DOPO TRENT'ANNI

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old stupida intergalattica

Guest
SONO NUOVA E MOLTO CONFUSA
DOPO TRENT'ANNI DI MATRIMONIO MIO MARITO HA UN A RELAZIONE IMPORTANTE E IO SONO DISTRUTTA
HO CHIESTO DI ANDARSENE A VIVERE CON LEI MA NON VUOLE ANDARE
LUI STA BENE A CASA SUA CON MIO FIGLIO
NON CAPISCO

SCUSATE
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
chiarisci ...

Da come scrivi sembri nella fase ..Persa...hai bisogno di un po' di tempo e riflessioni per ...ritrovarti (vedi il mio nick name...) sono cose che succedono, ma per aiutarti a capire abbiamo bisogno di qualche elemento in più...
Forza..sono con te


DOPO TRENT'ANNI DI MATRIMONIO MIO MARITO HA UN A RELAZIONE IMPORTANTE E IO SONO DISTRUTTA​

HO CHIESTO DI ANDARSENE A VIVERE CON LEI MA NON VUOLE ANDARE​

LUI STA BENE A CASA SUA CON MIO FIGLIO​

NON CAPISCO​


SCUSATE​
 

Verena67

Utente di lunga data
Mi rendo conto dello shock...

...ma personalmente ti sconsiglio decisioni dettate dalla rabbia, che poi rischi di rimpiangere amaramente.
Forse un matrimonio trentennale non si butta via al primo corno, sai? Capita una crisi. Lui comunque non vede un futuro per l'altra, per cui non si esclude che sia TU la donna con la quale vuole continuare a vivere (lasciamo perdere il figlio, che è ancora un altro discorso).

Non prendere decisioni di cui potresti pentirti. Prendetevi un periodo di pausa, di riflessione, e poi decidete. Anche mesi, se necessario. Non mandarlo via di casa, ma arriva a farti promettere che SCELGA in via DEFINITIVA tra te e l'altra.

Vedrai che sceglierà te


Grosso bacio e auguri!
 
O

Old fay

Guest
Ciao a tutte. E chi te lo dice Verena che sceglierà lei? L'età di lui? Forse dato che sono sposati da 30 anni lui dovrebbe avere tra i 50 e i 60 anni...ma la relazione è importante dice la moglie...E' più probabile che non saprà scegliere e che con la scusa del figlio porterà avanti entrambe le cose. E' un classico, no
? Il figlio dovrebbe essere grandicello oramai. Mah! Sono daccordo per l'attimo di riflessione, assolutamente daccordo con il periodo di pausa, e tu cara moglie non devi pretendere che lui se ne vada di casa, aspetta. Cerca di capire l'importanza di questo momento per lui, attendi, la fretta non ti porterà nulla di buono, le cose comunque vanno da sole se è destino. Aspetta, io credo che una donna paziente, complice suo malgrado, intelligente, abbia delle buone chances. Auguri!
 
O

Old Ari

Guest
Ciao a tutti e augur in ritardo!!!!
Sono daccordo con Fay....credo che il problema sia capire perchè rimane a casa, non se rimane. Ci metto la mano sul fuoco che rimane, cara amica, non te lo porre neanche il problema, di casa non se ne va, stai tranqiulla. Credo che tutto dipenda da cosa vuoi tu. Se ti va bene che resti e basta stai pure serena. Se vuoi che resti perchè ti ama....beh...questa è la parte assolutamente non certa e sicuramente poco reale. Questo lo puoi sentire e capire solo tu. Le cose vanno da sole è vero, ed è intuibile dove vadano in questi casi, purtroppo il rimanere a casa non è più una prova d'amore.

Un abbraccio
 
O

Old fay

Guest
Parlavo di lei moglie. Però Ari dice bene, perchè si rimane, non certo per amore, quello è oramai andato...si rimane perchè....ci si ritrova a restare. Non credo che una donna nel ruolo dell'amante riesca ad esser così paziente, sai Verena? Di solito spinge, e quando l'amante spinge la moglie potrebbe vincere. Non so, è anche vero che la perseveranza dell'amante potrebbe alla lunga vincere se la moglie diventasse oppressiva. E' un gioco delle parti, vince chi rompe meno insomma!
 
N

Non registrato

Guest
Dopo 30 anni c'è davvero da rimanere confusi e spaventati, altro che scuse per la tua confusione.
 

Verena67

Utente di lunga data
Non credo che una donna nel ruolo dell'amante riesca ad esser così paziente, sai Verena? Di solito spinge, e quando l'amante spinge la moglie potrebbe vincere. Non so, è anche vero che la perseveranza dell'amante potrebbe alla lunga vincere se la moglie diventasse oppressiva. E' un gioco delle parti, vince chi rompe meno insomma!
Non penso e non voglio pensare che sia solo questione di Pazienza e di Rompere Meno.
Anche perché questa logica mette al centro del potere LUI , l'uomo doppiogiochista, e io questo non riesco ad accettarlo. Io penso ciascuno di noi sia responsabile delle proprie azioni e della propria felicità. Se due persone si scelgono per un futuro, può anche essere doloroso per gli altri, ma secondo me è rispettabile. Ma se bisogna giocare giochini di pazienza, la dignità se ne va a quel paese...di tutti, della preda Maschio e delle Predatrici femmine....

