Grazie Fedez

spleen

utente ?
Grazie caro Fedez,

grazie, ci voleva proprio qualcuno che la cantasse ai brutti sporchi e cattivi,

che denigrasse con nomi e cognomi, senza possibilità di replica, quelle aberranti uscite sugli omosessuali, pardon gay, pardon … isomma ci siamo capiti no?

(A proposito, hai verificato se quanto hai detto corrisponda a verità? No, perché uno di quelli che hai citato sembra risultare uno dei promotori del gaypride ligure). Strano no?

No, perché a qualcun altro, ( a proposito di odio) lo hanno pure minacciato di impiccarlo per i piedi, sai, la morte che sicuramente meritano tutti i sti biechi reazionari.

Ma sicuramente hai ragione tu, Dio è morto, e tu stai sicuramente dalla parte della ragione e gli altri del torto.

Eppoi che cavolo, l’abbiamo vista tutti la telefonata con cui ti volevano chiudere la bocca, e tu, col sacro furore, esente da ogni dubbio, bianco, di candida giustizia vestito, che non ti poni nessun dubbio su ciò che sia giusto o sbagliato per noi tutti, faro di fantastica civiltà e di ottimi destini, e progressivi.

E giustamente, i lavoratori dello spettacolo meritano di più.

E magari meritano di più anche i lavoratori Amazon, che pisciano in una bottiglia per poter stare nei tempi, come moderni schiavi di quel bel sistema che anche tu, da buon influencer , visto che con Amazon stai a contratto, propagandi, no?.... Come dici? Ti costa troppo in termini di visibilità? Ah, ok allora.

E la legge Zan, ah, la legge Zan, panacea e correttivo di ogni barbarie sulle discriminazioni, da domani, alla sua approvazione, sicuramente si smetterà di accoppare quelle sette o otto persone che ogni giorno in Italia vengono falciate dagli squadristi cattolici, antiabortisti e conservatori armati che tanto opprimono il nostro popolo.

E se qualcuno osasse dubitare sul paragrafo 4, sai quello che dice che tutti la possono pensare come vogliono, -ma- che se propagandano qualsiasi iniziativa concreta,… guai a loro. Perché vedi sulla violenza tutti ma proprio tutti siamo d’accordo, ma “iniziativa concreta” potrebbe anche voler dire altro, per i giudici.

Eppoi suvvia, non lo disse forse Orwell nella fattoria degli animali, che prima o dopo qualcuno sarebbe diventato – più uguale degli altri-…

Grazie caro Fedez, grazie per avermi chiarito le idee ed i dubbi che finora avevo. Grazie, caro milionario, caro “ influenzante” gonfio di nulla, del luogo comune e della gogna mediatica. Adesso ho le idee un po’ più chiare.

Grazie, caro squadrista dell’antifascismo fuori tempo massimo.
 
Ultima modifica:

Vera

Moderator
Staff Forum
Grazie caro Fedez,

grazie, ci voleva proprio qualcuno che la cantasse ai brutti sporchi e cattivi,

che denigrasse con nomi e cognomi, senza possibilità di replica, quelle aberranti uscite sugli omosessuali, pardon gay, pardon … isomma ci siamo capiti no?

(A proposito, hai verificato se quanto hai detto corrisponda a verità? No, perché uno di quelli che hai citato sembra risultare uno dei promotori del gaypride ligure). Strano no?

No, perché a qualcun altro, ( a proposito di odio) lo hanno pure minacciato di impiccarlo per i piedi, sai, la morte che sicuramente meritano tutti i sti biechi reazionari.

Ma sicuramente hai ragione tu, Dio è morto, e tu stai sicuramente dalla parte della ragione e gli altri del torto.

Eppoi che cavolo, l’abbiamo vista tutti la telefonata con cui ti volevano chiudere la bocca, e tu, col sacro furore, esente da ogni dubbio, bianco, di candida giustizia vestito, che non ti poni nessun dubbio su ciò che sia giusto o sbagliato per noi tutti, faro di fantastica civiltà e di ottimi destini, e progressivi.

