L'amante mi ha raccontato tutto.

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Se ne hai 3 o 4 da portare fuori e lo stipendio di uno statale monetizzi sicuramente. Spendi meno se vuoi solo far sesso andando con prostitute.
Negli altri casi, un bacio normalmente lo dai per strada, in auto, al parco.
Non hai necessità di levarti le mutande.
Mi è capitata gente che voleva quattro mura anonime. O blindate come il mio studio. E fuori il gelo perché qualcuno poteva vedere e riferire.
 

Anna @GATTO

Utente di lunga data
E' normale mentire sulla storia extra. Se ci pensi, è un rapporto in cui il tradito non c'entra niente.
Come il tradito non c’entra nella storia ?......io penso che il tradimento è ed esiste proprio perché c’è un tradito cioè qualcuno che non ci fa stare più tanto bene quindi andiamo altrove a cercare di star meglio . Uno dei personaggi principali della storia.
 

Martes

Utente di lunga data
Come il tradito non c’entra nella storia ?......io penso che il tradimento è ed esiste proprio perché c’è un tradito cioè qualcuno che non ci fa stare più tanto bene quindi andiamo altrove a cercare di star meglio . Uno dei personaggi principali della storia.
Parla per te 🤣
Forse per qualcuno è così, ma non per tutti
 

danny

Utente di lunga data
Come il tradito non c’entra nella storia ?......io penso che il tradimento è ed esiste proprio perché c’è un tradito cioè qualcuno che non ci fa stare più tanto bene quindi andiamo altrove a cercare di star meglio . Uno dei personaggi principali della storia.
Può esserci molto più banalmente desiderio sessuale, voglia di rafforzare l'ego o un'incontrollabile passione, fatto sta che nel letto degli amanti il tradito non entra.
Se una storia è parallela è semplicemente un'altra storia.
Infatti il senso di esclusione è una delle cose che fanno più male al tradito.
 

Anna @GATTO

Utente di lunga data
Parla per te 🤣
Forse per qualcuno è così, ma non per tutti
Nelle storie di tradimento 3 sono i personaggi ....e i loro ruoli esistono perché esistono tutti e 3 .In modo differente ma ognuno alimenta l’altro , insoddisfazione ,sesso o altre emozioni fanno nascere il tutto che poi si alimenta anche di sensi di colpa per il tradito o i i traditi,ecitazione per un gesto che appare bello ma che deve essere misteri oso....e così via la storia si fa avvolgente e coinvolgente .Io la vedo così ;anche tanti altri la vedono così ....credetemi . Una mia amica tradiva per il gusto di fare qualcosa di proibito....ditemi che non c’entra il tradito!
 
Ultima modifica:

Anna @GATTO

Utente di lunga data
Può esserci molto più banalmente desiderio sessuale, voglia di rafforzare l'ego o un'incontrollabile passione, fatto sta che nel letto degli amanti il tradito non entra.
Se una storia è parallela è semplicemente un'altra storia.
Infatti il senso di esclusione è una delle cose che fanno più male al tradito.
Una storia parallela è un altra storia che deve fare i conti con le altre storie, sempre
 

Martes

Utente di lunga data
e così via la storia si fa avvolgente e coinvolgente .Io la vedo così ;anche tanti altri la vedono così ....credetemi
Tranquilla, ti credo (ma allora più che sul tradito ci sarebbe da discutere su questo bisogno di trasgressione o di proibito, col quale il tradito c'entra ben poco).
Comunque ti credo: l'umanità è parecchio varia. E appunto per questo credo tu tenda eccessivamente a generalizzare e non mi riferisco solo a questo post.
Noto che tendi a porre il tuo punto di vista e le tue esperienze come universali e solo quando ti viene fatto notare riesci a tornare sul tuo: come mai? Forse hai bisogno di sentirti parte di un tutto? O è solamente una difficoltà espressiva? O altro?
 

Anna @GATTO

Utente di lunga data
Tranquilla, ti credo (ma allora più che sul tradito ci sarebbe da discutere su questo bisogno di trasgressione o di proibito, col quale il tradito c'entra ben poco).
Comunque ti credo: l'umanità è parecchio varia. E appunto per questo credo tu tenda eccessivamente a generalizzare e non mi riferisco solo a questo post.
Noto che tendi a porre il tuo punto di vista e le tue esperienze come universali e solo quando ti viene fatto notare riesci a tornare sul tuo: come mai? Forse hai bisogno di sentirti parte di un tutto? O è solamente una difficoltà espressiva? O altro?
Hai ragione tendo ad osservare la natura umana è la trovo così simile seppure differente scusa il contraddittorio ,parlo in senso generale e non di me perché parlo di me solo quando mi viene chiesto esplicitamente ...io credo che quando rispondiamo non è per raccontare noi stessi ma più che altro per permettere a qualcuno di arrivare a comprendere una situazione e non me come persona.
 
Top