Da poco ho saputo che..

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

nicola

Utente di lunga data
Buongiorno a tutte/i voi.
...lei mi ha tradito. Beh direte voi, qui siamo xchè tutti lo siamo stati. Ho bisogno di sfogarmi con qualcuno o qualcuna che possa aiutarmi a capire come si possa arrivare a tanto.
Ho 46 anni, lei 41 bellissima, ci conosciamo da quando lei ne aveva 15 ed io 19. Siamo sposati da 21 anni. Nessuno dei due aveva mai avuto rapporti intimi con altri. Insomma gli amici ci hanno chiamato la coppia invincibile...
7 anni fa conosciamo una coppia, lui mio collega , con cui iniziamo una bellissima(?) amicizia durata circa due anni. Sempre insieme, tutte le sere cene in casa nostra e loro , feste, corso di ballo, vacanze e week end. Poi il rapporto si affievolisce e ci distacchiamo.
Tra alti e bassi come tutti ma con tanta complicità anche sessuale arriviamo a fine agosto di quest'anno. Nel letto mi dice di avermi tradito qualche anno prima senza farmi nomi e io ovviamente dopo una marea di domande e facendo mente locale al periodo in cui poteva essere accaduto le ho fatto il suo nome senza avere risposta ed è stata la conferma.
Lui è stata la persona più amica e complice che mai avevo avuto, una complicità assoluta, un fratello gemello. Sono stato investito da un tir,lui che era sempre con me e a cui dicevo tutto anche di lei che mi uccide a questo modo?? E lei, la piccina di sanissimi valori di cui conoscevo le sfaccettature meglio di sua madre??? No, non così.
Non è tutto, sapete dove si incontravano quando uscivo di casa x andare al mio ufficio? A casa mia. Ma che cazzo di coinvolgimento c' è stato per arrivare a tanto e farla durare 8 mesi? Farmi questa porcata non bastava? No, sul mio letto cazzo!!!Ed io dove cazzo ero??
Ho due figli 18 e 10 anni. Loro non sanno, spero non sapranno mai. Da agosto sto cercando di perdonarle questa cosa, ma solo xchè è accaduta anni fa e xchè lei mi ha detto di non essere stata forte di testa, si era inamorata di lui. Mio malgrado a parole sono diventato molto aggressivo nei suoi confronti e mi spaventa in quanto sono sempre stato una persona pacata. Ogni ricordo di cose accadute in quel periodo glielo rinfaccio...e faccio male lo so.
Ripenso continuamente alle cose che abbiamo vissuto dopo questo tradimento e vedo tante falsità.Non guardare una donna xchè lei è tutto x te.
Perdonatemi, avevo solo necessità di dire a qualcuno questa merda che sto vivendo dentro...
 
Ultima modifica:

ferita

Utente di lunga data
Buongiorno a tutte/i voi.
...lei mi ha tradito. Beh direte voi, qui siamo xchè tutti lo siamo stati. Ho bisogno di sfogarmi con qualcuno o qualcuna che possa aiutarmi a capire come si possa arrivare a tanto.
Ho 46 anni, lei 41 bellissima, ci conosciamo da quando lei ne aveva 15 ed io 19. Siamo sposati da 21 anni. Nessuno dei due aveva mai avuto rapporti intimi con altri. Insomma gli amici ci hanno chiamato la coppia invincibile...
7 anni fa conosciamo una coppia, lui mio collega , con cui iniziamo una bellissima(?) amicizia durata circa due anni. Sempre insieme, tutte le sere cene in casa nostra e loro , feste, corso di ballo, vacanze e week end. Poi il rapporto si affievolisce e ci distacchiamo.
Tra alti e bassi come tutti ma con tanta complicità anche sessuale arriviamo a fine agosto di quest'anno. Nel letto mi dice di avermi tradito qualche anno prima senza farmi nomi e io ovviamente dopo una marea di domande e facendo mente locale al periodo in cui poteva essere accaduto le ho fatto il suo nome senza avere risposta ed è stata la conferma.
Lui è stata la persona più amica e complice che mai avevo avuto, una complicità assoluta, un fratello gemello. Sono stato investito da un tir,lui che era sempre con me e a cui dicevo tutto anche di lei che mi uccide a questo modo?? E lei, la piccina di sanissimi valori di cui conoscevo le sfaccettature meglio di sua madre??? No, non così.
Non è tutto, sapete dove si incontravano quando uscivo di casa x andare al mio ufficio? A casa mia. Ma che cazzo di coinvolgimento c' è stato per arrivare a tanto e farla durare 8 mesi? Farmi questa porcata non bastava? No, sul mio letto cazzo!!!
Ho due figli 18 e 10 anni. Loro non sanno, spero non sapranno mai. Da agosto sto cercando di perdonarle questa cosa, ma solo xchè è accaduta anni fa e xchè lei mi ha detto di non essere stata forte di testa, si era inamorata di lui. Mio malgrado a parole sono diventato molto aggressivo nei suoi confronti e mi spaventa in quanto sono sempre stato una persona pacata. Ogni ricordo di cose accadute in quel periodo glielo rinfaccio...e faccio male lo so.
Ripenso continuamente alle cose che abbiamo vissuto dopo questo tradimento e vedo tante falsità.Non guardare una donna xchè lei è tutto x te.
Perdonatemi, avevo solo necessità di dire a qualcuno questa merda che sto vivendo dentro...

