Differenza d'età

Rosarose

Utente di lunga data
Carissimi, volevo condividere con voi, e avere le vostre opinioni, su questo tema.
Ho conosciuto un'uomo di 42 anni io quasi 52, ( stavolta le corna non c'entrano..) divorziato, con un figlio di 9 anni, gli sono piaciuta da subito e prima del covid, siamo usciti sia da soli che in compagnia. Una sera mi ha invitato a cena a casa sua, io sono andata e lo mandato in bianco.... Il punto è un'altro....a me piace, ma la differenza d'età che se fosse invertita sarebbe da chiunque considerata risibile, mi mette a disagio. Sarà la cultura in cui siamo cresciute?
Mi sta corteggiando, a distanza, ma vuole già rivedermi....
Qui uomini hanno iniziato storie con donne di 20 anni più giovani, e noi donne? Perché viviamo così male, questa cosa?
 

Lostris

Utente Ludica
Carissimi, volevo condividere con voi, e avere le vostre opinioni, su questo tema.
Ho conosciuto un'uomo di 42 anni io quasi 52, ( stavolta le corna non c'entrano..) divorziato, con un figlio di 9 anni, gli sono piaciuta da subito e prima del covid, siamo usciti sia da soli che in compagnia. Una sera mi ha invitato a cena a casa sua, io sono andata e lo mandato in bianco.... Il punto è un'altro....a me piace, ma la differenza d'età che se fosse invertita sarebbe da chiunque considerata risibile, mi mette a disagio. Sarà la cultura in cui siamo cresciute?
Mi sta corteggiando, a distanza, ma vuole già rivedermi....
Qui uomini hanno iniziato storie con donne di 20 anni più giovani, e noi donne? Perché viviamo così male, questa cosa?
Posso risponderti per me.
Io non è che la vivo male, diciamo che non la vivo affatto. 🤷🏻‍♀️

Non sono proprio attratta da uomini più giovani di me, non mi è mai capitato nemmeno parlando di qualche anno, figuriamoci decenni.

Magari in futuro questa cosa cambierà, non ne ho idea.

Però il punto credo sia quello che ti aspetti da questo rapporto e cosa desideri in generale per te.
Se ti piace perché non provi a viverla semplicemente?

Magari sarà una storia di qualche mese perché si riveleranno aspettative/affinità/desideri differenti.. oppure no.

Non lo puoi sapere, ma direi che, con la dovuta leggerezza, puoi provare a lasciarti andare.
 

ipazia

Utente disorientante (ma anche disorientata)
Carissimi, volevo condividere con voi, e avere le vostre opinioni, su questo tema.
Ho conosciuto un'uomo di 42 anni io quasi 52, ( stavolta le corna non c'entrano..) divorziato, con un figlio di 9 anni, gli sono piaciuta da subito e prima del covid, siamo usciti sia da soli che in compagnia. Una sera mi ha invitato a cena a casa sua, io sono andata e lo mandato in bianco.... Il punto è un'altro....a me piace, ma la differenza d'età che se fosse invertita sarebbe da chiunque considerata risibile, mi mette a disagio. Sarà la cultura in cui siamo cresciute?
Mi sta corteggiando, a distanza, ma vuole già rivedermi....
Qui uomini hanno iniziato storie con donne di 20 anni più giovani, e noi donne? Perché viviamo così male, questa cosa?
Perchè ci si preoccupa troppo del giudizio degli altri (che è in realtà il giudizio che noi immaginiamo possano emettere gli altri...quindi il nostro giudizio in fondo).

Fra l'altro...mica te lo devi sposare domani.
Non stai per stipulare nessun contratto.

Siete solo un uomo e una donna che si piacciono e vorrebbero vedere fino a che punto.

(questo è l'altro aspetto sottoposto a giudizio).

Quanto al mandarlo in bianco....
tu lo desideravi?

Nel caso, prima di mandare in bianco lui, hai mandato in bianco te stessa. ;):)

Cosa è che esattamente ti mette a disagio?

Personalmente non la vivo male.
Ho avuto relazioni con maschi di 20 anni più vecchi di me e con maschi di 10 meno di me.

In ogni singolo caso, la differenza, anche rispetto al desiderio, è l'intelligenza.
(con i più giovani, il problema per quanto mi riguarda è sempre stato che se all'inizio mi divertiva il fare da nave scuola, poi iniziavo ad annoiarmi. Più che differenza di età si trattava di differenza esperienziale che permette di co-costruire un sistema di scambio appagante, soprattutto a nella sessualità.)
 

