E che palle!!!

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old multipers

Guest
Si, lo so, ci sono regole da rispettare, si lo so, non si dovrebbe tradire per 1000 buone ragioni, si lo so che quando queste ragioni mi vengono illustrate non posso negare che esistano, ma che palle!!!
Questo forum a cosa serve? Al confronto si, ma mai chi tradisce perchè non puo' vivere senza emozioni verrà mai compreso da chi accetta solo le regole dell'uomo, rifiutando l'esistenza di regole ben superiori, quelle del cuore, dei brividi, della natura.
E su parliamoci chiari, siamo animali, intelligenti, ma pur sempre animali. Chi l'ha detto, dove sta scritto che DOBBIAMO scegliere un SOLO compagno per la vita?
Si è vero, io l'ho fatto, convinta e consapevole di quelka che era la mia decisione, ma porcaccia di una miseria, la gente cambia, si maturano pensieri diversi, la mente a volte si apre a nuove cose, impara ad accettare nuovi punti di vista e allora cosa dovrei fare? Sono sposata si, amo mio marito, ma parliamoci chiaro, pensate davvero che sia possibile sentire con la stessa persona, da anni, i brividi, i crampi allo stomaco e l'agitazione della sua sola presenza? No!!! Non sono in cerca dell'amore, io l'ho ià trovato da tempo, voglio invecchiare con lui, ma, e c'è sempre un ma in ogni cosa, non posso vivere senza emozioni. Credo che prima o poi tutti nella vita arrivino a fare questi ragionamenti, escludendo i morti dentro. Io non lo so perchè son fatta così, forse sono solo troppo assetata di vita, forse ho fatto tutto troppo presto, forse sono sbagliata, ho la testa bacata, ma com'è possibile che esistano persone che riescono a vivere una vita intera non sentendo il bisogno di vibrare?
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
E chi te l'ha detto?

Si, lo so, ci sono regole da rispettare, si lo so, non si dovrebbe tradire per 1000 buone ragioni, si lo so che quando queste ragioni mi vengono illustrate non posso negare che esistano, ma che palle!!!
Questo forum a cosa serve? Al confronto si, ma mai chi tradisce perchè non puo' vivere senza emozioni verrà mai compreso da chi accetta solo le regole dell'uomo, rifiutando l'esistenza di regole ben superiori, quelle del cuore, dei brividi, della natura.
E su parliamoci chiari, siamo animali, intelligenti, ma pur sempre animali. Chi l'ha detto, dove sta scritto che DOBBIAMO scegliere un SOLO compagno per la vita?
Si è vero, io l'ho fatto, convinta e consapevole di quelka che era la mia decisione, ma porcaccia di una miseria, la gente cambia, si maturano pensieri diversi, la mente a volte si apre a nuove cose, impara ad accettare nuovi punti di vista e allora cosa dovrei fare? Sono sposata si, amo mio marito, ma parliamoci chiaro, pensate davvero che sia possibile sentire con la stessa persona, da anni, i brividi, i crampi allo stomaco e l'agitazione della sua sola presenza? No!!! Non sono in cerca dell'amore, io l'ho ià trovato da tempo, voglio invecchiare con lui, ma, e c'è sempre un ma in ogni cosa, non posso vivere senza emozioni. Credo che prima o poi tutti nella vita arrivino a fare questi ragionamenti, escludendo i morti dentro. Io non lo so perchè son fatta così, forse sono solo troppo assetata di vita, forse ho fatto tutto troppo presto, forse sono sbagliata, ho la testa bacata, ma com'è possibile che esistano persone che riescono a vivere una vita intera non sentendo il bisogno di vibrare?
Chi te l'ha detto che chi non tradisce non provi emozioni?
Chi ti ha ha detto che chi non tradisce non voglia provare emozioni, ma non si accontenta di un rospo purchessia?
Chi ti ha detto che non abbia valutato che non vale la pena di ingannare se stessi e chi si ha accanto per l'emozione data dalla trasgressione?
Chi ti dice che non sia disposto a buttare tutto per un sentimento vero?
Ti dico che, invece, tanti tra coloro che hanno tradito poi si domandano perché hanno buttat via una cosa bella in cambio di un'emozione che avrebbero potuto trovare rubando la maionese al supermercato, rischiando solo un richiamo dal direttore e una figuraccia, invece di distruggere la serenità di due famiglie?
 
