La psicologa va con ..il leone ....

  • Autore Discussione Non sono registrato
  • Data d'inizio
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
N

Non sono registrato

Guest
Salve a tutti,
Scusatemi se non mi sono ancora registrato ....
Ho già scritto al forum per un mio problema ...poi vi ho solo "Letto" ieri però è successo una cosa che non riesco proprio a capire....
Il dolore è forte da un anno avevo dei sospetti su mia moglie , premesso ho un figlio di quasi 4 anni, ed uno che arriva fra qualche mese , l'ho scoperta che in realtà mi ha tradito ....io non lo digerisco e come potrei ..solite cose ..sono distrutto... mi ha tradito negli ideali costruiti insieme .... ha tradito la mia fiducia ect ect....gli ho chiesto delle cose ....ma non ho avuto risposte ....è ormai un mese che siamo in terapia di coppia ...e ieri ...la dott.ssa dice che fra le possibilità ..c'è quella che mia moglie mi abbia tradito per fare una "denuncia" di alcuni miei cambiamenti ...stati d'animo e malumori che sono sorti dopo il matrimonio o dopo la nascita di Ns. figlio...Siamo , forse eravamo è più giusto , una famiglia abbastanza unita io , una persona che badava più alla famiglia che agli interessi propri .. ma a me andava bene così.....lei era più intrapendente ...più che posso dire ....estroversa ???? più giovanile ?? ..insomma nel treno per andare a lavoro ....trova di nuovo l'amore .....ci usciamo insieme .... in comitiva ...ed io forse ...devo rivedere i miei sospetti ....il suo lui viene insieme alla sua fidanzata anche a casa dei miei suoceri in villeggiatura... poi scopro che lei gli dice che lo ama .... e qui succede la guerra ...dopo due settimane moi dice che è incinta....e ieri la psicanalista mi dice che è un tradimento di "denuncia" lei continua a prendere il treno che prendeva ed io ho il sospetto che possa incontrare di nuovo quella persona ad una mia richiesta di cercare di ritirarsi un po prima per la gravidanza mi dice che il lavoro è importante .....ed altre mie richieste ....naturalmente sono inevase....che ne dite .....io ora veramente non ci sto a capire più niente ..grazie dei Vs post
 
O

Old Fa.

Guest
Capisco cosa provi, ... ma dovresti tentare di sistemare il tuo post in modo che coincidano i tempi e la storia. E' estremamente mischiato il tuo racconto e di non facile comprensione.

Essendo pure un argomento molto delicato, personalmente mi è difficile fare dei tentativi.

PS: io a suo tempo ci avevo messo 4 ore per sistemare la mia storia del parcheggio http://www.tradimento.net/poesie_tradimento.htm , ... e non è proprio uscita come volevo


Fai un tentativo per esporla meglio.
 

Old simo

Utente di lunga data
Ciao...

