DON GELMINI STORY.....

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Sterminator

Utente di lunga data
DON GELMINI NELLA BUFERA
La vera storia di don Pierino
"Quattro anni passati in carcere"

Francesco Grignetti su La Stampa ricostruisce il passato del prete in lotta contro la droga che in giardino aveva una Jaguar: per due volte finì dietro le sbarre con accuse di truffa e bancarotta fraudolenta

Milano, 5 agosto 2007 - C’è stato un altro don Pierino prima di don Pierino. Un prete che ha sempre sfidato le convenzioni, ma che di guai con la giustizia ne ha avuti tanti, ed è pure finito in carcere un paio di volte. A un certo punto è stato anche sospeso «a divinis», salvo poi essere perdonato da Santa Romana Chiesa.


E’ il don Gelmini che non figura nelle biografie ufficiali. I fatti accadono tra il 1969 e il 1977, quando don Pierino era ancora considerato un «fratello di». Una figura minore che viveva di luce riflessa rispetto al più esuberante padre Eligio, confessore di calciatori, amico di Gianni Rivera, frequentatore di feste, fondatore delle comunità antidroga «Mondo X» e del Telefono Amico.


Anni che furono in salita per don Pierino e che non vengono mai citati nelle pubblicazioni di Comunità Incontro. Per forza. Era il 13 novembre 1969 quando i carabinieri lo arrestarono per la prima volta, nella sua villa all’Infernetto, zona Casal Palocco, alla periferia di Roma. E già all’epoca fece scalpore che questo sacerdote avesse una Jaguar in giardino.


Lui, don Pierino, nella sua autobiografia scrive che lì, nella villa dell’Infernetto, dopo un primissimo incontro-choc con un drogato, tale Alfredo, nel 1963, cominciò a interessarsi agli eroinomani. In tanti bussavano alla sua porta. «Ed è là che, ospitando, ancora senza tempi o criteri precisi, ragazzi che si rivolgono a lui, curando la loro assistenza legale e visitandoli in carcere, mette progressivamente a punto uno stile di vita e delle regole che costituiranno l’ossatura della Comunità Incontro».


All’epoca, Gelmini aveva un certo ruolo nella Curia. Segretario di un cardinale, Luis Copello, arcivescovo di Buenos Aires. Ma aveva scoperto la nuova vocazione. «Rinunciai alla carriera per salire su una corriera di balordi», la sua battuta preferita.


I freddi resoconti di giustizia dicono in verità che fu inquisito per bancarotta fraudolenta, emissione di assegni a vuoto, e truffa. Lo accusarono di avere sfruttato l’incarico di segretario del cardinale per organizzare un’ambigua ditta di import-export con l’America Latina. E restò impigliato in una storia poco chiara legata a una cooperativa edilizia collegata con le Acli che dovrebbe costruire palazzine all’Eur. La cooperativa fallì mentre lui rispondeva della cassa. Il giudice fallimentare fu quasi costretto a spiccare un mandato di cattura.


Don Pierino, che amava farsi chiamare «monsignore», e per questo motivo si era beccato anche una diffida della Curia, sparì dalla circolazione. Si saprà poi che era finito nel cattolicissimo Vietnam del Sud dove era entrato in contatto con l’arcivescovo della cittadina di Hué. Ma la storia finì di nuovo male: sua eminenza Dihn-Thuc, e anche la signora Nhu, vedova del Presidente Diem, lo denunciarono per appropriazione indebita. Ci fecero i titoloni sui giornali: «Chi è il monsignore che raggirò la vedova di Presidente vietnamita».


Dovette rientrare in Italia. Però l’aspettavano al varco. Si legge su un ingiallito ritaglio del Messaggero: «Gli danno quattro anni di carcere, nel luglio del ‘71. Li sconta tutti. Come detenuto, non è esattamente un modello e spesso costringe il direttore a isolarlo per evitare “promiscuità” con gli altri reclusi». Cattiverie.


Fatto sta che le biografie ufficiali sorvolano su questi episodi. Non così i giornali dell’epoca. Anche perché nel 1976, quando queste vicende sembravano ormai morte e sepolte, e don Pierino aveva scontato la sua condanna, nonché trascorso un periodo di purgatorio ecclesiale in Maremma, lo arrestarono di nuovo.


Questa volta finì in carcere assieme al fratello, ad Alessandria, per un giro di presunte bustarelle legate all’importazione clandestina di latte e di burro destinati all’Africa. Si vide poi che era un’accusa infondata. Ma nel frattempo, nessuna testata aveva rinunciato a raccontare le spericolate vite parallele dei due Gelmini. Ci fu anche chi esagerò. Sul conto di padre Eligio, si scrisse che non aveva rinunciato al lusso neppure in cella.


