dolore sordo

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Old Lilith

Utente di lunga data
perchè continuo a provare un dolore sordo per quello che è successo??
perchè non riesco ad accettare che mio marito ha un'altra??
perchè non capisco come mai per lui la nostra famiglia non era importante???
perchè non mi sembra vero??

e lui come potrà mai accettare e/o crescere figli che non sono i suoi e lasciare il nostro da solo??
perchè non si è chiesto per un momento cosa stava combinando alla ns vita??
perchè non mi ha parlato prima se con me stava male o aveva dei disagi???
perchè???
perchè???
perchè ho sempre ed ancora le lacrime in gola nonostante la rabbia???

sono mesi che mi chiedo come farò ad uscire da tutto questo e non trovo risposta ma solo lacrime soffocate in gola

lo so non mi sopporterete per questo piagnisteo, ma non ho la forza per reagire e mi dispiace tanto tornare a casa da mio figlio triste e sconsolata perchè ho fallito, perchè avevo un sogno che si è infranto e non sono stata in grado di salvarlo per lui...

sono sotto terra
lil
 
O

Old Fa.

Guest
Perchè come atterri sulla Terra come feto e poi come bebè, ... l'unica cosa che puoi essere certo di trovare qui, .... sono:

Delusione, problemi ... e scassamenti di coglioni.


PS: tranne pochi attimi di felicità.
 
O

Old Ari

Guest
perchè continuo a provare un dolore sordo per quello che è successo??
perchè non riesco ad accettare che mio marito ha un'altra??
perchè non capisco come mai per lui la nostra famiglia non era importante???
perchè non mi sembra vero??

e lui come potrà mai accettare e/o crescere figli che non sono i suoi e lasciare il nostro da solo??
perchè non si è chiesto per un momento cosa stava combinando alla ns vita??
perchè non mi ha parlato prima se con me stava male o aveva dei disagi???
perchè???
perchè???
perchè ho sempre ed ancora le lacrime in gola nonostante la rabbia???

sono mesi che mi chiedo come farò ad uscire da tutto questo e non trovo risposta ma solo lacrime soffocate in gola

lo so non mi sopporterete per questo piagnisteo, ma non ho la forza per reagire e mi dispiace tanto tornare a casa da mio figlio triste e sconsolata perchè ho fallito, perchè avevo un sogno che si è infranto e non sono stata in grado di salvarlo per lui...

sono sotto terra
lil
Ciao Lil,
per quanto ti possa sembrare assurdo...per quanto ti possa sembrare mancanza di tatto (abbiamo avuto due ruoli differenti)....io provo le stesse cose, lo stesso dolore e ho le stesse tue domande....e le lacrime che scendono ancora e ancora....

Un abbraccio fortissimo
 
O

Old Angel

Guest
lo so non mi sopporterete per questo piagnisteo, ma non ho la forza per reagire e mi dispiace tanto tornare a casa da mio figlio triste e sconsolata perchè ho fallito, perchè avevo un sogno che si è infranto e non sono stata in grado di salvarlo per lui...

sono sotto terra
lil
Sbagli perchè è quello che prova chi è stato tradito, forse non bisogna più voltarsi e guardare indietro, ma solo davanti...... per te e tuo figlio

Ti sono vicino con il cuore
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
legittimo

Perché hai tutti i motivi per stare male...lo so..

...ma passerà ..passa tutto ..passeranno il dolore acuto e quello sordo..resterà un dolore cronico "fisiologico"

bacio
 

Old Lilith

Utente di lunga data
Sbagli perchè è quello che prova chi è stato tradito, forse non bisogna più voltarsi e guardare indietro, ma solo davanti...... per te e tuo figlio

Ti sono vicino con il cuore
grazie Angel,
lo so che bisogna guardare avanti ma è che avanti per il momento vedo solo un baratro, quello di questo dolore che non va via, che mi tiene sveglia la notte, che mi prende allo stomaco e mi lascia un costante senso di vomito, quello che non mi fa guardare allo specchio la mattina perchè non mi sento + la stessa e non mi piaccio, quello che mi accompagna mentre lavoro e non ne ho voglia, mentre cucino e non ho fame, mentre cammino e vorrei scomparire...
sto male perchè pensavo che per lui fossimo importanti e invece no, ci ha gettati via come niente, sto male perchè guardo il mio bimbo e mi dispiace per per non essere riuscita a dargli una famiglia vera, sto male perchè io lo amavo sul serio, per questo l'ho sposato e ci ho voluto un figlio, sto male perchè mi guardo intorno in casa e vedo le cose che ci sono appartenute, che apparentemente ci proteggevano, ma mi sbagliavo, mi sbagliavo su tutto e soprattutto su me stessa perchè pensavo di potercela fare e invece no...non c'è la faccio, è troppo forte, ho solo voglia di lasciarmi andare alla mia debolezza...ho voglia di piangere e qui in ufficio non posso farlo....
Persa lo so che passerà, ma come e quando e cosa resterà di me dopo??

