Il terzo...

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old miura

Guest
Io e la mia lei, ogni tanto facciamo sesso in tre (con un altro) perché a lei piace. Giura che nei confronti dell'altro non c'è sentimento ma solo sesso.
Secondo voi è tradimento da parte sua nei miei riguardi?
 

Lettrice

Utente di lunga data
Ciao Miura,

se tu sei consenziente non credo si possa parlare di tradimento...magari se lei prova qualcosa x lui potrebbe essere una forma di tradimento...
 
O

Old miura

Guest
Dal momento che mi ha giurato l'estraneità del sentimento, io sono pienamente conseziente anche perché vedo che gode in una maniera incredibile. Dunque condivido il suo piacere. Pero' ogni tanto mi viene il dubbio del tradimento...
 

Bruja

Utente di lunga data
miura

Non è un dubbio, è un dubbio senziente............. qualunque cosa ti dica, cosa provi per l'altro non è verificabile.
Hai provato a proporle la stessa cosa, ma in cui sia tu il beneficiario? Può essere che la faccia riflettere sulla credibilità di certe affermazioni.
Bruja

p.s. - Curiosità legittima: l'altro varia di volta in volta o è sempre lo stesso?
Non è per morbosità, è solo per valutare meglio la situazione, visto che se il terzo cambia e lei prova lo stesso piacere, è proprio una questione di indole e disposizione ad avere due uomini, mentre se è il medesimo, la visuale cambia sia sull'uomo che sulla sua capacità specifica di risvegliarle piacere.
Scusa le precisazioni, ma cerco di vedere la cosa da un punto di vista tecnico, quello morale non è in discussione.
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
che c'entra la fedeltà?

Mah ..anzi come direbbe Bruja.. MAH!!!!!!!
Non vorrei che qualcuno di nuovo mi volesse classificare tra le beghine (chi non ha letto gli altri miei interventi li vada a vedere o..se non ne ha voglia..mi ignori, ma eviti di attaccarmi..non risponderei un'altra volta)
Credo che la domanda posta sia mal posta...se c'entrasse qualcosa il tradimento lo scrivente lo avrebbe già compreso..ma mi sembra che c'entra altro ..ovvero cosa lui e lei cercano e credono di trovare in quello che fanno..
C'è la chiara consapevolezza che "normalmente"..io direi più corretamente nella maggioranza delle persone..situazioni di quel tipo susciterebbero gelosia...ma visto che viene sottolineato che non c'è coinvolgimento sentimentale ,,è tutto a posto.
Tutto a postooooo?!!!
A parte che..nonostante si inizino molti rapporti per puro sesso..molte volte il sentimento così accuratamente temuto e calpestato si ripresenta quando meno lo si aspetta e sospetta.
Qualcuno ricorderà (temo oltre e me forse solo Bruja e Fedifrago)il caso degli anni '70 del conte Casati di Milano che consentiva e assisteva anche in veste di fotografo..non potendo per impotenza partecipare attivamente... agli incontri sessuali della giovane moglie..ma quando scoprì che lei si era innamorata di uno dei tanti uomini con cui aveva avuto rapporti, un giovane universitario e lo aveva incontrato da sola, era esploso il dramma e aveva ucciso i due e si era suicidato.
Questo per dire che anche se si considera tradimento solo quello sentimentale e si crede che si tratti di solo sesso ..non si può mai essere ..tranquilli.
Ma credo che la questione sia segno che c'è la percezione..anche se molto soffocata..che questa esperienza ripetuta sia segno di altro..
Di cosa ..lo possono sapere solo le persone coinvolte..
Tra i primati è talvolta accettato il tradimento se questo ha il significato di affermare non solo la supremazia sulla femmina..ma anche sul maschio che può compiere l'accoppiamento solo se controllato dal maschio dominante..
Tra i primati umani può significare molte cose..che devono capire le persone coinvolte ponendosi più domande di ..è tradimento?
Ti pongo alcune domande a cui non devi rispondermi (non sono molto interessata a conoscere le risposte..), ma a cui puoi provare a darti delle risposte:
non ti senti mortificato che non sia tu sufficiente al piacere della tua donna?
perché lei trova tanto eccitante questa situazione da richiedertela più volte?
vuole umiliarti? vuole sentirsi umiliata? Le sembra una situazione in cui lei controlla la situazione?
E' stata vittima di esperienze di violenza che cerca di ripetere in una posizione di controllo?
E' estremamente bisognosa di conferme della capacità di eccitare ?
e tu come lo vivi?
Ti senti umiliato? Ti senti in una situazione di controllo di lei ..della tua gelosia? ..dei potenziali rivali?
Ti senti eccitato? Soddisfi fantasie di controllare la sessualità degli altri maschi?
Cosa pensi di lei e di te e ..del terzo ..usato..o forse è lui che usa voi?
Cosa intendi per complicità, confidenza e intimità...è questo per te? O c'è un livello più profondo che ti spaventa?
Sono solo alcune delle molte domande che dovresti porti e poi porre a lei..
Questo perché visto che hai posto la domanda non credo che la tua esperienza sia liquidabile con "contenti voi" (sempre adulti consenzienti siete ..ma se ti poni la cosa come problema ..la cosa non è così semplice) o peggio .."siete degli sporcaccioni"
Pensare al senso di quello che si fa ..è sempre una buona cosa..anche se sarebbe meglio pensarci prima di farla per evitare ..devastazioni
 