E giustamente, i lavoratori dello spettacolo meritano di più.

E magari meritano di più anche i lavoratori Amazon, che pisciano in una bottiglia per poter stare nei tempi, come moderni schiavi di quel bel sistema che anche tu, da buon influencer , visto che con Amazon stai a contratto, propagandi, no?.... Come dici? Ti costa troppo in termini di visibilità? Ah, ok allora.

E la legge Zan, ah, la legge Zan, panacea e correttivo di ogni barbarie sulle discriminazioni, da domani, alla sua approvazione, sicuramente si smetterà di accoppare quelle sette o otto persone che ogni giorno in Italia vengono falciate dagli squadristi cattolici, antiabortisti e conservatori armati che tanto opprimono il nostro popolo.

E se qualcuno osasse dubitare sul paragrafo 4, sai quello che dice che tutti la possono pensare come vogliono, -ma- che se propagandano qualsiasi iniziativa concreta,… guai a loro. Perché vedi sulla violenza tutti ma proprio tutti siamo d’accordo, ma “iniziativa concreta” potrebbe anche voler dire altro, per i giudici.

Eppoi suvvia, non lo disse forse Orwell nella fattoria degli animali, che prima o dopo qualcuno sarebbe diventato – più uguale degli altri-…

Grazie caro Fedez, grazie per avermi chiarito le idee ed i dubbi che finora avevo. Grazie, caro milionario, caro “ influenzante” gonfio di nulla, del luogo comune e della gogna mediatica. Adesso ho le idee un po’ più chiare.

Grazie, caro squadrista dell’antifascismo fuori tempo massimo.
Beh, vedo che ha colto nel segno.
 

Brunetta

Utente di lunga data
Per vendere un prodotto, che poi crediamo di desiderare e compriamo, si struttura tutto nei minimi particolari, ogni ingrediente, per i prodotti alimentari, ogni minimo elemento per altri prodotti, e poi il packaging e poi la campagna pubblicitaria complementare su tutti i media.
Fedez è il prodotto.
Ogni elemento della sua comunicazione è studiato, compreso l’orario non solo con buoni ascolti, ma anche con la luce giusta. Lui funziona perché appare e sa apparire un ragazzino appassionato, impulsivo e indignato.
Sta a noi credere che i biscotti siano stati fatti con prodotti del cortile dalla nonna o no.
 

brenin

Utente
Staff Forum
Per vendere un prodotto, che poi crediamo di desiderare e compriamo, si struttura tutto nei minimi particolari, ogni ingrediente, per i prodotti alimentari, ogni minimo elemento per altri prodotti, e poi il packaging e poi la campagna pubblicitaria complementare su tutti i media.
Fedez è il prodotto.
Ogni elemento della sua comunicazione è studiato, compreso l’orario non solo con buoni ascolti, ma anche con la luce giusta. Lui funziona perché appare e sa apparire un ragazzino appassionato, impulsivo e indignato.
Sta a noi credere che i biscotti siano stati fatti con prodotti del cortile dalla nonna o no.
Bisogna anche porsi una domanda: quando una società esalta o ha bisogno di " influencer " , è malata seriamente o sono " gli altri " ( ai quali questi personaggi non servono affatto ) ad esserlo ?
 

Vera

Moderator
Staff Forum
Bisogna anche porsi una domanda: quando una società esalta o ha bisogno di " influencer " , è malata seriamente o sono " gli altri " ( ai quali questi personaggi non servono affatto ) ad esserlo ?
Già il fatto di qualificare come malata una persona piuttosto che un'altra la dice lunga.
 