Salve a tutti,
Scusatemi se non mi sono ancora registrato ....
Ho già scritto al forum per un mio problema ...poi vi ho solo "Letto" ieri però è successo una cosa che non riesco proprio a capire....
Il dolore è forte da un anno avevo dei sospetti su mia moglie , premesso ho un figlio di quasi 4 anni, ed uno che arriva fra qualche mese , l'ho scoperta che in realtà mi ha tradito ....io non lo digerisco e come potrei ..solite cose ..sono distrutto... mi ha tradito negli ideali costruiti insieme .... ha tradito la mia fiducia ect ect....gli ho chiesto delle cose ....ma non ho avuto risposte ....è ormai un mese che siamo in terapia di coppia ...e ieri ...la dott.ssa dice che fra le possibilità ..c'è quella che mia moglie mi abbia tradito per fare una "denuncia" di alcuni miei cambiamenti ...stati d'animo e malumori che sono sorti dopo il matrimonio o dopo la nascita di Ns. figlio...Siamo , forse eravamo è più giusto , una famiglia abbastanza unita io , una persona che badava più alla famiglia che agli interessi propri .. ma a me andava bene così.....lei era più intrapendente ...più che posso dire ....estroversa ???? più giovanile ?? ..insomma nel treno per andare a lavoro ....trova di nuovo l'amore .....ci usciamo insieme .... in comitiva ...ed io forse ...devo rivedere i miei sospetti ....il suo lui viene insieme alla sua fidanzata anche a casa dei miei suoceri in villeggiatura... poi scopro che lei gli dice che lo ama .... e qui succede la guerra ...dopo due settimane moi dice che è incinta....e ieri la psicanalista mi dice che è un tradimento di "denuncia" lei continua a prendere il treno che prendeva ed io ho il sospetto che possa incontrare di nuovo quella persona ad una mia richiesta di cercare di ritirarsi un po prima per la gravidanza mi dice che il lavoro è importante .....ed altre mie richieste ....naturalmente sono inevase....che ne dite .....io ora veramente non ci sto a capire più niente ..grazie dei Vs post
Ciao!
beh guarda come prima cosa io denuncerei sta dottoressa...il tradimento come denuncia! bel titolo x un film...avessi anche tutte le colpe del mondo credo personalmente che i problemi vadano affrontati insieme, cercando di parlare, cercando di chiarire...e non tradendo! il fatto che tua moglie si mostri come dire...passiva alle tue richieste, sinceramente non so che dire. La psicologa che ne dice? ma soprattutto hai parlato con tua moglie di quello che vuole fare della sua vita?
 
O

Old Airforever

Guest
Psicologi/Psichiatri

Ciao.
Chi ora ti sta scrivendo è una persona che, ahimè, in passato ha avuto bisogno di farsi aiutare da chi di dovere. Sono stato assegnato ad uno psichiatra, in quanto è stata necessaria l'assunzione di farmaci (ansiolitici ed antidepressivi).
Questo dottore mi ha aiutato tanto. Le medicine mi hanno aiutato maggiormente. Ti devo confessare che, ogni qualvolta effettuavo una seduta, uscivo dallo studio con un leggero stato d'insoddisfazione davanti ad alcune cose che mi venivano dette. Nel mio caso, quando ho apertamente dichiarato: "Dottore, mi rivolgo a lei perchè la mia fidanzata mi ha mentito e cornificato"...lo psichiatra aveva sempre "dolci" parole nei suoi confronti. Ti giuro: inconsciamente ed involontariamente, mi faceva sentire in colpa.
E ti dirò di più: in tv, spesso e volentieri appare uno psichiatra (o psicologo che sia) che da dei responsi che, personalmente mi sembrano assurdi.
Non ho nulla contro chi svolge questa professione ma...i medici di questo settore me li aspettavo diversi. Sono un po' deluso da questa categoria.
Naturalmente, niente di personale. Siamo in un paese democratico...questa è la mia personale opinione-testimonianza della mia personale esperienza.
Air
 
O

Old Fa.

Guest
Ciao.
Chi ora ti sta scrivendo è una persona che, ahimè, in passato ha avuto bisogno di farsi aiutare da chi di dovere. Sono stato assegnato ad uno psichiatra, in quanto è stata necessaria l'assunzione di farmaci (ansiolitici ed antidepressivi).
Questo dottore mi ha aiutato tanto. Le medicine mi hanno aiutato maggiormente. Ti devo confessare che, ogni qualvolta effettuavo una seduta, uscivo dallo studio con un leggero stato d'insoddisfazione davanti ad alcune cose che mi venivano dette. Nel mio caso, quando ho apertamente dichiarato: "Dottore, mi rivolgo a lei perchè la mia fidanzata mi ha mentito e cornificato"...lo psichiatra aveva sempre "dolci" parole nei suoi confronti. Ti giuro: inconsciamente ed involontariamente, mi faceva sentire in colpa.
E ti dirò di più: in tv, spesso e volentieri appare uno psichiatra (o psicologo che sia) che da dei responsi che, personalmente mi sembrano assurdi.
Non ho nulla contro chi svolge questa professione ma...i medici di questo settore me li aspettavo diversi. Sono un po' deluso da questa categoria.
Naturalmente, niente di personale. Siamo in un paese democratico...questa è la mia personale opinione-testimonianza della mia personale esperienza.
Air
Ritaglio solo uno spazio in questo titolo, ... per te Aiforever, ... non solo sono d'accordo con te, ma se fosse questo il tema del titolo; ti assicuro che ci andrei pesantissimo su questa categoria ... dire come un treno simile a TGV a piena velocità ..... è davvero dire poco ....
... ma non è questo il tema del titolo
 