Passata quest’ennesima bufera, comunque, don Pierino tornò all’Infernetto. Sulla Stampa la descrivevano così: «Due piani, mattoni rossi, largo muro di cinta con ringhiera di ferro battuto, giardino, piscina e due cani: un pastore maremmano e un lupo. A servirlo sono in tre: un autista, una cuoca di colore e una cameriera».


Tre anni dopo, nel 1979, sbarcava con un pugno di seguaci, e alcuni tossicodipendenti che stravedevano per lui, ad Amelia, nel cuore di un’Umbria che nel frattempo si è spopolata. Adocchiò un rudere in una valletta che lì chiamavano delle Streghe, e lo ottenne dal Comune in concessione quarantennale. Era un casale diroccato. Diventerà il Mulino Silla, casa-madre di un movimento impetuoso di comunità.


Gli riesce insomma quello che non era riuscito al fratello, che aveva anche lui ottenuto in concessione (dal proprietario, il conte Ludovico Gallarati Scotti, nel 1974) un rudere, il castello di Cozzo Lomellina, e l’aveva trasformato, grazie al lavoro duro di tanti volontari e tossicodipendenti, in uno splendido maniero. Ma ormai la parabola di padre Eligio era discendente. Don Pierino, invece, stava diventando don Pierino.

-----------------------------------------------------------------------
percio' glje gusta a Berluska????

Ammazza er piu' pulito c'ha la rogna....percio'... SANTO SUBBITO!!



VOMITO!
 
Ultima modifica:

Miciolidia

Utente di lunga data
e quello che mi fa piu' schifo...è che se fosse stato un uomo qualunque ad essere indagato, nessun pollittico avrebbe speso una parola, Borelli giustamente parla di Disparità di trattamento infatti...

ed eccoli qui i vari Mastella, Berlusca etc...che si sono esternati a dichiarare la sua difesa....

a dopo .
 
O

Old Airforever

Guest
Miciolidia

e quello che mi fa piu' schifo...è che se fosse stato un uomo qualunque ad essere indagato, nessun pollittico avrebbe speso una parola, Borelli giustamente parla di Disparità di trattamento infatti...

ed eccoli qui i vari Mastella, Berlusca etc...che si sono esternati a dichiarare la sua difesa....

a dopo .
...non ti scandalizzare...siamo in Italy!

Comunque sia, credo che anche nella Chiesa esista il marcio, ahimè.

Scusate la battuta
(non c'è nulla da ridere, in verità
) ma...chissà se quando lo hanno denunciato e portato in carcere ha dichiarato: "Ho sbagliato...daltronde, sbagliare è umano"...

Have a nice day...a tutti voi!

Air
 

Mari'

Utente di lunga data
Aspetta a vomitare:


DON GELMINI/ IL CARD. MARCHISANO: SI AUTOSOSPENDA (STAMPA)

Affidi comunità ad un fiduciario. Alzare i toni controproducente

postato document.write( strelapsed('2007-08-07T09:03:00Z') );37 min fa da APCOM

Roma, 7 ago. (Apcom) - "Per salvare dalla bufera una realtà così importante, don Gelmini dovrebbe fare un passo indietro e lasciare la guida della comunità Incontro ad un altro sacerdote finché non sia stata fatta chiarezza sull'intera vicenda". Il consiglio al prete anti-droga sotto inchiesta a Terni per abusi sessuali arriva dal cardinale Francesco Marchisano, ex vicario papale per la Città del Vaticano e attuale presidente dell'ufficio del Lavoro della Sede Apostolica.
L'invito ad "autosospendersi dal suo incarico ed affidarsi ad un fiduciario per potersi meglio difendere senza coinvolgere la comunità" arriva tramite un'intervista alla Stampa. Il cardinale Marchisano giudica "sbagliato agitare lo spettro di complotti anticlericali. Così si soffia sul fuoco, invece di abbassare i toni e ciò è una grave minaccia per la benemerita istituzione creata da don Gelmini. Prese di posizione gridate e sopra le righe hanno un effetto terribile. Gridare alla congiura contro la Chiesa è un pericoloso boomerang. Anche tenuto conto di come sta impostando la sua autodifesa, sarebbe meglio separare le vicende personali di don Gelmini dalla sorte di una grande realtà come la comunità Incontro". Il porporato definisce infatti "esagerata" l'autodifesa del sacerdote sotto inchiesta. "Terribili le parole, poi ritrattate, sulla lobby ebraica. Poi le scuse e altre polemiche dannose. Ha alzato troppo i toni: è una reazione umana ma molto controproducente".
"Il modo più proficuo di affrontare la situazione - conclude il cardinale Marchisano - mi sembra quello di indicare due o tre persone per la guida della comunità e controbattere punto su punto alle accuse senza alzare polveroni,. Queste colossali iniziative di volontariato che di per sé sono ottime creano anche delle reazioni. Per creare una realtà di queste dimensioni si impegnano colossali energie e può capitare che si commettano sbagli o si ceda a debolezze, però il male che dicono ci sia, poi bisogna veramente provarlo e per condannare qualcuno servono prove concrete".