Ma che te lo ha detto a fare???
Mah....
 

danielacala

Utente di lunga data
Buongiorno a tutte/i voi.
...lei mi ha tradito. Beh direte voi, qui siamo xchè tutti lo siamo stati. Ho bisogno di sfogarmi con qualcuno o qualcuna che possa aiutarmi a capire come si possa arrivare a tanto.
Ho 46 anni, lei 41 bellissima, ci conosciamo da quando lei ne aveva 15 ed io 19. Siamo sposati da 21 anni. Nessuno dei due aveva mai avuto rapporti intimi con altri. Insomma gli amici ci hanno chiamato la coppia invincibile...
7 anni fa conosciamo una coppia, lui mio collega , con cui iniziamo una bellissima(?) amicizia durata circa due anni. Sempre insieme, tutte le sere cene in casa nostra e loro , feste, corso di ballo, vacanze e week end. Poi il rapporto si affievolisce e ci distacchiamo.
Tra alti e bassi come tutti ma con tanta complicità anche sessuale arriviamo a fine agosto di quest'anno. Nel letto mi dice di avermi tradito qualche anno prima senza farmi nomi e io ovviamente dopo una marea di domande e facendo mente locale al periodo in cui poteva essere accaduto le ho fatto il suo nome senza avere risposta ed è stata la conferma.
Lui è stata la persona più amica e complice che mai avevo avuto, una complicità assoluta, un fratello gemello. Sono stato investito da un tir,lui che era sempre con me e a cui dicevo tutto anche di lei che mi uccide a questo modo?? E lei, la piccina di sanissimi valori di cui conoscevo le sfaccettature meglio di sua madre??? No, non così.
Non è tutto, sapete dove si incontravano quando uscivo di casa x andare al mio ufficio? A casa mia. Ma che cazzo di coinvolgimento c' è stato per arrivare a tanto e farla durare 8 mesi? Farmi questa porcata non bastava? No, sul mio letto cazzo!!!
Ho due figli 18 e 10 anni. Loro non sanno, spero non sapranno mai. Da agosto sto cercando di perdonarle questa cosa, ma solo xchè è accaduta anni fa e xchè lei mi ha detto di non essere stata forte di testa, si era inamorata di lui. Mio malgrado a parole sono diventato molto aggressivo nei suoi confronti e mi spaventa in quanto sono sempre stato una persona pacata. Ogni ricordo di cose accadute in quel periodo glielo rinfaccio...e faccio male lo so.
Ripenso continuamente alle cose che abbiamo vissuto dopo questo tradimento e vedo tante falsità.Non guardare una donna xchè lei è tutto x te.
Perdonatemi, avevo solo necessità di dire a qualcuno questa merda che sto vivendo dentro...
Benvenuto

Comprendo, la rabbia, la sfiducia. .tutto.

Lei ti ha confessato un tradimento che
poteva benissimo tacere...
forse ti ha fatto del male parlandone. .
a quel punto aveva già chiuso la relazione...
quando una donna ti ama veramente tanto..forse non vuole ombre...supera il dolore ....non recriminare
non tradire per vendetta. .Lei non è perfetta
MA È MOLTO PIÙ VERA DI PRIMA.
Baci
 

