dubbi

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
S

serenity

Guest
pensi di conoscere una persona. hai accettato tutte le sue contraddizioni, hai accettato di vivere ( anche se non con la massima convinzione) una situazione che tutti quelli che hai intorno hanno definito "squallida" , e poi... basta il racconto di una cosa avvenuta due decenni fa a farti crollare tutte le certezze, a rimettere in discussione le tue idee, a chiedersi chi cavolo è la persona sulla quale hai investito tanto. Detesto i falsi moralismi e i giudizi affrettati, ma porca misera... davanti ad una cosa del genere sono rimasta allibita. E da due settimane ormai non ho piu voglia di vederlo: non riuscieri a guardarlo in faccia. Certo quello che ha fatto è di una gravita enorme, e la leggerezza con cui l ha fatto è ancora peggiore... Ho rigirato la questione in tutte le maniere ma proprio non mi va giu. e non posso neanche dire nulla visto che a quanto ho potuto capire lui ne risente ancora. che faccio?
 

Verena67

Utente di lunga data
Serenity....

...tu mi sconforti


Allora, posto che a te del tuo matrimonio non interessa niente, ciò che conta immagino è la tua serenità (nomen...omen....) e quella di tuo figlio.

La relazione "squallida" la lascerei nei dintorni, tra il conto della lavanderia da pagare e la spesa all'iper.

Se lui 20 anni fa ha fatto un'azione "Brutta", puoi decidere dentro di te se "perdonarlo" o meno. Parlarne o no con lui dipende ovviamente dal vostro grado di confidenza.

Ma mi fa un po' sorridere che tu viva una storia che tutti giudicano "squallida" abbastanza serenamente e poi basta un racconto potenzialmente non realistico di un qualcosa avvenuto tanti tanti fa a turbarti....

Insomma, penso siano ben altre le circostanze che dovrebbero turbarti...(vedi la sua non intenzione di lasciare la moglie...)

Forse ci va un briciolo piu' di consapevolezza e chiamare le cose con il loro nome!

Un bacio!
 
S

serenity

Guest
era appunto questo il mio dubbio verena... secondo me è stato solo l ennesimo elemento scatenante di una situazione che vivo poi non tanto serenamente cosi come mi racconto. vorrei avere la tua forza e dirgli che è finita, che detesto i racconti sul natale in famiglia e sulle scenette che fanno tanto divertire la moglie. E che odio quelle frasi di circostanza del tipo " con lei ci sto solo per i miei figli": pero intanto continua a fare con lei quello che ha sempre fatto. E io scema qui ad aspettare e a chiedermi come si possa ammazzare una creatura solo perche non era il momento giusto... quando gia aveva una casa, un lavoro da 11 milioni al mese e tutto quello che chiunque altro avrebbe voluto...
non era il momento giusto solo perche il primo figlio era troppo piccolo... cazzate...
mio figlio è nato anche se mio marito non lavorava ancora, e io non sapevo ancora che fare della mia vita... saro stata un' icnosciente pazza insensata...ma cavolo! queste stronzate non posso proprio sentirle...
e ora sara anche una scusa per convincermi acnora di piu che è un uomo che vale meno di nulla, ma ci sto male... e non riesco a togliermelo dalla testa.
 

Verena67

Utente di lunga data
Sei bin ciapà....

...dicono dalle mie parti per qualcuno che è messo male, ma veramente male


Hai mantenuto per ANNI la fascinazione per questo bel tomo, al punto di fatto di rovinare il tuo matrimonio per lui. E per cosa?!

Non entro nel merito delle loro scelte (la creatura l'hanno uccisa in due, e nessuno può sindacare la scelta in merito di un'altra donna, nemmeno tu
), ma delle tue.

Non è questione di forza, Serenella.

E' questione di consapevolezza.

Nonsi può rimanere legati a qualcuno che non ci dà quello di cui abbiamo bisogno, perché in primis siamo in debito...verso noi stessi.

Mi auguro che le feste imminenti ti facciano finalmente ragionare con consapevolezza su quello che TU vuoi!

Un bacio!
 
O

Old Fa.

Guest
Ciao serenity, ... non spieghi cosa abbia fatto, ma credo anche che sia irrilevante visto che ti sei spiegata bene.

Però serenity, ... esiste anche il momento per emettere una sentenza (stile Cassazione) su di lui ... e condannarlo. Al limite, ... con attenuanti generiche.


PS: fagli una croce rossa sul suo teschio
 

La Lupa

Utente di lunga data



Ma.
Ma... scusa...

Ma io non posso capire, veramente.


E tu, hai intitolato questo topic "dubbi"?

Cioè... tu c'hai dei dubbi?