Ed e' solo l'inizio
 

dererumnatura

Utente di lunga data
...non ti scandalizzare...siamo in Italy!

Comunque sia, credo che anche nella Chiesa esista il marcio, ahimè.

Scusate la battuta
(non c'è nulla da ridere, in verità
) ma...chissà se quando lo hanno denunciato e portato in carcere ha dichiarato: "Ho sbagliato...daltronde, sbagliare è umano"...

Have a nice day...a tutti voi!

Air

Questo è sicuro...sbagliano tutti
ma non credo a questa storia
Questa persona è da anni che lavora coi ragazzi...guardacaso il problema salta fuori solo ora con due mandrilli di dubbia credibilità....
mi dispiace ma non mi sembra realistico.
Detto ciò l'unica cosa della vicenda davvero stridente è l'accusa assurda agli ebrei....
sono sbalordita.....non si smette di accusarli di qualunque cosa che non abbia una motivazione riconoscibile....Don Gelmini si è in questo modo comportato come quei due ragazzi si sono comportati con lui: accusando ingiustamente e con leggerezza per trarsi d'impaccio

Buona giornata a tutti
 

Sterminator

Utente di lunga data
avevo letto lo strillo stamattina a rainews24....

ma alla merda ecclesiastica non c'e' mai fine???

Kazzo pure don Mazzi ha confermato al magistrato le accuse rivolte nel '93 e nel 2003 da altri abusati....

Mari'...glja' fatt' nu' mazz' tant'!....d'altronde...nomen...

 
O

Old Anna A

Guest
Questo è sicuro...sbagliano tutti
ma non credo a questa storia
Questa persona è da anni che lavora coi ragazzi...guardacaso il problema salta fuori solo ora con due mandrilli di dubbia credibilità....
mi dispiace ma non mi sembra realistico.
Detto ciò l'unica cosa della vicenda davvero stridente è l'accusa assurda agli ebrei....
sono sbalordita.....non si smette di accusarli di qualunque cosa che non abbia una motivazione riconoscibile....Don Gelmini si è in questo modo comportato come quei due ragazzi si sono comportati con lui: accusando ingiustamente e con leggerezza per trarsi d'impaccio

Buona giornata a tutti
leggi bene:
Dovette rientrare in Italia. Però l’aspettavano al varco. Si legge su un ingiallito ritaglio del Messaggero: «Gli danno quattro anni di carcere, nel luglio del ‘71. Li sconta tutti. Come detenuto, non è esattamente un modello e spesso costringe il direttore a isolarlo per evitare “promiscuità” con gli altri reclusi».

mi sembra un precedente ben preciso...

prima di dire che lo hanno accusato con leggerezza, meglio cercare dicapire bene il personaggio.

che poi,non era mica rinchiuso per reati ideologici o religiosi, eh...
 

Sterminator

Utente di lunga data
Questo è sicuro...sbagliano tutti
ma non credo a questa storia
Questa persona è da anni che lavora coi ragazzi...guardacaso il problema salta fuori solo ora con due mandrilli di dubbia credibilità....
mi dispiace ma non mi sembra realistico.
Detto ciò l'unica cosa della vicenda davvero stridente è l'accusa assurda agli ebrei....
sono sbalordita.....non si smette di accusarli di qualunque cosa che non abbia una motivazione riconoscibile....Don Gelmini si è in questo modo comportato come quei due ragazzi si sono comportati con lui: accusando ingiustamente e con leggerezza per trarsi d'impaccio

Buona giornata a tutti
e fai bene, non ci credere cosi' non ti turbi....

ma poi, Dererum guarda che i molestatori bazzicano i luoghi frequentati proprio dalle loro vittime...e' un'aggravante mica una prova a discarico...

ma poi (2), oltre che il solito complotto giudo-pluto massonico, (il suo portavoce Meluzzi (sforza italia) e' proprio un massone della loggia Ausonia di Torino anche se mo' e' "in sonno") ha accusato i giudici di essere merde ed anticlericali, tanto che gli hanno intimato di scusarsi pubblicamente oseno' lo querela addirittura l'associazione dei magistrati....

