Il mio amico Giorgio...

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old fay

Guest
...bruttissimo ma ricchissimo, divorziato, 53 anni, in procinto di risposarsi con una bellissima ragazza/donna di 37 anni, continua a fare il galletto, non con me, siamo troppo amici, in generale. Secondo me, gli dicevo ieri, deve esorcizzare la fortuna che gli è capitata e comunque teme che la donzella si sposi per interesse. E' un rischio da correre quando si è molto ricchi e molto brutti. Affascinante? Direi molto!! Un amico e basta per me. Amico di entrambi, veramente l'ho conosciuto grazie a mio marito e siamo diventati amici noi, nel tempo. Ho molto il senso dell'amicizia, moltissimo, mio marito poco. E' circondato da gente per il suo lavoro, ma credo che l'amicizia maschile sia molto limitata. Il mio ex amante non aveva amici con i quali parlare, e nel periodo di grande crisi di quest'estate non sapeva con chi parlare, gli sarebbe piaciuto, forse gli avrebbe fatto bene...non so poi cos'abbia fatto, è quasi un mese che non ci sentiamo...Sogno sempre sua madre, stava male, alle volte vorrei sapere come sta, e mi sento di essere poco cortese, ma poi penso che tutto ciò lo ha voluto lui e allora ci va dimezzo tutta la baracca. Pazienza, non è importante. Il mio amico Giorgio sa di me e di quel che mi è capitato, non lo pensava, daltronde io non potevo raccontargli troppo di me conoscendo egli mio marito, ma lui è molto amico delle donne. Forse quando si è brutti accade così. Lui mi consiglia di separarmi, mi ha fatto esempi a iosa di suoi amici e amiche che si sono rifatti una vita, perchè vivere nel buio? Mi ha detto che quando sono con mio marito sono un'altra persona, che do il peggio di me, è vero, ho tanto rancore...Mio marito mi ha sempre autorizzata a farmi i fatti miei, è un debole, se mi avesse amata mi avrebbe presa a calci, non ci deve essere complicità di questo tipo in un matrimonio, non porta lontano, porta a diventare complici dello stesso errore perdendo di vista i punti salienti di un'unione, il rispetto soprattutto...Il mio amico Giorgio mi consiglia questo...mi do un tempo, Natale...è un alibi? Buona giornata!!!!!!!
!!!!!!!
 

Nobody

Utente di lunga data
...bruttissimo ma ricchissimo, divorziato, 53 anni, in procinto di risposarsi con una bellissima ragazza/donna di 37 anni, continua a fare il galletto, non con me, siamo troppo amici, in generale. Secondo me, gli dicevo ieri, deve esorcizzare la fortuna che gli è capitata e comunque teme che la donzella si sposi per interesse. E' un rischio da correre quando si è molto ricchi e molto brutti. Affascinante? Direi molto!! Un amico e basta per me. Amico di entrambi, veramente l'ho conosciuto grazie a mio marito e siamo diventati amici noi, nel tempo. Ho molto il senso dell'amicizia, moltissimo, mio marito poco. E' circondato da gente per il suo lavoro, ma credo che l'amicizia maschile sia molto limitata. Il mio ex amante non aveva amici con i quali parlare, e nel periodo di grande crisi di quest'estate non sapeva con chi parlare, gli sarebbe piaciuto, forse gli avrebbe fatto bene...non so poi cos'abbia fatto, è quasi un mese che non ci sentiamo...Sogno sempre sua madre, stava male, alle volte vorrei sapere come sta, e mi sento di essere poco cortese, ma poi penso che tutto ciò lo ha voluto lui e allora ci va dimezzo tutta la baracca. Pazienza, non è importante. Il mio amico Giorgio sa di me e di quel che mi è capitato, non lo pensava, daltronde io non potevo raccontargli troppo di me conoscendo egli mio marito, ma lui è molto amico delle donne. Forse quando si è brutti accade così. Lui mi consiglia di separarmi, mi ha fatto esempi a iosa di suoi amici e amiche che si sono rifatti una vita, perchè vivere nel buio? Mi ha detto che quando sono con mio marito sono un'altra persona, che do il peggio di me, è vero, ho tanto rancore...Mio marito mi ha sempre autorizzata a farmi i fatti miei, è un debole, se mi avesse amata mi avrebbe presa a calci, non ci deve essere complicità di questo tipo in un matrimonio, non porta lontano, porta a diventare complici dello stesso errore perdendo di vista i punti salienti di un'unione, il rispetto soprattutto...Il mio amico Giorgio mi consiglia questo...mi do un tempo, Natale...è un alibi? Buona giornata!!!!!!!
!!!!!!!
è molto amico delle donne, eh? dopo l'affermazione in alto...lo immaginavo.

