La mamma totale chiama le corna?

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Ciao bella gente, stavo facendo una riflessione con la ciurma di padri separati con cui siamo in settimana bianca. Una specie di punto di vista brasato nel testosterone, per carità, ma siccome non riesco ad avere amici stupidi diciamo che le riflessioni che sono uscite sono piuttosto strutturate.
La mamma totale: quell'essere per niente mitologico la cui specialità e svuotare la paternità di senso per trasformarti in una specie di terzo braccio senza cervello asservito alle sue priorità. Con tanto di sensi di colpa inflitti al prossimo perché se tu non dai retta alle sue priorità, automaticamente non sai fare il padre. Noi siamo una quindicina, tutti con figli a carico e senza moglie fra i coglioni. E guarda caso ci siamo tutti riappropriati del sacrosanto diritto di fare il padre a modo nostro. Ieri sera dopo aver molestato tutte le MILF di questo comprensorio spettacolare stavamo facendo pensieri da bombardino ragionando sul fatto che nessun animale umano come la mamma totale lavori attivamente per chiamarsi le corna in testa. Alla fine della fiera chi vorrebbe mai investire emotivamente, fisicamente ed economicamente in un soggetto che è col cervello altrove? Il cervello non è puntato sul padre dei tuoi figli, non è puntato su loro stesse (che la gattaccia egoista fa sempre sesso), anzi questa modalità da imbecilli alla Littizzetto le porta a pensare che l'uomo sia una specie di terzo figlio da accudire solo perché una serie di influenze esterne idiote gli ha messo in testa che senza di loro il mondo crollerebbe. E il cazzo va in ferie altrove.
Alla fine anche le ragazze che si sono aggregate a noi ci davamo ragione. Una piccola vittoria in un mondo di imbecilli.
Fine del punto di vista maschile. Testosterone attende fiducioso la replica di estradiolo :LOL:
 

Skorpio

Utente di lunga data
Ciao bella gente, stavo facendo una riflessione con la ciurma di padri separati con cui siamo in settimana bianca. Una specie di punto di vista brasato nel testosterone, per carità, ma siccome non riesco ad avere amici stupidi diciamo che le riflessioni che sono uscite sono piuttosto strutturate.
La mamma totale: quell'essere per niente mitologico la cui specialità e svuotare la paternità di senso per trasformarti in una specie di terzo braccio senza cervello asservito alle sue priorità. Con tanto di sensi di colpa inflitti al prossimo perché se tu non dai retta alle sue priorità, automaticamente non sai fare il padre. Noi siamo una quindicina, tutti con figli a carico e senza moglie fra i coglioni. E guarda caso ci siamo tutti riappropriati del sacrosanto diritto di fare il padre a modo nostro. Ieri sera dopo aver molestato tutte le MILF di questo comprensorio spettacolare stavamo facendo pensieri da bombardino ragionando sul fatto che nessun animale umano come la mamma totale lavori attivamente per chiamarsi le corna in testa. Alla fine della fiera chi vorrebbe mai investire emotivamente, fisicamente ed economicamente in un soggetto che è col cervello altrove? Il cervello non è puntato sul padre dei tuoi figli, non è puntato su loro stesse (che la gattaccia egoista fa sempre sesso), anzi questa modalità da imbecilli alla Littizzetto le porta a pensare che l'uomo sia una specie di terzo figlio da accudire solo perché una serie di influenze esterne idiote gli ha messo in testa che senza di loro il mondo crollerebbe. E il cazzo va in ferie altrove.
Alla fine anche le ragazze che si sono aggregate a noi ci davamo ragione. Una piccola vittoria in un mondo di imbecilli.
Fine del punto di vista maschile. Testosterone attende fiducioso la replica di estradiolo :LOL:
Diciamo che però queste inclinazioni in una donna si vedono abbastanza bene da prima eh?

Che dicono i tuoi amici al riguardo?

Tutti storditi e sorpresi pronti a giurare che prima nessuno se ne sarebbe mai assolutamente accorto?
 

