Da traditore a tradito!!

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
N

Non registrato

Guest
Ciao a tutti, ho 32 anni e da due anni quasi esco con una donna di 33.
lei é sposata ma separata da suo marito. La nostra storia é iniziata prima che loro due si separassero, lei aveva dei problemi con la sua coppia ed io ero un don giovanni perditempo. MI é subito piaciuta, dopo quasi tre mesi di cortegiamenti (io non credevo di conquistarla e neppure di avere successo con lei, davo per scontato che era un traguardo troppo lontano per me, é bellissima e non lo dico solo io, a volte in strada le donne si girano per guardarla) siamo usciti(lavoravamo insieme). Abbiamo fatto l'amore quella sera e poi di nuovo in altre occasioni. La cosa mi dava un pó di paure, che sto facendo? non arrivero da nessuna parte cosi! lei é sposata... e via di seguito. Tempo dopo si é lasciata con suo marito, un pò per causa mia (mi disse che si era innamorata di me), un pó per cose che non andavano tra di loro. Nel frattempo io avevo preso le distanze da lei, ed un giorno dopo vari mesi ci siamo rivisti per bere qualcosa in un bar. Quella sera le dissi che io sentivo qualcosa per lei e considerato che lei in tutto questo tempo mi dimostrava gli stessi sentimenti, le ho chiesto tempo per riflettere.
Non dormii per un paio di notti, a la fine ci siamo rivisti ed io le dissi che se iniziavo una relazione, la iniziavo con tutto me stesso (Ripeto dongiovanni pero in coppia super fedele!). Fu cosi che iniziammo la nostra storia, tutto bene fino al giorno che mi diedero il ben servito nella casa dove vivevo, dovevo cambiare casa di li a pochi giorni. Venne fuori che anche lei aveva troppe spese dove viveva ed iniziammo a cercare casa insieme. Tutto cio alle spalle del suo ex, a la ora di traslocare le dissi che doveva dire al suo ex della situazione nuova. Una tragedia da quel giorno in poi.
Non venne a vivere con me e lui inizió un tormento di chiamate, messaggi e di piú non posso. Successivamente vennero le crisi da parte sua, le grandi liti tra di loro, pianti depressione ecc. Io non sapevo che pesci prendere. A quel punto ero gia cotto ed innamorato di lei. La storia era dolorosa per tutti e tre, io a lui lo conosco solo in foto, lui credo che non sappia che esisto. Lei gli disse di un altro uomo peró non tornarono mai piú sul tema. Noi due ancora facciamo coppia, anche se nel mezzo ci sono state pause ( da parte sua) e momenti in cui non ci siamo visti a causa di viaggi.Pero nel contesto ci vogliamo un mondo di bene e tutti e due siamo dipendenti dell'altro. Ci vediamo quasi tutti i giorni e molto spesso lei si ferma a casa mia a dormire, diciamo un tre o quttro volte a settimana, poi al telefono diverse volte al giorno. In tutto questo tempo lei non ha mai disdegnato una sua telefonata e spesso si sono visti, a volte solo per parlare ed altre volte per motivi legati a documenti ecc. Ho Fiducia in lei, non credo che abbiano fatto l'amore in quelle occasioni anche se non ne sono sicuro. Ho fatto delle bastardate nel senso che ho letto la sua posta elettronica ed ho scoperto cose che mi danno i brividi,
Lei in alcune occasioni voleva tornare con lui, pero lui no.
Mentre a me diceva il contrario. Per farla breve le lettere che ho letto, anche se risalgono a qualche tempo fa non sono rassicuranti.
Da qualche giorno suo padre e qui di visita ( non vivono nella nostra cittá) e si é visto con il suo ex, riferendogli che tornerebbe con lei.
Lei da qundo e arrivato il papi si comporta in modo strano, sara per il fatto che suo padre é qui, pero é strana.
Io la amo da morire, ormai sono fritto, non ho vie di scampo, ho una paura folle che mi lasci per tornare con lui.
Se succede mi vengono solo cose negative in testa, come se affondo io affondiamo tutti!!
Qualcuno ha un idea brillante da darmi?

Sono mesi che soffro di amore, tutto ció e giusto?

E la mia punizione per essermi innamorato di una persona?

Firmato

Un anima in pena
 
O

Old Fa.

Guest
E? bellissima sicuramente, ? ma non è libera. Non è proprio una gran conquista, quando sono occupate, hanno sempre dei casini e sono facilmente raggirabili, o comunque a paragone con quelle libere sono troppo semplici. Gli offri tempo spensierato senza casini e senza impegni.