L'amicizia è un'altra cosa.
Curiosa la tua idea di amore...dici: se mi avesse amata mi avrebbe presa a calci. Perchè?
 

Verena67

Utente di lunga data
Fay...Fay...

tu frequenti troppi ricchi...non ti fa bene


Perché ogni tanto non cambi un po' rotte e vedi qualcosa di diverso?

Lascia perdere tuo marito, se non fosse stato il medico benestante e terrazzaio che è, non te lo saresti mai filato...

Bacio!
 
O

Old Anna A

Guest
Fay...Fay...

tu frequenti troppi ricchi...non ti fa bene


Perché ogni tanto non cambi un po' rotte e vedi qualcosa di diverso?

Lascia perdere tuo marito, se non fosse stato il medico benestante e terrazzaio che è, non te lo saresti mai filato...

Bacio!
ma sai, Vere, è l'ambiente in cui vivi che ti porta a frequentare o meno certe persone.. cioè, magari a lei manca la frequentazione con il netturbino o il meccanico di biciclette ma non perché non li frequenterebbe mai... ma perché non è il suo ambiente.

PS: Fay, innamorati di un bel meccanico tutto muscoli e dimentica queste mezze seghe piene solo di soldi.
 

Verena67

Utente di lunga data
ma sai, Vere, è l'ambiente in cui vivi che ti porta a frequentare o meno certe persone.. cioè, magari a lei manca la frequentazione con il netturbino o il meccanico di biciclette ma non perché non li frequenterebbe mai... ma perché non è il suo ambiente.

PS: Fay, innamorati di un bel meccanico tutto muscoli e dimentica queste mezze seghe piene solo di soldi.



Il finale è impagabile!!!!

bacio!
 
O

Old fay

Guest
Veramente io non mi sono innamorata di mio marito perchè medico o ricco....nemmeno ci ho fatto caso a suo tempo. Mi sono innamorata di lui e basta!! Poi le cose cambiano. E non tutti i miei amici sono ricchi, sono normalissime persone che vivono di onesto lavoro, professionisti si, ma non miliardari...che c'entra poi? Mezze seghe? Non direi affatto, ci sono le mezze seghe anche tra i meccanici...che mi sa poi sono più ricchi di tanti altri lavoratori. Il paragone non regge, non capisco, aiutooo!!!
 
O

Old Anna A

Guest
Veramente io non mi sono innamorata di mio marito perchè medico o ricco....nemmeno ci ho fatto caso a suo tempo. Mi sono innamorata di lui e basta!! Poi le cose cambiano. E non tutti i miei amici sono ricchi, sono normalissime persone che vivono di onesto lavoro, professionisti si, ma non miliardari...che c'entra poi? Mezze seghe? Non direi affatto, ci sono le mezze seghe anche tra i meccanici...che mi sa poi sono più ricchi di tanti altri lavoratori. Il paragone non regge, non capisco, aiutooo!!!
è la connotazione che dai tu alle persone che frequenti a fare la differenza, non quello che diciamo noi.
eddai, Fay, hai capito benissimo cosa intendevo per mezze seghe... ogni tanto mi meraviglia il tuo meravigliarti.
hai presente cosa dice Manon Lescaut al tipo che va a cercarla al mercato e le dice che ha i piedi sporchi? lei risponde: se non volevi una con i piedi sporchi non venivi a cercare me.
grandissimissima verità assoluta in tutti i sensi.
 