(te fidi di meno mo'....un pochetto....????)

 
O

Old Anna A

Guest
merluzzo più o meno...

più merluzzo a meluzzi visto che si dimentica sempre di raccontare che tipo è, a partire da quando dimenticò un suo paziente attaccato ad una macchina diagnostica, chiudendolo dentro il suo studio fino alla sera tarda... o il giorno dopo (non ricordo esattamente ma è tutto vero...)
ma vediamo un po' meglio chi è
Alessandro Meluzzi

Pischiatra. In gioventù è militante della Federazione Giovanile
Comunista (FGCI). Quindi diventa radicale.
Nel 1994 entra in Forza Italia, ed è ospite fisso delle reti
Fininvest. Nel '98 passa all'UDR, poi UDEUR, per votare il
governo D'Alema. Nel '99 si trasferisce nei Verdi quando inizia
il secondo governo D'Alema. Nel 2000 decide di costituire il suo
partito: i Cristiano Democratici Europei.
 

Mari'

Utente di lunga data

dererumnatura

Utente di lunga data
e fai bene, non ci credere cosi' non ti turbi....

ma poi, Dererum guarda che i molestatori bazzicano i luoghi frequentati proprio dalle loro vittime...e' un'aggravante mica una prova a discarico...

ma poi (2), oltre che il solito complotto giudo-pluto massonico, (il suo portavoce Meluzzi (sforza italia) e' proprio un massone della loggia Ausonia di Torino anche se mo' e' "in sonno") ha accusato i giudici di essere merde ed anticlericali, tanto che gli hanno intimato di scusarsi pubblicamente oseno' lo querela addirittura l'associazione dei magistrati....

(te fidi di meno mo'....un pochetto....????)

non c'è problema..grazie di preoccuparti per i miei turbamenti...ma non sono così fragile.. ho le mie idee e difficilmente mi lascio condizionare da chi utilizza certe notizie per secondi fini.
 

Sterminator

Utente di lunga data
non c'è problema..grazie di preoccuparti per i miei turbamenti...ma non sono così fragile.. ho le mie idee e difficilmente mi lascio condizionare da chi utilizza certe notizie per secondi fini.
Ma di Fini non ce n'era solo uno....minchiazz...n'artro???



Comunque Dererum, il verbo condizionare non puo' essere usato meglio dato che se difendi un cotal personaggio sei gia' "condizionata" e quindi un condizionamento su un altro gia' esistente non e' possibile....devi prima resettarti....

ecco, te resettati...prendine le distanze come sta facendo la chiesa adesso, a meno che non siete parenti e portati a distanza di sicurezza dagli schizzi....

Ne sono pienissimi...percio'...scafandrati!

 

dererumnatura

Utente di lunga data
Ma di Fini non ce n'era solo uno....minchiazz...n'artro???



Comunque Dererum, il verbo condizionare non puo' essere usato meglio dato che se difendi un cotal personaggio sei gia' "condizionata" e quindi un condizionamento su un altro gia' esistente non e' possibile....devi prima resettarti....

ecco, te resettati...prendine le distanze come sta facendo la chiesa adesso, a meno che non siete parenti e portati a distanza di sicurezza dagli schizzi....

Ne sono pienissimi...percio'...scafandrati!


non difendo nessuno
Non sopporto chi condanna prima ancora che sia finito un processo e porta all'evidenza dei fatto solo ciò che conviene.
Non sopporto chi strumenta notizie per fini politici.
Non sopporto in generale chi parla di politica in forum che hanno altre finalità
ma siccome c'è libertà di espressione fai pure.....
 

Miciolidia

Utente di lunga data
Ciao Dere

non difendo nessuno
Non sopporto chi condanna prima ancora che sia finito un processo e porta all'evidenza dei fatto solo ciò che conviene.
Non sopporto chi strumenta notizie per fini politici.
Non sopporto in generale chi parla di politica in forum che hanno altre finalità
ma siccome c'è libertà di espressione fai pure.....
Dere, mi spieghi come mai le lingue dei politici, perchè è a loro che ti devi rivolgere, avrebbero taciuto se fosse stato un pirla qualunque?