Cercare casa insieme dietro le spalle del suo ex è proprio da incoscienti spericolati, cosa ti aspettavi che facesse ? Che pagasse la cauzione ?

Dai non registrato, non parlo di tradimento qui, ? è una follia la vostra e l?ingenuità che vi circonda fa paura. Lei più di te, ? lei lo conosce, tu no e credo che sei giustificato. Ma quando sei nelle sabbie mobili la prima cosa è cercare il modo per respirare, non farti spingere sotto.

Bella la tua frase: Ho fiducia in lei.

Sulla base di cosa risiede la tua fiducia ? ? su un rapporto clandestino fatto di bugie spaventose, corna a tutto spiano (per te e per lui, ricordati che lei ha 2 uomini) ? ed un uomo che fa ancora da satellite nella sua vita e nella tua ? Certo che la parola fiducia ci sta proprio bene in questa cosa.

Ti stai prendendo in giro da solo, e sei libero di farlo ? la vita e tua e scegli tu cosa farne, ma il mio suggerimento è questo:

Tu adori questa situazione, ti piace stare sulle spine in questo modo ? e adori farti e distruggerti di pensieri. Per me non sarebbe vivibile una situazione simile, ? ma io non sono te. Quindi, anche se male ? sei nel tuo ambiente.
 

Bruja

Utente di lunga data
mah!!!!

Premesso che concordo grandemente con ciò che ti ha detto Fa, più che delle soluzioni brillanti ti invito a farti un bell'esame generale della situazione.
Lei non ha mai veramente lasciato il suo ex........... diversamente intratterebbe rapporto limpidi con lui e tu ne saresti a conoscenza.
Il padre è un mezzano.............punto.
Lei è indecisa e non ha intenzione di perdere entrambe le occasioni, o almeno non vuole rimetterci, quindi aspetta e temporeggia e, anche se il marito è deciso a lasciarla per stracci, lei non molla.
Dici che sei innamorato perso............. no sei solo perso, per sensi, perchè è bella, perchè ti ha rosolato bene, l'innamoramento sta già deteriorandosi attraverso la fiducia che NON hai più. Prendine atto.
Parere personale da donna..............non che ti perda molto, a parte l'essere esteticamente piacevole, come persona è proprio inaffidabile e pochissimo edificante.
Se proprio hai voglia di amare qualcuno, comincia ad amare te stesso e farti un favore; parlale chiaro e dille che le compartecipazioni nei rapporti di coppia non funzionano; si desse una regolata e scegliesse, ormai l'età per votare l'ha già da un pezzo e i piedi in due scarpe hannpo il rischio di perderle entrambe (anche se per ora sei tu l'unica scarpa perchè non credo che il marito se la ripigli, sembra che abbia le idee molto chiare lui e forse la conosce meglio di te) .
Buona fortuna
Bruja
 