O

Old miura

Guest
Bruja ha detto:
Non è un dubbio, è un dubbio senziente............. qualunque cosa ti dica, cosa provi per l'altro non è verificabile.
Hai provato a proporle la stessa cosa, ma in cui sia tu il beneficiario? Può essere che la faccia riflettere sulla credibilità di certe affermazioni.
Bruja

p.s. - Curiosità legittima: l'altro varia di volta in volta o è sempre lo stesso?
Non è per morbosità, è solo per valutare meglio la situazione, visto che se il terzo cambia e lei prova lo stesso piacere, è proprio una questione di indole e disposizione ad avere due uomini, mentre se è il medesimo, la visuale cambia sia sull'uomo che sulla sua capacità specifica di risvegliarle piacere.
Scusa le precisazioni, ma cerco di vedere la cosa da un punto di vista tecnico, quello morale non è in discussione.



Non è sempre il medesimo uomo a fare il terzo. Comunque la cerchia delle conoscenze è sempre la stessa. In sostanza gli amici coinvolti di volta in volta, sono quattro.
 
O

Old miura

Guest
Persa/Ritrovata ha detto:
Mah ..anzi come direbbe Bruja.. MAH!!!!!!!
Non vorrei che qualcuno di nuovo mi volesse classificare tra le beghine (chi non ha letto gli altri miei interventi li vada a vedere o..se non ne ha voglia..mi ignori, ma eviti di attaccarmi..non risponderei un'altra volta)
Credo che la domanda posta sia mal posta...se c'entrasse qualcosa il tradimento lo scrivente lo avrebbe già compreso..ma mi sembra che c'entra altro ..ovvero cosa lui e lei cercano e credono di trovare in quello che fanno..
C'è la chiara consapevolezza che "normalmente"..io direi più corretamente nella maggioranza delle persone..situazioni di quel tipo susciterebbero gelosia...ma visto che viene sottolineato che non c'è coinvolgimento sentimentale ,,è tutto a posto.
Tutto a postooooo?!!!
A parte che..nonostante si inizino molti rapporti per puro sesso..molte volte il sentimento così accuratamente temuto e calpestato si ripresenta quando meno lo si aspetta e sospetta.
Qualcuno ricorderà (temo oltre e me forse solo Bruja e Fedifrago)il caso degli anni '70 del conte Casati di Milano che consentiva e assisteva anche in veste di fotografo..non potendo per impotenza partecipare attivamente... agli incontri sessuali della giovane moglie..ma quando scoprì che lei si era innamorata di uno dei tanti uomini con cui aveva avuto rapporti, un giovane universitario e lo aveva incontrato da sola, era esploso il dramma e aveva ucciso i due e si era suicidato.
Questo per dire che anche se si considera tradimento solo quello sentimentale e si crede che si tratti di solo sesso ..non si può mai essere ..tranquilli.
Ma credo che la questione sia segno che c'è la percezione..anche se molto soffocata..che questa esperienza ripetuta sia segno di altro..
Di cosa ..lo possono sapere solo le persone coinvolte..
Tra i primati è talvolta accettato il tradimento se questo ha il significato di affermare non solo la supremazia sulla femmina..ma anche sul maschio che può compiere l'accoppiamento solo se controllato dal maschio dominante..
Tra i primati umani può significare molte cose..che devono capire le persone coinvolte ponendosi più domande di ..è tradimento?
Ti pongo alcune domande a cui non devi rispondermi (non sono molto interessata a conoscere le risposte..), ma a cui puoi provare a darti delle risposte:
non ti senti mortificato che non sia tu sufficiente al piacere della tua donna?
perché lei trova tanto eccitante questa situazione da richiedertela più volte?