lil
 
O

Old Angel

Guest
grazie Angel,
lo so che bisogna guardare avanti ma è che avanti per il momento vedo solo un baratro, quello di questo dolore che non va via, che mi tiene sveglia la notte, che mi prende allo stomaco e mi lascia un costante senso di vomito, quello che non mi fa guardare allo specchio la mattina perchè non mi sento + la stessa e non mi piaccio, quello che mi accompagna mentre lavoro e non ne ho voglia, mentre cucino e non ho fame, mentre cammino e vorrei scomparire...
sto male perchè pensavo che per lui fossimo importanti e invece no, ci ha gettati via come niente, sto male perchè guardo il mio bimbo e mi dispiace per per non essere riuscita a dargli una famiglia vera, sto male perchè io lo amavo sul serio, per questo l'ho sposato e ci ho voluto un figlio, sto male perchè mi guardo intorno in casa e vedo le cose che ci sono appartenute, che apparentemente ci proteggevano, ma mi sbagliavo, mi sbagliavo su tutto e soprattutto su me stessa perchè pensavo di potercela fare e invece no...non c'è la faccio, è troppo forte, ho solo voglia di lasciarmi andare alla mia debolezza...ho voglia di piangere e qui in ufficio non posso farlo....
Persa lo so che passerà, ma come e quando e cosa resterà di me dopo??

lil
Carissima io mi sono trovato nella tua stessa situazione, e dopo un anno di psicologo avevo le mie ricadute con gravi tendenze al suicidio, devo dire che avevo proprio voglia di ricominciare a rimettermi a posto sia la mia vita che il mio fisico, ma ormai ero entrato in un limbo in un circuito chiuso pieno di ossessioni e altro, da cui proprio non riuscivo a uscirne, finchè su consiglio della psicologa sono andato da uno psichiatra per un supporto farmacologico, 3 mesi di cura e mi hanno dato una botta di vita, sinceramente il dolore non è passato ma ho ripreso in mano la mia vita ho cominciato a reagire positivamente.....
Con questo non voglio dire che hai bisogno dello psichiatra ti dico solo occhio a non cadere troppo in basso finchè hai un pò di sanità mentale (so fino a che punto si può crollare), devi aver voglia a reagire per continuare a vivere.

Un bacione By
Angel
 

Old Lilith

Utente di lunga data
Carissima io mi sono trovato nella tua stessa situazione, e dopo un anno di psicologo avevo le mie ricadute con gravi tendenze al suicidio, devo dire che avevo proprio voglia di ricominciare a rimettermi a posto sia la mia vita che il mio fisico, ma ormai ero entrato in un limbo in un circuito chiuso pieno di ossessioni e altro, da cui proprio non riuscivo a uscirne, finchè su consiglio della psicologa sono andato da uno psichiatra per un supporto farmacologico, 3 mesi di cura e mi hanno dato una botta di vita, sinceramente il dolore non è passato ma ho ripreso in mano la mia vita ho cominciato a reagire positivamente.....
Con questo non voglio dire che hai bisogno dello psichiatra ti dico solo occhio a non cadere troppo in basso finchè hai un pò di sanità mentale (so fino a che punto si può crollare), devi aver voglia a reagire per continuare a vivere.

Un bacione By
Angel

infatti ho paura Angel, e spesso mi chiedo se ho bisogno di aiuto in questo senso, perchè nonostante il razionalizzare proprio non riesco a riprendermi dalla botta, sono passati circa 6 mesi e sono sempre allo stesso punto....
e mi spaventa il fatto che magari non mi passerà mai...
 