Ma ragazzi... ma, o sono io che veramente vengo da marte o qua c'è qualcuno che viene da più lontano...

Serenity... Ma Serenity de chè?

Guarda, giusto così per giustificare questo mia intromissione idiota, io non stare a pensare ad un aborto che non ti riguarda... che cazzo te ne frega?... ma se proprio ci tieni, pensa all'aborto che vivi.

Almeno per quello puoi farci qualcosa.

Scusa la durezza, ma io non mi capacito.

Dubbi... mah...
 
O

Old fay

Guest
Scusa, se ho ben capito la cosa che ti ha turbata è stato il fatto che abbiano, lui e la moglie, deciso di abortire. Non voglio parlare di aborto, non voglio scendere nei dettagli di cosa sia l'aborto, voglio soltanto dirti che non è una cosa che riguarda la tua scelta di rimanere o meno con lui, è un evento che riguarda sua moglie e lui, per il quale sicuramente hanno già sofferto e soffrono ancora, tu non c'entri nulla, e ciò non può assolutamente influenzare la tua percezione di lui. Forse ci sono alla base altri motivi, che giudicherei più importanti di quel che ha fatto lui nella sua vita precedentemente a te.
 

Fedifrago

Utente di lunga data
laconico..

Ad ogni sasso che sposti trovi una conferma di quello che ancora sei mesi fa sembrava già lampante (ricordi? si parlava di broccolatore di professione
) e ancora hai dubbi??

Cosa ti ci vuole ancora? Che lo arrestino per aver stuprato una minorenne??


Quando ti deciderai a riprenderti la tua vita e la tua dignità?
 
S

serenity

Guest
Ad ogni sasso che sposti trovi una conferma di quello che ancora sei mesi fa sembrava già lampante (ricordi? si parlava di broccolatore di professione
) e ancora hai dubbi??

Cosa ti ci vuole ancora? Che lo arrestino per aver stuprato una minorenne??


Quando ti deciderai a riprenderti la tua vita e la tua dignità?

non mi servono conferme, perche ormai ho la convinzione di non aver capito nulla di quell uomo... altrochè...
 
S

serenity

Guest
Scusa, se ho ben capito la cosa che ti ha turbata è stato il fatto che abbiano, lui e la moglie, deciso di abortire. Non voglio parlare di aborto, non voglio scendere nei dettagli di cosa sia l'aborto, voglio soltanto dirti che non è una cosa che riguarda la tua scelta di rimanere o meno con lui, è un evento che riguarda sua moglie e lui, per il quale sicuramente hanno già sofferto e soffrono ancora, tu non c'entri nulla, e ciò non può assolutamente influenzare la tua percezione di lui. Forse ci sono alla base altri motivi, che giudicherei più importanti di quel che ha fatto lui nella sua vita precedentemente a te.


NO non giudico nessuno e tantomeno lui, ma giudico me stessa per non aver capito un cavolo di quella persona. non giudico, non l ho mai fatto, ma sicuramente questa cosa ha influenzato l idea che ho di lui. é vero, le persone cambiano, ma la coscienza se ce l hai ce la hai, altrimenti non puoi inventartela a 50 anni...
scusa fay ma non si ammazza una creatura perche "non è il momento giusto"...
 
S

serenity

Guest



Ma.
Ma... scusa...

Ma io non posso capire, veramente.


E tu, hai intitolato questo topic "dubbi"?

Cioè... tu c'hai dei dubbi?


Ma ragazzi... ma, o sono io che veramente vengo da marte o qua c'è qualcuno che viene da più lontano...

Serenity... Ma Serenity de chè?

Guarda, giusto così per giustificare questo mia intromissione idiota, io non stare a pensare ad un aborto che non ti riguarda... che cazzo te ne frega?... ma se proprio ci tieni, pensa all'aborto che vivi.

Almeno per quello puoi farci qualcosa.

Scusa la durezza, ma io non mi capacito.

Dubbi... mah...



se solo sapessi come si fa
 

La Lupa

Utente di lunga data
se solo sapessi come si fa
Lo sai, lo sai... figurati se non lo sai!
Non lo vuoi fare, è diverso.
Però guarda, è natale, fatti un regalo.

La prossima volta che lo vedi, lo siedi lì e gli dici:
sai bello mio chè ho pensato?
MA VA UN PO' A FANCULO, VA'!!!!

Ecco fatto.

Poi ti passerai un paio d'anni a trifolarti il cervello, diventerai la più assidua frequentatrice del forum e trifolerai il cervello anche a noi, e poi un giorno ti sveglierai e dirai: è vero! Mica ho abortito io! Sono appena nata!