vuole umiliarti? vuole sentirsi umiliata? Le sembra una situazione in cui lei controlla la situazione?
E' stata vittima di esperienze di violenza che cerca di ripetere in una posizione di controllo?
E' estremamente bisognosa di conferme della capacità di eccitare ?
e tu come lo vivi?
Ti senti umiliato? Ti senti in una situazione di controllo di lei ..della tua gelosia? ..dei potenziali rivali?
Ti senti eccitato? Soddisfi fantasie di controllare la sessualità degli altri maschi?
Cosa pensi di lei e di te e ..del terzo ..usato..o forse è lui che usa voi?
Cosa intendi per complicità, confidenza e intimità...è questo per te? O c'è un livello più profondo che ti spaventa?
Sono solo alcune delle molte domande che dovresti porti e poi porre a lei..
Questo perché visto che hai posto la domanda non credo che la tua esperienza sia liquidabile con "contenti voi" (sempre adulti consenzienti siete ..ma se ti poni la cosa come problema ..la cosa non è così semplice) o peggio .."siete degli sporcaccioni"
Pensare al senso di quello che si fa ..è sempre una buona cosa..anche se sarebbe meglio pensarci prima di farla per evitare ..devastazioni


Ti ringrazio per le interessanti, ponderate e intelligenti riflessioni. Dal momento che non ti interessa alcuna risposta, cerchero' di scavare dentro me stesso.
 

Bruja

Utente di lunga data
miura

Persa ha detto come meglio non si poteva le impressioni della tua situazione, io vorrei aggiungere solo una riflessione.
Poichè tu non saresti qui a fare domande sel la cosa fosse veramente "assorbita" con indifferenza, valuto che quattro persone fisse e "amiche" non garantiscano nulla se non che, si presume che per amicizia siano discreti e non coinvolti.
Cosa su cui non scommetterei un cent.
Se in una coppia, per compensare un elemento, si devono formare degli occasionali triangoli sessuali, specie se la cosa non è ideata insieme ma condivisa per gusto personale di un solo elemento, alla distanza qualcosa si sfilaccerà.
Per assurdo so di persone che attuano queste pratiche a tre, ma con sconosciuti e in ambiente fuori dalle frequentazioni regolari. Ma non conosco fidanzati fra questi.
Forse questo non conta per te, ma aggiungo anche che io, come donna, mi domanderei se queste mie preferenze è giusto che le imponga a chi mi ama, visto che si tratta di mia disposizione nel voler provare un piacere che è alla fine più mio che condiviso; condividi il fatto che le goda, non il resto.
Personalmente penso che non esista uomo che sia davvero innamorato che sopporti di condividere la sua donna solo perchè lei gode mglio, o almen non fra quelli che io ho conosciuto.
Scusa la franchezza, ma questa faccenda che ora sembra contenibile, non so dove possa portarvi..........
Bruja
 
O

Old miura

Guest
Si certo, Persa ha esposto una giusta riflessione. E' pure giusto quanto dici tu, anche se non condivido il tutto. Per esempio, la cosa è condivisa da tutti e due e non solo da lei. Dunque nessuna imposizione da parte sua perché, dopo la sua idea, abbiamo discusso assieme prima di iniziare questa avventura. Non ti nascondo che per me è molto eccitante vederla godere con un altro e questo lei lo sa. Dimmi pure che saro' depravato, ma crediamo che il sesso (non il sentimento) deve essere completamente libero secondo i desideri dei protagonisti. Anzi, ti diro' di piu', ci piacerebbe pure fare delle foto.
Devo pure dirti che siamo innamoratissimi.
Ti ringrazio per la franchezza.
 