Foglia

utente viva e vegeta
Ragazzi.... io capisco che le persona possa piacere o non piacere (eh, vabbé, artisticamente parlando a me Fedez tra l'altro piace).
Ad ogni buon conto - partendo dal presupposto che, d'accordo o meno che siamo, è in una posizione senz'altro privilegiata, prodotto o no che sia - il fatto che tocchi certe tematiche, a me personalmente fa piacere. E trovo lo abbia fatto bene (poi per carità, sono discorsi preparati, glieli avranno scritti altri.... non toglie il fatto che abbia scelto di farsene portavoce).
Quando pensiamo al mondo degli artisti, comunque, e dell'indotto che "circola" dietro il loro mondo, è sbagliato pensare che siano solo quei privilegiati che guadagnano milioni. Altrimenti, per il fatto che chi pronuncia un discorso guadagna milioni, prendiamo e giudichiamo un discorso. Che non mi sembra un buon punto di vista. Che se il discorso lo avesse pronunciato l'ultimo degli operatori dello spettacolo, allora magari chi dà dello stronzo a Fedez avrebbe detto "ci ha preso".... tanto per dire. Ho ben capito che non ha scoperto l'acqua calda: mi chiedo perché la provenienza del discorso abbia tutta questa importanza al di là del contenuto, del discorso.
Non sono troppo influenzabile dagli influencer :D, avendo peraltro una certa età ;) , ma se il problema (al di là della politica) diventa CHI pronuncia un discorso, e non il discorso.... ahia a noi. Quanto ai contenuti, e alle frasi attribuite ai politici, credo che la visibilità mediatica fornita dal concerto abbia permesso ai diretti interessati di passare ad eventuali contromisure, se del caso. Dubito che fossero fatti o frasi non supportate o supportabili da prove. "Se avessi un figlio gay lo brucerei nel forno" (che riecheggia situazioni molto brutte) è una frase che non sarà purtroppo né la prima né l'ultima volta che avremo occasione di sentire. Non è la scoperta dell'acqua calda il fatto che ci siano persone che la pensano così (una cosa peraltro mostruosa, anche solo a dirsi non già con riguardo a una persona qualunque, ma con riguardo a un figlio: doppiamente mostruoso. E chi l'ha detta fa politica. Pesantissima eco, ma proprio pesante). Il punto è: perché non va bene dirlo? Perché non va bene che a dirlo sia Fedez? Perché lo fa dall'alto dei suoi milioni di euro? Perché non è abbastanza di buon esempio? Perché? :)
 
Ultima modifica:

alberto15

Utente di lunga data
Grazie caro Fedez,

grazie, ci voleva proprio qualcuno che la cantasse ai brutti sporchi e cattivi,

che denigrasse con nomi e cognomi, senza possibilità di replica, quelle aberranti uscite sugli omosessuali, pardon gay, pardon … isomma ci siamo capiti no?
Lo ha spiegato bene Scanzi ieri a Borgonovo : non e' che per parlare di una persona devi avere per forza un contraddittorio.

(A proposito, hai verificato se quanto hai detto corrisponda a verità? No, perché uno di quelli che hai citato sembra risultare uno dei promotori del gaypride ligure). Strano no?
Tutte le affermazioni (forse tranne una ma dico forse) sono state comprovate. Uno e' addirittura a processo per quelle affermazioni


No, perché a qualcun altro, ( a proposito di odio) lo hanno pure minacciato di impiccarlo per i piedi, sai, la morte che sicuramente meritano tutti i sti biechi reazionari.
Comportamento da condannare come si condannano gli omofobi. Tu sottintendi che quelli che condannano l'omofobia, quando l'ingiustizia e' applicata a parti invertite (vedi il gioielliere di turno rapinato, per dirne una) godono del fatto che un riccone sia stato "finalmente" castigato. Non e' assolutamente vero, questo lo pensi tu.




Ma sicuramente hai ragione tu, Dio è morto, e tu stai sicuramente dalla parte della ragione e gli altri del torto.
E lo diceva qualcuno avverso alla tua parte politica che , guarda caso difenderebbe anche te per lasciarti parlare

Eppoi che cavolo, l’abbiamo vista tutti la telefonata con cui ti volevano chiudere la bocca, e tu, col sacro furore, esente da ogni dubbio, bianco, di candida giustizia vestito, che non ti poni nessun dubbio su ciò che sia giusto o sbagliato per noi tutti, faro di fantastica civiltà e di ottimi destini, e progressivi.
Hanno avuto il "pelo" di smentire...pazzesco