Rosarose

Utente di lunga data
Qui mi interessava apprifondire, l'aspetto proprio del pensare che il corpo di una donna matura non possa essere seducente, per un uomo più giovane.
Ecco io mi sento frenata da questo pensiero, il mio corpo dai 40 ai 50 e' cambiato, e forse sono la prima a non accettarlo...
Comunque tranquille..vincerò l'imbarazzo 😉
 

Rosarose

Utente di lunga data
Posso risponderti per me.
Io non è che la vivo male, diciamo che non la vivo affatto. 🤷🏻‍♀️

Non sono proprio attratta da uomini più giovani di me, non mi è mai capitato nemmeno parlando di qualche anno, figuriamoci decenni.

Magari in futuro questa cosa cambierà, non ne ho idea.

Però il punto credo sia quello che ti aspetti da questo rapporto e cosa desideri in generale per te.
Se ti piace perché non provi a viverla semplicemente?

Magari sarà una storia di qualche mese perché si riveleranno aspettative/affinità/desideri differenti.. oppure no.

Non lo puoi sapere, ma direi che, con la dovuta leggerezza, puoi provare a lasciarti andare.
Infatti proverò...vincerò questa iniziale ritrosia, e come nel poker andrò a vedere le carte!
 

Lostris

Utente Ludica
Qui mi interessava apprifondire, l'aspetto proprio del pensare che il corpo di una donna matura non possa essere seducente, per un uomo più giovane.
Ecco io mi sento frenata da questo pensiero, il mio corpo dai 40 ai 50 e' cambiato, e forse sono la prima a non accettarlo...
Comunque tranquille..vincerò l'imbarazzo 😉
Eppure tu lo sei per lui, altrimenti non ti avrebbe cercata, ti pare? 😉

Non ha molto senso fargli scontare le tue insicurezze. 😊
 

ipazia

Utente disorientante (ma anche disorientata)
Qui mi interessava apprifondire, l'aspetto proprio del pensare che il corpo di una donna matura non possa essere seducente, per un uomo più giovane.
Ecco io mi sento frenata da questo pensiero, il mio corpo dai 40 ai 50 e' cambiato, e forse sono la prima a non accettarlo...
Comunque tranquille..vincerò l'imbarazzo 😉
Non vincerlo l'imbarazzo....prendilo in mano, dallo in mano a lui e osservalo nel mentre ;)

è un metodo veloce per vedere con chi hai a che fare!

E se vale la pena o meno, anche solo di una scopata.
(gli scemi tendenzialmente scopano male, sono limitati).

Forse più che il corpo, o meglio, forse insieme al corpo, potresti dare una occhiata all'aggiornamento dell'immagine di te.
Lì dentro c'è roba interessante. Anche legata alla questione dei giudizi.

(la gente giudica sempre. Non è un problema. Il problema è quando i giudizi degli altri risuonano coi tuoi, basta sciogliere questo nodo :))
 

Rosarose

Utente di lunga data
Grazie Ipazia!! Prenderò questo imbarazzo, e vedrò cosa ne farà lui.
Poi vorrei lasciare a mia figlia un mondo dove il corpo della donna sia messo sullo stesso piano del corpo di un'uomo.
Quindi lavorerò perché il corpo resti nella mia mente quello che in realtà è, un mezzo...e il piacere non guarda alla carta d'identita😘
 

Vera

Moderator
Staff Forum
Carissimi, volevo condividere con voi, e avere le vostre opinioni, su questo tema.
Ho conosciuto un'uomo di 42 anni io quasi 52, ( stavolta le corna non c'entrano..) divorziato, con un figlio di 9 anni, gli sono piaciuta da subito e prima del covid, siamo usciti sia da soli che in compagnia. Una sera mi ha invitato a cena a casa sua, io sono andata e lo mandato in bianco.... Il punto è un'altro....a me piace, ma la differenza d'età che se fosse invertita sarebbe da chiunque considerata risibile, mi mette a disagio. Sarà la cultura in cui siamo cresciute?
Mi sta corteggiando, a distanza, ma vuole già rivedermi....
Qui uomini hanno iniziato storie con donne di 20 anni più giovani, e noi donne? Perché viviamo così male, questa cosa?
La gente che non riesce ad andare oltre, giudicherà sempre e comunque. Devi solo preoccuparti del tuo giudizio, verso te stessa. Lui ti sta dimostrando che gli piaci e gli interessi, altrimenti non ti cercherebbe più. Lasciati corteggiare e viviti il momento. Come ha detto, giustamente, qualcun altro, non devi mica stipulare un contratto 😉
 

Rosarose

Utente di lunga data
Eppure tu lo sei per lui, altrimenti non ti avrebbe cercata, ti pare? 😉

Non ha molto senso fargli scontare le tue insicurezze. 😊
Assolutamente più e più volte mi ha detto che il mio corpo lo seduce...ma è appunto un mio pensiero...com'è possibile?! Insicurezza certo, ma che con i coetani non è mai saltata fuori!
 

ipazia

Utente disorientante (ma anche disorientata)
Grazie Ipazia!! Prenderò questo imbarazzo, e vedrò cosa ne farà lui.
Poi vorrei lasciare a mia figlia un mondo dove il corpo della donna sia messo sullo stesso piano del corpo di un'uomo.
Quindi lavorerò perché il corpo resti nella mia mente quello che in realtà è, un mezzo...e il piacere non guarda alla carta d'identita😘
Prego! ;) :)

Maneggialo l'imbarazzo, conoscilo bene. Decidi cosa significa per te che se ne abbia cura.
Stabilisci dei parametri di valutazione a riguardo.
Rispetta il tuo imbarazzo e siine fiera.
E' l'unico modo per riconoscere immediatamente quando non c'è rispetto. Per non fare sconti dettati da bisogni non riconosciuti.

