lasciata...

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old Margy

Guest
ciao a tutti
mi son registrata ieri, ma non ho avuto il coraggio di scrivere, ho letto alcune delle vostre lettere e mi sembra di poter parlare qui dei miei problemi degli ultimi due anni!
cerco di presentarmi, ho 31 anni, sposata giovane (a 22) con il primo amore, tutto bene (forse benino) sino a due anni e mezzo fa, magari un pò di curiosità per esperienze mai fatte, ma credo abbastanza felice o almeno non infelice, forse mio marito già lo sentivo più come amico che come il mio uomo, ma si è sempre comportato in maniera adorabile con me e non esisteva una vera distanza fra noi
a questo punto arriva sul lavoro un nuovo collega, carino, simpatico e c'è subito parecchio feeling, che presto si trasforma in una corte spietata da parte sua
ovviamente anche lui legato, ho resistito per circa sei mesi, poi ho ceduto, così forse inizialmente un pò per gioco, poi incapace di staccarmi da lui, che si diceva e si dice innamorato di me
la storia è andata avanti fra alti (altissimi) e bassi (bassissimi) sino a domenica (ovviamente mi sono sempre più staccata da mio marito, senza mai avere il coraggio di andarmene)
lui mi ha lasciato, sono ferita, umiliata, disperata
lui dice di amarmi, io lo amo, ma la situazione ultimamente era insopportabile, io ero sempre più gelosa e possessiva e lui ovviamente non ci pensa nemmeno ad una vita con me (dice di non poter lasciare la sua ragazza...)
vuole rimanermi vicino dice e io non capisco più che fare, cioè sono consapevole che dovrei cercare di rimettere ordine alla mia vita, ma non so dove trovare la forza
e in tutto questo tempo nessuno con cui parlare se non lui, non mi sono mai sentita di parlare con nessuno di questa situazione per rispetto per mio marito (visto che tutti i miei amici son diventati anche suoi)
non so che fare!!! anche perchè son sicura che se dovessi insistere la storia non finirebbe!
grazie per aver ascoltato il mio sfogo
 

Bruja

Utente di lunga data
Margy

Benvenuta fra noi.
Premesso che la tua situazione è speculare ad altre decine più o meno simili: un matrimonio intiepidito e un collega di lavoro fresco e brillante............ miscela esplosiva!
Direi che il tuo problema sia se e come recuperare il rapporto con tuo marito, visto che dici di rispettarlo e cosa fare con l'altro.
Dimmi onestamente, l'altro oltre a momenti frizzanti e buon sesso, cosa ti offre concretamente? Nulla, sei la persona comoda e vicina d'ufficio, sei disponibile perchè insoddisfatta e, perdonami se lo dico, sei una persona innamorata ma di facile gestione.
Ultimamente hai esternato della gelosia e lui ha tirato i remi in barca, sia perchè infastidito...... per lui tu devi stare al tuo posto, e sia perchè il suo futuro l'ha programmato con la sua ragazza.
Quello che ti ha detto nella fase dell'innamoramento conta come un due di briscola perchè doveva conquistarti. Lui ti rimane vicino finchè tu stai buona e sei disponibile, ma se alzi la testa arriva subito l'ordine: a cuccia!
Devi perdonarmi la brutalità espressiva, ma il tuo ruolo è esattamente quello in cui lui ti ha collocato, quindi il tuo problema non è cosa fare nella vostra relazione, ma cosa npon fare se vuoi che si mantenga.
Non voglio essere pesante, ma mi pare che tu stia pagando ad usura una storia in cui la "rendita" la gode pienamente solo lui.
Se tuo marito non è più la persona con cui vuoi stare, rifletti bene a cosa mirare, ma evita di ingannarlo, non tanto per lui ma per il rispetto che dovresti a te stessa, e apri un dialogo sereno e civile dicendogli i tuoi disagi. Può essere che si renda conto della gravità della situazione e troviate il modo di risolvere, in un modo o nell'altro, i vostri problemi.
Buone cose
Bruja
 
O

Old Margy

Guest
grazie non so molto di te, ma quello che hai scritto è più o meno quello che mi sto ripetendo negli ultimi tempi...è che emotivamente parlando sono una ragazzina
ho riportato in questo rapporto ciò che avevo trovato con mio marito, una completa fiducia ed onestà
gli credo, quando mi guarda non riesco a non credergli e avendolo ogni giorno al lavoro è un bel casino
lui continua a dirmi "ti amo" e io non so più nulla
con mio marito non so più cosa c'è veramente abbiamo parlato, non del tradimento di noi due, lui mi vuole, così ha detto, sono io che non so cosa voglio
mi sembra non ci sia gusto nella mia vita da un pò di tempo, vivo per i momenti che mi concede l'altro (che quando son belli son belli veramante...), il resto della mia vita è grigio
 
O

Old Margy

Guest
so che parole come fiducia ed onestà suonano un pò false vista la mia situazione
 

Bruja

Utente di lunga data
............