lolapal

Utente di lunga data
Buongiorno a tutte/i voi.
...lei mi ha tradito. Beh direte voi, qui siamo xchè tutti lo siamo stati. Ho bisogno di sfogarmi con qualcuno o qualcuna che possa aiutarmi a capire come si possa arrivare a tanto.
Ho 46 anni, lei 41 bellissima, ci conosciamo da quando lei ne aveva 15 ed io 19. Siamo sposati da 21 anni. Nessuno dei due aveva mai avuto rapporti intimi con altri. Insomma gli amici ci hanno chiamato la coppia invincibile...
7 anni fa conosciamo una coppia, lui mio collega , con cui iniziamo una bellissima(?) amicizia durata circa due anni. Sempre insieme, tutte le sere cene in casa nostra e loro , feste, corso di ballo, vacanze e week end. Poi il rapporto si affievolisce e ci distacchiamo.
Tra alti e bassi come tutti ma con tanta complicità anche sessuale arriviamo a fine agosto di quest'anno. Nel letto mi dice di avermi tradito qualche anno prima senza farmi nomi e io ovviamente dopo una marea di domande e facendo mente locale al periodo in cui poteva essere accaduto le ho fatto il suo nome senza avere risposta ed è stata la conferma.
Lui è stata la persona più amica e complice che mai avevo avuto, una complicità assoluta, un fratello gemello. Sono stato investito da un tir,lui che era sempre con me e a cui dicevo tutto anche di lei che mi uccide a questo modo?? E lei, la piccina di sanissimi valori di cui conoscevo le sfaccettature meglio di sua madre??? No, non così.
Non è tutto, sapete dove si incontravano quando uscivo di casa x andare al mio ufficio? A casa mia. Ma che cazzo di coinvolgimento c' è stato per arrivare a tanto e farla durare 8 mesi? Farmi questa porcata non bastava? No, sul mio letto cazzo!!!
Ho due figli 18 e 10 anni. Loro non sanno, spero non sapranno mai. Da agosto sto cercando di perdonarle questa cosa, ma solo xchè è accaduta anni fa e xchè lei mi ha detto di non essere stata forte di testa, si era inamorata di lui. Mio malgrado a parole sono diventato molto aggressivo nei suoi confronti e mi spaventa in quanto sono sempre stato una persona pacata. Ogni ricordo di cose accadute in quel periodo glielo rinfaccio...e faccio male lo so.
Ripenso continuamente alle cose che abbiamo vissuto dopo questo tradimento e vedo tante falsità.Non guardare una donna xchè lei è tutto x te.
Perdonatemi, avevo solo necessità di dire a qualcuno questa merda che sto vivendo dentro...
Ciao e benvenuto!
Sicuramente il dolore è tanto, ma sono d'accordo: poteva tacere, visto che non te ne sei mai reso conto. Parti da questo punto di vista, nessuno è perfetto e tutti facciamo degli errori.

OT, ma non molto: dalle esperienze che stanno venendo fuori ultimamente, mi rendo conto che le storie esclusive di lunga data arrivano sempre a un punto del genere: o lui o lei hanno la curiosità di provare cosa significa un altro/a. A questo punto mi viene da pensare che sia fisiologico, non so, perché siamo tutti più o meno della stessa generazione, con matrimoni molto simili.
Adesso non mi linciate, non dico sia giusto tradire, pensavo al desiderio, semplicemente al desiderio e a cercare un modo per calmarlo o soddisfarlo, un modo che sia indolore per tutti. Sicuramente c'è da lavorare su se stessi e bisogna rendersi conto che non siamo statici, ma dinamici, che si può (magari si deve) cambiare, crescere, migliorarsi e non cercare la via di fuga più semplice. E bisogna cercare di crescere e cambiare insieme se si ha la volontà di rimanere insieme...

:smile:
 

nicola

Utente di lunga data
Benvenuto

Comprendo, la rabbia, la sfiducia. .tutto.

Lei ti ha confessato un tradimento che
poteva benissimo tacere...
forse ti ha fatto del male parlandone. .
a quel punto aveva già chiuso la relazione...
quando una donna ti ama veramente tanto..forse non vuole ombre...supera il dolore ....non recriminare
non tradire per vendetta. .Lei non è perfetta
MA È MOLTO PIÙ VERA DI PRIMA.
Baci
pensa che invece io la credevo perfetta. La donna che è cresciuta con me e che fa questo col mio migliore amico...hai colto il segno, ho avuto del tempo per pensare di vendicarmi col tradimento, ma so già che ci starei peggio di prima.
 

