La storia di Paolo a Napoli e Iago

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
M

maschio

Guest
Se non sono indiscreto e se non urto la suscettibilità di nessuno, vorrei chiedere lumi su quello che ho letto in un altro thread a proposito di un episodio accaduto a Napoli e riguardante Paolo. Ne scriveva Iago. Qualcuno, magari Iago, potrebbe gentilmente fare una sintesi? Si tratta del Paolo che fece capolino sul forum qualche mese fà (o addirittura l'anno scorso) a proposito della sua uscita da un tradimento con l'ausilio di uno psicoterapeuta?
Grazie
 

Iago

Utente di lunga data
maschio

caro amico, io, sono registrato legittimamente dagl'inizi di luglio, rapidamente potevi andare a guardare e soddisfare le tue curiosità

il Paolo che conosco io non ha passato storie simili a quella da voi ricordata (e per fortuna che le donne hanno le sinapsi più vive...) quindi, ti assicuro che ti sei sbagliato!

ora se ritenete (te e iris) metterci al corrente di quella a cui vi riferite, staremo qui a leggere


ciao
 

Iris

Utente di lunga data
caro amico, io, sono registrato legittimamente dagl'inizi di luglio, rapidamente potevi andare a guardare e soddisfare le tue curiosità

il Paolo che conosco io non ha passato storie simili a quella da voi ricordata (e per fortuna che le donne hanno le sinapsi più vive...) quindi, ti assicuro che ti sei sbagliato!

ora se ritenete (te e iris) metterci al corrente di quella a cui vi riferite, staremo qui a leggere


ciao

La storia proprio non la ricordo, spiacente.
 
M

maschio

Guest
Paolo

La ricordo per grandi linee. Era un uomo, medico di professione, che dopo il tradimento subìto e la separazione aveva avuto seri problemi tra i quali anche problemi relazionarsi con l'altro sesso. Dopo la separazione ha avuto una storia molto seria con un'altra donna che tuttavia ha avuto dei bruschi momenti di pausa proprio a causa di questi problemi. Lui ha affrontato tutto con prudenza e grande maturità ricorrendo, tra l'altro, ad uno psicoterapeuta. Lei lo ha saputo aspettare: lui ne è uscito e la coppia si è ricomposta. Ricordo che alla fine tutto stava andando nel modo migliore.
Il suo post e la sua storia è stata raccontata e si giustificava in contrapposizione a quella di un altro utente del forum che invece aveva superato il tradimento in modo troppo veloce e istintivo.
Spero che la memoria non mi abbia fatto scherzi e di aver riportato, seppur sinteticamente, quella vicenda nel modo corretto.
Ciao

caro amico, io, sono registrato legittimamente dagl'inizi di luglio, rapidamente potevi andare a guardare e soddisfare le tue curiosità

il Paolo che conosco io non ha passato storie simili a quella da voi ricordata (e per fortuna che le donne hanno le sinapsi più vive...) quindi, ti assicuro che ti sei sbagliato!

ora se ritenete (te e iris) metterci al corrente di quella a cui vi riferite, staremo qui a leggere


ciao
 

Iago

Utente di lunga data
non è lui!

La ricordo per grandi linee. Era un uomo, medico di professione, che dopo il tradimento subìto e la separazione aveva avuto seri problemi tra i quali anche problemi relazionarsi con l'altro sesso. Dopo la separazione ha avuto una storia molto seria con un'altra donna che tuttavia ha avuto dei bruschi momenti di pausa proprio a causa di questi problemi. Lui ha affrontato tutto con prudenza e grande maturità ricorrendo, tra l'altro, ad uno psicoterapeuta. Lei lo ha saputo aspettare: lui ne è uscito e la coppia si è ricomposta. Ricordo che alla fine tutto stava andando nel modo migliore.
Il suo post e la sua storia è stata raccontata e si giustificava in contrapposizione a quella di un altro utente del forum che invece aveva superato il tradimento in modo troppo veloce e istintivo.
Spero che la memoria non mi abbia fatto scherzi e di aver riportato, seppur sinteticamente, quella vicenda nel modo corretto.
Ciao

grazie per la risposta...ora è sicuro che il dottore non è Paolo, e mi auguro che riposi in pace.

ciao
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top