O

Old multipers

Guest
tanti tra coloro che hanno tradito poi si domandano perché hanno buttat via una cosa bella in cambio di un'emozione che avrebbero potuto trovare rubando la maionese al supermercato, rischiando solo un richiamo dal direttore e una figuraccia, invece di distruggere la serenità di due famiglie?
Perfettamente d'accordo, l'idea di dover rinunciare al mio matrimonio mi fa arrivare già a questa conclusione, ma non elimina i miei BISOGNI.
Grazie cmq del commento.
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
O.K.

Perfettamente d'accordo, l'idea di dover rinunciare al mio matrimonio mi fa arrivare già a questa conclusione, ma non elimina i miei BISOGNI.
Grazie cmq del commento.
Adesso possiamo discutere dei bisogni emozionali...

Come quando si dice che ognuno ha un prezzo credo che ognuno abbia anche un prezzo per tradire...
..però (come già dissi) quando in proposta indecente c'è la possibilità di andare con Robert Redford per un milione di dollari ...il problema è che ..non ho un milione di dollari

Ovvero si è disposti a rischiare per un'emozione che valga la possibilità di mettere in pericolo la famiglia... ma la maggior parte dei traditori la rischia per una scarsa posta
 
O

Old multipers

Guest
Ora devo scappare, ma rifletterò per cercare di capire quale sia il mio prezzo...
Spunto davvero interessante!
 

Old simo

Utente di lunga data
Beh...

Si, lo so, ci sono regole da rispettare, si lo so, non si dovrebbe tradire per 1000 buone ragioni, si lo so che quando queste ragioni mi vengono illustrate non posso negare che esistano, ma che palle!!!
Questo forum a cosa serve? Al confronto si, ma mai chi tradisce perchè non puo' vivere senza emozioni verrà mai compreso da chi accetta solo le regole dell'uomo, rifiutando l'esistenza di regole ben superiori, quelle del cuore, dei brividi, della natura.
E su parliamoci chiari, siamo animali, intelligenti, ma pur sempre animali. Chi l'ha detto, dove sta scritto che DOBBIAMO scegliere un SOLO compagno per la vita?
Si è vero, io l'ho fatto, convinta e consapevole di quelka che era la mia decisione, ma porcaccia di una miseria, la gente cambia, si maturano pensieri diversi, la mente a volte si apre a nuove cose, impara ad accettare nuovi punti di vista e allora cosa dovrei fare? Sono sposata si, amo mio marito, ma parliamoci chiaro, pensate davvero che sia possibile sentire con la stessa persona, da anni, i brividi, i crampi allo stomaco e l'agitazione della sua sola presenza? No!!! Non sono in cerca dell'amore, io l'ho ià trovato da tempo, voglio invecchiare con lui, ma, e c'è sempre un ma in ogni cosa, non posso vivere senza emozioni. Credo che prima o poi tutti nella vita arrivino a fare questi ragionamenti, escludendo i morti dentro. Io non lo so perchè son fatta così, forse sono solo troppo assetata di vita, forse ho fatto tutto troppo presto, forse sono sbagliata, ho la testa bacata, ma com'è possibile che esistano persone che riescono a vivere una vita intera non sentendo il bisogno di vibrare?
ciao multipers, le tue idee possono essere piu' o meno condivisibili, personalmente credo che non è detto che se non si arrivi a fare i tuoi stessi ragionamenti si sia morti dentro...lo trovo un giudizio un tantino sbrigativo! credo fermamente invece che ognuno di noi ha diversi caratteri...che magari si arriva anche a provare un brivido x qualcun altro...ma credo che tra il dire e il fare ci sia di mezzo il mare...
personalmente (e forse sono strana io!) credo che quando ci sono questi momenti di "noia emotiva/sentimentale", si debba ritrovare la novità (o almeno cercare) con il proprio compagno/marito...poi se entrambi si è consapevoli che cercare altro puo' ravvivare un rapporto allora ok! nulla da obiettare...ma se la cosa è univoca si diventa egoisti...ovviamente mio personale pensiero!
Simo.
 