E giustamente, i lavoratori dello spettacolo meritano di più.
Se fosse andato un microfonista sul palco lo avrebbero ascoltato? Non so spiega

E magari meritano di più anche i lavoratori Amazon, che pisciano in una bottiglia per poter stare nei tempi, come moderni schiavi di quel bel sistema che anche tu, da buon influencer , visto che con Amazon stai a contratto, propagandi, no?.... Come dici? Ti costa troppo in termini di visibilità? Ah, ok allora.
E quindi ? Siccome Amazon lo paga doveva mandare a quel paese pure loro? Non era il contesto giusto. E la pace nel mondo? E l'Afghanistan ? e il Tibet, caspita non ha parlato neppure di loro!!



E la legge Zan, ah, la legge Zan, panacea e correttivo di ogni barbarie sulle discriminazioni, da domani, alla sua approvazione, sicuramente si smetterà di accoppare quelle sette o otto persone che ogni giorno in Italia vengono falciate dagli squadristi cattolici, antiabortisti e conservatori armati che tanto opprimono il nostro popolo.
Beh forse meno politici direbbero "brucerei mio figlio nel forno se fosse gay"


E se qualcuno osasse dubitare sul paragrafo 4, sai quello che dice che tutti la possono pensare come vogliono, -ma- che se propagandano qualsiasi iniziativa concreta,… guai a loro. Perché vedi sulla violenza tutti ma proprio tutti siamo d’accordo, ma “iniziativa concreta” potrebbe anche voler dire altro, per i giudici.

Eppoi suvvia, non lo disse forse Orwell nella fattoria degli animali, che prima o dopo qualcuno sarebbe diventato – più uguale degli altri-…


Grazie caro Fedez, grazie per avermi chiarito le idee ed i dubbi che finora avevo. Grazie, caro milionario, caro “ influenzante” gonfio di nulla, del luogo comune e della gogna mediatica. Adesso ho le idee un po’ più chiare.
Quindi se uno e' milionario non puo' protestare? Fa bene invece, altrimenti chi lo fa? Gli operai? Fedez e' ricco e non mi sembra che li abbia rubati i soldi. Musicalmente e' zero per me ma ha fatto bene.

Grazie, caro squadrista dell’antifascismo fuori tempo massimo.
Fammi capire, quindi : lui ha detto cose giustissime e condivisibili ma siccome e' della parte politica a te avversa lui e' uno squadrista? Non tu che lo affermi. Lo e' lui? Molto lucido e logico come pensiero. Pieno di contenuti.
 

Foglia

utente viva e vegeta
Lo ha spiegato bene Scanzi ieri a Borgonovo : non e' che per parlare di una persona devi avere per forza un contraddittorio.



Tutte le affermazioni (forse tranne una ma dico forse) sono state comprovate. Uno e' addirittura a processo per quelle affermazioni



Comportamento da condannare come si condannano gli omofobi. Tu sottintendi che quelli che condannano l'omofobia, quando l'ingiustizia e' applicata a parti invertite (vedi il gioielliere di turno rapinato, per dirne una) godono del fatto che un riccone sia stato "finalmente" castigato. Non e' assolutamente vero, questo lo pensi tu.





E lo diceva qualcuno avverso alla tua parte politica che , guarda caso difenderebbe anche te per lasciarti parlare


Hanno avuto il "pelo" di smentire...pazzesco




Se fosse andato un microfonista sul palco lo avrebbero ascoltato? Non so spiega


E quindi ? Siccome Amazon lo paga doveva mandare a quel paese pure loro? Non era il contesto giusto. E la pace nel mondo? E l'Afghanistan ? e il Tibet, caspita non ha parlato neppure di loro!!




Beh forse meno politici direbbero "brucerei mio figlio nel forno se fosse gay"


E se qualcuno osasse dubitare sul paragrafo 4, sai quello che dice che tutti la possono pensare come vogliono, -ma- che se propagandano qualsiasi iniziativa concreta,… guai a loro. Perché vedi sulla violenza tutti ma proprio tutti siamo d’accordo, ma “iniziativa concreta” potrebbe anche voler dire altro, per i giudici.

