Il Cuore e la Razionalità

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old sunrise

Guest
Il Cuore e la Razionalità

Ciao a tutti
Volevo sapere dal vostro punto di vista , quanto conta per mandare avanti un rapporto , la Razionalità e quanto conta il Cuore; secondo voi il Cuore può escludere la razionalità? viceversa la razionalità può essere esclusa dal Cuore?

Razionalmente dico che ci deve essere un buon compromesso tra cuore e razionalità , nei fatti miei personali , sembra che la razionalità è esclusa dal Cuore. Forse quando il nostro cuore prende il sopravento sulla razionalità , allora l'Amore diventa una malattia?

Grazie a tutti in anticipo
 

Verena67

Utente di lunga data
sunrise ha detto:
Ciao a tutti
Volevo sapere dal vostro punto di vista , quanto conta per mandare avanti un rapporto , la Razionalità e quanto conta il Cuore; secondo voi il Cuore può escludere la razionalità? viceversa la razionalità può essere esclusa dal Cuore?

Razionalmente dico che ci deve essere un buon compromesso tra cuore e razionalità , nei fatti miei personali , sembra che la razionalità è esclusa dal Cuore. Forse quando il nostro cuore prende il sopravento sulla razionalità , allora l'Amore diventa una malattia?

Grazie a tutti in anticipo
Tiziano Ferro canta "C'è una linea sottile tra l'amore e ogni sua dipendenza.."


L'amore vero esige di crescere in un ambiente sano: se manca ossigeno, come ogni essere vivente muore (ma prima si ammala, e ti provoca un sacco di sofferenza!). Chi è fautore di soluzioni "mediocri" è un amante/innamorato mediocre con un sentimento mediocre per noi!

un bacio!
 
O

Old dami

Guest
cuore e razionalità

credo che le due cose debbano viaggiare a braccetto........
il cuore per sua natura è un velocista a cui piace correre forte....la razionalità dovrebbe essere il suo abs per aiutarlo a non uscire di strada,purtroppo molto spesso si riduce ad un airbag e limita solo i danni quando ormai è tutto da rottamare.
ciao
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
stupendo!

dami ha detto:
credo che le due cose debbano viaggiare a braccetto........
il cuore per sua natura è un velocista a cui piace correre forte....la razionalità dovrebbe essere il suo abs per aiutarlo a non uscire di strada,purtroppo molto spesso si riduce ad un airbag e limita solo i danni quando ormai è tutto da rottamare.
ciao
Bravissimo!
 

La Lupa

Utente di lunga data
sunrise ha detto:
Ciao a tutti
Volevo sapere dal vostro punto di vista , quanto conta per mandare avanti un rapporto , la Razionalità e quanto conta il Cuore; secondo voi il Cuore può escludere la razionalità? viceversa la razionalità può essere esclusa dal Cuore?

Razionalmente dico che ci deve essere un buon compromesso tra cuore e razionalità , nei fatti miei personali , sembra che la razionalità è esclusa dal Cuore. Forse quando il nostro cuore prende il sopravento sulla razionalità , allora l'Amore diventa una malattia?

Grazie a tutti in anticipo
Io non ho capito.
 
O

Old Lhasa666

Guest
Secondo me quando si è davvero innamorati la ragione va a farsi benedire e si segue solo l'istinto.. E' vera la frase: il cuore ha le sue ragioni che la ragione non conosce!
Ma forse solo perché io sono fatta così. E' un fatto di personalità. I tipi istintivi come me si lasciano trasportare dalle emozioni e ne diventano vittime, altri più razionali (come il mio fidanzato tra l'altro) lasciano sempre che la ragione abbia il sopravvento.
Comunque penso che l'equilibrio tra ragione e istinto dia la benzina giusta all'amore per continuare a vivere..
 
O

Old caterina

Guest
dami

dami ha detto:
credo che le due cose debbano viaggiare a braccetto........
il cuore per sua natura è un velocista a cui piace correre forte....la razionalità dovrebbe essere il suo abs per aiutarlo a non uscire di strada,purtroppo molto spesso si riduce ad un airbag e limita solo i danni quando ormai è tutto da rottamare.
ciao
Complimenti, spendida metafora!!!
 

Bruja

Utente di lunga data
hum

Temo che il cuore non ascolti la razionalità, proprio per una sordità fra azione e reazione.
L'amore/cuore è una specie di ottovolante che si ferma solo a fine corsa, quando la spinta è via via scemata............ la razionalità sarebbe il freno a mano, ma se anche uno volesse per assurdo tirarlo, bisognerebbe farlo in due........... e l'accordo è quasi sempre disallineato.
E comunque si razionalizza a freddo......... e il cuore di freddo ha davvero poco

Direi che siamo di fronte ad un caso lampante di incompatibilità.
Bruja
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top