Vera

Moderator
Staff Forum
Ciao bella gente, stavo facendo una riflessione con la ciurma di padri separati con cui siamo in settimana bianca. Una specie di punto di vista brasato nel testosterone, per carità, ma siccome non riesco ad avere amici stupidi diciamo che le riflessioni che sono uscite sono piuttosto strutturate.
La mamma totale: quell'essere per niente mitologico la cui specialità e svuotare la paternità di senso per trasformarti in una specie di terzo braccio senza cervello asservito alle sue priorità. Con tanto di sensi di colpa inflitti al prossimo perché se tu non dai retta alle sue priorità, automaticamente non sai fare il padre. Noi siamo una quindicina, tutti con figli a carico e senza moglie fra i coglioni. E guarda caso ci siamo tutti riappropriati del sacrosanto diritto di fare il padre a modo nostro. Ieri sera dopo aver molestato tutte le MILF di questo comprensorio spettacolare stavamo facendo pensieri da bombardino ragionando sul fatto che nessun animale umano come la mamma totale lavori attivamente per chiamarsi le corna in testa. Alla fine della fiera chi vorrebbe mai investire emotivamente, fisicamente ed economicamente in un soggetto che è col cervello altrove? Il cervello non è puntato sul padre dei tuoi figli, non è puntato su loro stesse (che la gattaccia egoista fa sempre sesso), anzi questa modalità da imbecilli alla Littizzetto le porta a pensare che l'uomo sia una specie di terzo figlio da accudire solo perché una serie di influenze esterne idiote gli ha messo in testa che senza di loro il mondo crollerebbe. E il cazzo va in ferie altrove.
Alla fine anche le ragazze che si sono aggregate a noi ci davamo ragione. Una piccola vittoria in un mondo di imbecilli.
Fine del punto di vista maschile. Testosterone attende fiducioso la replica di estradiolo :LOL:
Ne conosco anch'io qualcuna. I papà ogni tanto si sfogano. Arrivano anticipatamente la fine delle lezioni come se quella mezz'ora fosse per loro liberatoria. Vedi proprio i loro muscoli sciogliersi sulla sedia.
Uomini che hanno perso il ruolo di amante e marito, rilegati nel ruolo di padri, inadeguati tra l'altro.
Le mamme si lamentano degli stessi uomini dicendo che non aiutano in casa, che non ne fanno mai una buona. Dicono proprio, come hai detto tu, che sembra loro di avere un altro bambino in casa.
Non sono tutte così, fortunatamente.
Non voglio arrivare a dire che si meritano le corna ma una bella svegliata è bene se la diano.
Essere mamme non significa non essere più donne per i propri mariti.
Che poi quando le incontri fuori dal contesto famiglia, diventano come le ragazze che vi davano ragione ieri 😁
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
Ciao bella gente, stavo facendo una riflessione con la ciurma di padri separati con cui siamo in settimana bianca. Una specie di punto di vista brasato nel testosterone, per carità, ma siccome non riesco ad avere amici stupidi diciamo che le riflessioni che sono uscite sono piuttosto strutturate.
La mamma totale: quell'essere per niente mitologico la cui specialità e svuotare la paternità di senso per trasformarti in una specie di terzo braccio senza cervello asservito alle sue priorità. Con tanto di sensi di colpa inflitti al prossimo perché se tu non dai retta alle sue priorità, automaticamente non sai fare il padre. Noi siamo una quindicina, tutti con figli a carico e senza moglie fra i coglioni. E guarda caso ci siamo tutti riappropriati del sacrosanto diritto di fare il padre a modo nostro. Ieri sera dopo aver molestato tutte le MILF di questo comprensorio spettacolare stavamo facendo pensieri da bombardino ragionando sul fatto che nessun animale umano come la mamma totale lavori attivamente per chiamarsi le corna in testa. Alla fine della fiera chi vorrebbe mai investire emotivamente, fisicamente ed economicamente in un soggetto che è col cervello altrove? Il cervello non è puntato sul padre dei tuoi figli, non è puntato su loro stesse (che la gattaccia egoista fa sempre sesso), anzi questa modalità da imbecilli alla Littizzetto le porta a pensare che l'uomo sia una specie di terzo figlio da accudire solo perché una serie di influenze esterne idiote gli ha messo in testa che senza di loro il mondo crollerebbe. E il cazzo va in ferie altrove.
Alla fine anche le ragazze che si sono aggregate a noi ci davamo ragione. Una piccola vittoria in un mondo di imbecilli.
Fine del punto di vista maschile. Testosterone attende fiducioso la replica di estradiolo :LOL:
premesso che la mamma totale come la chiami tu non cade da Venere, una quota parte di responsabilità è di chi non se ne accorge. a meno che tu faccia l'errore di un mio amico che ha ingravidato la madre del primo figlio al primo incontro.

detto questo, la mamma totale è lo specchio del drogato di lavoro maschile. chiaro che se ti dimentichi dell'esistenza del coniuge, prima o poi il coniuge va altrove
 

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Diciamo che però queste inclinazioni in una donna si vedono abbastanza bene da prima eh?