Bruja

Utente di lunga data
miura

Ci mancherebbe, se condividi appieno nulla da eccepire, e non sottoscrivo patenti di depravazione o di morale a nessuno. Infine sono per la liberalità assoluta.
Ma allora perchè le tue domande.............e la gelosia?
No mi è del tutto chiaro quello che non ti torna........
Bruja
 
O

Old miura

Guest
La mia domanda (non gelosia) era solo per constatare le opinioni degli altri in merito a questa esperienza e vedere in questo modo come si colloca la società odierna, con tutte le sue libertà e i suoi divieti.
 

Bruja

Utente di lunga data
Alt

Caro miura, il tuo caso è personale ed individuale, un conto è parlare di tradimenti e un conto è parlare della collocazione della società e della sua posizione in frangenti come questo.
Cerco di essere chiara: nel normale sentire emozionale (e la società c'entra come i cavoli a merenda trattandosi di sensazioni individuali) come si percepisca una situazione come quella da te descritta si ascrive alla individualità, il contesto sociale è fuori discussione.
La società intesa in senso comune, bollerebbe tu che accetti e la tua ragazza che cerca simili "evasioni" come border line nella morale e normalità di una coppia innamorata, e comunque, come talmente di larghe vedute che amare in quel modo diventa un fatto vostro tutto privato e ingiudicabile.
Quindi lascia fuori la società, intesa come reazioni standard, da questa situazione, non sarebbe tenera con voi, e non per moralismo o illiberalità ma per come si intende una relazione amorosa nella normale accezione.
Sarà bene chiarire che voi siete l'eccezione, non la società che, lunghi dall'essere bacchettona in questo caso, è solo protettiva verso quell'idea che storicamente ed atavicamente abbiamo dell'amore fra due persone.
Sono certa che se il tuo scopo era ,appunto, avere una specie di valutazione referendaria sulla visuale esterna che si può avere sul tuo rapporto, nulla da eccepire, anzi felici per voi, perchè è evidente che avete un tipo di liberalità sessuale che è difficile trovare generalmente.
Puntualizzo che liberalità è attinente più al liberismo che alla libertà, e sfido chiunque a pensare che si sia oscurantisti se non si è d'accordo con la tua forma di relazione amorosa.
Ti ringrazio comunque per arre postato il tuo caso, è interessante e si presta a moltissime valutazioni secondarie che, al momento, non serve sviscerare, ma che certamente avrà fatto riflettere molti; in fondo può capitare a tutti di avere certe velleità e se, non come nel il tuo felice caso, ma in condizioni di normale tolleranza della libertà sessuale uno dei due non fosse predisposto alla cosa......... si aprirebbero scenari molto interessanti dal punto di vista interpersonale.
Ti auguro un piacevole proseguimento ed una felice unione.
Bruja
 
O

Old miura

Guest
Vedi che senza volerlo hai esposto il punto di vista della società in genere?

Brava, complimenti... hai stillato un pensiero e un testo veramente interessante e completo. Da cio' si vede che sei una persona molto intelligente e aperta ad ogni tipo di discussione.
D'altronde se pensi, un tempo l'umanità non si poneva certi problemi e faceva quello che la vera natura imponeva al genere umano.
 