In effetti sei in una fase acerba della tua vita, e le circostanze non ti hanno aiutato.
Capisco la difficoltà di rapportarti ancora con entusiasmo con tuo marito, ma devi prendere atto che la fiducia ed onestà che tu hai impegnato in questo nuovo rapporto è unilaterale............ lui non ha investito altro che la voglia di svagarsi con una persona che, appunto perchè innamorata e devota, gli ha dato il meglio senza alcun tornaconto.
Mi spiace dover insistere, ma anche se avrai una disillusione, prendi atto che lui E' un'illusione, almeno riguardo le tue aspettative.
Ha la sua vita, la sua donna, il suo futuro, e tu, a meno che non prendi le cose come lui, disimpegnate e senza aspettative, asvrai solo sofferenze e delusioni.
E' un furbetto che ha trovato una giovane confusa e ne ha approfittato, Tuttto il resto, tutto indistintamente, crolla miseramente davanti alla sua frase "non lascerò la mia ragazza per te" e visto che lui è libero, è chiaro che tu sei il suo passatempo sentimentale..............seppure, visto che lui ti vuole per suo piacere ma sei tu che ora non sai cosa volere, forse perchè hai preso coscienza che sei un'entità di serie B nella sua vita.
Già una donna deve fare una vita occulta quando è amante, ma se poi le si spiattella in faccia che sarà sempre e solo quella che è, una comparsa, sinceramente non saprei quanto il tempo che ti dedica valga lo spreco delle tue possibilità nel ri9costruirti una vita.
Se tuo marito non è la risposta a questo quesito, lui è certo l'ultima delle tue soliuzioni, anzi non è neppure una soluzione.
Buona giornata
Bruja
 
O

Old Fa.

Guest
Benvenuta Margy, ... hai fatto benissimo a scrivere la tua storia, ...

Personalmente credo che questo tipo sia il classico narcisista (non so se sia corretto il termine).

Il suo scopo è vedere se riesce ad ottenere amore dalle altre, più è difficile la partenza è meglio è, ma non per questo ha qualche intenzione seria o voglia condividerne un futuro.

Mi viene in mente questo perché alcune volte anch?io facevo di queste ?mosse?, solo per vedere se ci riuscivo. Per farlo usavo le tecniche semplici e simile a quelle del tuo bello, e devo dire che avevo più successo quando il mio amore era falso come giuda, mentre invece quando ero seriamente innamorato non riuscivo ad ottenere quasi nulla.


Continuavo questo tipo di relazione sino a quando era palese che potevo ottenere qualsiasi cosa, ossia: avevo conquistato il castello, ?. dopo ? mollavo tutto.

E' un modo per darsi una sicurezza personale, ... un sistema poco onorabile, ma esiste anche nelle donne questo tipo di atteggiamento.
 
O

Old Margy

Guest
grazie per i "benvenuta"
e per le vostre parole

che tristezza però...ero stata così brava, nessuna risposta ai suoi sms (che ovviamente dopo aver detto che era meglio non vedersi più si preoccupava di come stavo), lunedì e martedì un'algida distanza da lui sul lavoro e oggi non ce l'ho fatta, lui ha fatto il carino e io mi sono sciolta!
stupida!stupida!stupida! ma dico io, son sempre stata una decisa, aggressiva, sicura di me (almeno questo era quello che volevo intuissero gli altri...), perchè con lui non ci riesco?
sono arrabbiata, furiosa con me, perchè ho fatto la gattona con lui, perchè ha capito chiaramente che sono lì per lui...che lui sia un narcisista è sicuro, ma due anni, come si fa? probabilmente è anche un pò stronzo, ma devo dire oggettivamente che mi è stato vicino in situazioni un pò complicate della mia vita, quello che non capisco è come fa a stare con me e poi con lei e star bene con entrambe, lei, mi dice non la ama e non la desidera, sembran due fratelli (ma chi ci crede!) e in me vede la donna ideale per lui e se io gli chiedo "perchè stai con lei e non con me?" lui tira fuori che lei ha tanti problemi, che gli è stata vicino in un momento difficile (perchè dovete sapere che anche lui ha un sacco di problemi...altra banalità), che non è che non vuole, non può lasciarla
e ora io sono a casa e mi chiedo perchè non può bastarmi la vita che ho?
una bella vita, almeno vista dall'esterno, sono io sbagliata?
ho un uomo che mi adora, che probabilmente ha intuito, ma che mi sta accanto e io cosa faccio...non sono nemmeno veri sensi di colpa, credo di non averli mai avuti, mai avevo mentito prima, ma quando si comincia vien facile, naturale
 