Che dicono i tuoi amici al riguardo?

Tutti storditi e sorpresi pronti a giurare che prima nessuno se ne sarebbe mai assolutamente accorto?
Storditi no, però io questi segnali da prima non è che li abbia notati un granché. Anche la mia ex moglie è passata da anima della festa ad essere una spicciarogne professionista. E una spicciarogne la assumo, mica me la scopo.
Pure i miei amici non è che avessero questo occhio profetico piantato in fronte. Ad un paio il rincoglionimento è subentrato tra il primo e il secondo figlio, figurati.

Che poi quando le incontri fuori dal contesto famiglia, diventano come le ragazze che vi davano ragione ieri 😁
Appunto :LOL:

premesso che la mamma totale come la chiami tu non cade da Venere, una quota parte di responsabilità è di chi non se ne accorge. a meno che tu faccia l'errore di un mio amico che ha ingravidato la madre del primo figlio al primo incontro.

detto questo, la mamma totale è lo specchio del drogato di lavoro maschile. chiaro che se ti dimentichi dell'esistenza del coniuge, prima o poi il coniuge va altrove
Lo sai che invece secondo me la differenza sta esattamente in questo? La mamma totale spesso da Venere casca eccome, mentre il drogato di lavoro di solito te lo prendi già drogato di lavoro prima...
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
Lo sai che invece secondo me la differenza sta esattamente in questo? La mamma totale spesso da Venere casca eccome, mentre il drogato di lavoro di solito te lo prendi già drogato di lavoro prima...
boh, magari il contesto in provincia è diverso, ma quelle che diventeranno mamme totali si vedono già in fase di fidanzamento, basta parlar loro di prospettive future.

ne ho sottomano diversi casi pure io. va detto che in almeno 2-3 di questi casi, il marito è in effetti un figlio supplementare e nel ruolo ci sta anche bene
 

stany

Utente di lunga data
Diciamo che però queste inclinazioni in una donna si vedono abbastanza bene da prima eh?

Che dicono i tuoi amici al riguardo?

Tutti storditi e sorpresi pronti a giurare che prima nessuno se ne sarebbe mai assolutamente accorto?
Non penso proprio che si veda dall'inizio! Si vede solo vivendo come si dice.
Esaurito il compito fecondatorio,il maschio perde quell'attrattività che sta alla base della selezione naturale.
E perché tenevano le famiglie ,i matrimoni, cento anni fa? E ce lo siamo detti un sacco di volte.
La routine, le bollette, ammazzano un bel po'!
Quando il testosterone inevitabilmente si abbasserà, allora si potranno riconsiderare quegli aspetti che fanno stare assieme due persone ; e quando sarà, magari coinciderà con l'autonomia dei figli che si spera divengano autonomi prima dei 40...
Forse sbaglierò ma nella società contadina patriarcale o comunque di un secolo addietro, il ruolo della donna era di procreare per la società, il lavoro ,le guerre ; oggi che almeno delle ultime due motivazioni se n'è fatto a meno (per carenza della prima,e scomparsa nel nostro mondo della seconda) , il ruolo di filiazione viene vissuto dalla donna come realizzazione personale. E c'è poco da fare: il maschio è tagliato fuori da questa consapevolezza; al netto dei padri che se ne vanno allo stadio e trascurano completamente la famiglia, magari adducendo l'alibi di sentirsi trascurati.
 

Skorpio

Utente di lunga data
Storditi no, però io questi segnali da prima non è che li abbia notati un granché. Anche la mia ex moglie è passata da anima della festa ad essere una spicciarogne professionista. E una spicciarogne la assumo, mica me la scopo.
Pure i miei amici non è che avessero questo occhio profetico piantato in fronte. Ad un paio il rincoglionimento è subentrato tra il primo e il secondo figlio, figurati.
Come dice @Vera se la mamma totale la becchi fuori dalla famiglia ti dirà perfino che hai ragione tu e sembra essere dalla tua parte

Nel senso che secondo me si vede da altri aspetti rispetto a uno stile di vita che magari preso fuori da un contesto familiare, restituisce una immagine molto diversa da quella della mamma totale.