Eppoi suvvia, non lo disse forse Orwell nella fattoria degli animali, che prima o dopo qualcuno sarebbe diventato – più uguale degli altri-…



Quindi se uno e' milionario non puo' protestare? Fa bene invece, altrimenti chi lo fa? Gli operai? Fedez e' ricco e non mi sembra che li abbia rubati i soldi. Musicalmente e' zero per me ma ha fatto bene.



Fammi capire, quindi : lui ha detto cose giustissime e condivisibili ma siccome e' della parte politica a te avversa lui e' uno squadrista? Non tu che lo affermi. Lo e' lui? Molto lucido e logico come pensiero. Pieno di contenuti.
Ma infatti se ragioniamo "per schieramenti politici" non la finiamo più. Diventa sempre tutto strumento e strumentalizzazione. Che lo sarà anche, mica no, per certi aspetti. Ma - di fronte a certi contenuti - non mi sto a chiedere se sia "giusto" o meno che a pronunciarli sia Fedez. Non so se è chiaro. Perché è lo stronzo che guadagna milioni. Sono condivisibili o no, quei punti di vista?
Oh: io lo schieramento di Formigoni non solo l'ho votato, ma è capitato di votare pure lui eh :D Ma non è che mi devo riconoscere in tutto ciò che ha fatto, e ci mancherebbe. Altrimenti salta fuori che ho rubato. E che in questo preciso momento storico soprattutto (non solo in questo, a dire il vero, ma anzitutto in questo) non sia - diciamo prioritario - che il Senato discuta del suo vitalizio, non fa una piega. Al rogo quello, per me :D
Che - poi - il funzionamento di un organismo composito quale è il Senato - preveda (di fatto che molte cose non passino per "sformaneto" dei termini) una priorità per così dire "temporale" (che suppongo esserci) è un altro discorso ancora. Magari (magari) sarebbe giusto un pizzico (solo un pizzico, eh) che tra le misure cd. "urgenti" tanto in voga in questo periodo, certe "questioni" non occupino intere giornate, di chi viene da noi pagato. Come possa essere sentita una priorità il vitalizio di Formigoni è domanda mica di poco conto. Nel nostro memento storico. A questo direi vaffanculo, non ai gay.
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
Non mi risulta affatto che quelle affermazioni siano state "comprovate", il nodo del contendere sta proprio lì. peraltro, se uno ascolta gli 11 minuti di telefonata con la vicedirettrice di Rai3 e l'altro tizio che non ho capito chi sia, quello che obbiettano a Fedez è la gogna mediatica senza contraddittorio, non altro. perchè che piaccia o meno, la regola questo dice. che poi Fedez con un buon lavoro di tagli&cuci l'abbia fatta passare per un bieco tentativo di censura, è un altro discorso.

e sinceramente io eviterei di citare SaltalafilaScanzi come avvocato difensore, che è credibile come una banconota da 17 euro ormai
 

alberto15

Utente di lunga data
Non mi risulta affatto che quelle affermazioni siano state "comprovate", il nodo del contendere sta proprio lì.
Sono state comprovate eccome.

e sinceramente io eviterei di citare SaltalafilaScanzi come avvocato difensore, che è credibile come una banconota da 17 euro ormai
Anche qui guardi il dito e non la luna. Non e' che conta chi le dice le cose (come Fedez di cui come persona non mi importa nulla) ma COSA dice e in questo caso e' inattaccabile. In quel caso anche se Borgonovo avesse detto a Scanzi una cosa giusta gli avrei dato ragione. Io non ragiono come tu e Spleen per partito preso "siccome sono leghista/meloniano tutto quello che dicono i miei beniamini e' oro colato e tutto quello che dicono i miei "avversari" e' tutto sbagliato.

che poi Fedez con un buon lavoro di tagli&cuci l'abbia fatta passare per un bieco tentativo di censura, è un altro discorso.
Quindi nelle parti non udibili c'era il dirigente di rai 3 che diceva "tranquillo Fedez di' pure quello che vuoi ?

