Help me!

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old libellula

Guest
Di consigli non se ne chiedono e tanto meno se ne danno, però sto affrontando una giornata di merda, scusate il termine.
Vivo da un anno e mezzo una storia stupenda con un ragazzo che dista da me 400 km, (io separata con due bambini piccoli, lui single) abbiamo affrontato tanti dubbi ed incertezze fino ad arrivare ad oggi, dove il nostro amore è sempre + grande e tanti pregiudizi li stiamo man mano superando.
Di vivere insieme è ancora presto ci sono ancora tante cose da definire, portare i bambini da lui (lavorativamente parlando sono + io che mi posso spostare), trovare una soluzione che possa star bene a tutti, nonni, papà dei miei figli, ecc..
Lui ha la passione per i balli caraibici e ieri è iniziata la prima lezione, ha trovato una partner formidabile, ragazza single, disponibile tutte le sere a ballare, balla benissimo, vicina di casa.
Tutto questo mi sconvolge, io lo vedo solo ogni 15 gg e tutto questo feeling e questa passione comune mi fanno pensare che l'irremediabile è dietro la porta e quindi prima che accada voglio scappare.
Non riesco a pensare che passerò tutto un'anno da sola a casa, pensando che ogni sera lui si veda per la lezione di ballo con lui, che capiterà sicuramente di scambiarsi passaggi a casa e arrivare a trovare un feeling per questa cosa...
Sto pensando di far finire tutto, lui è sconvolto, mi ha chiesto di pensarci bene e io non so che fare..
 
O

Old Misolidio

Guest
Non saprei...sul ballo ho la stessa esperienza di Pinocchio, in quanto ad agilità motoria...però, per conoscenze, so che i corsi di ballo son galeotti...mah.
 
F

Fedifrago

Guest
Tu nn balli?

A parte la battuta, conosco abbastanza bene l'ambiente e ti posso dire che un conto è il feeling "caraibico" ovvero per il ballo, altro è imbastire una storia.

Arrivare subito alle conclusioni mi pare davvero eccessivo, quando si sta mettendo in campo una scelta di vita radicale. Dovrebbe essere davvero uno sterco umano se, consapevole di ciò che stai e state affrontando e decidendo insieme, lui scegliesse di ...."ballare da solo"!

Chi ti dice che quella ragazza al di là delle capacità di danzatrice ne abbia altre interessanti? o per lo meno più interessanti di quelle che hai tu e che han fatto si che lui pensasse di impegnarsi con te?

Non è che stai cercando un appiglio per non affrontare questa difficile scelta, che stai materializzando in lei le tue paure?

Credo sarebbe opportuno se tu guardassi chiaramente dentro di te e che poi affrontassi serenamente con lui la questione.

In genere se si è disposti a rinunciare così a qualcosa, diciamo preventivamente, è perchè quel qualcosa non ci sta davvero a cuore!
 
O

Old légère

Guest
Cara Stregata,

Anch'io conosco bene l'ambiente e dò ragione a Fedifrago.

Se la passione per il ballo è forte, non potrai vietargli di farlo. Chi ama il ballo non può farne a meno, questo è sicuro.
Ma ciò non significa obbligatoriamente stringere rapporti particolari con il patner di ballo.

Se credi che il contatto con la nuova ballerina e le occasioni di uscita possano portare il tuo lui a trasgredire (o pensi che ci sia già arrivato) c'è qualche altro problema.
Se lui commetterà qualche passo falso con la tipa, significa che, con grande probabilità, prima o poi lo avrebbe fatto lo stesso, senza ballo e senza ballerina super.

Un abbraccio
Légère
 

Verena67

Utente di lunga data
Sono d'accordo con Fedifrago


Non si abbandona il campo senza combattere, e comunque i problemi caso mai sono tra voi due, non tra te e l'altra. Se ancora non vivete insieme è possibile che ci sia un perché che non sia del tutto riconducibile a difficoltà oggettive, e che ti crea ansia per il futuro della vostra relazione (so per esperienza quanto possano essere frustranti le relazioni a distanza, che funzionano a patto che il prima possibile....uno dei due, o entrambi, ci si trasferisca!).