Poi è chiaro che sono sempre percezioni passibili di errore, ma ad esempio una femmina che manifesta in qualche modo dei vuoti (magari proprio con i modi stravaganti di riempire quei vuoti) come arrivano dei figli trova un riempitivo ideale.

Insomma Arci.. Senza nessuna polemica, ma quello che hai descritto mi pare un po' come un raduno di polli bullizzati dalla volpe di turno, ecco
 

Marjanna

Utente di lunga data
Storditi no, però io questi segnali da prima non è che li abbia notati un granché. Anche la mia ex moglie è passata da anima della festa ad essere una spicciarogne professionista.
Ma è così strano? Ho letto parecchi post dove si accenna a queste tematiche, e mi è venuta in mente una sorta di muta, una muta del manto a volte esterno (estremizzato in un mollare un portamento e anche abbigliamento più sexy per indossare il famosissimo tutone antisesso) più volte interno.
In natura quando nascono i cuccioli la femmina non è che si cachi più di tanto il maschio, laddove rimane vicino a lei per aiutare ad accudire la prole, eppure il maschio non sembra soffrirne. I leoni uccidono i cuccioli delle femmine (non i propri, quelli degli altri) perchè solo dopo la morte di questi la femmina tornerà in estro.
Tra donne ho sentito spesso dire che l'istinto materno ti viene dopo, quando rimani incinta, anche se fino al giorno prima non sapevi di averlo, anche se l'ho sempre considerata un'espressione piuttosto superficiale, dal momento che una creatura che nasce se ne fa poco dell'istinto a fronte della complessità umana.
Tu hai avuto amanti che erano madri, e non credo fossero tutte "persone diverse", con a casa Mister Pantofola, che poi sarebbe anche da capire il percorso di Mister Pantofola in caso.
Non so se dentro l'istinto materno ci sia un cambio di pelle, ma se così fosse in fondo non sarebbe poi così assurdo.
 

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Come dice @Vera se la mamma totale la becchi fuori dalla famiglia ti dirà perfino che hai ragione tu e sembra essere dalla tua parte

Nel senso che secondo me si vede da altri aspetti rispetto a uno stile di vita che magari preso fuori da un contesto familiare, restituisce una immagine molto diversa da quella della mamma totale.

Poi è chiaro che sono sempre percezioni passibili di errore, ma ad esempio una femmina che manifesta in qualche modo dei vuoti (magari proprio con i modi stravaganti di riempire quei vuoti) come arrivano dei figli trova un riempitivo ideale.

Insomma Arci.. Senza nessuna polemica, ma quello che hai descritto mi pare un po' come un raduno di polli bullizzati dalla volpe di turno, ecco
Naah. Polli liberi e senza rancore. Tutta gente che, separata ha ricominciato a funzionare (quasi tutti) e vede le cose con un certo distacco. E la volpe spesso, passa al pollo successivo.
Le analisi vanno fatte tutte, anche quelle che ci stanno sui coglioni.
 

danny

Utente di lunga data
Diciamo che però queste inclinazioni in una donna si vedono abbastanza bene da prima eh?

Che dicono i tuoi amici al riguardo?

Tutti storditi e sorpresi pronti a giurare che prima nessuno se ne sarebbe mai assolutamente accorto?
No....
Ho visto donne cambiare al primo figlio...
Totalmente.
 