E se trovi giudizio, una cosa interessante, se riconosci dove risuona il tuo, è poter vedere separatamente il tuo giudizio e il giudizio dell'altro.
SE li vedi separatamente, avrai una radiografia di chi è l'altro proprio attraverso i suoi giudizi su di te.

Quelli generali contano poco...ma quelli su di te sono interessantissimi per dare un occhio a chi ti sta di fronte.

...credo che se si insegnano queste cose alle figlie, non si lascerà un mondo come ce lo immaginiamo noi, ma si lascerà in eredità la possibilità (e quindi la libertà) di farselo a propria misura. :)

Io per esempio il mio corpo non lo vorrei messo sullo stesso piano di quello dell'uomo...presente quante menate che hanno?
E il cazzo duro, e il cazzo molle, e sono potente, e sono debole, e la competizione con gli altri maschi...minchia...

A me piacerebbe che il corpo fosse corpo...a prescindere se maschile o femminile o che altro si vuole.
Corpo da giocare insieme a qualcuno che gioca lo stesso gioco. O che magari ne ha uno nuovo da proporre (questo è bellissimo!!)

E concordo, il corpo è un mezzo, uno strumento di espressione di sè.
Una strada e un portale.

Il piacere è muoversi lì dentro serenamente.
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
Carissimi, volevo condividere con voi, e avere le vostre opinioni, su questo tema.
Ho conosciuto un'uomo di 42 anni io quasi 52, ( stavolta le corna non c'entrano..) divorziato, con un figlio di 9 anni, gli sono piaciuta da subito e prima del covid, siamo usciti sia da soli che in compagnia. Una sera mi ha invitato a cena a casa sua, io sono andata e lo mandato in bianco.... Il punto è un'altro....a me piace, ma la differenza d'età che se fosse invertita sarebbe da chiunque considerata risibile, mi mette a disagio. Sarà la cultura in cui siamo cresciute?
Mi sta corteggiando, a distanza, ma vuole già rivedermi....
Qui uomini hanno iniziato storie con donne di 20 anni più giovani, e noi donne? Perché viviamo così male, questa cosa?
è una pippa emntale solo tua. se ti corteggia, ti ha già invitata a cena, vuole rivederti appena possibile, vuol dire che lui della differenza d'età se ne sbatte.

lui ti ispira?
 

Rosarose

Utente di lunga data
è una pippa emntale solo tua. se ti corteggia, ti ha già invitata a cena, vuole rivederti appena possibile, vuol dire che lui della differenza d'età se ne sbatte.

lui ti ispira?
Si, mi ispira, ma ho dentro quella vocina che mi sussura, che non è possibile ...che potrebbe avere tranquillamente delle trentenni...che quindi ci deve essere la fregatura...
Ma d'altronde so che questa, come tutte le cose sentimental/sessuali della vita, proprio a questa età, ( la mia!) vanno vissute con leggerezza.
 

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Carissimi, volevo condividere con voi, e avere le vostre opinioni, su questo tema.
Ho conosciuto un'uomo di 42 anni io quasi 52, ( stavolta le corna non c'entrano..) divorziato, con un figlio di 9 anni, gli sono piaciuta da subito e prima del covid, siamo usciti sia da soli che in compagnia. Una sera mi ha invitato a cena a casa sua, io sono andata e lo mandato in bianco.... Il punto è un'altro....a me piace, ma la differenza d'età che se fosse invertita sarebbe da chiunque considerata risibile, mi mette a disagio. Sarà la cultura in cui siamo cresciute?
Mi sta corteggiando, a distanza, ma vuole già rivedermi....
Qui uomini hanno iniziato storie con donne di 20 anni più giovani, e noi donne? Perché viviamo così male, questa cosa?
Perché la vivi male tu? Perché il problema è solo tuo, eh.
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
Si, mi ispira, ma ho dentro quella vocina che mi sussura, che non è possibile ...che potrebbe avere tranquillamente delle trentenni...che quindi ci deve essere la fregatura...
Ma d'altronde so che questa, come tutte le cose sentimental/sessuali della vita, proprio a questa età, ( la mia!) vanno vissute con leggerezza.
allora è veramente solo una tua pippa mentale
 
Top