N

Non registrato

Guest
Mi spaventano le vostre risposte, perché sono pensieri che ho dentro e di tanto in tanto tornano a galla.
Preciso che loro non si vedono ora da due mesi, e nemmeno si parlano al telefono. L'ultima volta hanno parlato di divorzio, e da allora non si sono piú sentiti.
Nella vita di lei ci sono stati tre uomini, il suo primo fidanzato a 18 anni poi lui ed infine io. Ho fiducia in lei perché ho visto nei suoi occhi il dolore della sua separazione, lei non si perdona il fatto di essere venuta a letto con me prima della separazione. Conosco il carattere di lui attraverso lei. Un uomo di valori e poco disposto alle carezze. A suo giudizio una buona persona. Che non si azzarderebbe a baciarla o a cercare di farlo. Mi fido di lei, se é successo qualcosa tra di loro mentre stiamo insieme non ha avuto un seguito, e se si é ripetuta non é avvenuta nel giro di giorni ma nell arco di anni.
Non credo che ami piú questa persona o meglio detto non la ama come coppia, ama i ricordi di quello che era la loro storia e gli anni vissuti come fidanzati.
Dieci anni vissuti come fidanzati un anno sotto lo stesso tetto e poi è finito tutto.
Credo che sia un pó inmatura sotto questo punto di vista, vuole tornare alla spensieratezza del tempo passato, ma sappiamo tutti che il tempo va avanti e non indietro.
Lei e in terapia da una psicologa per la sua depressione da vari mesi, non credo che serva a molto una terapia se non si seguono le indicazioni date dal terapeuta.
Parlano, fanno piani di lavoro ma poi nulla; il lavoro a casa lei quasi non lo fá.
Si limita a prendere farmaci, adesso i farmaci le danno altri problemi, concentrazione, stanchezza ecc. e vuole smettere di prenderli.
Rispondendo a FA non sto bene qui in questa situazione, non mi piace dover limitare quello che provo per lei, ho volgia di creare una famiglia e di avere figli.
Sono una persona semplice che vuole avere il suo nido, non so se sei inamorato di qualcuno FA, io purtoppo sono innamorato di una persona con complicazioni e non é facile dire addio in una situazione del genere. Io non ho i dieci anni di coppia da offrile ne ho solo un paio, abbiamo fatto tantissime cose insieme, ho asciugato le sue lacrime non rivolte a me le ho dato consigli, sono sempre stato obiettivo con la situazione. Adesso si sono un pó piú duro non voglio che si vedano o che si parlino per telefono, quando succede discutiamo.
La bellezza di lei e una cosa relativa, e molto semplice come persona non va in giro come una diva, è semplicemente bella.
Al principio si era importante ora giá no perché conosco la persona e quello che amo di lei ha poco a che fare con l'aspetto fisico.
Forse sono un po testa dura, ma se la guerra si inizia si va avanti sino in fondo non ci si arrende alle prime difficoltà, sicuramante dovrò soffrire ma spero che non sia la fine. Lei mi rimprovera di averla sedotta durante il suo matrimonio, e l'unica cosa che ho fatto male in questi anni. Forse il mio comportamento non merita lodi ma nella relazione ho dato, ho ascoltato, ho sofferto ed ho pianto.
Amo questa donna e non voglio che finisca ed è qui che ho veramente bisogno di consigli, come dovrei comportarmi perchè non finisca tutto?
Grazie a tutti, spero che la mia esperienza serva ad altre persona per capire quando è il caso o no di iniziare una relazione con una donna sposata.
 

Insonne di Seattle

Utente di lunga data
secondo me, se smetti di guardarla con gli occhi della persona innamorata e la guardi per quello che lei è, la risposta sul da farsi te la dai da solo.

lei è stata scaricata dal marito. si è messa con te perchè sei la classica spalla su cui piangere che serviva a lei (probabilmente il marito la tradiva. è per questo che è venuta con te in costanza di matrimonio). lei è molto fragile (va da uno prsicologo). lei vorrebbe rimettersi col suo ex (lo hai letto sulle mail, no?) ed usa il padre per lo scopo. il suo ex proprio non la rivuole. lei nel frattempo si tiene te, guardandosi bene tuttavia dal vivere con te (ciò potrebbe darle problemi con l'assegno divorzile, che, in tal caso, non potrebbe più percepire).

semplice no?

ps. non fare mai ad una donna la domanda:"scegli. o me, o lui." va a finire che scelgono sempre lui, per un motivo molto semplice. se scegliesse te, lei sa che tu non dimenticheresti mai il fatto che c'è/c'è stato un altro uomo. spontaneamente la donna si tiene l'uomo che non sa dell'esistenza dell'altro uomo. quindi: una donna che ti confessa l'esistenza di un altro, ti da già per spacciato. vattene tu per primo (Ieri su la7 c'era un bellissimo film di Alberto Sordi e Monica Vitti sul punto).
 

Insonne di Seattle

Utente di lunga data
inoltre, lei diventa ridicola quando ti rinfaccia che l'hai sedotta mentre era ancora sposata (a meno che non l'hai drogata, tramortita o legata in uno scantinato durante il corteggiamento).

ps. ti faccio una domanda che può rilevare molto ai fini di una corretta valutazione della tua storia.

che lavoro fate tutti e tre?
siete tutti e tre economicamente indipendenti?
 

Bruja

Utente di lunga data
....bel quadretto

E' quello che lei vuole che tu creda.............
Concordo con Insonne, tu la vedi con gli occhi dei tuoi sentimenti e conosci il marito per descrizione di lei......... troppo parziale.
Il marito per me ha un grande merito che supera giudizi ormai inutili e sommari, NOn la vuole! E non credo che sia rimbecillito all'improvviso, nè che lo sia mai stato, diversament6e perchè il padre si spreca tanto a riconciliarli.
La riconciliazione, ovviamente è molto improbabile e, quindi, meglio non abbandonare del tutto la tua zattera, in attesa di eventuali altre barche o magari panfili.
Mi pare che non ci sia da aggiungere altro, tanto ho la certezza che queste cose, come per altre in precedenza, te le sei già dette o le hai temute.