Nobody

Utente di lunga data
Salve a tutti,
Scusatemi se non mi sono ancora registrato ....
Ho già scritto al forum per un mio problema ...poi vi ho solo "Letto" ieri però è successo una cosa che non riesco proprio a capire....
Il dolore è forte da un anno avevo dei sospetti su mia moglie , premesso ho un figlio di quasi 4 anni, ed uno che arriva fra qualche mese , l'ho scoperta che in realtà mi ha tradito ....io non lo digerisco e come potrei ..solite cose ..sono distrutto... mi ha tradito negli ideali costruiti insieme .... ha tradito la mia fiducia ect ect....gli ho chiesto delle cose ....ma non ho avuto risposte ....è ormai un mese che siamo in terapia di coppia ...e ieri ...la dott.ssa dice che fra le possibilità ..c'è quella che mia moglie mi abbia tradito per fare una "denuncia" di alcuni miei cambiamenti ...stati d'animo e malumori che sono sorti dopo il matrimonio o dopo la nascita di Ns. figlio...Siamo , forse eravamo è più giusto , una famiglia abbastanza unita io , una persona che badava più alla famiglia che agli interessi propri .. ma a me andava bene così.....lei era più intrapendente ...più che posso dire ....estroversa ???? più giovanile ?? ..insomma nel treno per andare a lavoro ....trova di nuovo l'amore .....ci usciamo insieme .... in comitiva ...ed io forse ...devo rivedere i miei sospetti ....il suo lui viene insieme alla sua fidanzata anche a casa dei miei suoceri in villeggiatura... poi scopro che lei gli dice che lo ama .... e qui succede la guerra ...dopo due settimane moi dice che è incinta....e ieri la psicanalista mi dice che è un tradimento di "denuncia" lei continua a prendere il treno che prendeva ed io ho il sospetto che possa incontrare di nuovo quella persona ad una mia richiesta di cercare di ritirarsi un po prima per la gravidanza mi dice che il lavoro è importante .....ed altre mie richieste ....naturalmente sono inevase....che ne dite .....io ora veramente non ci sto a capire più niente ..grazie dei Vs post
La classica perla di questi "professionisti"

Ho una pessima opinione di psicologi e psichiatri. Non me ne vogliano quelli presenti sul forum.
 
N

Non sono registrato

Guest
Inanzitutto grazie per le risposte ,x FA hai ragione non sono bravo a scrivere ma il racconto rispecchia il mio stato d'animo. La storia , ossia la scoperta risale a ottobra 2006, il qualche modo la tua storia e simile alla mia anche le reazioni sono le stesse sia le mie che quelle di mia moglie sono state pressochè le stesse Vostre .La differenza ? A marzo del 2006 sul suo cellulare e sui tabulati telefonici del suo numero c'era l'inverosimile ....una telefonata o un sms ogni 10 min ...cito uno di questi " ti amo ....prima o poi faremo l'amore come dico io".... lei dice che ha avuto un momento di in cui ha confuso i sentimenti ....in quel periodo lei mi raccontava di palle ma di palle gigantesce ...che solo io che l'amavo potevo ascoltare ...mi disse che non mi meritavo questo....ma dopo due settimana ...ancora messaggi ...mi diceva che da un momento all'altro non poteva finire quello che stava facendo ...ossia smettere di aiutare una sua collega in una tresca ....booohh.. siamo andati per mesi così..uscivamo addirittura con il tizio e la sua fidanzata.... a ottobre ho sentito con le mie orecchie che l'amava...e li è scoppiata la guerra....forse dei cent' anni oggi siamo in terapia ma dall'ultima seduta la dottoressa ha detto che è inutile continuare non abbiamo le risorse necessarie ....io ne ho una come penso lei ...Ns figlio il primo che non lascerò mai....
 

