Girovagando qua e la

Pincopallino

Utente di lunga data
mi capita di leggere nel descrivere la genesi di una storia extra queste frasi: è capitato, mi ci sono ritrovata, non era quello che volevo, è nato tutto per caso.
Ora, qui non siamo bambini, non parliamo di Halloween o di Babbo Natale, qui parliamo di due coniugi non sposati tra loro che si ritrovano a flirtare, punzecchiarsi, giocare a chi provoca di più, ritrovarsi nudi a letto, di mercoledì mattina, in una camera di motel, mentre i rispettivi coniugi, quelli veri, ci immaginano da un’altra parte.
Ecco, io mi chiedo, come diavolo fa a capitare per caso una cosa così? Se non era quello che volevi cosa ci facevi lì?
Cioe voglio dire, può capitare di sentirsi attratti da una persona, può capitare di accettare e ricambiare anche qualche battuta, ma in tutto l’evolversi della seduzione che si sviluppa sempre lontano dal letto, qualunque persona adulta e coniugata ha la facoltà di dire basta e scegliere di fare altro. Io ad esempio sono di quelli che scelgono proprio di fare quello per cui è nato il flirt.
Invece no, il gioco piace, la bustina gialla chiusa della mail intriga come intriga il regalo incartato con un fiocco che luccica.
La bramosia di vederci dentro che sale dalla pancia alle mani sembra incontrollabile, pur sapendo che potremmo evitare di aprire il regalo e la mail oppure di aprirla e rispondere mettendo fine a qualcosa che sta andando oltre.
Un percorso fatto di parole che piano piano si insinuano nei pensieri di persone che iniziano a celare un segreto che profuma di primavera e gioventù.
E quindi mi chiedo: come si fa ad avere anche solo il coraggio di dire che è capitato. A me capita di pestare una merda, ma se voglio vedere una che mi piace glielo devo chiedere e spesso devo anche sudare parecchio non essendo il sosia di Eric Bana.
Non oso immaginare cosa prova un coniuge, scopertosi cornuto, che si sente rispondere è capitato? Minkia a me in quel momento li capiterebbe di cavargli un occhio, mi offenderebbe di più il sentirmi dire una buffonata del genere che non l‘avere un corno che peraltro auspico ad sempre per la sua salute mentale.
Su ragazzi, un po’ di coraggio, ci siamo fatti l’amante perché ci piace, perché quello che c’è non basta e si vuole di più e quindi, ci si organizza la vita per averlo, senza rinunciare a nulla, si sceglie di avere tutto.
Poi magari capita di avere 7 orgasmi anziche sei ma questi si che possono capitare non sempre lì puoi prevedere, in ogni caso io più del triplete un ia fo.
 
Ultima modifica:

Brunetta

Utente di lunga data
Però un certo senso è vero.
Il capitato è riferito all’incontro con una persona con la quale ci si trova in sintonia. Si sviluppa così un desiderio di mantenere il livello di comunicazione che ci è piaciuto tanto, che ci ha fatto sentire visti in un modo diverso o come in tempi diversi. Un modo che porta ad abbassare le difese della formalità e a sviluppare una forma di attaccamento.
Certamente non vale per chi cerca conoscenze su Tinder.
 

Pincopallino

Utente di lunga data
È sparita la risposta di Carola scritta prima di quella di Brunetta.

Bruny a mi me pias le trifula...se go de fag...
 

Pincopallino

Utente di lunga data
Però un certo senso è vero.
Il capitato è riferito all’incontro con una persona con la quale ci si trova in sintonia. Si sviluppa così un desiderio di mantenere il livello di comunicazione che ci è piaciuto tanto, che ci ha fatto sentire visti in un modo diverso o come in tempi diversi. Un modo che porta ad abbassare le difese della formalità e a sviluppare una forma di attaccamento.
Certamente non vale per chi cerca conoscenze su Tinder.
Cos’è Tinder?

Certo come scrivevo io e tu lo hai ripetuto aggiungendo quindi nulla, capita di conoscere e sentirsi attratti.
Ma da qui al diventare amanti c’è un percorso fatto di tanti piccoli passettini che portano ad avvicinarsi.
E li ad ogni passettino puoi decidere Utilizzando il tuo raziocinio di pigiare sull’accelleratore o tirare il freno a mano.
 

Pincopallino

Utente di lunga data
ecco, ora so cos’è Tinder, ho googhelato.
troppo impegnativo, preferisco ancora l’esselunga di Viale Papiniano, se esiste ancora.
 

Lostris

Utente Ludica
Però un certo senso è vero.
Il capitato è riferito all’incontro con una persona con la quale ci si trova in sintonia. Si sviluppa così un desiderio di mantenere il livello di comunicazione che ci è piaciuto tanto, che ci ha fatto sentire visti in un modo diverso o come in tempi diversi. Un modo che porta ad abbassare le difese della formalità e a sviluppare una forma di attaccamento.
Certamente non vale per chi cerca conoscenze su Tinder.
Ma certo che l’incontro può capitare.
È il tradimento che “non capita”.
 
Top