O

Old Ari

Guest
Carissima io mi sono trovato nella tua stessa situazione, e dopo un anno di psicologo avevo le mie ricadute con gravi tendenze al suicidio, devo dire che avevo proprio voglia di ricominciare a rimettermi a posto sia la mia vita che il mio fisico, ma ormai ero entrato in un limbo in un circuito chiuso pieno di ossessioni e altro, da cui proprio non riuscivo a uscirne, finchè su consiglio della psicologa sono andato da uno psichiatra per un supporto farmacologico, 3 mesi di cura e mi hanno dato una botta di vita, sinceramente il dolore non è passato ma ho ripreso in mano la mia vita ho cominciato a reagire positivamente.....
Con questo non voglio dire che hai bisogno dello psichiatra ti dico solo occhio a non cadere troppo in basso finchè hai un pò di sanità mentale (so fino a che punto si può crollare), devi aver voglia a reagire per continuare a vivere.

Un bacione By
Angel
Te lo confermo Lil.....cerca di reagire, almeno di curare il tuo corpo, è il primo aggancio alla vita, se cedi sul tuo fisico la situazione non va bene.....
Sul piano del dolore, non servono a nulla ci consigli che ti sto per dare (quello sa Dio quando passerà), ma sono utili per tenerti ancora agganiciata alla vita: cura il tuo aspetto, fatti bella, vestiti bene, coccola la tua pelle....anche se tutte queste cose ti fanno schifo e odi farle (come succede a me)...obbligati a farlo.....
Sono solo consogli pratici, ma funzionano per non abbandonarsi mentalmente....
I farmaci....sinceramente io li trovo positivi. sucsate, so che molti mi daranno torto, ma se non hai la forza, se hai bisogno di dormire o diannullare il tuo pensiero per un pò (so quanto logorano certi pensieri costanti in testa).....qualche farmaco ti aiuta. Io ne prendo ancora, almeno quando il dolore è troppo forte mi dò pace per una notte.
Ma guai ad abusarne, sempre per rispetto del tuo corpo.
E poi tesoro...il rsto verrà da se....il dolore...boh, dicono che passerà, dicono che ne sentirai sempre meno.....
Ne tu ne io ci siamo mai passate attraverso questo dolore, quindi diamo fiducia a chi ci dice che è così, tanto non abbiamo niente da perdere....magari è vero....
 
O

Old Irmaladolce

Guest
Non so se ti potrò essere di aiuto, io sono una persona un pò cinica e fatalista, ma ciò a volte mi aiuta.
Io credo che il fatto che tuo marito abbia deciso di prendere un'altra strada non significa che tu abbia fallito. E' stata una sua decisione che magari un giorno rimpiangerà come capita spesso. Credo che la vita ci riserva delle prove che ci servono per crescere che ci fortificano. Credo anche che forse la vita ti riserverà sorprese inattese che tu ora neppure sogni. credo che doveva andare così...
Hai un figlio e lui ha te. Concentrati su di lui ora, senza sofocarlo, senza fargli interpretare il triste ruolo di sostituto. Un giorno alla volta la vita ti ricoinvolgerà nel suo vortice e puoi credermi, se ti lascerai condurre, ritroverai la felicità.
 

Nobody

Utente di lunga data
infatti ho paura Angel, e spesso mi chiedo se ho bisogno di aiuto in questo senso, perchè nonostante il razionalizzare proprio non riesco a riprendermi dalla botta, sono passati circa 6 mesi e sono sempre allo stesso punto....
e mi spaventa il fatto che magari non mi passerà mai...
Se sono passati 6 mesi e sei sempre allo stesso punto, credo proprio tu abbia bisogno di una mano da un professionista preparato. Spesso da soli non si riesce ad uscire dal baratro.
Posso solo immaginare quanto sia dura...un abbraccio.
 