Secondo me devi capire con lui cosa davvero vi tiene lontani e lavorare su quello. Quanto al "ballare", potreste farlo insieme, no, una volta che viveste nelle stessa città?!?

Un bacio!
 
O

Old Nadamas

Guest
stregata

allora, separata, due bimbi, distante 400km, lavoro precario (?), cmq lavoro da ritrovare.educazione dei bimbi, una costasnte figura maschile nuova...
l'ambientamento dei bimbi un una nuova città.
no amichetti storici, non papà vero, no nonne, etc...
una sfilza enorme di problemi e tu cara amica, ti affretti a scrivere i tuoi drammi riferiti ai balli caraibici ed a una presunta rivale sculettante?
secondo me, scusa la franchezza, dovresti dedicarti di più ai veri problemi che mi sembra siano tanti.
buon ballo
 

Verena67

Utente di lunga data
Nadamas ha detto:
allora, separata, due bimbi, distante 400km, lavoro precario (?), cmq lavoro da ritrovare.educazione dei bimbi, una costasnte figura maschile nuova...
l'ambientamento dei bimbi un una nuova città.
no amichetti storici, non papà vero, no nonne, etc...
una sfilza enorme di problemi e tu cara amica, ti affretti a scrivere i tuoi drammi riferiti ai balli caraibici ed a una presunta rivale sculettante?
secondo me, scusa la franchezza, dovresti dedicarti di più ai veri problemi che mi sembra siano tanti.
buon ballo
Volevo dire la stessa cosa, ci sei riuscito meglio

Un bacio!
 

MariLea

Utente di lunga data
Se riuscirai a risolvere tutti i problemi logistici e ti trasferirai da lui... potrai andare anche tu a lezione di ballo la sera.. no?
Intanto vedi di non asfissiarlo con gelosie ed ipotesi... lo stancheresti soltanto...
Valuta i vostri sentimenti, dici che il vostro è un amore grande? E allora non cercare garanzie su ipotesi... lanciati e coltivalo!
In bocca al lupo!
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
..ricorda..

...se una cosa neanche ti piace, ma ti dicono di non toccarla ...poi ti viene una voglia irrefrenabile di prenderla perché pensi che forse sbagliavi a non capire quanto fosse interessante!
 

Bruja

Utente di lunga data
stregata

Io sono molto pedestre e prima di arrivare ai sofismi mi domando perchè una persona debba andare tutte le sere a ballare. I corsi sono du max tre volte a settimana un'ora!!! Se poi si fanno ripetizioni a casa o in sala da ballo....allora si è difronte non ad una passione ma ad una passione irrefrenabile.
Che poi i balli caraibici siano fatti per smuovere gli istinti sessuali solo un cieco dalla nascita può sostenerlo.
Detto questo, credo che la situazione dlla nostra amica sia pesante per tutto ciò che rotea attorno. Riuscire a far coincidere spostamento, lavoro figli, genitopri, nonni etc..... è un vero lavoro da diplomazia certosina, ed anche ci si riuscisse bisogna sperare che l'ambientamento sia agevole per tutti.
C'è un altro prolema che mi lascia perplessa, lui è giovane ed ha molti entusiasmi ora, ma lei è sempre una donna con due bimbi e con una situazione assestata che dovrebbe sradicarsi e cambiare, e non è detto che i problemi possano portare delle incomprensioni fra lui e lei.
Ora occupiamoci dell'amore! Se il sentimento fra i due è solido, e credo lo sia visto che lui vuole che si trasferisca, non credo che saranno i balli a creare dissidi, ma è anche vero, e se lo negate non siete sinceri, che se foste voi tutti a sapere che siete lontani e il vostro lui/lei andassero tutte le sere ad imparare balli caraibici con una vicino/a di casa disponibile ed attraente e single, qualche pensierino lo avreste eccome!!!!
Resta comunque valida l'ipotesi di Fedifrago, di fronte ad una scelta tanto importante, se i dubbi e le paure sono così forti forse ci sono ancora incertezze che vanno oltre le problematiche del trasferimento,e aggiungo, anche se farete quasi certamente un coro negativo, se lui sa che lei soffre di questa scelta, dia la priorità alla realizzazione della loro unione e la renda tranquilla e serena, i balli caraibici non hanno data di scadenza e può prendere lezioni anche fra qualche mese....... o semplicemente rinunciare alla vicina di casa come partner; nelle scuole i partners si trovano comunque, e non glielo ordina certo l'insegnante di esercitarsi tutte le sere in sala da ball con la vicina.
Amare significa volere il benessere dell'altro/a, e se benessere di lei è in stato precario per questa cosa, sta a chi ama valutare cosa sia prioritario. Cerchiamo di intenderci io non suggerisco una rinuncia tout court, ma una dilazione a quando i tempi o le condizioni creeranno meno problemi a lei! Dopo di che potete anche dir che pure lui ha delle necessità e dei desideri da esaudir, ma si dovrebbero valutare i rapporti di bilanciamento della coppia; quando si pensa ad una vita a due, si affronta anche la mediazione di due libertà che devono convivere ma non devono prevaricarsi.
La tuia libertà finisce dove comincia la mia............ e se una "libertà" è il ballo, l'altra "libertà" è non provare a causa di quel ballo uno stato d'ansia!
Bruja