e sinceramente io eviterei di citare SaltalafilaScanzi come avvocato difensore, che è credibile come una banconota da 17 euro ormai
Come spesso fanno quelli della tua parte politica (Feltri, Borgonovo, Sallusti, Belpietro, ecc ecc ecc) hai manipolato la verita'. Basta cercare a caso per conoscerla. Ma tu no spali solo fango. Non devo difendere e non mi frega nulla di Scanzi (e la stessa cosa l'avrei fatta con Belpietro, ah no scusa lui si e' inventato l'aggressione...) ma basta leggere

 

perplesso

Administrator
Staff Forum
Ma infatti se ragioniamo "per schieramenti politici" non la finiamo più. Diventa sempre tutto strumento e strumentalizzazione. Che lo sarà anche, mica no, per certi aspetti. Ma - di fronte a certi contenuti - non mi sto a chiedere se sia "giusto" o meno che a pronunciarli sia Fedez. Non so se è chiaro. Perché è lo stronzo che guadagna milioni. Sono condivisibili o no, quei punti di vista?
Oh: io lo schieramento di Formigoni non solo l'ho votato, ma è capitato di votare pure lui eh :D Ma non è che mi devo riconoscere in tutto ciò che ha fatto, e ci mancherebbe. Altrimenti salta fuori che ho rubato. E che in questo preciso momento storico soprattutto (non solo in questo, a dire il vero, ma anzitutto in questo) non sia - diciamo prioritario - che il Senato discuta del suo vitalizio, non fa una piega. Al rogo quello, per me :D
Che - poi - il funzionamento di un organismo composito quale è il Senato - preveda (di fatto che molte cose non passino per "sformaneto" dei termini) una priorità per così dire "temporale" (che suppongo esserci) è un altro discorso ancora. Magari (magari) sarebbe giusto un pizzico (solo un pizzico, eh) che tra le misure cd. "urgenti" tanto in voga in questo periodo, certe "questioni" non occupino intere giornate, di chi viene da noi pagato. Come possa essere sentita una priorità il vitalizio di Formigoni è domanda mica di poco conto. Nel nostro memento storico. A questo direi vaffanculo, non ai gay.
la questione del vitalizio di Formigoni non penso proprio abbia occupato giornate intere, sono atti di autodichia, li fanno in un lampo. la questione DDL Zan non è solo che è una legge inutile, perchè la normativa vigente è più che sufficiente, ma è anche incostituzionale per violazione dell'art.3 riguardo l'impianto generale e per violazione del diritto all'espressione libera del proprio pensiero in merito all'art.4 che mette un potere eccessivamente discrezionale nelle mani del giudice. oltre che di per sè il fatto di poter dover sostenere un giudizio penale per aver detto come la penso, sarebbe molto grave
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
Sono state comprovate eccome.



Anche qui guardi il dito e non la luna. Non e' che conta chi le dice le cose (come Fedez di cui come persona non mi importa nulla) ma COSA dice e in questo caso e' inattaccabile. In quel caso anche se Borgonovo avesse detto a Scanzi una cosa giusta gli avrei dato ragione. Io non ragiono come tu e Spleen per partito preso "siccome sono leghista/meloniano tutto quello che dicono i miei beniamini e' oro colato e tutto quello che dicono i miei "avversari" e' tutto sbagliato.


Quindi nelle parti non udibili c'era il dirigente di rai 3 che diceva "tranquillo Fedez di' pure quello che vuoi ?


Come spesso fanno quelli della tua parte politica (Feltri, Borgonovo, Sallusti, Belpietro, ecc ecc ecc) hai manipolato la verita'. Basta cercare a caso per conoscerla. Ma tu no spali solo fango. Non devo difendere e non mi frega nulla di Scanzi (e la stessa cosa l'avrei fatta con Belpietro, ah no scusa lui si e' inventato l'aggressione...) ma basta leggere

non mi risulta alcun giudizio che comprovi che quelle parole siano state affermate. nemmeno mi risultano confessioni, quindi non c'è prova alcuna.