Old Lilith

Utente di lunga data
irma

Non so se ti potrò essere di aiuto, io sono una persona un pò cinica e fatalista, ma ciò a volte mi aiuta.
Io credo che il fatto che tuo marito abbia deciso di prendere un'altra strada non significa che tu abbia fallito. E' stata una sua decisione che magari un giorno rimpiangerà come capita spesso. Credo che la vita ci riserva delle prove che ci servono per crescere che ci fortificano. Credo anche che forse la vita ti riserverà sorprese inattese che tu ora neppure sogni. credo che doveva andare così...
Hai un figlio e lui ha te. Concentrati su di lui ora, senza sofocarlo, senza fargli interpretare il triste ruolo di sostituto. Un giorno alla volta la vita ti ricoinvolgerà nel suo vortice e puoi credermi, se ti lascerai condurre, ritroverai la felicità.
Irma
il bello è che lui, fino a qualche giorno fa mi ha scritto e piangeva perchè voleva essere un buon marito ed un buon padre!!
io non credo abbia deciso niente di suo (lo so non è edificante ma lo credo) è successo solo che dopo un giorno l'ho visto mentre baciava la tipa con ns figlio in braccio!!!
non ci posso credere e non ci posso pensare...ma come faceva a scrivermi "amore mio" ed il giorno dopo vedeva quella???
che prova è questa??? perchè devo sentirmi ancora tanto umiliata???
perchè??? perchè???
ci penso che doveva andare così ...ma mi fa male, tanto e ho paura di crollare da un momento all'altro

lil
 
O

Old Irmaladolce

Guest
Irma
il bello è che lui, fino a qualche giorno fa mi ha scritto e piangeva perchè voleva essere un buon marito ed un buon padre!!
io non credo abbia deciso niente di suo (lo so non è edificante ma lo credo) è successo solo che dopo un giorno l'ho visto mentre baciava la tipa con ns figlio in braccio!!!
non ci posso credere e non ci posso pensare...ma come faceva a scrivermi "amore mio" ed il giorno dopo vedeva quella???
che prova è questa??? perchè devo sentirmi ancora tanto umiliata???
perchè??? perchè???
ci penso che doveva andare così ...ma mi fa male, tanto e ho paura di crollare da un momento all'altro

lil
Si è comportato malissimo è vero. Ma non affrettare delle decisioni solo perchè ti senti obbligata dalla società a fare la moglie che riscatta la sua dignità lasciando il traditore. Del resto il matrimonio è un cammino, a volte uno dei due può prendere delle deviazioni, ma se senti che nel tuo cuore c'è ancora posto, se lui è pentito prova a parlarci. Non dico che lo devi perdonare, ma prova a capire, anche come amica, cosa gli è successo e solo dopo, quando avrai di nuovo la tua serenità vedi se vuoi continuare o se la vuoi finire.
Fa che non finisca per rabbia, ma in modo lucido se veramente senti che non lo vuoi più come compagno per la tua vita. Questo è un piccolo consiglio che ti do per te, per "fare pace" con quello che ti è capitato.
 
O

Old Ari

Guest
Si è comportato malissimo è vero. Ma non affrettare delle decisioni solo perchè ti senti obbligata dalla società a fare la moglie che riscatta la sua dignità lasciando il traditore. Del resto il matrimonio è un cammino, a volte uno dei due può prendere delle deviazioni, ma se senti che nel tuo cuore c'è ancora posto, se lui è pentito prova a parlarci. Non dico che lo devi perdonare, ma prova a capire, anche come amica, cosa gli è successo e solo dopo, quando avrai di nuovo la tua serenità vedi se vuoi continuare o se la vuoi finire.
Fa che non finisca per rabbia, ma in modo lucido se veramente senti che non lo vuoi più come compagno per la tua vita. Questo è un piccolo consiglio che ti do per te, per "fare pace" con quello che ti è capitato.
Irma,
io credo che tu non conosca bene la storia di Lil....altrimenti non le consiglieresti questo....
Per l'amore di Dio, se vogliamo che questo uomo torni dalla nostra amica e che lei lo riprenda senza essere amata va benissimo, ma per appendere un paio di calzoni al letto non serve lui.
Lil sta soffrendo è normale e giusto, ma da qui a dire che può riprovare solo per fare tacere il dolore....
 

Verena67

Utente di lunga data
Lilith...

...ti abbraccio. Il tuo dolore è comprensibilissimo, ma non devi smettere i passi "buoni", quelli verso l'indipendenza tua e di tuo figlio nei confronti di un uomo troppo ondivago per poter ancora far parte in modo convinto della vostra esistenza. Fai come me, prendi un giorno per volta con il suo "Badoit", il suo peso, e vedi che ogni giorni diventa piu' leggero...

Un grosso bacio!
 

Old simo

Utente di lunga data
con affetto sincero

ma come faceva a scrivermi "amore mio" ed il giorno dopo vedeva quella???