Auguri.
 
S

serenity

Guest
Lo sai, lo sai... figurati se non lo sai!
Non lo vuoi fare, è diverso.
Però guarda, è natale, fatti un regalo.

La prossima volta che lo vedi, lo siedi lì e gli dici:
sai bello mio chè ho pensato?
MA VA UN PO' A FANCULO, VA'!!!!

Ecco fatto.

Poi ti passerai un paio d'anni a trifolarti il cervello, diventerai la più assidua frequentatrice del forum e trifolerai il cervello anche a noi, e poi un giorno ti sveglierai e dirai: è vero! Mica ho abortito io! Sono appena nata!

Auguri.

E lui che diceva " certo che devo amarti follemente per raccontarti queste cose..." e io che mi chiedo: ma perche nn se l è tenuta per se'? del resto come dice Fay è una cosa sua e della moglie, perche dirla a me???? come prova d amore? eheheheh
 

La Lupa

Utente di lunga data
Sei indietro ragazza, sei indietro.


A me quello che mi fa uscire di testa di voi donne che state lì secoli a strizzarvi il cuore è che parlate sempre di LUI!!!!
LUI ha detto... LUI ha fatto... LUI ha mosso un sopracciglio... LUI ha scorreggiato...

Voi non ci siete mai.
Non esistete.
Esseri incorporei con una voce, solo perchè avete un argomento di cui parlare.

Se LUI non ci fosse?
Puffff... svanireste.

O no?

E TU?
TU? Checcazzo! TU?
 
O

Old fay

Guest
x serenity

Torno all'argomento dell'aborto. Non ti riguarda il suo aborto. Non far leva su quello per trovare un motivo per liberarti di lui. E' troppo restrittivo dire non si ammazza un figlio perchè non è il momento giusto, tu non lo sai in quel momento come stavano loro. Cosa accadeva tra di loro, non ti riguarda. Ti riguarda che lui ti sta usando come un giochetto di 30 anni metnr ela moglie ne avrà 50 come lui. Sei troppo giovane insieme a tuo marito per limitarti così. Pensaci, bacio!
 
S

serenity

Guest
io? boh...
ci sono momenti nei quali mi sento soffocare dalla sua presenza, dalla sua gelosia, perfino dai suoi amorevoli ed amorosi sms.
momenti nei quali vorrei dirgli " nonnetto vai a giocare a bocce su..."
e altri nei quali la sua dolcezza mi confonde, il suo essere cosi fragile mi fa una tenerezza unica.
io vorrei solo coerenza mia cara. vorrei che alle sue innumerevoli parole poi corrispondessero i fatti... altro che coscienza e paure e timori... e doveri verso i figli (ultramaggiorenni...)
è solo una situazione di comodo la sua... e io che pensavo... l ho presentato ai miei amici, ho fatto la figura della bimba innamorata ed insicura, gli sono stata accanto sempre e comunque. l ho ascoltato e ora mi chiedo: ma chi cacchio è st uomo?????
 
S

serenity

Guest
Torno all'argomento dell'aborto. Non ti riguarda il suo aborto. Non far leva su quello per trovare un motivo per liberarti di lui. E' troppo restrittivo dire non si ammazza un figlio perchè non è il momento giusto, tu non lo sai in quel momento come stavano loro. Cosa accadeva tra di loro, non ti riguarda. Ti riguarda che lui ti sta usando come un giochetto di 30 anni metnr ela moglie ne avrà 50 come lui. Sei troppo giovane insieme a tuo marito per limitarti così. Pensaci, bacio!

e qui ti sbagli fay-. so cosa accadeva tra di loro . so quanto guadagnava so che erano sereni so che avevano tutto. l unico intoppo era questo bimbo arrivato troppo presto (secondo loro) dopo il primo..., troppe rotture insomma Fay...
e allora che si fa? come tutte le rotture si cancellano, eliminano, via, puff.... per poi farne un altro (tanto per dare l idea della famigliuola felice) a distanza di 5 anni, cioe quando la priam creaturina è ormai abbastanza grande da non rompere....
ma daiiiii... perpiacere.... resto della mia opinione. non condivido, non condividero mai.
è una questione dia ssumersi responsabilita fay, anche controvoglia o storcendo il muso. lui non l ha mai fatto e lei non è sta donna stupenda che descriveva lui... quindi altre balle... balle su balle.... na montagna di balle...
altro che sensibilita e coscienza. due egoisti. e tali sono rimasti. Lui sta con lei perche gli fa comodo la donna di servizio, e lei sta con lui perche davanti ai soldi nulla regge il confronto. é proprio vero che se stanno ancora insieme quello squallido non è solo lui...
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top