Bacio!
 

dererumnatura

Utente di lunga data
...ma personalmente ti sconsiglio decisioni dettate dalla rabbia, che poi rischi di rimpiangere amaramente.
Forse un matrimonio trentennale non si butta via al primo corno, sai? Capita una crisi. Lui comunque non vede un futuro per l'altra, per cui non si esclude che sia TU la donna con la quale vuole continuare a vivere (lasciamo perdere il figlio, che è ancora un altro discorso).

Non prendere decisioni di cui potresti pentirti. Prendetevi un periodo di pausa, di riflessione, e poi decidete. Anche mesi, se necessario. Non mandarlo via di casa, ma arriva a farti promettere che SCELGA in via DEFINITIVA tra te e l'altra.

Vedrai che sceglierà te


Grosso bacio e auguri!
Infatti!
Lo fanno tutti!Scelgono sempre la moglie.
CHi lascia la strada vecchia per la nuova sa quello che lascia ma non sa quello che trova
 
O

Old Fa.

Guest
SONO NUOVA E MOLTO CONFUSA
DOPO TRENT'ANNI DI MATRIMONIO MIO MARITO HA UN A RELAZIONE IMPORTANTE E IO SONO DISTRUTTA
HO CHIESTO DI ANDARSENE A VIVERE CON LEI MA NON VUOLE ANDARE
LUI STA BENE A CASA SUA CON MIO FIGLIO
NON CAPISCO

SCUSATE
Non lo so, ... ma visto che i miei 9 anni li ho reputati una vita, ... ed ho macchinato di tutto per rifarmi.

Se mi avesse fatto una sorpresa simile dopo 30 anni, ... non esito a dire che gli avrei fatto fare la fine che prossimamente farà Saddam Hussein.

Non dico che avrei sterminato tutti a colpi di fucile come le ultime cronache, ... ma credo che avrei utilizzato un'altra arma molto più divertente (per me), ... mortale comunque


PS: Se mi si vuole fottere 30 anni della mia vita, ... allora mi sembra di capire che ci si deve aspettare di morire per questo.
 

Old lancillotto

Utente di lunga data
Vada lare, la pausa di riflessione, ma in questa caso, dopo 30 anni e un figlio sicuramente grande, dato che lui non ha certo le idee chiare, sarebbe meglio che la pausa se la facesse in albergo.

Forse l'unica arma a tua disposizione per allontanarlo (non chiudere, per decidere serve tempo) e capire se tuo figlio sa qualcosa ed eventualmente capire da che parte sta. Un alleato come quello potrebbe fargli capire che non può avere la mogle ubriaca e la botte piena.

E' impossibile dare altri consigli dalle poche informazioni che ci hai lasciato
 

Verena67

Utente di lunga data
Vada lare, la pausa di riflessione, ma in questa caso, dopo 30 anni e un figlio sicuramente grande, dato che lui non ha certo le idee chiare, sarebbe meglio che la pausa se la facesse in albergo.

Forse l'unica arma a tua disposizione per allontanarlo (non chiudere, per decidere serve tempo) e capire se tuo figlio sa qualcosa ed eventualmente capire da che parte sta. Un alleato come quello potrebbe fargli capire che non può avere la mogle ubriaca e la botte piena.

E' impossibile dare altri consigli dalle poche informazioni che ci hai lasciato

che brutto però coinvolgere i figli

E il mandare fuori di casa prematuramente può essere un arma a doppio taglio, se lei ancora tiene al suo matrimonio....


Bacio!
 

Old lancillotto

Utente di lunga data



che brutto però coinvolgere i figli

E il mandare fuori di casa prematuramente può essere un arma a doppio taglio, se lei ancora tiene al suo matrimonio....


Bacio!
Si lo so che è brutto, ma dalla sintesi che ha fatto lei, sembra che lui si tenga la relazione e non voglia uscire di casa, non ha chiarito davvero le sue intenzioni, quindi in prima analisi mi sembra di essere di fronte ad una persona molto egoista che stanco della "sua età", cerca svago obbligando la moglie a sottostare.

Da qui il mio suggerimento di ribellione. Accetto la ricostruzioni, accetto il perdono, ma non la sottomissione in nessun caso.

Spero possa chiarire la sua posizione
 

Bruja

Utente di lunga data
fiduciosa intergalattica.........