O

Old alessia76

Guest
Si, lo so, ci sono regole da rispettare, si lo so, non si dovrebbe tradire per 1000 buone ragioni, si lo so che quando queste ragioni mi vengono illustrate non posso negare che esistano, ma che palle!!!
Questo forum a cosa serve? Al confronto si, ma mai chi tradisce perchè non puo' vivere senza emozioni verrà mai compreso da chi accetta solo le regole dell'uomo, rifiutando l'esistenza di regole ben superiori, quelle del cuore, dei brividi, della natura.
E su parliamoci chiari, siamo animali, intelligenti, ma pur sempre animali. Chi l'ha detto, dove sta scritto che DOBBIAMO scegliere un SOLO compagno per la vita?
Si è vero, io l'ho fatto, convinta e consapevole di quelka che era la mia decisione, ma porcaccia di una miseria, la gente cambia, si maturano pensieri diversi, la mente a volte si apre a nuove cose, impara ad accettare nuovi punti di vista e allora cosa dovrei fare? Sono sposata si, amo mio marito, ma parliamoci chiaro, pensate davvero che sia possibile sentire con la stessa persona, da anni, i brividi, i crampi allo stomaco e l'agitazione della sua sola presenza? No!!! Non sono in cerca dell'amore, io l'ho ià trovato da tempo, voglio invecchiare con lui, ma, e c'è sempre un ma in ogni cosa, non posso vivere senza emozioni. Credo che prima o poi tutti nella vita arrivino a fare questi ragionamenti, escludendo i morti dentro. Io non lo so perchè son fatta così, forse sono solo troppo assetata di vita, forse ho fatto tutto troppo presto, forse sono sbagliata, ho la testa bacata, ma com'è possibile che esistano persone che riescono a vivere una vita intera non sentendo il bisogno di vibrare?

io sono una ex traditrice, che ha commesso il fatto proprio per la tua stessa voglia di vibrare, di colmare spazi vuoti. di provare nuove emozioni. e le ho trovate. mi son divertita.
ma poi? l'animale che in me è fuggito dopo aver mangiato ed ha lasciato un sacco di carcasse.
e il prezzo, solo mio, interiore ( perchè nulla è stato scoperto) lo sto ancora pagando. perchè, a mio avviso, ho spento un patto, ho banalizzato un amore puro...
 
O

Old Angel

Guest
Ecco questa cosa mi è sempre stata sulle balle, mi allaccio al discorso di Persa, io non potevo capire, pare che chi tradisce è stato benedetto dall'illuminazione, di aver trovato il grande amore, emozioni esplosive, e io povero fesso non potevo capire, perchè cammino dritto a testa bassa con i paraocchi. Ma cavolacci non è così per niente anzi conosco benissimo quelle emozioni, ho più di 40 anni sono un bell'uomo dai 20 anni in su si girano a guardarmi, hanno più volte esplicitamente cercato di abbordarmi, e chiaramente tutto ciò mi lusinga oltre al fatto che alcune mi hanno fatto pure battere il cuore, e ho fatto anche i miei bei pensierini....ma da li a slegare la belva cavolo, motivi per tradirla ne avevo a iosa e le motivazioni che mi hanno frenato sono state tante, ma quella in particolare e che sapevo che la mia lei avrebbe sofferto troppo e sarebbe stato come pugnalarla alle spalle oltre a uccidere lei avrei ucciso il mio essere uomo.
Svegliarsi al mattino guardarsi allo specchio e sentirsi puliti non è poca cosa.
 