Bruja

Utente di lunga data
Fay

Anna si è spiegata benissimo in proprio, ma tu davvero credi che uno come il tuo amico Giorgio abbia amicizie femminili solo ed unicamente per amicizia... certo se vede che non c'e trippa tiene l'amicizia... piuttosto che niente è meglio piuttosto, alla fine un'amica donna è sempre un modo di confrontarsi.
Scusa se sono franca e drastica, ma fa bene a dubitare, perchè io se fossi molto ricca avrei sempre il dubbio che una persona mi frequenti per i privilegi che può avere attraverso me. Le persone che sono disinteressate sono talmente ed evidentemente diverse dalla normalità della gente che arrivi a non porti neppure quella domanda, per la dimostrazione a fattoi del loro disinteresse.
Vedi tu che sei benestante, sei amica pur non sendo altro, ma quella sua conquista che evidentemente non ha il suo stato sociale crea il dubbio. In amicizia è facile appartenere allo stesso status perchè si hanno gli stessi argomenti di conversazione, in amore è diverso, c'è l'attrazione che scombina le carte, ma raramente permette di mantenere l'amicizia!!!
Non si tratta tanto di frequentare vari strati sociali, ma di capire chi siano le persone con cui trattiamo. Parlo per esperienza....
Comunque il ti ha dato ottimi consigli.... sarebbe auspicabili se ne desse altrettanti.
Bruja
 

Verena67

Utente di lunga data
Veramente io non mi sono innamorata di mio marito perchè medico o ricco....nemmeno ci ho fatto caso a suo tempo. Mi sono innamorata di lui e basta!! Poi le cose cambiano. E non tutti i miei amici sono ricchi, sono normalissime persone che vivono di onesto lavoro, professionisti si, ma non miliardari...che c'entra poi? Mezze seghe? Non direi affatto, ci sono le mezze seghe anche tra i meccanici...che mi sa poi sono più ricchi di tanti altri lavoratori. Il paragone non regge, non capisco, aiutooo!!!

Né volevo insinuarlo, ci mancherebbe.
Ma è un fatto che tu vivi in un ambiente particolare, che comporta reazioni particolari che a volte spiazzano chi ti legge.

Io per esempio sono una strana bestia, per lavoro frequento dall'immigrato clandestino all'Agnelli, e nella vita sono una persona normalissima di un contesto molto piccolo borghese, con genitori umilissimi. Noi non si va a feste, non si fanno cocktail, etc. etc., ma non ci manca niente.

E non vado a cavallo, non gioco a tennis, non frequento club di canottaggio.

Tutte cose che tu fai, e si "sente".

E se avessi lasciato casa per una notte senza spiegazioni valide, mio marito mi avrebbe sbattuta fuori, idem se avessi abbandonato i figli dai parenti per stare con l'amante.

Baci!
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
Rivelazioni?