E poi Dere, qui non siamo in libero? questa è politica, opinione, non questioni di partito...quelle lasciale a chi sta strumentalizzando l'operato di un pm che sta facendo il suo dovere.
 

Sterminator

Utente di lunga data
non difendo nessuno
Non sopporto chi condanna prima ancora che sia finito un processo e porta all'evidenza dei fatto solo ciò che conviene.
Non sopporto chi strumenta notizie per fini politici.
Non sopporto in generale chi parla di politica in forum che hanno altre finalità
ma siccome c'è libertà di espressione fai pure.....


beh sinceramente mi sembra eccessivo il tuo sdegno di parlare qui di politica e dal risentimento che dimostri, me pare che non lo sopporti manco in altri ambiti piu' "canonici"...forse perche' ti fanno scoprire altarini che vorresti rimanessero "coperti" ??? (come le logge...ahahahahah) ....ma quali sarebbero poi questi ambiti canonici, visto che questa sezione e' LIBERA???

Ps:se ti da fastidio l'argomento, chi ti obbliga a partecipare, dato anche che non controbatti con argomenti ma ti limiti a criticare e ad esibirti solo nel buonismo evangelico....come anche per il poco onorevole puttaniere da te difeso l'altro giorno...
 

dererumnatura

Utente di lunga data
Dere, mi spieghi come mai le lingue dei politici, perchè è a loro che ti devi rivolgere, avrebbero taciuto se fosse stato un pirla qualunque?

E poi Dere, qui non siamo in libero? questa è politica, opinione, non questioni di partito...quelle lasciale a chi sta strumentalizzando l'operato di un pm che sta facendo il suo dovere.

Micia, non capisco la tua osservazione.
Non sopporto chi politicizza a tutti i costi eventi e situazioni per strumentalizzarle a proprio vantaggio..questo indipendentemente dallo schieramento politico.
Ho riportato la mia opinione percè siamo liberi come giustamente sostieni.
Ma se il thread diventa un'occasione per sparare a dx o sx mi ritiro di buongrado, perchè non mi interessa entrare in certe discussioni.
 

dererumnatura

Utente di lunga data


beh sinceramente mi sembra eccessivo il tuo sdegno di parlare qui di politica e dal risentimento che dimostri, me pare che non lo sopporti manco in altri ambiti piu' "canonici"...forse perche' ti fanno scoprire altarini che vorresti che rimanessere "coperti" ??? (come le logge...ahahahahah) ....ma quali sarebbero poi questi ambiti canonici, visto che questa sezione e' LIBERA???

Ps:se ti da fastidio l'argomento, chi ti obbliga a partecipare, dato anche che non controbatti con argomenti ma ti limiti a criticare e ad esibirti solo nel buonismo evangelico....come anche per il poco onorevole puttaniere da te difeso l'altro giorno...[/quote]

Non hai capito assolutamente nulla di quello che ho detto.Nè in un caso..nè nell'altro
d'altra parte l'unica cosa che stai dimostrando di fare è di sparare a zero
Non mi interessa confrontarmi con te.Proprio per niente..

Saluti..
 
O

Old Paolo

Guest
non difendo nessuno
Non sopporto chi condanna prima ancora che sia finito un processo e porta all'evidenza dei fatto solo ciò che conviene.
Non sopporto chi strumenta notizie per fini politici.
Non sopporto in generale chi parla di politica in forum che hanno altre finalità
ma siccome c'è libertà di espressione fai pure.....


E' vero, ma è pur vero che in un giudizio i precedenti contano.
 

Sterminator

Utente di lunga data
Micia, non capisco la tua osservazione.
Non sopporto chi politicizza a tutti i costi eventi e situazioni per strumentalizzarle a proprio vantaggio..questo indipendentemente dallo schieramento politico.
Ho riportato la mia opinione percè siamo liberi come giustamente sostieni.
Ma se il thread diventa un'occasione per sparare a dx o sx mi ritiro di buongrado, perchè non mi interessa entrare in certe discussioni.
senti mi dispiace ma sei fuori strada....

chi strumentalizza chi o cosa????

E' successo sto fatto a don Gelmini, un giornalista della Stampa di Torino ha scoperto il curriculum vitae del tuo pretozzo e su questo si e' cercato d'imbastire il 3d, mica era una nuova crociata pro o contro...poi se dobbiamo sbandierare la nostra posizione nel non avere posizione al riguardo...me pare una mera conta di suore di klausura e seminaristi....

 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top