Bruja

Utente di lunga data
Margy

Scusa se non sto troppo a fare sofismi su questo emerito campione della seduzione, ma giusto per sapere, la sua specialità è quella di "stare vicino alle persone nei momenti difficili o complicati"???
Ti risulta che qualunquee persone che abbia mire e voglia far colpo su qualcuno non faccia esattamente questo???? Fa parte di una sccontatissima strategia di consolazione-conforto seduttivo che nei momenti depressi ci sembra miracolosa............ quindi non confonderti, non è un samaritano.
Questo è solo il modo generalizzato di rendersi preziosi agli altri quando non costa nulla. Ci ha rimesso qualcosa a consolarti? E tu cosa hai reso a lui per questo omaggio consolatorio? Tutta la tua disponibilità ed i tuoi sentimenti? Ti pare che non abbia avuto abbondante ritorno al suo investimento?
Mi spiace di essere tanto prosaica e poco romantica, ma se tu avessi avuto quello che ti aspettavi non saremmo qui a discutere.
Purtroppo il tradimento è come il gioco del tris.............il solo modo di non perdere è non giocare, visto che comunque è impossibile anche vincere!
Oddio ci sono anche quelli che giocano e non perdono nulla, ma è solo perchè partono avendo già ben poco da perdere.
Bruja
 
O

Old Raffaella

Guest
Questo forum può davvero aiutare

Io approfitto di questa disussione per ringraziare tutti quelli che raccontono pezzi della loro vita su questo forum e tutti quelli che rispondono a richieste di aiuto.

Non avevo metri di paragone per capire davvero quello che mi stava succedendo ma poi... tutti gli uomini raccontati dicono LE STESSE IDENTICHE COSE!! E... bè questo mi ha fatto davvero aprire gli occhi!

Grazie a tutti

raff
 
O

Old Margy

Guest
non è che dico che hai torto...ma non riesco a venirne fuori
lui esiste nella mia testa e non riesco a toglierlo dai miei pensieri
sono qui per parlarne e forse per sentire da altri quello che da tanto mi dico da sola
 
O

Old Margy

Guest
è vero
tutti dicono le stesse cose, anch'io l'ho pensato, appena visitato questo forum

saluti a tutti
 

Verena67

Utente di lunga data
Margy ha detto:
non è che dico che hai torto...ma non riesco a venirne fuori
lui esiste nella mia testa e non riesco a toglierlo dai miei pensieri
sono qui per parlarne e forse per sentire da altri quello che da tanto mi dico da sola
Margy, un grosso respiro

Tu mi dici di essere in una fase "acerba", io penso di essere sul maturo tendente al marcio
, però certi problemi e certe situazioni, come ben dice Raffaella, sono assolutamente comuni.
Io ho un uomo che dice di amarmi da 18 anni, che mi ha cercata dopo tutto questo tempo per riannodare un filo che non sopportava di vedere spezzato.
Tant*é, di fatto mi ha ri - spezzato il cuore. E ancora. E ancora. E anche se non sono più la sua amante fisicamente da tempo, me lo ha rispezzato facendomi credere RIPETUTAMENTE, per nove eterni mesi, che fosse possibile costruire una storia d*amore e farla evolvere.
Comincio a temere che, salvo eccezioni, se uno o entrambi dei due partecipanti sono IMPEGNATI, non sia nemmeno una storia d*amore, ma un patetico inganno.