Ciao Lil,
non voglio essere ne retorica ne semplicistica dicendo che mi dispiace davvero e che davvero ti capisco!!! Quando è successo a me (anche se forse la mia situazione è x molti aspetti diversa, io non sono sposata) ho creduto di morire....un dolore cosi' grande, forte...che non pensavo esistesse. Poi, come te, ho deciso di perdonare...e il mio "percosro" sta andando avanti ma con fatica credimi. Spero la mia non sia illusione, perchè una seconda opportunità non la meritano...non sei tu che hai fallito Lil, anzi, tu sei stata la forza del tuo rapporto. Il fallito è lui, che non ha capito nulla! Sai mi permetto di dire una cosa: in fondo "sei fortunata", perchè hai tuo figlio, che ti aiuterà e sarà la tua forza x andare avanti....e non preoccuparti x lui, i bambini sono molto piu' intelligenti e sensibili di quanto pensiamo. Appoggiati a lui senza ovviamente "soffocarlo"(ma credo che una persona come te sappia essere una mamma fantastica). In quanto a lui....non so che dire, che pensare....il tuo dolore? un mio amico dice: il tempo fa passare tutto....

P.s. Ti chiedi come faceva a scriverti amore mio e a vedersi con l'altra il giorno dopo....il mio mi ha mandato un sms con scritto"come devo fartelo capire che sei l'unica donna della mia vita?"....e il giorno dopo ho scoperto che mi tradiva!
 

Old Lilith

Utente di lunga data
ma come faceva a scrivermi "amore mio" ed il giorno dopo vedeva quella???

Ciao Lil,
non voglio essere ne retorica ne semplicistica dicendo che mi dispiace davvero e che davvero ti capisco!!! Quando è successo a me (anche se forse la mia situazione è x molti aspetti diversa, io non sono sposata) ho creduto di morire....un dolore cosi' grande, forte...che non pensavo esistesse. Poi, come te, ho deciso di perdonare...e il mio "percosro" sta andando avanti ma con fatica credimi. Spero la mia non sia illusione, perchè una seconda opportunità non la meritano...non sei tu che hai fallito Lil, anzi, tu sei stata la forza del tuo rapporto. Il fallito è lui, che non ha capito nulla! Sai mi permetto di dire una cosa: in fondo "sei fortunata", perchè hai tuo figlio, che ti aiuterà e sarà la tua forza x andare avanti....e non preoccuparti x lui, i bambini sono molto piu' intelligenti e sensibili di quanto pensiamo. Appoggiati a lui senza ovviamente "soffocarlo"(ma credo che una persona come te sappia essere una mamma fantastica). In quanto a lui....non so che dire, che pensare....il tuo dolore? un mio amico dice: il tempo fa passare tutto....

P.s. Ti chiedi come faceva a scriverti amore mio e a vedersi con l'altra il giorno dopo....il mio mi ha mandato un sms con scritto"come devo fartelo capire che sei l'unica donna della mia vita?"....e il giorno dopo ho scoperto che mi tradiva!
Simo anche a me ha detto che sono l'unica donna della sua vita...
ma perchè mentire così spudoratamente e farsi i c...i propri bellamente con il ns bimbo in braccio???
non posso appoggiarmi a mio figlio, non sarebbe giusto per lui, ma vorrei non essere così triste e fargli avere almeno una madre sorridente e felice, e non lo sono..
temo l'ora di tornare a casa perchè resterò sola con il bimbo e la tristezza mi prenderà ancora di +, anche se lo amo + della mia vita e non si merita niente di tutto ciò...
 
O

Old TurnBackTime

Guest
we'

perchè continuo a provare un dolore sordo per quello che è successo??
perchè non riesco ad accettare che mio marito ha un'altra??
perchè non capisco come mai per lui la nostra famiglia non era importante???
perchè non mi sembra vero??

e lui come potrà mai accettare e/o crescere figli che non sono i suoi e lasciare il nostro da solo??
perchè non si è chiesto per un momento cosa stava combinando alla ns vita??
perchè non mi ha parlato prima se con me stava male o aveva dei disagi???
perchè???
perchè???
perchè ho sempre ed ancora le lacrime in gola nonostante la rabbia???

sono mesi che mi chiedo come farò ad uscire da tutto questo e non trovo risposta ma solo lacrime soffocate in gola

lo so non mi sopporterete per questo piagnisteo, ma non ho la forza per reagire e mi dispiace tanto tornare a casa da mio figlio triste e sconsolata perchè ho fallito, perchè avevo un sogno che si è infranto e non sono stata in grado di salvarlo per lui...

