L'amante mi ha raccontato tutto.

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Se ne hai 3 o 4 da portare fuori e lo stipendio di uno statale monetizzi sicuramente. Spendi meno se vuoi solo far sesso andando con prostitute.
Negli altri casi, un bacio normalmente lo dai per strada, in auto, al parco.
Non hai necessità di levarti le mutande.
Mi è capitata gente che voleva quattro mura anonime. O blindate come il mio studio. E fuori il gelo perché qualcuno poteva vedere e riferire.
 

Anna @GATTO

Utente di lunga data
E' normale mentire sulla storia extra. Se ci pensi, è un rapporto in cui il tradito non c'entra niente.
Come il tradito non c’entra nella storia ?......io penso che il tradimento è ed esiste proprio perché c’è un tradito cioè qualcuno che non ci fa stare più tanto bene quindi andiamo altrove a cercare di star meglio . Uno dei personaggi principali della storia.
 

Martes

Utente di lunga data
Come il tradito non c’entra nella storia ?......io penso che il tradimento è ed esiste proprio perché c’è un tradito cioè qualcuno che non ci fa stare più tanto bene quindi andiamo altrove a cercare di star meglio . Uno dei personaggi principali della storia.
Parla per te 🤣
Forse per qualcuno è così, ma non per tutti
 

danny

Utente di lunga data
Come il tradito non c’entra nella storia ?......io penso che il tradimento è ed esiste proprio perché c’è un tradito cioè qualcuno che non ci fa stare più tanto bene quindi andiamo altrove a cercare di star meglio . Uno dei personaggi principali della storia.
Può esserci molto più banalmente desiderio sessuale, voglia di rafforzare l'ego o un'incontrollabile passione, fatto sta che nel letto degli amanti il tradito non entra.
Se una storia è parallela è semplicemente un'altra storia.
Infatti il senso di esclusione è una delle cose che fanno più male al tradito.
 

Anna @GATTO

Utente di lunga data
Parla per te 🤣
Forse per qualcuno è così, ma non per tutti
Nelle storie di tradimento 3 sono i personaggi ....e i loro ruoli esistono perché esistono tutti e 3 .In modo differente ma ognuno alimenta l’altro , insoddisfazione ,sesso o altre emozioni fanno nascere il tutto che poi si alimenta anche di sensi di colpa per il tradito o i i traditi,ecitazione per un gesto che appare bello ma che deve essere misteri oso....e così via la storia si fa avvolgente e coinvolgente .Io la vedo così ;anche tanti altri la vedono così ....credetemi . Una mia amica tradiva per il gusto di fare qualcosa di proibito....ditemi che non c’entra il tradito!
 
Ultima modifica:

Anna @GATTO

Utente di lunga data
Può esserci molto più banalmente desiderio sessuale, voglia di rafforzare l'ego o un'incontrollabile passione, fatto sta che nel letto degli amanti il tradito non entra.
Se una storia è parallela è semplicemente un'altra storia.
Infatti il senso di esclusione è una delle cose che fanno più male al tradito.
Una storia parallela è un altra storia che deve fare i conti con le altre storie, sempre
 

Martes

Utente di lunga data
e così via la storia si fa avvolgente e coinvolgente .Io la vedo così ;anche tanti altri la vedono così ....credetemi
Tranquilla, ti credo (ma allora più che sul tradito ci sarebbe da discutere su questo bisogno di trasgressione o di proibito, col quale il tradito c'entra ben poco).
Comunque ti credo: l'umanità è parecchio varia. E appunto per questo credo tu tenda eccessivamente a generalizzare e non mi riferisco solo a questo post.
Noto che tendi a porre il tuo punto di vista e le tue esperienze come universali e solo quando ti viene fatto notare riesci a tornare sul tuo: come mai? Forse hai bisogno di sentirti parte di un tutto? O è solamente una difficoltà espressiva? O altro?
 

