chi ritenete di amare ...o di aver amato ...quanto orgoglio avete spento...

quanto orgoglio ritenete di avere, quando avete combattutto con esso, e quando credete sia necessario spegnerlo, metterlo a tacere?
adesso come adesso lo metterei a tacere (temporaneamente e in casi particolari) SOLO nella misura in cui la mia partner è disposta o realmente lo fa...altrimenti ciccia!!
 

Mari'

Utente di lunga data
Verso chi ritenete di amare ...o di aver amato ...quanto orgoglio avete spento...

quanto orgoglio ritenete di avere, quando avete combattutto con esso, e quando credete sia necessario spegnerlo, metterlo a tacere?
... furbacchiona mia eh ...
 

Verena67

Utente di lunga data
Faccio un ragionamento un po' ardito (sconclusionato?)

L'orgoglio è importante, quando è autostima, e ci consente comunque di non scendere mai al di sotto di certi standard nel modo in cui permettiamo agli altri di "trattarci".

Cio' premesso, quando si ama davvero lo si "supera": non nel senso di farsi zerbino (sbagliato sempre, in qualsivoglia rapporto!) ma nel senso che il bene che si prova per l'altro trascende l'orgoglio.

Io penso si possa voler bene ad una persona al limite da lontano, se starle vicino lede la nostra autostima.


Non so se mi sono spiegata


Bacio!
 

Bruja

Utente di lunga data
Verena

Faccio un ragionamento un po' ardito (sconclusionato?)

L'orgoglio è importante, quando è autostima, e ci consente comunque di non scendere mai al di sotto di certi standard nel modo in cui permettiamo agli altri di "trattarci".

Cio' premesso, quando si ama davvero lo si "supera": non nel senso di farsi zerbino (sbagliato sempre, in qualsivoglia rapporto!) ma nel senso che il bene che si prova per l'altro trascende l'orgoglio.

Io penso si possa voler bene ad una persona al limite da lontano, se starle vicino lede la nostra autostima.


Non so se mi sono spiegata


Bacio!

Ti sei spiegata perfettamente e condivido.
Comunque l'orgoglio diventa pregiudizio quando è orofessato "contro" qualcuno, se è pro noi stessi in misura equa è perfino una virtù perchè prende le connotazioni di autostima.
Bruja
 

@lex

Escluso
Faccio un ragionamento un po' ardito (sconclusionato?)

L'orgoglio è importante, quando è autostima, e ci consente comunque di non scendere mai al di sotto di certi standard nel modo in cui permettiamo agli altri di "trattarci".

Cio' premesso, quando si ama davvero lo si "supera": non nel senso di farsi zerbino (sbagliato sempre, in qualsivoglia rapporto!) ma nel senso che il bene che si prova per l'altro trascende l'orgoglio.

Io penso si possa voler bene ad una persona al limite da lontano, se starle vicino lede la nostra autostima.


Non so se mi sono spiegata


Bacio!
riesci a voler bene a qualcuno che lede la tua autostima?
forse se la persona non è consapevole di farlo ma mi risulta difficile immaginare la situazione.
 

Bruja

Utente di lunga data
Verena

Faccio un ragionamento un po' ardito (sconclusionato?)

L'orgoglio è importante, quando è autostima, e ci consente comunque di non scendere mai al di sotto di certi standard nel modo in cui permettiamo agli altri di "trattarci".

Cio' premesso, quando si ama davvero lo si "supera": non nel senso di farsi zerbino (sbagliato sempre, in qualsivoglia rapporto!) ma nel senso che il bene che si prova per l'altro trascende l'orgoglio.

Io penso si possa voler bene ad una persona al limite da lontano, se starle vicino lede la nostra autostima.

Non so se mi sono spiegata


Bacio!
Ti sei spiegata benissimo e condivido.
Credo che l'orgoglio diventi un pregiudizio quando è applicato "contro" ... ma se è pro noi stessi spesso è solo l'altro nome dell'autostima! E' sempre una questione di misura...
Bruja
 

Miciolidia

Utente di lunga data
vere

Faccio un ragionamento un po' ardito (sconclusionato?)

L'orgoglio è importante, quando è autostima, e ci consente comunque di non scendere mai al di sotto di certi standard nel modo in cui permettiamo agli altri di "trattarci".

Cio' premesso, quando si ama davvero lo si "supera": non nel senso di farsi zerbino (sbagliato sempre, in qualsivoglia rapporto!) ma nel senso che il bene che si prova per l'altro trascende l'orgoglio.

Io penso si possa voler bene ad una persona al limite da lontano, se starle vicino lede la nostra autostima.


Non so se mi sono spiegata


Bacio!


eccome se ti sei spiegata!!!

e quanto mi è piaciuto l'uso di quel verbo " trascende"...porca di una miseria se è cosi...
 

Miciolidia

Utente di lunga data
riesci a voler bene a qualcuno che lede la tua autostima?
forse se la persona non è consapevole di farlo ma mi risulta difficile immaginare la situazione.

@alex credo che Vere abbia voluto dire che è possibile farlo tacere se l'affetto è piu' forte.

l'affetto sai...non è cosa razionale..l'applicazione dell'orgoglio invece forse lo è..anzi mi sa proprio che lo sia.

Credo che esista una gradualità di applicazione...personalmente misuro l'interesse reale verso chi mi sta di fronte..in qualsiasi tipo di relazione... e poi decido quanto ne voglio usare... ti ritrovi in quello che ho detto?
 

Verena67

Utente di lunga data
riesci a voler bene a qualcuno che lede la tua autostima?
forse se la persona non è consapevole di farlo ma mi risulta difficile immaginare la situazione.

Se noti, parlo di un caso in cui non è la persona, ma la CIRCOSTANZA a ledere la nostra autostima.

Es. vuoi bene ad una persona impegnata. Fare l'altra/o lede la tua autostima. Magari continui a volerle bene, ma le stai lontano.

Bacio!
 

Miciolidia

Utente di lunga data
Vere

Se noti, parlo di un caso in cui non è la persona, ma la CIRCOSTANZA a ledere la nostra autostima.

Es. vuoi bene ad una persona impegnata. Fare l'altra/o lede la tua autostima. Magari continui a volerle bene, ma le stai lontano.

Bacio!

e sempre li' vai a sbattere.
e ce lo sapevo ... che pensavi a illo
 

Bruja

Utente di lunga data
Verena

Veramente pensavo in generale


Pero' diciamo che questa è un 'applicazione pratica
Della serie: la pratica val più della grammatica
....ma quant'è curiosa quella Micia

Bruja
 

Bruja

Utente di lunga data

@lex

Escluso
Se noti, parlo di un caso in cui non è la persona, ma la CIRCOSTANZA a ledere la nostra autostima.

Es. vuoi bene ad una persona impegnata. Fare l'altra/o lede la tua autostima. Magari continui a volerle bene, ma le stai lontano.

Bacio!
scusa ma in questo caso le cose coincidono secondo me.
Esattamente nel caso da te citato quale sarebbe la situazione precisa in cui l'autostima dell'altra/o viene lesa?
 

@lex

Escluso
P.S.: qualcuno che è in questo forum mi ha definito "cagacazzo" (mò non ti incazz..e x favore pecrhè non me la sono presa e questo non vuole essere un appunto a te ASSOLUTAMENTE) xchè spesso faccio un sacco di domande.
dovrete abituarvi.....è una mia caratteristica.
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top