In una discussione

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

@lex

Escluso
Quello che poco fa ha scritto P/R mi ha fatto riflettere su una cosa
Quanto è costruttivo interrompere una conversazione con persone che la pensano magari diametralmente opposto a noi o che hanno diverso punto di vista. e secondo voi perchè lo si fa?
P/R spero di non contrariarti e se succede pazienza il mio intento non è denigratorio.
 

Fedifrago

Utente di lunga data
A volte ci si accorge che è sterile continuare e che non apporta alcun contributo o che peggio si rischia di scadere nella polemica...

A quel punto meglio lassa stare!
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
Rispondo

Quello che poco fa ha scritto P/R mi ha fatto riflettere su una cosa
Quanto è costruttivo interrompere una conversazione con persone che la pensano magari diametralmente opposto a noi o che hanno diverso punto di vista. e secondo voi perchè lo si fa?
P/R spero di non contrariarti e se succede pazienza il mio intento non è denigratorio.
Io odio le polemiche; le considero spreco di energia inutile.
Ma credo che ti debba una spiegazione.
Tu avevi fatto un'affermazione secondo me non accettabile.
Avevi affermato il relativismo etico.
Io credo che sia un affermazione non logica come dire che A è non A.
Perché se si ha un'etica non la si puà considerare interscambiabile.
In ogni caso non penso sia possibile confrontarsi su una questione etica una volta che si sia giunti ai principi di riferimento che si scoprono opposti.
Io sono invece enormemente interessata alle motivazioni individuali che spingono alle scelte di vita ed è questo che spiega la mia presenza qui.
Perché le spinte interiori sono quelle che muovono le persone ad agire anche contro i propri principi.
 
J

JDM

Guest
Io odio le polemiche; le considero spreco di energia inutile.
Ma credo che ti debba una spiegazione.
Tu avevi fatto un'affermazione secondo me non accettabile.
Avevi affermato il relativismo etico.
Io credo che sia un affermazione non logica come dire che A è non A.
Perché se si ha un'etica non la si puà considerare interscambiabile.
In ogni caso non penso sia possibile confrontarsi su una questione etica una volta che si sia giunti ai principi di riferimento che si scoprono opposti.
Io sono invece enormemente interessata alle motivazioni individuali che spingono alle scelte di vita ed è questo che spiega la mia presenza qui.
Perché le spinte interiori sono quelle che muovono le persone ad agire anche contro i propri principi.
Questa cosa sta attraversando la mia vita come un terremoto.... Posso avere un consulto ?
 

@lex

Escluso
Io odio le polemiche; le considero spreco di energia inutile.
Ma credo che ti debba una spiegazione.
Tu avevi fatto un'affermazione secondo me non accettabile.
Avevi affermato il relativismo etico.
Io credo che sia un affermazione non logica come dire che A è non A.
Perché se si ha un'etica non la si puà considerare interscambiabile.
In ogni caso non penso sia possibile confrontarsi su una questione etica una volta che si sia giunti ai principi di riferimento che si scoprono opposti.
Io sono invece enormemente interessata alle motivazioni individuali che spingono alle scelte di vita ed è questo che spiega la mia presenza qui.
Perché le spinte interiori sono quelle che muovono le persone ad agire anche contro i propri principi.
apperò

nessuna elasticità? nessuna eroga all'etica?

grazie per la spiegazione. illuminante. se i comportamenti umani seguissero leggi matematiche saremmo fritti.
ma anche in matematica ci sono le eccezzioni,i corollari....
comunque tutti i principi hanno lo stesso valore x te? se un'azione va contro un tuo principio ma ne segue un'altro che fai?
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
Temo

apperò

nessuna elasticità? nessuna eroga all'etica?

grazie per la spiegazione. illuminante. se i comportamenti umani seguissero leggi matematiche saremmo fritti.
ma anche in matematica ci sono le eccezzioni,i corollari....
comunque tutti i principi hanno lo stesso valore x te? se un'azione va contro un tuo principio ma ne segue un'altro che fai?
Purtroppo le persone tendono ad adattare i principi ai comportamenti anziché il contrario.
Fatto salvo di non causare male agli altri (e come diceva JDM a volte non si ha consapevolezza delle conseguenze) mi spiace per chi, secondo me, fa del male a se stesso.
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
Ma certo!

Questa cosa sta attraversando la mia vita come un terremoto.... Posso avere un consulto ?
50 cent !
Credo che sia la condizione umana di sentire un conflitto tra quel che si pensa e quel che si vuole fare o vorrebbe fare o si fa...
 
J

JDM

Guest
50 cent !
Credo che sia la condizione umana di sentire un conflitto tra quel che si pensa e quel che si vuole fare o vorrebbe fare o si fa...
Vero.... tra l'idea che ho di me stesso o che mi piace avere di me stesso, e la mia semplice umanità, che non è fatta di pensieri, ma di pulsioni.
Che possono essere bloccate o lasciate esplodere.
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
O

Vero.... tra l'idea che ho di me stesso o che mi piace avere di me stesso, e la mia semplice umanità, che non è fatta di pensieri, ma di pulsioni.
Che possono essere bloccate o lasciate esplodere.
o ...indirizzate
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data

@lex

Escluso
Purtroppo le persone tendono ad adattare i principi ai comportamenti anziché il contrario.
Fatto salvo di non causare male agli altri (e come diceva JDM a volte non si ha consapevolezza delle conseguenze) mi spiace per chi, secondo me, fa del male a se stesso.
e ci risiamo!!! ma chi lo decide che fa male a se stesso? se fare una cosa produce o produrrebbe male a te perchè la stessa cosa dovrebbe produrla al tutto il resto dell'umanità? la tua è solo teoria.
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data

@lex

Escluso
.


e come arrancano per dimostrare che hanno ragione
scusami ma questo è qualunquismo.
io ho dato una spiegazione del perchè perlomeno. ma coloro, compreso P/R, che hanno rimestato il concetto che non è etico, una persona fa del male a sè stessa, secondo me è così e così via, ma senza dare una spiegazione del perchè. chi arranca allora?
I principi vanno spiegati altrimenti si parla di saccenza, senso di superiorità e spererei di essere smentito in questo altrimenti va bene anche così....
PS: io non voglio dimostrare di avere ragione, ma in una discusione mi aspetterei di vedere presentate le ragioni degli altri, non solo le conclusioni....come fossero leggi universali...
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top