Verena67

Utente di lunga data
Inanzitutto grazie per le risposte ,x FA hai ragione non sono bravo a scrivere ma il racconto rispecchia il mio stato d'animo. La storia , ossia la scoperta risale a ottobra 2006, il qualche modo la tua storia e simile alla mia anche le reazioni sono le stesse sia le mie che quelle di mia moglie sono state pressochè le stesse Vostre .La differenza ? A marzo del 2006 sul suo cellulare e sui tabulati telefonici del suo numero c'era l'inverosimile ....una telefonata o un sms ogni 10 min ...cito uno di questi " ti amo ....prima o poi faremo l'amore come dico io".... lei dice che ha avuto un momento di in cui ha confuso i sentimenti ....in quel periodo lei mi raccontava di palle ma di palle gigantesce ...che solo io che l'amavo potevo ascoltare ...mi disse che non mi meritavo questo....ma dopo due settimana ...ancora messaggi ...mi diceva che da un momento all'altro non poteva finire quello che stava facendo ...ossia smettere di aiutare una sua collega in una tresca ....booohh.. siamo andati per mesi così..uscivamo addirittura con il tizio e la sua fidanzata.... a ottobre ho sentito con le mie orecchie che l'amava...e li è scoppiata la guerra....forse dei cent' anni oggi siamo in terapia ma dall'ultima seduta la dottoressa ha detto che è inutile continuare non abbiamo le risorse necessarie ....io ne ho una come penso lei ...Ns figlio il primo che non lascerò mai....

Caro amico, ma lasciate perdere la dottoressa che vi invita al DIVORZIO!

Lotta con tua moglie per ricostruire la vostra famiglia e la vostra intesa, per il bene vostro e dei tuoi figli. Ok, tua moglie aveva l'amante, ha fatto una grandissima cavolata, capita. Capita a tutti. E' un ERRORE, non un difetto caratteriale. Il difetto caratteriale subentra quando nell'errore si persiste e si accumula MALAFEDE a MALAFEDE!
Se lei può tornare indietro da quell'annebbiamento della ragione, è ancora tutto recuperabile. La guerra a tutto campo non serve niente, ci va maturità e assunzione di responsabilità da parte di entrambi!
Un abbraccio!!!
 
L

leone

Guest
Io ero a conoscenza che ci son vari modi per fare una denuncia....ma l'ammetto:scopare e cornificare per denunciare qualsiasi cosa è una sublime porcata!!!!Denuncerei la professionalità..dell'esperta in questione!!!!
 

Bruja

Utente di lunga data
Mah

Io ero a conoscenza che ci son vari modi per fare una denuncia....ma l'ammetto:scopare e cornificare per denunciare qualsiasi cosa è una sublime porcata!!!!Denuncerei la professionalità..dell'esperta in questione!!!!
Se non fosse che lo ritengo imporbabile direi che questa psicologa è manutengola di tua moglie!!!
Facciamo una cosa, evitiamo di parlarne.......... come ci sono medici, avvocati, ingegneri ed architetti cani ci sono anche psicologi così!! E voi evitate di tornarci!
Quanto al vostro problema di coppia, tua moglie deve essere collaborativa e chiara, ha sbagliato e poco me ne cala se aveva dei motivi di denuncia, non è ritardata nè impedita quindi la lingua poteva usarla, il dialopgo è la migliore forma di "comunicazione"..... solo che è anche quella più responsabile e meno comoda!!!
Adesso ti farò una domanda sgradevole, tua moglie è incinta........... hai forse qualche dubbio sulla paternità???? Date la menzogne che ha detto profusamente, che abbia avuto rapporti sarebbe più che probabile. Direi che sia un argomento importante per le trattative che mettete in atto circa il vostro matrimonio.
Inoltre se doveste separarvi, e mi augro non avvenga, il figlio sarebbe affidato ad entrambi ma sicuramente vivrebbe con lei se è minore. Quanto all'andare a lavorare in treno fino alla fine con la scusa dell'attaccamento al lavoro.......... sarebbe una bella prova di buona volontà se la smettesse di frequentare questa persona che in treno deve per forza vedere, e meglio ancora che voi chiudeste i rapporti con la coppia in toto!!
Bruja
 