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Ma è così strano? Ho letto parecchi post dove si accenna a queste tematiche, e mi è venuta in mente una sorta di muta, una muta del manto a volte esterno (estremizzato in un mollare un portamento e anche abbigliamento più sexy per indossare il famosissimo tutone antisesso) più volte interno.
In natura quando nascono i cuccioli la femmina non è che si cachi più di tanto il maschio, laddove rimane vicino a lei per aiutare ad accudire la prole, eppure il maschio non sembra soffrirne. I leoni uccidono i cuccioli delle femmine (non i propri, quelli degli altri) perchè solo dopo la morte di questi la femmina tornerà in estro.
Tra donne ho sentito spesso dire che l'istinto materno ti viene dopo, quando rimani incinta, anche se fino al giorno prima non sapevi di averlo, anche se l'ho sempre considerata un'espressione piuttosto superficiale, dal momento che una creatura che nasce se ne fa poco dell'istinto a fronte della complessità umana.
Tu hai avuto amanti che erano madri, e non credo fossero tutte "persone diverse", con a casa Mister Pantofola, che poi sarebbe anche da capire il percorso di Mister Pantofola in caso.
Non so se dentro l'istinto materno ci sia un cambio di pelle, ma se così fosse in fondo non sarebbe poi così assurdo.
In natura Le femmine sono quelle che sfanculano i cuccioli diventati ormai adulti e si organizzano per il giro successivo. Se i tuoi figli hanno due o tre anni, che i genitori gli stiano appresso H 24 lo trovo piuttosto normale, molto meno quando i tuoi figli hanno 10,12, 14 anni e la tua vita viene scandita dall'organizzazione delle loro attività, molto spesso non richieste. Non so come funzionava la tua vita a 10 anni, ma io mi dividevo tra scuola e piscina ed ero praticamente totalmente autonomo, trasferimenti inclusi. La mattina mi vestivo da solo: per carità avevo sempre il cambio pronto per il giorno dopo, ma non è che tra me e mia madre ci sia mai stato un dibattito appassionante sulla mise che dovevo indossare il giorno successivo, come vedo fare da tantissime madri mie coetanee. Lo zaino con i libri me lo guardavo per cazzi miei che se mi scordavo i libri arrivava la nota a casa, i 200 m tra casa mia e dove facevo le elementari me li facevo a piedi per conto mio sia all'andata che al ritorno. Mia madre faceva il taxi per la piscina nel pomeriggio, perché era più lontana, e se uscivo con i capelli bagnati dallo spogliatoio mi spediva dentro a finire di asciugarmi. Ma non sarebbe mai entrata ad aiutarmi perché sarebbe stato automaticamente darmi del ragazzino coglione. e i compiti me li correggeva dopo, col cazzo che si è mai messa lì con me a fare i compiti. E sto parlando di una donna di una cultura oceanica, grazie alla quale ho imparato a leggere e scrivere ben prima della prima elementare. Non certo di una madre disinteressata, però era educazione, non accudimento. Se un figlio lo educhi lo fai per lui. Se invece lo accudisci a oltranza è masturbazione.
 
Ultima modifica:

Skorpio

Utente di lunga data
No....
Ho visto donne cambiare al primo figlio...
Totalmente.
Beh se le avevi viste a buo di fori ubriache in discoteca, sarà stato uno choc

Ma non sono quelli ripeto i parametri per valutare una apparente metamorfosi
 

Skorpio

Utente di lunga data
Naah. Polli liberi e senza rancore. Tutta gente che, separata ha ricominciato a funzionare (quasi tutti) e vede le cose con un certo distacco. E la volpe spesso, passa al pollo successivo.
Le analisi vanno fatte tutte, anche quelle che ci stanno sui coglioni.
Guardare avanti è sempre la cosa migliore, e anche la più difficile da fare

Mi chiedevo se hai la sensazione che questi tuoi amici, a suo tempo siano stati un po'.. Come dire "bocconcini" da accaparrarsi

Insomma.. Che le rispettive si siano un po' "sistemate" a loro tempo.. É poi arriva il figlio e finalmente si può mandare al cesso l'inutile strumento chiamato marito:cool:

Hai con qualcuno dei tuoi compagni di vacanza questa sensazione?
 

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Guardare avanti è sempre la cosa migliore, e anche la più difficile da fare

Mi chiedevo se hai la sensazione che questi tuoi amici, a suo tempo siano stati un po'.. Come dire "bocconcini" da accaparrarsi

Insomma.. Che le rispettive si siano un po' "sistemate" a loro tempo.. É poi arriva il figlio e finalmente si può mandare al cesso l'inutile strumento chiamato marito:cool:

Hai con qualcuno dei tuoi compagni di vacanza questa sensazione?
Mah, se parliamo di genetica, e di risolvere gli irrisolti, tutte si "sistemano" procreando. Solo che il marito non viene quasi mai avvisato prima, anche perché nessuno si presterebbe sennò. Se non fossi (stato) molto carino, difficilmente avrei avuto le attenzioni che ho sempre avuto dal gentil sesso.
Sui soldi, da avvocato, ti dico che é una percezione. I valori si equivalgono quasi sempre.
 