Morale nel caso il marito la scarichi, deve pur avere un punto di appoggio per rifarsi un avvenire, ma sul fatto che tu ne sia contemplato preferisco non esprimermi, temerei di fare il gufo!
Bruja
 
N

Non registrato

Guest
Io lavoro nella recepcion di un hotel, ed anche lei (non lo stesso hotel), mentre lui lavora come buttafuori di una discoteca, non viviamo in italia ma siamo in una citta europea.
non credo che il lavoro abbia a che fare e neanche l'assegno, non sono questi i problemi tutti e tre siamo economicamente indipendenti.
e vero anche che lei ha ricevuto soldi in prestito da lui a mia insaputa, per la cauzione della appartamento dove vive, soldi che gli restituisce mensilmente.
Il padre non è un mediatore vuole che sua figlia stia bene e nulla più. Semplicemente si sono incontrati per salutarsi (separati ma comunque si conoscono da più di dieci anni e c'è rispetto tra di loro) e suppongo che nell'incontro si siano detti qualcosa, di preciso non sò, l'unica cosa che sò è che l'altro disse "se lei vuole io sono pronto a tornare con lei".
Non sono sicuro della loro conversazione, lei se ne risenti molto del fatto che suo padre si sia messo nel mezzo, ed ebbero una discussione.
Lei mi dice di non preoccuparmi, che sono solo preoccupazioni di un vecchio padre apprensivo.
Io suo pade lo ho conosciuto l'altro giorno e suppongo che ci siamo reciprocamente piaciuti.
L'unico dubbio che ho fino a qualche tempo fà era lei a voler tornare e lui no, adesso mi dice queste cose.
Lei non sa che io ho letto le sue mail quindi non può sapere che io so delle sue lettere di voler tornare, adesso il mio dubbio è chi dei due dice di voler tornare?
Perchè lei mi ha sempre smentito di voler tornare con lui.
Sono quasi certo che prima o poi torneranno insieme per un nuovo fracasso, prima o poi i due anni vissuti al mio lato avranno il loro peso e conoscendo il carattere di lui sarà il fracasso finale.
Non so se avro il coraggio di aspettare ne di starmene tranquillo come se nulla fosse, tantomeno tornerei con lei dopo essere lasciato.
Adesso devo solo aspettare e vedere che succedera, ma la mia testa già non ne puo più. Sono esaurito fisicamente ed emozionalmente e la calma mi sta abbandonando. Le mie reazioni sono sempre più nervose ed ho paura di fare sciocchezze.
Spero di controllarmi sempre.
 

Bruja

Utente di lunga data
Andiamo per gradi...

Cosa facciate come lavoro e dove abitiate è poco influente.......... lei quando ha bisogno di qualcuno che l'aiuti lo trova (vedi la cauzione) ed il padre vuole che stia bene....... ma bene come economicamente o spiritualmente????????
Tuttavia come detto non c'entra il lavoro o i soldi solamente.

In tutto quello che racconti c'è solo una stonatura, tu sai quello che lei e suo padre ti riferiscono............ nessun "giudice" li riterrebbe affidabili nei tuoi confronti.

Dici che torneranno insieme, poi ci sarà un nuovo fracasso, e tu? Aspetterai che accada per rifare la parte di chi riprende i cocci?
Non devi esaururti nè fare sciocchezze, pensa che se nella tua condizione ci fosse il tuo migliore amico, saperesti benissimo cosa consigliargli............ non è vero???

Un solo parere che è assolutamente personale, cerca di non sprecare tempo della tua vita; quello una volta perso non te lo rende nessuno..... nessuno!!!

Buone riflessioni
Bruja
 
O

Old Fa.

Guest
Non registrato ha detto:
.............. Le mie reazioni sono sempre più nervose ed ho paura di fare sciocchezze.
Spero di controllarmi sempre.
Se fossi in te farei tutto quello che mi passa per la testa, sciocchezze incluse, ... le faccio davvero queste cose e alcune volte esagero di brutto
; però il controllarmi mi costerebbe molta più fatica e avrei troppe domande su quello che sia giusto o meno fare.

