fa male

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Old Lilith

Utente di lunga data
beh oggi mi accodo un pò al post di Ari...ma non sono triste
sento male, e tanto...
il dolore va e viene come la risacca, con gli stessi tempi, non riesco a liberarmene.
razionalizzo, cerco di non pensarci, mi occupo la mente con altre cose, ma inesorabilmente emerge, sono nervosa, arrabbiata, e mi è venuto anche l'herpes


pensavo allo scorso natale, io che preparavo la tavola bella con i cristalli e le porcellane e lui continuava nel suo delirio con l'altra....l'altra metà della mela ha detto...
una mela marcia probabilmente visto i suoi vai e vieni...
ma quando dimenticherò tutte queste cose??
mi dispiace che non sto bene, stamattina ho anche un pò litigato con mio padre (che proprio non se lo merita!!), sono insofferente verso tutto e tutti, vorrei essere in ferie e invece devo lavorare...
sei forte dicono tutti... bella stronzata, non è vero!!!
sono fragile invece, soffro, ho voglia di urlare e piangere a dirotto...non sono mai stata così male in tutta la mia vita, anche in occasioni ben peggiori....

lil
 
O

Old Ari

Guest
Cara Lil,
non entro nel merito del tuo post perchè con ieri e oggi sono la persona meno adatta....
Ti abbraccio solamente
 
C

Cuoregrande??

Guest
Ciao Lil, siamo gemelli di sensazioni, ogni cosa che hai scritto, ogni cosa corrisponde allo svolgersi della mia vita da 3/4 giorni a oggi, persino la litigata con i genitori, che sono le ultime persone al mondo che dovrebbero essere coinvolte in queste cose.
Ti abbraccio virtualmente, ci consoliamo insieme (anche se non serve a molto).

Ciao.
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
dormi un po'

Tanta rabbia..dolore..fatica ..impegni...litigate...danno insonnia..ma dopo un po' non si regge e si dorme ..e ci si riprende un po'..
Fa pena come incoraggiamento ..lo so..
Ti abbraccio
 

Bruja

Utente di lunga data
Lilith

Spiace di non poterti consolare in modo diretto, ed anche di vedere come certi comportamenti facciano male anche nel riflesso del tempo che passa.
Inutile dirti di cercare di farto coraggio, ne hai da vendere anche se ti senti fragile.
Prova a pensare che lui è una persona incapace e che le sue possibilità sono esattamente quelle che ha; insomma non devi avvilirti per lui ma in caso compatirlo per quello che è e che si dimostra................. non permettere a chi non ha neppure stoffa per sè stesso di svilire tanto la tua vita. Lo sai e lo sapevi come era ed in fondo, se ci pensi bene, il suo modo di fare è quello di chi non sa che vivere la vita in modo strumentale.
Cerca di reagire e se ti può aiutare scrivi più spesso, sfogare l'amarezza a volte è un modo per liberarsene almeno per qualche tempo. E chiama tuo padre, non sò per cosa abbiate discusso, ma lui ti è sempre stato vicino e per te è davvero la figura maschile di riferimento...............parla con lui del tuo momento di depressione, può essere che diventi più comprensivo e che trovi il modo di aiutarti in questo momento difficile.
Ti abbracciamo tutti e ti vogliamo bene, e non allontanarti troppo, qui per quel poco che può il virtuale hai una "casa" per le tue amarezze.
Bruja
 
O

Old stupida intergalattica

Guest
si fa male, ma lo farà sempre meno, pensa solo a te stessa ti stai disintossicando
arriverai al punto che ricomincerai a guardarti intorno con curiosità con la voglia di fare anche una cosa piccolissima e proverai soddisfazione e lieve tocco di felicità
un abbraccio tieni duro
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top