Anna @GATTO

Utente di lunga data
Tranquilla, ti credo (ma allora più che sul tradito ci sarebbe da discutere su questo bisogno di trasgressione o di proibito, col quale il tradito c'entra ben poco).
Comunque ti credo: l'umanità è parecchio varia. E appunto per questo credo tu tenda eccessivamente a generalizzare e non mi riferisco solo a questo post.
Noto che tendi a porre il tuo punto di vista e le tue esperienze come universali e solo quando ti viene fatto notare riesci a tornare sul tuo: come mai? Forse hai bisogno di sentirti parte di un tutto? O è solamente una difficoltà espressiva? O altro?
Hai ragione tendo ad osservare la natura umana è la trovo così simile seppure differente scusa il contraddittorio ,parlo in senso generale e non di me perché parlo di me solo quando mi viene chiesto esplicitamente ...io credo che quando rispondiamo non è per raccontare noi stessi ma più che altro per permettere a qualcuno di arrivare a comprendere una situazione e non me come persona.
 

Lara3

Utente di lunga data
È un po'"prestino lo so, ma in questo periodo è così. Salve a tutti mi presento sono Lorena ho 46 anno e da quasi 23 sono sposata e ho die figli di cui una maggiorenne. A Giugno il mio bel maritino dopo vari sospetti e pressioni da parte mia toglie Facebook dal suo cellulare, ed io lascio correre ad Agosto mentre lui dorme prendo il suo telefono e lo reinstallo e su messenger trovo 2 messaggi cancellati di una donna, ed io rispondo con 2 punti interrogativi e da li lei inizia a scrivere a raffica.
Ma cosa vuoi, che fine hai fatto, chi ti credi di essere, fatti la tua vita a me lasciami in pace, non hai avuto le palle per vedermi ora che vuoi, (lei abita al Nord) poi ancora sei felice con tua moglie ed io inizio a fare finta che fossi il suo amore, ovviamente lui cade dalle nuvole, e lui dopo la avvisa che stava parlando con me.
La sera la stronza mi rivela, sempre scrivendoci io con il mio instangram, che si scrivevano da un anno e si chiamavano pure e che si dovevano vedere ma lui si è tirato indietro, e mi dice pure che c'è stata sempre una forte attrazione tra loro tant'è che nel 2005 si sono visti in un hotel e che però lui è scappato subito dopo un bacio perché pentito perché lui amava lei, insomma l ha coperto secondo me, lui dopo 8 mesi ha confessato, che è stato lui ad importunarla e che lei ce stata subito,adesso io per farlo parlare gli ho detto che lo chiamata e lui incazzato. Come una bestia gliene ha detto di ogni, si scrivevano tutti i giorni e si telefonavano pure ma lui mi dice che con questa ha giocato, gli ho detto pure che emi ha mandato i messaggi che lui gli scriveva (cosa non vera) dove le diceva che era bellissima che la desiderava ect ect e adesso addirittura la vuole denunciare per violazione della privacy. E lui incazzato mi ha detto te lo ha raccontato che il giorno dopo mi aveva chiamato per dirmi che aveva comprato i profilattici(stava impazzendo ormai) e che io gli ho detto che non se ne faceva nulla, ma il cretino dicendomi così si tira la zappa sui piedi, ah bene tu scappi e lei il giorno dopo compra i profilattici, mahh, lei poi la sera voleva sapere se io l'avessi perdonato, si perché lei lo voleva veramente mi ha scritto. Ora io ho scritto tutto questo per sapere cosa pensate di tutto quello che avete letto, dite che è preso sentimentalmente? Lui dice che ha giocato in chat, e che non le interessava nulla, ah bene e tu riprendi i contatti con una donna con cui hai avuto mezza storia, perché lui dice che c'è stato solo questo incontro, e inizi a chattarci e parlarci anche mezz'ora al telefono.Mentono entrambi perché mi ripete sempre versioni diverse.
Scusate lo sfogo ma il suo comportamento non mi piace, ci sono giorni che è amorevole e siamo intimi, altri in cui se io prendo dinuovo l'argomentazione inizia ad innervosirsi, ed è ambigua la cosa.
Scusate se non ho scritto in modo perfetto ma credetemi sto vivendo l'inferno mi è crollato il mondo addosso, buona giornata a tutti e grazie a chi mi risponde.
Lorena, come stai?
 
Top