p.s. Far fiorire un amor, e realizzarne il frutto, la coppia, è dura di suo, figuriamoci da lontano e con presupposti abbastanza pesanti, ci mancano solo le "infiltrazioni" estranee.
Cara stregata, hai davanti una bella prova, valuta davvero, come già ti hanno suggerito, se sei abbastanza convinta da non farti distogliere da qualunque ostacolo.
Auguri di cuore
 
F

Fedifrago

Guest
Le mediazioni, i compromessi, le rinunce si fanno per cose importanti all'ìinterno di una coppia.

Questa non lo è! O lo è nella misura in cui stegata ci vede tutt'altro che nn il ballo (e senza basi poichè lei stessa vede il tutto in fieri, potrebbe accadere... forse...), quindi lo è solo ipoteticamente...

Ma la richiesta di questa rinuncia potrebbe ingenerare in lui, che potrebbe non vederne assolutamente la necessità se per lui solo ballo è, l'impressione di un forte egoismo da parte di stregata e se lo è su cose da poco....





ps. Imparare i balli latini o il tango o il fox trot è tutt'altro che eccitante, garantisco

La maggior parte del tempo la si passa a guardarsi i piedi o le movenze dell'insegnante e a cercar di nn arrecare danno al/la partner!
 

Bruja

Utente di lunga data
Fedifrago

Che questa non sia una coppia compiuta è un fatto, che esistano diversi problemi è un altro fatto, che le rinunce si facciano per motivi importanti è opinione diffusa, e che per certe persone un hobby, un passatempo, una passione come il ballo etc... sia una forma di svago innocente ci può stare, ma se una persona vive male questa situazione perchè deve per forza essere egoista o imperativa? Non si tratta di una situazione il cui l'egoismo capriccioso sia dominante, ma si tratta di una condizione in cui il timore da parte di stregata, che è lontana e forzatamente impossibilitata a farle da compagna fattiva, di rischiare un'eventuale stato di rischio. Dici bene che lui se ama non sarà distratto ma non sappiamo nulla della "ballerina", single e sempre libera.....
Dopo di che anch'io consiglio a stregata di essere liberale e di non farsi inutili film, ma la sua situazione ed i suoi timori li comprendo benissimo e, tendenzialmente, dovrebbe comprenderle anche chi la ama!!
Bruja






ps. E' vero che imparare i balli sia impegnativo e poco intrigante, ma se poi si vanno a fare le "ripetizioni" in sala da ballo.............
Fedifrago io non voglio essere per forza negativa, sono possibilista con una buona dose di ottimismo, ma non pretendere che abbia l'anello al naso
 
O

Old fay

Guest
Scusatemi ma io da mamma che sono, non riesco a capire come un single possa accollarsi i problemi che i bimbi portano, dalle febbri a in su. Cambierebbe la situazione una volta insieme, mi sembra che il ragazzo abbia voglia di divertirsi, è giusto. Lo fanno i padri naturali, vedi il mio tutte le sere calcetto!!! Non lo so amica, io ci penserei molto prima di trasferirmi, non vorrei che tu facessi un buco nell'acqua, pensaci, soprattutto per i bimbi. Purtroppo noi donne siamo sfavorite in alcune situazioni. E come ho già detto stamane, io credo che ogni volta che c'è anche un minimo sospetto, chissà perchè poi quel sospetto era fondato. Ciao.
 