Lasciandomi andare non si presentano troppo queste domande, ... e se brucio qualcosa, ... pace. Nel tuo caso non mi limiterei nemmeno un secondo, ... cosa mai potrai fare di peggio dal delirio che stanno facendo la tua bella e il suo ex
 
N

Non registrato

Guest
Grazie Fa, mi serve sapere che non sarei io l'unico a fare schiocchezze. Penso di temporeggiare un pò, ma se vengo messo alle corde andiamo giù tutti e tre di questo sono sicuro. Da due giorni sono ridotto uno straccio, ho una paura fottuta di perderla e di perdere tutto quello che ho fatto in questi mesi. Il solo pensiero di non poter più parlare o ridere con lei mi da un'angoscia tremenda. Ho dato tutto in questa storia senza riserbe ed ora mi sento vuoto, spento la tristezza accompagna ogni mio passo. La voglia di rompere il muso al suo ex e di gridare a lei quanto dolore mi causa. Tutto nella mia testa... una lotta senza risposte ne sorrisi. Non mi confesso con i miei amici perche so già cosa direbbero e a che serve, se non vivono la mia angoscia? come potrebbero essere obiettivi? senza riassumere due anni di passioni, di dolori, di una amicizia vera con questa persona in un " ma lasciala, fottitene... morto un papa se ne fà un'altro!". Io ho molto rispetto per lei, soffro ma anche lei deve avere i suoi bei problemoni.
Aspetterò, non so quanto tempo, mi darò delle settimane, non troppe ma voglio cercare di risanare quello che ancora non è perduto.
Forse mi sbaglio? forse sono un pò codardo? O forse semplicemente amo questa donna e non ho volgia di perderla.
Credo nell'amore, il mio è sincero, se fracsso vuol dire che è cosi che deve andare. Non ci saranno ne vinti ne vincitori; ma solo le ceneri di un amore che si rifiuta di morire. La fiamma forse un giorno si spegnerà ma questo compito non spetta a me, voglio la certeza di aver dato il massimo in ogni momento.
Ho rifiutato l'amore per troppi anni ed ora ne sono vittima.
 
O

Old Fa.

Guest
Mi viene in mente una cosa che forse potrebbe adattarsi a te. Sia ben chiaro che lo dico a caldo, quindi è da prendere come preferisci. Premetto che sembra da chi se ne frega, ma non sarebbe esatto limitarla a questo.

Vivila come desideri questa cosa, senza farti alcuna domanda (o facendotele ... non cambia niente) e lasciati letteralmente trasportare da questa storia, ... non fare troppa resistenza . Comunque vadano le cose potrai dirti:

Eh che cazzo !!! Almeno mi sono goduto il casino e la storia. Avrò un ricordo per tutta la mia vita. (Un ricordo vale la pena averlo per quando non potremo più crearne).

E' già incasinato come rapporto, inutile aggiungere altri pasticci uguali, trova qualcosa di originale per mettere un po' di pepe a questa cosa e trai due "piccioni divorziatori".
 
N

Non registrato

Guest
É finita....

Che altro si può aggiungere, se una storia comincia come la mia non può avere un finale diverso.
Sono molto triste, svuotato ed è come se tutto il resto non conti più. Nemmeno le parole sanno cosa dire........ sono li tutte insieme ma non riescono a trovare l'ordine.. si guardano, si cercano ma non sanno quale vine prima e quale dopo e cosi a poco a poco si spengono anche loro.
Ho cercato di parlare con il cuore, di seguire l'istinto, di lottare per ciò che credo.... ma la verità e che non importa con qunto ardire si ami una persona, se vuole essere sorda non c'è rimedio non ascolterà e non capirà.......
Prima di questa storia non credo di aver mai amato, adesso non sò cosa mi riserva il futuro non credo in un ritorno e cercherò di evitarlo, ma questo cuore mio è debole e sciocco, e sicuramente prima o poi tornerà a soffrire.
Un abbraccio a tutte le persone che amano con il cuore, e che soffrono per amore.
F....
 

Bruja

Utente di lunga data
Perdona la crudezza

Cerco di essere più sintetica possibile:

a) questa persona ha un senso utilitaristico dei sentimenti e dei rapporti interpersonali

b) ha uno scarso senso del rispetto per le sensazioni altrui

c) opinione personale, è una trasvolatrice, mi spiego, sta col suo ex un po', sta con te un po' e poi??? Ci crediamo davero che non abbia altre cose tutte sue?

d) usare il cuore è un errore, devi ragionare con la testa, freddamente, e se possibile, fare quello che fa lei..... sfruttare le persone. Ovvio non con gli altri, ma a lei deci rendere quello che ha dato, cioè illusioni e poi disillusioni. Una vera zecca!!!

Ricambio l'abbraccio e ti lascio un consiglio............ il cuore è sempre npobilissimo, ma non si può lasciarlo a lungo a chi nelle mani ha fango e avidità!! Lei non è sorda, se ne infischia e guarda solo il suo tornaconto in cui tu hai fatto la tua parte ed ora non pare abbia più utilità!!!!!
Lo sò che è dura, ma prima te ne convinci e prima ti libererai di questa mantide furbacchiona.
Bruja
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top