Bruja

Utente di lunga data
Miura

A quale tempo ti riferisci? Perchè mi pare che per non avere convenzioni morali in genere dobbiano risalire di ere geologiche

Comunque di una cosa bisogna tenere conto, per quanto rigida, moralista o semplicemente contraria a promiscuità possa essere la società, facendone voi comunque parte, in un modo o nell'altro vi ci dovete confrontare, e,mi spiace dirlo ma è doveroso, quelli fuori dalla cosidetta normalità, siete voi.
Una cosa ti farei prsente, i compagni di questa avventura non necessariamente debbono avere la vostra indole, loro in fondo che ci mettono nel rapporto, la partecipazione ad un triangolo che è comunque piacevole e non vincola nè loro convinzini nè tantomeno loro interessi sulle persone (non hanno sentimenti amorosi), e questo, anche se li mette fra coloro che partecipano alla trasgressione non li elimina dallìessere anche socialmente aderenti alla morale comune per quanto riguarda i LORO affetti.
Spero di aver ben reso quelo che intendevo, perchè in questo caso,esiste un dualismo preciso che mette voi e solo voi nella situazione di liberalità incondizionata, sugli altri elementi dei vostri triangoli non c'è da contare salvo il piacere di cogliere l'occasione al volo. Come vedi potresti avere compagni di trasgressione che fuori dall'occasionalità gratuita, possano essere esattamente come la società che prenderebbe le distanze dalle vostre pratiche.
Beh..... con questo chiudo, ho analizzato più di quanto mi competesse e, in fondo torno a monte dello stabilire che si è adulti e senzienti, quindi, il libero arbitrio è sovrano.
Bruja
 
O

Old miura

Guest
Infatti... io parlo appunto del tempo dei primitivi

Sarà pure come dici tu che siamo fuori della normalità, ma è una decisione che per il momento ci soddisfa entrambi

Comunque quello che scrivi è molto esatto e non posso certo contrariarti. Ribadisco, si nota senza problemi che sei una persona molto intelligente e ponderata.
Spero solo di non offendere la tua sensibilità o quant'altro.
 

Bruja

Utente di lunga data
Miura

Scherzi, ribadisco che è stato un piacere parlare di questi argomenti solitamente difficili e che espongono al giudizio generale.
Grazie per le parole gentili e vi auguro di continuare come state facendo, nella massima tranquillità. Mi pare di aver capito che hai abbondante buon senso da accorgerti per primo se la cosa non ti stesse più bene.
Cordialità
Bruja
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
non siete soli

Del resto anche Eva Hengher e Riccardo Schicchi non hanno avuto molti problemi e hanno pure avuto 2 figli ...e lo stesso Jessica Rizzo e il marito ...e anche tante signore anonime ..però ci guadagnano qualcosaScusa la provocazione ..ma ha lo scopo di farti riflettere..
Ma il fatto che abbiano trovato un posto "commerciale" e uno spazio di notorietà ...non toglie che abbiano avuto problemi di immagine di sé che li hanno portato a fare le scelte che hanno fatto...di cui dopo un po' si "puntono" e cercano di recuperare un'immagine pubblica..
Per quanto riguarda i primitivi ..io non c'ero ..e immagino di essere più vecchia di te
... e per quanto riguarda i popoli primitivi contemporanei hanno regole morali chiare che non contemplano nulla di questo genere..
Se pensi a un'immaginaria primitiva "età dell'oro" della promisquità sessuale ..è solo una tua invenzione..Per quanto riguarda gli ominidi..ti ho già detto dei primati..
Ammiro la capacità di Bruja di considerare la cosa senza moralismi...ma anche il mio intervento non aveva nessun risvolto moralistico ..come dice Bruja la morale è fuori discussione ..ma nel senso che non è possibile trovare moralità in una situazione del genere ..e nei vostri "amici" che si inseriscono in una situazione squallida disprezzando la tua ragazza te lo assicuro..immagina cosa possono dire tra loro.. (e cosa pensano di te lo lascio alla tua fantasia) mentre dovrebbero per primi disprezzare se stessi..per il ruolo che svolgono..
Le osservazioni che ho fatto dovresti realmente meditarle con lei e se ..sentite di volerle ignorare accusando il resto del mondo di essere bacchettone ..significa che ho colto nel segno..
Auguri anche da parte mia ...di risolvere i vostri problemi in modo umano ...
 
O

Old miura

Guest
Ti ringrazio per la schiettezza e la sincerità. D'altronde è giusto che ognuno abbia le sue opinioni.
 
G

Giuseppe

Guest
Guarda io sono tornato single da poco, se hai bisogno di un nuovo "terzo" discreto e pulito... :) ...sto scherzando tranquilli!!!
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top