dererumnatura

Utente di lunga data
Ecco questa cosa mi è sempre stata sulle balle, mi allaccio al discorso di Persa, io non potevo capire, pare che chi tradisce è stato benedetto dall'illuminazione, di aver trovato il grande amore, emozioni esplosive, e io povero fesso non potevo capire, perchè cammino dritto a testa bassa con i paraocchi. Ma cavolacci non è così per niente anzi conosco benissimo quelle emozioni, ho più di 40 anni sono un bell'uomo dai 20 anni in su si girano a guardarmi, hanno più volte esplicitamente cercato di abbordarmi, e chiaramente tutto ciò mi lusinga oltre al fatto che alcune mi hanno fatto pure battere il cuore, e ho fatto anche i miei bei pensierini....ma da li a slegare la belva cavolo, motivi per tradirla ne avevo a iosa e le motivazioni che mi hanno frenato sono state tante, ma quella in particolare e che sapevo che la mia lei avrebbe sofferto troppo e sarebbe stato come pugnalarla alle spalle oltre a uccidere lei avrei ucciso il mio essere uomo.
Svegliarsi al mattino guardarsi allo specchio e sentirsi puliti non è poca cosa.
 
O

Old mr.perfect

Guest
Si, lo so, ci sono regole da rispettare, si lo so, non si dovrebbe tradire per 1000 buone ragioni, si lo so che quando queste ragioni mi vengono illustrate non posso negare che esistano, ma che palle!!!
Questo forum a cosa serve? Al confronto si, ma mai chi tradisce perchè non puo' vivere senza emozioni verrà mai compreso da chi accetta solo le regole dell'uomo, rifiutando l'esistenza di regole ben superiori, quelle del cuore, dei brividi, della natura.
E su parliamoci chiari, siamo animali, intelligenti, ma pur sempre animali. Chi l'ha detto, dove sta scritto che DOBBIAMO scegliere un SOLO compagno per la vita?
Si è vero, io l'ho fatto, convinta e consapevole di quelka che era la mia decisione, ma porcaccia di una miseria, la gente cambia, si maturano pensieri diversi, la mente a volte si apre a nuove cose, impara ad accettare nuovi punti di vista e allora cosa dovrei fare? Sono sposata si, amo mio marito, ma parliamoci chiaro, pensate davvero che sia possibile sentire con la stessa persona, da anni, i brividi, i crampi allo stomaco e l'agitazione della sua sola presenza? No!!! Non sono in cerca dell'amore, io l'ho ià trovato da tempo, voglio invecchiare con lui, ma, e c'è sempre un ma in ogni cosa, non posso vivere senza emozioni. Credo che prima o poi tutti nella vita arrivino a fare questi ragionamenti, escludendo i morti dentro. Io non lo so perchè son fatta così, forse sono solo troppo assetata di vita, forse ho fatto tutto troppo presto, forse sono sbagliata, ho la testa bacata, ma com'è possibile che esistano persone che riescono a vivere una vita intera non sentendo il bisogno di vibrare?
cattivo non sono
ma a te auguro di cuore che per l'intera durata della tua vita accada ciò che hai fin qui citato
ovvero di essere perennemente tradita da tuo marito
sempre che tu già non lo sia
daltronde scritto non sta che sia doveroso che lui scelga di stare solo con te
buon divertimento
e se vuoi proprio saperlo esistono coppie unite da anni ed anni che continuano a vibrare, per usar terminologia da te utilizzata
non rimaner di stucco
non rimaner meravigliata
ammira solamente chi come loro potresti essere
ma non sei
 

Fedifrago

Utente di lunga data
cattivo non sono
ma a te auguro di cuore che per l'intera durata della tua vita accada ciò che hai fin qui citato
ovvero di essere perennemente tradita da tuo marito
sempre che tu già non lo sia
daltronde scritto non sta che sia doveroso che lui scelga di stare solo con te
buon divertimento
Che banalità dette da un saggio o presunto tale!!
 