Nella telefonata completa si può leggere e sentire che la vicedirettrice (ricordo che parliamo della storicamente rossa RAI3 mica del TG4 di Fede) e l'altro tizio che ricordano quali sono i termini di legge. poi si può dire che la par condicio è una boiata pazzesca, ma questo è.

diciamo che a Fedez non dev'essere parso vero di potersi giocare la carta della censura. questo al netto di quello che si può pensare del DDL Zan
 

Brunetta

Utente di lunga data
Bisogna anche porsi una domanda: quando una società esalta o ha bisogno di " influencer " , è malata seriamente o sono " gli altri " ( ai quali questi personaggi non servono affatto ) ad esserlo ?
Domanda retorica
 

patroclo

Utente di lunga data
Non sono particolarmente interessato all'argomento, mi fa solo riflettere il fatto che personaggi come Fedez debbano riempire dei vuoti :rolleyes:
 

Brunetta

Utente di lunga data
Sono molto turbata dal fatto di concordare con Perplesso, ma questo può succedere.
La performance di Fedez è stata accuratamente preparata, compresa la registrazione della telefonata, con accuratezza della scelta di tutto il linguaggio.
Questa scelta trasmette più delle parole che formalmente non possono essere contestate. Infatti ha poi ribadito “dire “se mio figlio fosse gay lo metterei nel forno” va bene?” È un gioco retorico dire che chi non considera una legge, utile, adeguata, necessaria, urgente e la trova confusa è un mostro che metterebbe i figli nel forno e di conseguenza vergognosi omofobi.
Ma a me ha colpito proprio il linguaggio ad esempio il “Caro Mario” che trasforma il Presidente del Consiglio in un amico che fa cazzate. Per carità anch’io ho detto di tutto a vari Presidenti del Consiglio, ma in un contesto privato. In un contesto pubblico e di conseguenza politico non lo farei mai, perché non sarebbe un modo per sminuire Draghi o Berlusconi o Letta o Renzi o Prodi o Conte (aggiungete chi mi sono dimenticata) ma l’Istituzione.
Ugualmente parlando del Parlamento prima dice “disegno di legge di iniziativa parlamentare quindi massima espressione del popolo” ma poi “vediamole queste priorità: Il Senato non ha avuto tempo per il ddl Zan perché doveva discutere l’etichettatura del vino, la riorganizzazione del Coni, l’indennità di bilinguismo ai poliziotti di Bolzano e per non farsi mancare niente il reintegro del vitalizio di Formigoni.” ne denigra l’attività. Ovviamente non entra nel merito, ma è semplicemente un altro modo per ribadire la necessità e l‘urgenza di una legge.
Bastano queste osservazioni per vedere come tutta l’impianto dell’intervento sia finalizzata a ricreare una comunicazione populista. Questo viene ribadito nella maleducata telefonata in cui è lui che continua a ripetere che gli viene chiesto di “non dire” mentre gli viene solo fatta la non opportunità di fare nomi.
Oh il populismo piace, a me no.
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
L'etichettatura del vino è sicuramente una priorità, considerando la rilevanza dell'export vitivinicolo per l'Italia.

La riorganizzazione del CONI è prioritiaria, anche perchè altrimenti le nostre nazionali ed i nostri atleti rischiano seriamente l'esclusione da Europei, Mondiali ed Olimpiadi.

l'atto di autodichia del vitalizio a Formigoni avrà portato via na mezzora nella conferenza dei capigruppo in Senato. l'unica roba citata effettivamente non clamorosa è l'indennità di biliguismo per i poliziotti a Bolzano (strano, mi pareva la prendessero già)

il resto del discorso, come detto, suona come una questione interna alla sinistra, tra chi si vuole intestare una battaglia che viene considerata identitaria per quell'area. e francamente, se i proponenti il DDL Zan accettassero l'idea di riformare quel belin di articolo 4 ed il discorso del giudizio penale, per il resto se ne potrebbe anche ragionare.

alla fine, sarebbe bastato chiedere una riforma dell'aggravante dei futili motivi per renderla meno generica, senza fare tutta sta cagnare
 
Top