N

Non sono registrato

Guest
Ciao Verena67,

Non so che esperienze hai ......certo la razionalità dovrebbe subentrare alla rabbia al rancore ed ad altri sentimenti e ideali che sono stati straziati e ridicolizzati..La cosa gravissima..è un altra ho sposato mia moglie con altre intenzioni con altri presupposti ma ho scoperto che lei è capace anche di tradire ....di dirmi bugie ...è queste cose anche se temporanee penso che modificano ....anche per mia cultura ...sostanzialmente il rapporto e la stima che avevo per lei .....e non è poco...non si può stare insieme solo con la razionalità ... è giusto che bisogna ricominciare x noi ....ma parliamoci chiaro ....se non c'erano i figli....il problema non si poneva ...in amore non si può tradire ..altrimenti il matrimonio gli ideali ....lo stesso amore sono semplicemente razionalizzati e esasperatamente sminuiti ....invece io penso che non sia così ....io sono vissuto in una famiglia di padre operaio dove il rispetto la stima e l'amore sono base della mia esistenza ..mio padre a quarantasei anni prima dell'ultimo respiro ...ha cihiamato mia mamma gli ha dato un bacio e gli ha detto "sei la mia vita".....ti prego una persona prima di dare precedenza agli ormoni dovrebbe un attimino pensare con qualche neurone...onestamente forse mi devo un attimino aggiornare sullo stato delle cose visto che mia moglie dice che è stato un suo gravissimo errore ....però comunque prende lo stesso treno che prendeva quando vedeva il tizio..e se le ho chiesto di evitare la risposta secca è no ....la dott.ssa mi dice che un mio malumore un mio cambiamento lo si può tirare fuori attraverso un tradimento da parte di mia moglie...bhe a questo punto ....se facessero tutti così non so che cosa possiamo insegnare hai ns. figli e a noi stessi....Oggi purtroppo mi confronto con una persona che ho scoperto che non la pensa come me in alcuni aspetti della vita ....l'ho scoperto ora ...forse anche perchè il nostro matrimonio è stato fulmineo ....come il nostro fidanzamento ...ed ora forse si pagano le conseguenze...
 
N

Non sono registrato

Guest
Ciao leone grazie per il post.....sms parlava chiaro ...ma io non ho visto che mia moglie stava a letto con il tizio .....anche se onestamente non penso che sono mancate le occasioni gli concedo il beneficio del dubbio .......è inutile glieo chiesto e lei ha detto "ma sei pazzo non ho fatto niente con lui" ....ma guarda ...questo te lo posto insegnare ...la cosa che imparano a fare i traditori e ce l'anno come primo comandamento è quella di negare, negare sempre ...anche perchè non si può scoprire veramente tutto in un rapporto adulterino...

Ciao
 
L

leone

Guest
Mi colpisce ciò che dici riguardo il fatto di aver scoperto che tua moglie la pensa diversamente da te....e non la credevi così....!!!!Sostengo da tempo che alla base di alcune rotture..c'è la mancanza di vera conoscenza dell soggetto che ci mettiam accanto!!!Nel tuo caso un matrimonio lampo,in generale vedo una gran superficialità...ci fermiam all'apparenza,a ciò che la persona che ci sta vicino vuol farci vedere,forse dovremmo cercar di esser piu analitici,e se possibile analizzare anche le potenzialità positive e negative... del nostro patner!!Mi rendo conto che non si finisce mai di conoscere le persone,i patner,però con l'esperienza si diventa piu avvezzi a certe caratteristiche,a certe potenzialità,a certi atteggiamenti..insomma dovremmo aver piu cognizione su chi abbiam scelto di condividere una parte della nostra vita!!!!Mi rendo conto che spesso certi segnali non vengono colti perche c'è la volontà di non coglierli,non sò se mi spiego!!!!!
 
N

Non sono registrato

Guest
evviva !!!!!!