Marjanna

Utente di lunga data
In natura Le femmine sono quelle che sfanculano i cuccioli diventati ormai adulti e si organizzano successivo. Se i tuoi figli hanno due o tre anni, che i genitori gli stiano appresso H 24 lo trovo Piuttosto normale, molto meno quando i tuoi figli Hanno 10,12, 14 anni e la tua vita viene scandita dall'organizzazione delle loro attività, molto spesso non richieste. Non so come funzionava la tua vita a 10 anni, ma io mi dividevo tra scuola e piscina ed ero praticamente totalmente autonomo, trasferimenti inclusi. La mattina mi vestivo da solo: per carità avevo sempre il cambio pronto per il giorno dopo, ma non è che tra me e mia madre ci sia mai stato un dibattito appassionante sulla mia che dovevo indossare il giorno successivo, Come vedo fare da tantissime madri mie coetanee. Lo zaino con i libri me lo guardavo per cazzi miei che se mi scordavo i libri arrivava la nota a casa, i 200 m tra casa mia e dove facevo le elementari me li facevo a piedi per conto mio sia all'andata che al ritorno. Mia madre faceva il taxi per la piscina nel pomeriggio, perché era più lontana, e se uscivo con i capelli bagnati dallo spogliatoio mi spediva dentro a finire di asciugarmi. Ma non sarebbe mai entrata ad aiutarmi perché sarebbe stato automaticamente darmi del ragazzino coglione. e i compiti me li correggeva dopo, col cazzo che si è mai messa lì con me a fare i compiti. E sto parlando di una donna di una cultura oceanica, grazie alla quale ho imparato a leggere e scrivere bene prima della prima elementare. Non certo di una madre disinteressata, però era educazione, non accudimento. Se un figlio lo educhi lo fai per lui. Se invece lo accudisci è masturbazione.

Li sfanculano prima, ma in proporzione ad un vita molto più breve rispetto alla nostra. Che insomma se sei un merlo e vivrai 3 anni, di passare 15 giorni (ripetuti in più covate all'interno di un anno) di quei miseri tre anni a cacciar vermi per riempire gozzi con la gravante che finiscano come giocattolo di qualche gatto domestico ingrassato a crocchette appena mettono il naso fuori dal nido, magari potresti pure avere qualcosa da ridire. Comunque facevo riferimento alla natura pensando a quella muta di cui molti utenti hanno scritto nel forum, "lei è cambiata dopo la nascita dei figli" (@Skorpio qui la chiama metamoforsi), e dall'altro lato lei che si lamenta che lui "è un altro figlio", è un modo che mi fa sempre pensare alla muta (ma come io ho fatto la muta, come mai lui no?).

La mia vita a 10 anni era simile alla tua, come a quella di molti altri della nostra generazione. Se parli delle cose che si faceva nella nostra generazione, che possono aver lasciato ricordi positivi, e anche una formazione positiva, come andare a scuola da soli, o girare da soli (cadevi per terra, orticate a destra e sinistra, fermi a rimirare a bocca aperta una sciamatura d'api sotto ad un albero e incredibilmente tutti vivi, ect) vedi solo il tuo vissuto. Ma dietro di te c'è stato prima quello dei tuoi genitori, che probabilmente han deciso che certe cose facenti parte della loro infanzia non fossero da applicare nella tua, con i suoi pro e contro. Mio padre a 5 anni andava ad aiutare il suo di padre (falegname di altri tempi) e pur avendo avuto tutt'altra formazione conosce un mestiere e conosce materiali e trattamenti che oggi son roba per pochi. Per lui è stata una privazione di momenti della sua infanzia, però dai miei occhi vedo un immenso tesoro nelle conoscenze che gli ha lasciato mio nonno, ma sono i miei occhi, che hanno visto solo la conoscenza, non il dolore per arrivare a questa.