Fiammetta

Amazzone! Embe'. Sticazzi
Staff Forum
Buongiorno a tutte/i voi.
...lei mi ha tradito. Beh direte voi, qui siamo xchè tutti lo siamo stati. Ho bisogno di sfogarmi con qualcuno o qualcuna che possa aiutarmi a capire come si possa arrivare a tanto.
Ho 46 anni, lei 41 bellissima, ci conosciamo da quando lei ne aveva 15 ed io 19. Siamo sposati da 21 anni. Nessuno dei due aveva mai avuto rapporti intimi con altri. Insomma gli amici ci hanno chiamato la coppia invincibile...
7 anni fa conosciamo una coppia, lui mio collega , con cui iniziamo una bellissima(?) amicizia durata circa due anni. Sempre insieme, tutte le sere cene in casa nostra e loro , feste, corso di ballo, vacanze e week end. Poi il rapporto si affievolisce e ci distacchiamo.
Tra alti e bassi come tutti ma con tanta complicità anche sessuale arriviamo a fine agosto di quest'anno. Nel letto mi dice di avermi tradito qualche anno prima senza farmi nomi e io ovviamente dopo una marea di domande e facendo mente locale al periodo in cui poteva essere accaduto le ho fatto il suo nome senza avere risposta ed è stata la conferma.
Lui è stata la persona più amica e complice che mai avevo avuto, una complicità assoluta, un fratello gemello. Sono stato investito da un tir,lui che era sempre con me e a cui dicevo tutto anche di lei che mi uccide a questo modo?? E lei, la piccina di sanissimi valori di cui conoscevo le sfaccettature meglio di sua madre??? No, non così.
Non è tutto, sapete dove si incontravano quando uscivo di casa x andare al mio ufficio? A casa mia. Ma che cazzo di coinvolgimento c' è stato per arrivare a tanto e farla durare 8 mesi? Farmi questa porcata non bastava? No, sul mio letto cazzo!!!
Ho due figli 18 e 10 anni. Loro non sanno, spero non sapranno mai. Da agosto sto cercando di perdonarle questa cosa, ma solo xchè è accaduta anni fa e xchè lei mi ha detto di non essere stata forte di testa, si era inamorata di lui. Mio malgrado a parole sono diventato molto aggressivo nei suoi confronti e mi spaventa in quanto sono sempre stato una persona pacata. Ogni ricordo di cose accadute in quel periodo glielo rinfaccio...e faccio male lo so.
Ripenso continuamente alle cose che abbiamo vissuto dopo questo tradimento e vedo tante falsità.Non guardare una donna xchè lei è tutto x te.
Perdonatemi, avevo solo necessità di dire a qualcuno questa merda che sto vivendo dentro...
Ti ha spiegato perché ti ha raccontato tutto ora a distanza di tempo? Comprendo il tuo smarrimento e la tua rabbia tradito con un amico e soprattutto nella tua casa.. Mi sembra di capire che comunque hai già deciso di salvare il vostro matrimonio. Tua moglie dovrà farsi carico dei tuoi momenti no
 

morfeo78

Utente di lunga data
Buongiorno a tutte/i voi.
...lei mi ha tradito. Beh direte voi, qui siamo xchè tutti lo siamo stati. Ho bisogno di sfogarmi con qualcuno o qualcuna che possa aiutarmi a capire come si possa arrivare a tanto.
Ho 46 anni, lei 41 bellissima, ci conosciamo da quando lei ne aveva 15 ed io 19. Siamo sposati da 21 anni. Nessuno dei due aveva mai avuto rapporti intimi con altri. Insomma gli amici ci hanno chiamato la coppia invincibile...
7 anni fa conosciamo una coppia, lui mio collega , con cui iniziamo una bellissima(?) amicizia durata circa due anni. Sempre insieme, tutte le sere cene in casa nostra e loro , feste, corso di ballo, vacanze e week end. Poi il rapporto si affievolisce e ci distacchiamo.
Tra alti e bassi come tutti ma con tanta complicità anche sessuale arriviamo a fine agosto di quest'anno. Nel letto mi dice di avermi tradito qualche anno prima senza farmi nomi e io ovviamente dopo una marea di domande e facendo mente locale al periodo in cui poteva essere accaduto le ho fatto il suo nome senza avere risposta ed è stata la conferma.
Lui è stata la persona più amica e complice che mai avevo avuto, una complicità assoluta, un fratello gemello. Sono stato investito da un tir,lui che era sempre con me e a cui dicevo tutto anche di lei che mi uccide a questo modo?? E lei, la piccina di sanissimi valori di cui conoscevo le sfaccettature meglio di sua madre??? No, non così.
Non è tutto, sapete dove si incontravano quando uscivo di casa x andare al mio ufficio? A casa mia. Ma che cazzo di coinvolgimento c' è stato per arrivare a tanto e farla durare 8 mesi? Farmi questa porcata non bastava? No, sul mio letto cazzo!!!
Ho due figli 18 e 10 anni. Loro non sanno, spero non sapranno mai. Da agosto sto cercando di perdonarle questa cosa, ma solo xchè è accaduta anni fa e xchè lei mi ha detto di non essere stata forte di testa, si era inamorata di lui. Mio malgrado a parole sono diventato molto aggressivo nei suoi confronti e mi spaventa in quanto sono sempre stato una persona pacata. Ogni ricordo di cose accadute in quel periodo glielo rinfaccio...e faccio male lo so.
Ripenso continuamente alle cose che abbiamo vissuto dopo questo tradimento e vedo tante falsità.Non guardare una donna xchè lei è tutto x te.
Perdonatemi, avevo solo necessità di dire a qualcuno questa merda che sto vivendo dentro...
Benvenuto!