sono sotto terra
lil
Non ti pare che tu ti stia dando un po' troppa colpa?Perche' mai devi essere tu quella che ha fallito?Non so perche' tuo marito aveva dei problemi con te,ma anche se questi dipendevano da un tuo carattere particolare o chissa' cos'altro cio' non gli dava mica il diritto di mandare all'aria la vostra vita!Tuo figlio in un modo o nell'altro crescera'(sta crescendo pure mio nipote che un papa' non l'ha mai avuto dalla nascita),addossarsi tutte le colpe non e' il modo per accettare quello che e' successo...Ti chiedi perche' poi lui non ti abbia mai parlato di nulla?Probabilmente come la laggior parte delle persone che agiscono cosi,credeva di poter fare quello che voleva,ma soprattutto e di questo si puo' stare certi...avra' avuto paura,paura di ritrovarsi di fronte alla tua reazione,paura di ritrovarsi a casa da solo con le faccende domestiche da fare,sai fra le tante cose a un uomo non va di rinunciare c'e' la domestica che gli rassetta casa e gli prepara da mangiare...Invece di imputarti come unica colpevole di quello che stai passando e farti altre mille domande,inizia a pensare che se e' vero che la colpa di queste cose non e' mai di una persona sola la tua di "parte" di colpa e' molto piu' piccola rispetto alla sua...Tuo e tu non avete perso poi un granche' dal mio punto di vista,volevi continuare a vivere con un uomo che ti prendeva in giro per chissa' quanto o preferisci soffrire adesso con la certezza pero' di lasciarti alle spalle una persona che tutto e' ed e' stata tranne che un uomo e un padre...Non hai perso e non hai fallito...chi ci ha perso se mai e' lui...apprezzati di piu' e non idealizzarlo come l'unico uomo che poteva farti felice,perche' anche fossi cosi quest'uomo ha miseramente fallito!Buona fortuna e se proprio tanto ti piace trovare risposte a domande impossibili risponditi a questa,"sai perche' l'uomo non fa mai la pipi' stando seduto?.......ovvio,ha paura che facendolo si schiacci il cervello!" ciao
 
O

Old Fa.

Guest
Simo anche a me ha detto che sono l'unica donna della sua vita...
ma perchè mentire così spudoratamente e farsi i c...i propri bellamente con il ns bimbo in braccio???
non posso appoggiarmi a mio figlio, non sarebbe giusto per lui, ma vorrei non essere così triste e fargli avere almeno una madre sorridente e felice, e non lo sono..
temo l'ora di tornare a casa perchè resterò sola con il bimbo e la tristezza mi prenderà ancora di +, anche se lo amo + della mia vita e non si merita niente di tutto ciò...
Non per farne una questione Lilith, ... ma quanti uomini tornano a casa senza vedere il loro figlio ? E ce l'hanno .....

Ritieniti fortunata di avere almeno questo, ... altro che tristezza.


La tristezza non credo sia possibile per voi conoscerla per intero.
 

Old simo

Utente di lunga data
Lil

sapessi quante volte me lo sono chiesta Lil...ma perchè mentire? a che cavolo serve???? a maggior ragione se sei stato scoperto!!! non lo so, non ci voglio pensare xchè è solo uno spreco intellettivo che non porterebbe a nulla. X quanto riguarda il fatto di "appoggiarti"a tuo figlio forse, anzi sicuramente, mi sono spiegata male, scusami. volevo solo dire che lui c'è, ci sarà x te, e che sarà lui la tua forza, non sei sola e anche se è difficile, difficilissimo, devi reagire x lui. Hai mai pensato se non ci fosse stato? non sarebbe stata piu' dura? io credo di si...io non sono mamma ma credo sia la cosa piu' bella del mondo, la cosa che puo' farti superare molto. Una mia amica è stata tradita e mollata in malissimo modo dopo solo 5 mesi dalla nascita del bebè, tra l'altro lui è praticamente sparito!!!....era distrutta, non faceva che piangere...ti giuro mi ha parlato persino di farla finita....poi, mi ha detto, pensando al bimbo è riuscita, piano piano, molto piano, a superare i momenti bui...ora ha un'altro bimbo e un'altro uomo che adora lei e i bambini. Credimi so cosa provi, lo so davvero.....
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top