...bruttissimo ma ricchissimo, divorziato, 53 anni, in procinto di risposarsi con una bellissima ragazza/donna di 37 anni, continua a fare il galletto, non con me, siamo troppo amici, in generale. Secondo me, gli dicevo ieri, deve esorcizzare la fortuna che gli è capitata e comunque teme che la donzella si sposi per interesse. E' un rischio da correre quando si è molto ricchi e molto brutti. Affascinante? Direi molto!! Un amico e basta per me. Amico di entrambi, veramente l'ho conosciuto grazie a mio marito e siamo diventati amici noi, nel tempo. Ho molto il senso dell'amicizia, moltissimo, mio marito poco. E' circondato da gente per il suo lavoro, ma credo che l'amicizia maschile sia molto limitata. Il mio ex amante non aveva amici con i quali parlare, e nel periodo di grande crisi di quest'estate non sapeva con chi parlare, gli sarebbe piaciuto, forse gli avrebbe fatto bene...non so poi cos'abbia fatto, è quasi un mese che non ci sentiamo...Sogno sempre sua madre, stava male, alle volte vorrei sapere come sta, e mi sento di essere poco cortese, ma poi penso che tutto ciò lo ha voluto lui e allora ci va dimezzo tutta la baracca. Pazienza, non è importante. Il mio amico Giorgio sa di me e di quel che mi è capitato, non lo pensava, daltronde io non potevo raccontargli troppo di me conoscendo egli mio marito, ma lui è molto amico delle donne. Forse quando si è brutti accade così. Lui mi consiglia di separarmi, mi ha fatto esempi a iosa di suoi amici e amiche che si sono rifatti una vita, perchè vivere nel buio? Mi ha detto che quando sono con mio marito sono un'altra persona, che do il peggio di me, è vero, ho tanto rancore...Mio marito mi ha sempre autorizzata a farmi i fatti miei, è un debole, se mi avesse amata mi avrebbe presa a calci, non ci deve essere complicità di questo tipo in un matrimonio, non porta lontano, porta a diventare complici dello stesso errore perdendo di vista i punti salienti di un'unione, il rispetto soprattutto...Il mio amico Giorgio mi consiglia questo...mi do un tempo, Natale...è un alibi? Buona giornata!!!!!!!
!!!!!!!
Sai chi ho sentito fare le stesse critiche?
I bambini e gli adolescenti nei confronti dei genitori "amici" e "complici".
Però tu cerchi uomini anziani e deboli (anche per le amicizie) e poi ti lamenti che non prendano in mano la situazione.
Probabilmente tu dovresti separarti (o forse no, non lo so) quel che è sicuro è che se non scopri le ragioni per cui cerchi certi tipi di rapporti non farai altro che ricominiciare con un altro uomo anziano e debole con cui vivere un rapporto d'amore da sogno senza legami con la concreta realtà e lamentarti poi che non sa prendere decisioni.
 
O

Old Anna A

Guest
Né volevo insinuarlo, ci mancherebbe.
Ma è un fatto che tu vivi in un ambiente particolare, che comporta reazioni particolari che a volte spiazzano chi ti legge.

Io per esempio sono una strana bestia, per lavoro frequento dall'immigrato clandestino all'Agnelli, e nella vita sono una persona normalissima di un contesto molto piccolo borghese, con genitori umilissimi. Noi non si va a feste, non si fanno cocktail, etc. etc., ma non ci manca niente.

E non vado a cavallo, non gioco a tennis, non frequento club di canottaggio.

Tutte cose che tu fai, e si "sente".

E se avessi lasciato casa per una notte senza spiegazioni valide, mio marito mi avrebbe sbattuta fuori, idem se avessi abbandonato i figli dai parenti per stare con l'amante.

Baci!
pensa che io non faccio tutte quelle cose perché, oltre ad essere una strana bestia, frequento per amicizia solo le persone che amo come amici.. e tu vedessi che gente..
 
O

Old fay

Guest
ALT!

ALT!!!!!!!!!!
!!! Io a cavallo non vado nei circoli ma nei maneggi di campagna vicino da me...a tennis gioco al campetto sotto casa e...in canoa non ci vado. Se ci andassi andrei al laghetto di un parco vicino casa. Non frequento circoli pur avendo marito socio ok ma per questioni sportive. Mia figlia è una boy scout ed io sono nata boy scout...tutta la mia famiglia...Certo non me ne vado più a fare i pic nic con le coperte insieme alle altre famiglie, ma l'ho fatto per anni, ora semplicemente non mi va. Poi il livello di frequentazione è paritetico allo stile di vita che uno fa...vi siete fatti un'idea un pò sbagliata di me. Solo perchè uno vive facendo diverse cose non vuol dire sia snob o miliardario o...non lo so. Io lavoro e mi mantengo da sola...mio marito mi da poco...!! Le amiche che frequento sono 3, del cuore, sono come me, e sono carinissime, una è mia cugina senza una lira...la adoro. Gli altri sono conoscenti, non li considero amici, e da molto li frequento di meno, da quando poi ho avuto lui come amante sono proprio sparita. Ma non sto a giustificarmi, non serve certo. Per quanto riguarda le frequentazioni anziane e deboli posso essere daccordo, infatti poi finisco sempre per avere le stesse problematiche. E' vero Persa, è proprio così. A me un coetaneo comunque imbarazzerebbe da morire...
!!
 

Grande82

Utente di lunga data
perchè un coetaneo ti imbarazzerebbe?
E comunque perchè deboli e vecchi e non 5 anni più di te e determinati?
 