O

Old fabrizio56

Guest
Multipers

Quello che non capirò mai è perchè se si hanno questi bisogni, non si prenda atto responsabilmente della situazione e ci si separi, così potresti viverti tranquillamente tutte le emozioni che vuoi......ed evitare a tuo marito di invecchiare insieme a te.......con un notevole peso sulla testa
 
O

Old Airforever

Guest
Quello che non capirò mai è perchè se si hanno questi bisogni, non si prenda atto responsabilmente della situazione e ci si separi, così potresti viverti tranquillamente tutte le emozioni che vuoi......ed evitare a tuo marito di invecchiare insieme a te.......con un notevole peso sulla testa
Fabrizio,
se non ho mal interpretato ciò che ha postato Multipers, lei espone il fatto che bisognerebbe "legalizzare" (mi si consenta di usare questo termine) i tradimenti.
Se lei, come tu giustamente consigli, dovesse separarsi, da single non potrebbe più compiere tradimenti in caso di esigenza.
Air
 

tatitati

Utente di lunga data
Si, lo so, ci sono regole da rispettare, si lo so, non si dovrebbe tradire per 1000 buone ragioni, si lo so che quando queste ragioni mi vengono illustrate non posso negare che esistano, ma che palle!!!
Questo forum a cosa serve? Al confronto si, ma mai chi tradisce perchè non puo' vivere senza emozioni verrà mai compreso da chi accetta solo le regole dell'uomo, rifiutando l'esistenza di regole ben superiori, quelle del cuore, dei brividi, della natura.
E su parliamoci chiari, siamo animali, intelligenti, ma pur sempre animali. Chi l'ha detto, dove sta scritto che DOBBIAMO scegliere un SOLO compagno per la vita?
Si è vero, io l'ho fatto, convinta e consapevole di quelka che era la mia decisione, ma porcaccia di una miseria, la gente cambia, si maturano pensieri diversi, la mente a volte si apre a nuove cose, impara ad accettare nuovi punti di vista e allora cosa dovrei fare? Sono sposata si, amo mio marito, ma parliamoci chiaro, pensate davvero che sia possibile sentire con la stessa persona, da anni, i brividi, i crampi allo stomaco e l'agitazione della sua sola presenza? No!!! Non sono in cerca dell'amore, io l'ho ià trovato da tempo, voglio invecchiare con lui, ma, e c'è sempre un ma in ogni cosa, non posso vivere senza emozioni. Credo che prima o poi tutti nella vita arrivino a fare questi ragionamenti, escludendo i morti dentro. Io non lo so perchè son fatta così, forse sono solo troppo assetata di vita, forse ho fatto tutto troppo presto, forse sono sbagliata, ho la testa bacata, ma com'è possibile che esistano persone che riescono a vivere una vita intera non sentendo il bisogno di vibrare?

oddio mi sembra quasi di averlo scritto io sto post.. stesse parole stesse sensazioni. condivido in pieno le tue parole. mi sono sposata per amore da anni lo conosco mio marito ed è stato l'unico per me per tanto tempo. ma poi la mia anima ha smesso di vibrare per lui e mi sono posta le tue stesse domande e dopo tanta incertezza ho ceduto ed ho conscluso che no è possibile vivere sempre con la stessa persona per anni e provare sempre lo steso sentimento, le stesse vibrazioni le stesse passioni. non si può proprio perchè si cambia e si mutano interessi e pensieri e anche le condizioni di vita. la mia anima vibra poco con mio marito è quasi una vibrazione impercettibile ma con l'altro ho lo stomaco sottosopra, ho proprio un senso di svenimento come se dovessi cadere a terra da un momento all'altro. è proprio amore, come quello che si prova a 15 anni e la testa ti sembra piena di bollicine e lo stomaco è tutto un crampo e tu non sai che cavolo di pesci pigliare eppure non hai più 15 anni ne hai quasi 40 e davvero non sai che fare... eppure senti dentro come un vulcano in eruzione e il sangue che bolle e sei maledettamente felice quando lui ti sfiora pur sapendo che la notte non dormirai con lui... c'è da impazzire eppure io senza tutte queste emozioni non so stare.
 