Ciao Bruja, aspettavo con ansia il tuo intervento....
Tu già mi hai postato forse ad ottobre o novembre....
Allora :
in realtà mia moglie a marzo mi disse che "non mi meritavo ..tutto ..questo " ma ad ottobre mi cornificava ancora....
Le mie richieste sventolate ai 4 venti ??
1 Subito in terapia di coppia ....siamo andati solo un mese fa ....io scoglionato ai massimi livelli perchè in questi mesi ....bhe ...si è spento forse tutto....

2 Subito con l'amniocentesi la prova del DNA..risposta NO ... non posso mettere a repentaglio la mia vita e quella di mia figlia....ed io OK ma dopo il parto mi fai fare il DNA ...e lei mi ha dato l'OK.....c'è un però !!! nell'ultima dicussione mi ha detto che mai e poi mai mi farà dichiarare la piccola.....forse si è arrabbiata ? ....lo spero....?
(comunque questa cosa me l'aveva già accennato più volte durante qualche litigio)
3 Approfittando della gravidanza poteva anticipare la maternità assentandosi quindi per un periodo maggiore ....la risposta ??? rischio di perdere il posto di lavoro...e poi il Ns ginecoloco non approverà mai una gravidanza a rischio....

Io mi dovrei accontentare di essere accontentato per le mie denunce fatte in questi giorni ....ossia che lei non è stata una buona madre .....e quindi sta di più con suo figlio....di non essere stata una buona moglie...e quindi mi cucina qualche cosa di più buono!!!....di non essere una buona amministratrice ....e quindi spende i soldi in modo più parsimonioso

Bhe ...a me sembra un po poco ....anzi vi dico di più si è tolta la fede per via delll'utima discussione...

Ma vi ripeto forse si stanno scontrando persone che non si sono conosciute come si dovevano conoscere ...perchè oggi lei pensa che io sono arrabbiato x chè non era una buona madre moglie ed era spendacciona ....non sa che per me sicuramente non erano motivi per cui dovevo essere castigato con un tradimento....certo io ho sbottato questo ma sono cose ridicole che non facevo uscire assolutamente per non scolvolgere l'armonia che regnava in casa ....oggi la mia casa la posso paragonare ad un campo di battaglia...dove noi siamo due mine vaganti....che senso ha ??
 
L

leone

Guest
Perdonami ma per come vedo io le cose l'unica mina e neanche tanto vagante sei tu!!!La tua signora non ha proprio alcun diritto ad esser arrabbiata!!!!
 