Avrei un paio di note da fare.
Una nota positiva perché è stata lei a "confessare" e non dopo essere stata scoperta.
Nota negativa..... perché diavolo te l'ha detto se era una cosa finita da anni senza strascichi? Per lavarsene la coscenza???
 

nicola

Utente di lunga data
Benvenuto!

Avrei un paio di note da fare.
Una nota positiva perché è stata lei a "confessare" e non dopo essere stata scoperta.
Nota negativa..... perché diavolo te l'ha detto se era una cosa finita da anni senza strascichi? Per lavarsene la coscenza???
Me lo ha confessato perche da anni eravamo in periodo su e credeva che potessi capirla. Ma come capire una cosa del genere?
 

nicola

Utente di lunga data
Ti ha spiegato perché ti ha raccontato tutto ora a distanza di tempo? Comprendo il tuo smarrimento e la tua rabbia tradito con un amico e soprattutto nella tua casa.. Mi sembra di capire che comunque hai già deciso di salvare il vostro matrimonio. Tua moglie dovrà farsi carico dei tuoi momenti no
Si Fiammetta, sto cercando di salvare il salvabile, è accaduto tanto tempo fa ma fa male da morire lo stesso se pensi a cosa ho vissuto con loro quel periodo e le colpe che mi do x non essere riuscito a capire niente.
Vero, lei si sta facendo carico dei miei tantissimi momenti no...
 

Caciottina

Escluso
Me lo ha confessato perche da anni eravamo in periodo su e credeva che potessi capirla. Ma come capire una cosa del genere?
Ciao e e benvenuto! !!!
Il problema secondo me e' che se ne era innamorata. Questo poteva non dirlo....la coscienza se la sarebbe pulita lo stesso...
Pero Concordo con morfeo. Ha confessato.
Sai quante donne o uomini vorrebbero vorrebbero pensare di poter confessare?
Cosa vuoi fare?
 

Nocciola

Super Moderatore
Staff Forum
Questo è pulirsi la coscienza. Motivo in piú se era un periodo su. Non hasaputo vivere con il rimorso causandoti del dolore inutile ed evitabilissimo.
Posso ancge capire che dopo tanti anni e avendo avuto solo te ha ceduto a una tentazione ma poi visto che ti ama il minimo era convuvere da sola con il rimorso.
 

nicola

Utente di lunga data
Ciao e e benvenuto! !!!
Il problema secondo me e' che se ne era innamorata. Questo poteva non dirlo....la coscienza se la sarebbe pulita lo stesso...
Pero Concordo con morfeo. Ha confessato.
Sai quante donne o uomini vorrebbero vorrebbero pensare di poter confessare?
Cosa vuoi fare?
Ma che se ne era innamorata me lo ha detto, non lo avrebbe mai fatto per sesso. Mi ha anche detto che lo ha lasciato xchè si è resa conto che amava me e che ci stava male nel farlo.
 

nicola

Utente di lunga data
Questo è pulirsi la coscienza. Motivo in piú se era un periodo su. Non hasaputo vivere con il rimorso causandoti del dolore inutile ed evitabilissimo.
Posso ancge capire che dopo tanti anni e avendo avuto solo te ha ceduto a una tentazione ma poi visto che ti ama il minimo era convuvere da sola con il rimorso.
infatti, ora tutto il peso di questa situazione è tutta sulle mie spalle. Ora mi sono chiesto che se le ho perdonato una cosa così grande per come è accaduta, lei potrebbe farmi di tutto da ora in poi...
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top