Che sei confusa è assolutamente normale, sei a botta fresca.
Dopo 30 anni di tranquillo mènage sfido chiunque a non aver voglia di aspettarlo dietro la porta con un randello in mano!!!
E questo per chiarire che capisco il tuo stato d'animo, adesso passiamo a te.
Forse Lancillotto ha suggerito la maniera dura, ma ne esiste una intermedia che ti consiglio caldamente di intraprendere. Assoluta assenza di supporto quotidiano!!!
Lui vuole la sua storia da ometto in crisi di ormoni ma vuole anche stare in casa, benissimo, capisca che "casa" non significa colf, cuoca, governante e persona tuttofare!!!
Non immagini quanto il "povero" quotidiano sia devastante quando manca!!!
La sua relazione importante se veramente lo fosse lo avrebbe già fatto veleggiare altrove! Lui di importante ha la voglia che non vuole discutere con te.
Nel frattempo tu cercati qualcosa da fare, che risvegli i tuoi interessi, fosse pure del banale shopping..............esci e non macerarti nelle quotidiane elucubrazioni tipiche in questi frangenti.
Se a casa c'è ancora tuo figlio, non è obbligatorio che tu lo coinvolga ma deve sapere che tu hai una strategia personale e se te ne chiederà conto dirai la pura e semplice verità senza pretendere che si schieri! Non fare la vittima, esponi solo le tue ragioni, se dopo 30 anni sei messa da parte e tuo marito insiste nel volere una relazione "importante".....benissimo, ma prenda anche una colf, tu sei una moglie e dal momento che non vieni riconosciuta e rispettata come tale se la sbrigasse circa i suoi bisogni quotidiani.
Credi sembra banale ma, a detta degli stessi uomini, questa strada è risolvente. In un modo o nell'altro dovrà farsi carico delle sue scelte, altro che avere l'amante e la governante a casa!!!
Coraggio, ora è la fase più dura, vedrai che col tempo vedrai le cose con più pacatezza.
Siamo qui per qualunque problema o domanda che vorrai farci, e soprattutto se quando non saprai con chi parlare e sentirai forte la solitudine, sappi che noi saremo comunque presenti e con te.
Un abbraccio
Bruja
 

Old lancillotto

Utente di lunga data
Che sei confusa è assolutamente normale, sei a botta fresca.
Dopo 30 anni di tranquillo mènage sfido chiunque a non aver voglia di aspettarlo dietro la porta con un randello in mano!!!
E questo per chiarire che capisco il tuo stato d'animo, adesso passiamo a te.
Forse Lancillotto ha suggerito la maniera dura, ma ne esiste una intermedia che ti consiglio caldamente di intraprendere. Assoluta assenza di supporto quotidiano!!!
Lui vuole la sua storia da ometto in crisi di ormoni ma vuole anche stare in casa, benissimo, capisca che "casa" non significa colf, cuoca, governante e persona tuttofare!!!
Non immagini quanto il "povero" quotidiano sia devastante quando manca!!!
La sua relazione importante se veramente lo fosse lo avrebbe già fatto veleggiare altrove! Lui di importante ha la voglia che non vuole discutere con te.
Nel frattempo tu cercati qualcosa da fare, che risvegli i tuoi interessi, fosse pure del banale shopping..............esci e non macerarti nelle quotidiane elucubrazioni tipiche in questi frangenti.
Se a casa c'è ancora tuo figlio, non è obbligatorio che tu lo coinvolga ma deve sapere che tu hai una strategia personale e se te ne chiederà conto dirai la pura e semplice verità senza pretendere che si schieri! Non fare la vittima, esponi solo le tue ragioni, se dopo 30 anni sei messa da parte e tuo marito insiste nel volere una relazione "importante".....benissimo, ma prenda anche una colf, tu sei una moglie e dal momento che non vieni riconosciuta e rispettata come tale se la sbrigasse circa i suoi bisogni quotidiani.
Credi sembra banale ma, a detta degli stessi uomini, questa strada è risolvente. In un modo o nell'altro dovrà farsi carico delle sue scelte, altro che avere l'amante e la governante a casa!!!
Coraggio, ora è la fase più dura, vedrai che col tempo vedrai le cose con più pacatezza.
Siamo qui per qualunque problema o domanda che vorrai farci, e soprattutto se quando non saprai con chi parlare e sentirai forte la solitudine, sappi che noi saremo comunque presenti e con te.
Un abbraccio
Bruja
Si Bruja, mi ero dimenticato di questa strategia, ricordo di averla consigliata a qualcun'altra, la tecnica "passiva", quella praticamente della "presente assenza", molto irritante per un uomo e anche efficace per portarlo al tavolo delle trattative......
 
O

Old lilith_666

Guest
Scusa

Tu hai detto nel tuo post che era una storia importante. Aveva avuto storie NON importanti prima?? Almeno possiamo capire se é possibile un tuo eventuale perdono.
 

Bruja

Utente di lunga data
ultima cosa

grazie a tutti
Siccome è notorio che per stare tranquilli e non essere disturbati nei loro rapporti extra, tendono tutti a mentire, se lo tieni in casa e ti fai promettere che chiuderà con lei............ trova il modo di accertarti che sia davvero così, sarebbe sgradevole che ti mentisse ancora e ti trascinasse nella solita situazione in cui l'unica a rimetterci e magari a passare per maniaca e fissata se hai dei dubbi.
La scelta, per la tua stabilità e salute psicologica, deve essere dentro e chiudere o fuori e facesse quel che vuole.
Bruja
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top