Da figlia ho visto buttare da mio padre un po' troppa roba nell'essere madre, e dall'altra parte assecondare questa visione (dietro c'era ben altro, cose che facevano paura, ombre e draghi). Non sapevo spiegarlo allora, ma non lo vivevo bene, perchè era come se lui buttasse cose di lei in me, e questo creava distanza tra me e lui.
Concordo sul neretto, ma se diventa masturbazione la parola maternità va presa e riconsiderata, che forse ce ne entrano ben altre di parole.
Io non ho l'impressione che tutti sistemano gli irrisolti procreando, si silenziano un poco, ma poi da qualche parte se ne escono lo stesso, magari travestiti a festa. E se per un periodo si sono silenziati, perchè lasciarlo finire?
Mi rendo conto che sono considerazioni approssimative, da fuori, probabilmente errate, ma era per risponderti :)
 

danny

Utente di lunga data
Io invece ribalterei la questione.
Una donna che si interessa soprattutto dei figli lasciando il marito in disparte può anche darsi che oltre ad aver perso l'interesse verso quell'uomo lo abbia già dirottato verso un altro. O altri.
Mia moglie mi ha piantato le 'corna' quando mia figlia aveva 6 anni ma ho notizia di donne che hanno avuto relazioni con altri avendo il figlio ancora più piccolo o addirittura prima ancora di avere figli.
Sicuramente un figlio può assorbire l'interesse totale di una madre nel periodo dell'ossitocina, ma dopo, se non caga il marito, è forse più corretto dedurre che abbia perso l'interesse sessuale verso di lui: di mamme che tradiscono credo che ognuno di noi ne abbia incontrata qualcuna, magari all'uscita dei bimbi da scuola, per esempio.
Più che richiamare le corna il comportamento di una madre indifferente al marito credo sia più un indizio non solo sull'averle già ricevute ma sulla presenza inequivocabile di una crisi di coppia.
Diciamo che, a quel punto, la vostra consorte ha già deciso di stare con voi per la famiglia e i figli, ma non più per voi, come uomo.
Il che non giustifica, per lei, che la possiate tradire.
Nella sua testa ha già operato una rinuncia, alla quale si attende siate anche voi a dovervi sottoporre.
Questo anche se vi sta tradendo.





.

Un'altra questione riguarda quella delle madri che si sentono di escludere la componente sessuale e seduttiva perché la ritengono svilente del ruolo di madre.
Li' ci sono altri problemi, tra cui magari un'immaturita' di fondo, quella che, semplificando, non ha reso la persona capace di riconoscere ai propri genitori la loro dimensione sessuale e fisica. Ma questo vale anche per l'uomo, che in alcuni casi non trova più desiderabile una donna-mamma, in quanto identificativa della madre genetica, immacolata e pura come solo un figlio eterno bambino può vedere.

Esser capaci di mantenere viva nel tempo l'attenzione per il partner anche in presenza di figli mostra la validità della coppia e la sua forza esattamente come i nuovi ruoli da assumere e gli impegni che ne conseguono possono rivelarne tutte le criticità.
Insomma, se siete entrambi ancora esclusivamente attratti sessualmente dal vostro partner anche dopo aver avuto figli, è sicuro che siete una bella coppia destinata a durare nel tempo.
Negli altri casi... Preparatevi.
Ah, non lo potete sapere prima, non potete immaginare un partner tutto dedito su figli per non stare con voi...
Non è una cosa avvertibile quando si è ancora avvolti dalla passione.
Ovviamente.
 
Ultima modifica:

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Esser capaci di mantenere viva nel tempo l'attenzione per il partner anche in presenza di figli mostra la validità della coppia e la sua forza esattamente come i nuovi ruoli da assumere e gli impegni che ne conseguono possono rivelarne tutte le criticità.
Insomma, se siete entrambi ancora esclusivamente attratti sessualmente dal vostro partner anche dopo aver avuto figli, è sicuro che siete una bella coppia destinata a durare nel tempo.
Negli altri casi... Preparatevi.
Ah, non lo potete sapere prima, non potete immaginare un partner tutto dedito su figli per non stare con voi...
Non è una cosa avvertibile quando si è ancora avvolti dalla passione.
Ovviamente.
Anche secondo me non é avvertibile. Attendiamo fiduciosi @Skorpio per sapere quali sono i segnali.
 

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Io invece ribalterei la questione.
Una donna che si interessa soprattutto dei figli lasciando il marito in disparte può anche darsi che oltre ad aver perso l'interesse verso quell'uomo lo abbia già dirottato verso un altro. O altri.
O lo abbia spento, persa appresso alle piccolezze: a me è capitato spesso di finire a letto con donne che avevano già figli. Ma la parte della mamma totale se l'erano già lasciata alle spalle. Spesso e volentieri includendo nel pacchetto lasciato alle spalle l'interesse sessuale per il padre dei loro figli.
 
Top