Quello che sarebbe disposto a tentare, a rischiare, ci butta cuore, sensi, anima. L*altro, più o meno cinicamente (spesso queste persone mentono anche a se stesse...) si limita a prendere e basta, senza il minimo intendo di distruggere la sua (per quanto miserabile) esistenza.
Questo è l*essenza dell*adulterio. Egoismo allo stato puro. Non ci sono innocenti, chi entra in questo gioco tradendo è già colpevole, e la sua sofferenza è scontata (se ha cuore...sennò...lascerà che soffrano solo gli altri).
L*adulterio è quella cosa per cui alla fine tutti soffrono.

Mi spiace, scusatemi per le parole amare, ma ascoltatemi ragazze/i....uscite da questo empasse che non porta assolutamente a nulla se non a dolore.
Un bacio
 
O

Old Margy

Guest
pensa lui mi dice che potremmo continuare per sempre, che se lo amo dovrei farlo e io divento matta...mi dice che tantissimi sono in questa situazione e ci convivono, ma qualcuno di voi è felice? (non intendo briciole...quelle le ho anch'io...)
in 18 anni avrai vissuto, amato, ma se ancora oggi lui è riuscito a spezzarti il cuore non l'avevi mai veramente dimenticato...questo mi terririzza
 
O

Old Raffaella

Guest
Margy ha detto:
pensa lui mi dice che potremmo continuare per sempre, che se lo amo dovrei farlo e io divento matta...mi dice che tantissimi sono in questa situazione e ci convivono, ma qualcuno di voi è felice? (non intendo briciole...quelle le ho anch'io...)
in 18 anni avrai vissuto, amato, ma se ancora oggi lui è riuscito a spezzarti il cuore non l'avevi mai veramente dimenticato...questo mi terririzza
Felice?!?!?!?!?!?!?!?!?!? Oh, certo, nei momenti passati insieme la felicità "va a mille"... è il resto della vita che diventa uno schifo!!!!

In quanto alle briciole... il problema è che con l'andar del tempo diventano PULVISCOLO!!

Raff
 
O

Old Margy

Guest
il resto della vita uno schifo...confermo
conforta sapere di non essere soli
ringrazio tutti
 
O

Old Raffaella

Guest
Però con il tempo...

Il fatto è che tanto, prima o poi, si arriva "alla resa dei conti"... E PENSA CHE IO NON CI CREDEVO!!!!!!!!!!!!

raff
 

Verena67

Utente di lunga data
Margy ha detto:
in 18 anni avrai vissuto, amato, ma se ancora oggi lui è riuscito a spezzarti il cuore non l'avevi mai veramente dimenticato...questo mi terririzza

Si, non l*avevo mai dimenticato.

Per spezzare la catena, finalmente (e credo di esserci riuscita solo ora) ho dovuto soffrire nove mesi di inferno e sofferenze e continue delusioni.
Ma stavolta sono, se Dio vuole, e malgrado le lacrime, fuori da questo incubo.
Un bacio
 
O

Old Raffaella

Guest
Verso l'uscita

Ma è mai possibile che persone di un certo spessore, che nella vita di tutti i giorni ne affrontano "di cotte e di crude", che sono stimati sul lavoro tra gli amici si incastrino in queste situazioni?

Sono sicura che per uscire da queste situazioni e trovare le indicazioni verso l'uscita occorre "toccare il fondo"

Il fatto è che "il fondo" non è alla stessa quota per tutti.

Raff
 
O

Old Margy

Guest
possibile?certo direi...se analizzo tutte le esperienze amorose delle donne che conosco (amiche e non) la percentuale delle intelligenti-realizzate-brillanti che si sono scelte un omuncolo (per motivi svariati) è elevatissima...sembra che ce le cerchiamo
 
O

Old 666

Guest
guarda se posso dire la mia.... è fidati sono stato veramente un traditore con "T" maiuscola...... e di questo attualmente non ne vado tanto fiero, chi e abituato a fare questo..... mostra solo la maschera esterna, si dice d'amarti, ma è solo la maschera a recitare il tutto, se avessi la possibilità d?entrare nel suo vero cuore troveresti solo un vuoto enorme.

quando ha detto che ?non lascerebbe mai la sua ragazza? in quel istante lui a dovuto reagire per non far crollare la sua "maschera", mi spiace dirtelo, ma non merita una ragazza come te.
solo che oggi tu ti ritrovi a lottare per resistere a lui, mentre lui è tranquillo come una pasqua, e non è facile fare l'indifferente o resistere se uno ama veramente come te.

rifletti su quanto ho scritto, perchè per lui sarà sempre facile resistere a te...


un abbraccio
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top