Verena67

Utente di lunga data
eppure non hai più 15 anni ne hai quasi 40 e davvero non sai che fare... eppure senti dentro come un vulcano in eruzione e il sangue che bolle e sei maledettamente felice quando lui ti sfiora pur sapendo che la notte non dormirai con lui... c'è da impazzire eppure io senza tutte queste emozioni non so stare.

Ma...emozioni a parte, non senti l'infelicità di una storia che non cresce e non si concretizza?!


Io questa infelicità l'ho sentita praticamente da subito e mi ha ferito moltissimo, spingendomi verso un progressivo allontanamento....ed ora alla rottura totale di ogni rapporto, anhce solo amichevole....

Bacio!
 

Bruja

Utente di lunga data
Mah...

Devo dire che prima di sapere che prezzo ognuno abbia, bisogna vedere quanto si sia disposti a travalicare pur di soddisfare le proprie sensazioni e pruriti!
Devo dire che per quanto possa sembrare banale, mr.perfect ha esposto una regola basilare, se una cosa la desideri veramente contro l'assetto e la morale comune, benissimo, ma sappi che può essere un boomerang perchè la persona che trovi e che è la risposta elle tue esigenze sensoriali è la stessa che potrebbe poi rivolgersi altrove per lo stesso motivo; e non mi riferisco quindi al marito ma all'amante.
Se la nostra amica crede che sia lecito, si accomodi, ma non pretenda che una SUA pretesa caratteriale ed esistenziale debba essere regolamentata per tutti. Ci sono anche quelli che sanno che tradire è un errore ed accettano che resti tale pur commettendolo.
Un conto è trasgredire, altro è rendere lecita la trasgressione.
Quanto al prezzo..... è da tempo che sostengo che alla fine è proprio il tipo di prezzo a stabilire che il nostro prezzo. Denaro, carriera, privilegi, agevolazioni... non è necessario che si tratti di un mero rapporto sessuale o di scendere a pati con la propria coscienza morale, in fondo anche un matrimonio di interesse è un prezzo!
Esiste una pèrostituzione più sottile di quella standard, è quella mentale!
Bruja
 

tatitati

Utente di lunga data
Ma...emozioni a parte, non senti l'infelicità di una storia che non cresce e non si concretizza?!


Io questa infelicità l'ho sentita praticamente da subito e mi ha ferito moltissimo, spingendomi verso un progressivo allontanamento....ed ora alla rottura totale di ogni rapporto, anhce solo amichevole....

Bacio!
no e ti spiego perchè. perchè la storia è cresciuta anche se un poco alla volta, un mattone alla volta, giorno per giorno. a volte ci vogliono anni. ma io ho pazienza
 

Nobody

Utente di lunga data
Ma...emozioni a parte, non senti l'infelicità di una storia che non cresce e non si concretizza?!


Io questa infelicità l'ho sentita praticamente da subito e mi ha ferito moltissimo, spingendomi verso un progressivo allontanamento....ed ora alla rottura totale di ogni rapporto, anhce solo amichevole....

Bacio!
Io credo che dipenda dalle aspettative che uno ha: se sono quelle di godersi gli attimi e le loro emozioni senza pensare al futuro, si può vivere una storia del genere in maniera più che appagante.
Se invece si vuol costruire una nuova vita con la nuova persona...si rischia seriamente di vivere nell'infelicità di cui parli.
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top