Verena67

Utente di lunga data
Ciao Verena67,

Non so che esperienze hai ......certo la razionalità dovrebbe subentrare alla rabbia al rancore ed ad altri sentimenti e ideali che sono stati straziati e ridicolizzati..La cosa gravissima..è un altra ho sposato mia moglie con altre intenzioni con altri presupposti ma ho scoperto che lei è capace anche di tradire ....di dirmi bugie ...è queste cose anche se temporanee penso che modificano ....anche per mia cultura ...sostanzialmente il rapporto e la stima che avevo per lei .....e non è poco...non si può stare insieme solo con la razionalità ... è giusto che bisogna ricominciare x noi ....ma parliamoci chiaro ....se non c'erano i figli....il problema non si poneva ...in amore non si può tradire ..altrimenti il matrimonio gli ideali ....lo stesso amore sono semplicemente razionalizzati e esasperatamente sminuiti ....invece io penso che non sia così ....io sono vissuto in una famiglia di padre operaio dove il rispetto la stima e l'amore sono base della mia esistenza ..mio padre a quarantasei anni prima dell'ultimo respiro ...ha cihiamato mia mamma gli ha dato un bacio e gli ha detto "sei la mia vita".....ti prego una persona prima di dare precedenza agli ormoni dovrebbe un attimino pensare con qualche neurone...onestamente forse mi devo un attimino aggiornare sullo stato delle cose visto che mia moglie dice che è stato un suo gravissimo errore ....però comunque prende lo stesso treno che prendeva quando vedeva il tizio..e se le ho chiesto di evitare la risposta secca è no ....la dott.ssa mi dice che un mio malumore un mio cambiamento lo si può tirare fuori attraverso un tradimento da parte di mia moglie...bhe a questo punto ....se facessero tutti così non so che cosa possiamo insegnare hai ns. figli e a noi stessi....Oggi purtroppo mi confronto con una persona che ho scoperto che non la pensa come me in alcuni aspetti della vita ....l'ho scoperto ora ...forse anche perchè il nostro matrimonio è stato fulmineo ....come il nostro fidanzamento ...ed ora forse si pagano le conseguenze...
Io sono una donna che ha tradito ma con l'obiettivo dichiarato di farmi una vita con il nuovo compagno: acclarato che non era possibile, ho subito (tre mesi) chiuso la relazione adulterina e sono tornata al 100 % in famiglia.
Mio marito - con il quale sono stata sincera e al quale ho detto che stavo pensando se separarmi - non ha fatto drammi: mi ha chiesto di essere responsabile e scegliere cosa intendevo fare nel piu' breve tempo possibile. E' così ho fatto, ho scelto lui, tagliando inequivocamente i rapporti con l'altro (che sono proseguiti a mero livello di sentirsi telefonicamente in via solo amichevole, ma ultimamente ho reciso anche quest'ultimo legame,e finiamola qui).
Non voglio passare da eroina della patria, ma penso che l'atteggiamento responsabile sia mio (che ho subito fatto chiarezza in me e con i due uomini) che di mio marito ha reso superabile una grave crisi familiari senza terapie, senza urla, senza insulti, e senza guerre. Adesso siamo piu' uniti che mai, e io so che non tradiro' mai piu' . E' un errore che non voglio piu' commettere.
A livello emotivo capisco la tua rabbia, i tuoi valori, capisco tutto. Ma condannare un matrimonio come mi sembra tu stia facendo con il tuo atteggiamento rancoroso (al quale, è bene precisarlo, COLLABORA tua moglie con la sua incapacità di recidere i legami con l'altro...) non serve a niente, se non a creare a voi, al vostro figlio che già c'è e a quello che verrà, traumi e infelicità. Il valore della fedeltà coniugale è sullo stesso piano su quello della RESPONSABILITA' NEL FAR FUNZIONARE UN UNIONE ANCHE NELLA CATTIVA SORTE, pensaci. Tutte le famiglie affrontano crisi, economiche, di fedeltà, di salute, etc., abbandonare il coniuge al primo scivolone è altrattanto colpevole che tradirsi!
Il vero valore delle persone si vede nel tempo, un errore CAPITA, se questo non riesci a capirlo e in qualche modo a metterlo da parte temo non supererai mai questo dolore. Stai vicino a tua moglie anche nella gravidanza, indipendentemente dai tuoi dubbi sulla paternità questo figlio merita di venire al mondo, e certi esami possono sicuramente aspettare. Una piccola dimostrazione di umanità e fiducia da parte tua potrebbe indurla finalmente a prendere in mano le redini del suo futuro e troncare con l'altro .
Alla fine, chi ha tenuto duro e si è venuto incontro è ancora qui, sereno e sempre piu' saldo, nella sua vita familiare. Gli altri hanno solo macerie intorno. Riflettici.

Un abbraccio!
 
L

leone

Guest
Perdonami verena ma se l'errore l'avesse fatto tuo marito,avresti avuto la stessa serenità nello scrivere un errore capita?Cmq l'errore è capitato...ed è comprensibile che ci sian persone che non digeriscono certi errori.
 

Bruja

Utente di lunga data
n.r.