Verena67

Utente di lunga data
ALT!!!!!!!!!!
!!! Io a cavallo non vado nei circoli ma nei maneggi di campagna vicino da me...a tennis gioco al campetto sotto casa e...in canoa non ci vado. Se ci andassi andrei al laghetto di un parco vicino casa. Non frequento circoli pur avendo marito socio ok ma per questioni sportive. Mia figlia è una boy scout ed io sono nata boy scout...tutta la mia famiglia...Certo non me ne vado più a fare i pic nic con le coperte insieme alle altre famiglie, ma l'ho fatto per anni, ora semplicemente non mi va. Poi il livello di frequentazione è paritetico allo stile di vita che uno fa...vi siete fatti un'idea un pò sbagliata di me. Solo perchè uno vive facendo diverse cose non vuol dire sia snob o miliardario o...non lo so. Io lavoro e mi mantengo da sola...mio marito mi da poco...!! Le amiche che frequento sono 3, del cuore, sono come me, e sono carinissime, una è mia cugina senza una lira...la adoro. Gli altri sono conoscenti, non li considero amici, e da molto li frequento di meno, da quando poi ho avuto lui come amante sono proprio sparita. Ma non sto a giustificarmi, non serve certo. Per quanto riguarda le frequentazioni anziane e deboli posso essere daccordo, infatti poi finisco sempre per avere le stesse problematiche. E' vero Persa, è proprio così. A me un coetaneo comunque imbarazzerebbe da morire...
!!
ma guarda che le mie non sono critiche, ma sul serio. E' che solo tu - tra di noi - parli di miliardari
Evidentemente giri in un ambiente dove esistono, tutto qui!

Bacio, teso'!
 
O

Old fay

Guest
c'è di tutto ovunque. Io non l'ho mai sottolineato, ne parlo e basta. Se poi mi riferivo al mio amico di ieri, era più che altro per sottolineare il suo aspetto in relazione ai suoi soldi...per me è uno come tanti.
 
O

Old fay

Guest
Si Grande hai ragione, vecchi deboli, me lo devo tenere bene a mente
!!!
 

Grande82

Utente di lunga data
Si Grande hai ragione, vecchi deboli, me lo devo tenere bene a mente
!!!
perchè, secondo te?
sei una donna molto intelligente. Se fossi io ad aver fatto le scelte che hai fatto tu in fatto di uomini, quale ragione avresti immaginato che potesse spingermi?
 
O

Old Anna A

Guest
Si Grande hai ragione, vecchi deboli, me lo devo tenere bene a mente
!!!
macché. dovresti solo provare a frequentare gente della tua età. in tutti i sensi.
o ne esci mazzuolata o ne esci che conosci una realtà diversa. ne vale la pena in tutti e due i casi.

quando leggo di te a feste con gente che con te ha in comune solo il nome del negozio in cui acquisti i sandali, mi chiedo, davvero, cosa intendi tu, Fay, per amicizia.
 
O

Old fay

Guest
Le mie amiche sono altre. Sono quelle a cui sto triturando le balle da tre mesi, sono quelle con le quali ci consoliamo a vicenda...ci prestiamo i vestiti, ci chiamiamo per tutto anche per nulla. Facciamo tutto insieme, sono le mie vere amiche...nuove, da 4 anni. Le altre, l'ambiente di mio marito più grande, più snobetti...li chiamavo amici ma non li sento mai se non per convenevoli e feste, cene etc. alle quali non vado più e nemmeno più andrò questo inverno. Non avrò loro più nulla da dire ormai...poi specie dopo essermi allontanata per due anni quasi. Ho voglia di cose vere, di stare con gente alla quale non devo stare a spiegare cosa mi passa per la testa perchè sanno tutto di me. Le mie amiche sono tre o quattro vere...poi ci siete voi on line che di me sapete molto ormai. Gli altri si, li devo eliminare...si parla di viggi, di tate, di acquisti...di budda anche e la cosa mi ha sopresa, due donne del giro sono diventate buddiste, buon segno, vero? Vero, devo rapportarmi con gente della mia età, mi manca da tempo, uomini intendo!!
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top