Bruja

Utente di lunga data
fay

Il tuo è un altro punto di vista rispettabile e condivisibile, ma quand'anche la pensassimo come te, la nostra amica ha posto una domanda precisa che in questo momento la tiene in apprensione.
Immagino che prima di fare passi tanto importanti entrambi abbiano fatto lunghe e profonde riflessioni, è il minimo che si possa pretendere in casi tanto delicati che mettono in gioco più esistenze.
Forse è per quello che eviterei screzi per piccole cose che sono mediabili e non irrinunciabili, di fronte a problemi importanti come quelli che andranno ad affrontare.
Bruja
 
O

Old libellula

Guest
Help me

Ringrazio tutti per le Vs risposte e soprattutto Bruja per la comprensione..
 
F

Fedifrago

Guest
Ritengo che una buona base per un sano rapporto di coppia sia proprio quello di aiutarsi l'un l'altro nel superamento delle proprie paure.

Farsene soggiogare e condizionare non lo vedo molto positivo e alla lunga logorante.

Ma è ovviamente solo la mia opinione.
 
O

Old libellula

Guest
Help me

Forse sono solo stanca della lontananza che ci separa. L'ultima cosa che farei e proibirgli di seguire una sua passione.
La persona che ho accanto deve essere una persona libera di fare quello che gli pare, libera di scegliere di starmi accanto.
In questo momento mi sento molto fragile, sono stanca di questi periodi di sospensioni, delle lunghe attese per vederci (ogni 15 gg) e il ballo non è che il sintomo di questo mio disagio.
Grazie Fedi
 
F

Fedifrago

Guest
O.T. ..forse

Ma figurati libe!

Proprio ieri sera son stato a lezione di tango
e a parte seguire le gambe della insegnante (davvero belle oltre che armoniose) e invidiare il portamento del tanghèro, con la partner abituale è stato tutto un parlare solo degli errori (lei che tirava anzichè farsi portare da me, io che partivo col piede sbagliato etc etc).
A un certo punto, visto la carenza di uomini, abbiam cambiato partner e e me ne è capitata una che ha iniziato a dire che il suo errore nella vita è sempre quello, che non si lascia andare etc etc. L'ho cordialmente invitata a concentrarsi sui passi! Io ero lì solo per ballare, lei ...non lo so..ma a me non interessava per niente! Forse non riuscirei neanche a descrivertela.....
 
O

Old fay

Guest
Non si può generalizzare certo, ma costruire un amore da adulti, vedendosi ogni 15 giorni ,mi sembra veramente difficile. Per questo motivo bisogna impegnarcisi molto e soprattutto crederci molto. Non so poi una volta insieme, e ripeto, con prole al seguito, come possano andare le cose. Forse il ballo è solo una scusa per manifestare un lieve malessere preesistente, ma fino a quando non vivrai questa epserienza dal vero, giorno per giorno e nel suo quotidiano, non saprai mai come potrebbe andare.
 
O

Old légère

Guest
Fedifrago ha detto:
Proprio ieri sera son stato a lezione di tango
e a parte seguire le gambe della insegnante (davvero belle oltre che armoniose) e invidiare il portamento del tanghèro.

Ehi Fedi,

Non è che ti stai innamorando di me! Perché proprio ieri sera avevo anch'io lezione di tango...ed ero l'insegnante...
Bah!

Cara Libellula, quanto a te, se senti che c'è un disagio, per la lontananza o quant'altro, parlane con lui. Ma parla di questo tuo malessere, e non soltanto del ballo e della tipa. Non accusarlo, si tirerebbe solo indietro.
Parla di ciò che ti manca e del perché ti senti insoddisfatta; magari si apre anche lui!

In bocca al lupo!
Légère
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top