Posso accettare che non voglia fare prove ora, ma quello che è accaduto dopo fa pensare parecchio.
Diciamo che se voleva dimostrare della buona volontà ha perso l'occasione.
Tuttavia resto del parere che qualunque problema si debba affrontare, la scarsa conoscemnza, le reazioni pregresse, il malumori, c'è sempre e comunque il dialogo a permettere di chiarire, ma pare che a lei interessi solo faresi i fatti duoi e che tu sia comprensivo. La sua frese poi circa il fatto che tu non meritavi tutto questo è davvero una via di mezzo fra la frase fatta e la presa per i fondelli.
Insomma lei vuole che ti metta calmo dato che hai potuto esternare che la consideri una madre mediocre, una moglie a spanne ed una spendacciona e che lei adesso è una madre decente, una moglie discreta e non butta i soldi.......... pochino per pareggiare un tradimento.
La storia della fede è proprio patetica.
Forse è vero che non vi siete conosciuti abbastanza, ma ci sono comportamenti che hai o non hai, e questo poco dipende dalla caratterialità. Bisognerà che si renda conto che il tradimento è una gravissima mancanza al patto di lealtà e di affidabilità che due persone che sono coppia devono rispettare. Forse la verità è che è un'immatura ed una donna di quelle che non era pronta per fare la madre, la moglie e la persona in grado di responsabilizzarsi.............. capita!!!!
La vita a due nei termini in cui la descrivi non ha senso, temo che fattivamente lei non stia facendo nulla di concreto salvo dare una "spolverata di facciata" alla situazione. Quello che vorrebbe è gestirsi la faccenda a modo suo e che tu abbozzassi. Almeno questa è la mia sensazione.
Comunque, come tiu è stato detto prova a creare intorno un terreno possibile, anche se credo che la buona volontà serve da ambo le parti, se non si è in due, dare chances è solo un porgere l'altra guancia.............Verena dice bene quando consiglia pazienza e concretezza nel dimostrare buona volontà, ma lei aveva un atteggiamento costruttivo di suo se ben ricordo............
Bruja


p.s. Che significa che non ti farà dichiarare la piccola? Non mi è chiaro cosa intenda...........visto che dovrebbe essere legittima allo stato delle cose!!
 
N

Non sono registrato

Guest
Leone,
Oggi devo fare in conti...perchè la vita mi ha presentato l'occasione ....per me con mia moglie tutto filava liscio come l'olio ....l'amore la passione ed anche una compatibiltà dei nostri ideali ci ha fatto conoscere e sposare.....
La vita mi ha messo davanti un altro aspetto di mia moglie che sicuramente non conoscevo ....e che oggi devo trattare ....se voglio andare avanti con lei ....ma che posso benissimamente non condividere ed allora la dovfrei lasciare ...
Andiamoci con i piedi di piombo anche perchè avrei due figli...
Io dal primo giorno volevo parlare con lei per scandagliare veramente in lei ....perchè se io capissi che veramente ...si è trattato di una nebbia che si è dissolta ....ahime....veramente allora tutto può succedere nella vita ....a lungo andare la perdonerei ....cambierebbe qualcosa nel nostro rapporto ma la perdonerei...
quello però che non riesco a capire è qui affronto il vero problema e che mia moglie secondo me mi doveva qualcosa......nei gesti e nelle richieste che ho fatto....anzi per come la penso ....lo doveva fare in automatico....se lei non ritiene assolutamente utili ...le mie richieste ...bhe forse devo constatare che siamo su due pianeti diversi....non c'è feeling .....secondo lei io ho denunciato un malessere ....ma secondo voi ...una persona la più buona del mondo veramente se "sta male" non lo denuncerebbe al partner ....io non credo che esistono i martiri specialmente nell epoca in cui viviamo ...e lei me l'ha data la testimonianza ...assurda ...mi ha manifestato il suo "di malumore" con una mezzo di distruzione ---- il tradimento ...nel quale lei ha sicuramente trovato un beneficio limitato ma l'ha trovato lei sicuramente ha scelto un giorno da leone piuttosto cento da pecorella....trafottendosene egoisticamente ...di duo figlio della sua famiglia e di suo marito...qua potremo scrivere libri ....il fatto è questo ma la sua cultura l'ha portata a fare questo ....io non lo avrei mai fatto ma per un fatto di cultura ...non avrei avuto il coraggio di alzarmi di notte dal letto ...chiudermi nel bagno e chiamare il suo amante .....ma che razza di storia è questa .....con tutta la cultura o emanciapazione che una persona può tenere ...ma questa è follia....
 

Verena67

Utente di lunga data
Perdonami verena ma se l'errore l'avesse fatto tuo marito,avresti avuto la stessa serenità nello scrivere un errore capita?Cmq l'errore è capitato...ed è comprensibile che ci sian persone che non digeriscono certi errori.

Voglio sinceramente sperare di si.
E nessuno di noi due si porta il peso di aver sfasciato una famiglia per orgoglio.
Ciao!
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top