Cosa si guadagna dal tradimento?

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old traditorialrogo

Guest
Adesso qualcuno me lo deve spiegare perchè più ci rifletto meno ci capisco. Perchè in misura maggiore o minore tutti approvate il tradimento o almeno non lo condannate? Che benefici se ne traggono? Ci sono traditori che poi sono anche stati traditi qui?
Compiere un atto di gravità così estrema come il tradimento conviene davvero??? Ora voglio sentire le ragioni dei traditori, in che modo farvi l'amante ha migliorato le vostre vite? Come riuscite a convivere con la consapevolezza di aver compiuto simili azioni?
Ditemi dunque cosa ho da guadagnare dal tradire la donna che amo, magari mi convincerete a praticare il tradimento e ad abbracciare il vostro credo se mi fate capire che è la scelta di vita migliore...
 
O

Old légère

Guest
La faccio breve poiché non sono una traditrice e non posso risponderti (in parte l'ho fatto in un altro post).

Però una precisazione: non tutti i presenti condividono il tradimento o non lo condannano.
Io, ad esempio, non lo condivido e, oltretutto, lo condanno. Se così non fosse avrei perdonato senza alcun problema mio marito...e, così, credo che sia per tanti altri traditi qui presenti.

Légère
 
O

Old soleluna69al

Guest
traditorialrogo ha detto:
Adesso qualcuno me lo deve spiegare perchè più ci rifletto meno ci capisco. Perchè in misura maggiore o minore tutti approvate il tradimento o almeno non lo condannate? Che benefici se ne traggono? Ci sono traditori che poi sono anche stati traditi qui?
Compiere un atto di gravità così estrema come il tradimento conviene davvero??? Ora voglio sentire le ragioni dei traditori, in che modo farvi l'amante ha migliorato le vostre vite? Come riuscite a convivere con la consapevolezza di aver compiuto simili azioni?
Ditemi dunque cosa ho da guadagnare dal tradire la donna che amo, magari mi convincerete a praticare il tradimento e ad abbracciare il vostro credo se mi fate capire che è la scelta di vita migliore...
Il tradimento è conseguente, non necessariamente, ovvio, ad una condizione di disagio.
Sicuramente si tratta di una azione deprecabile, ma quante altre azioni deprecabili commettiamo (anche se di natura e misura diversa?) considerandole di poca importanza ?
La percezione della "gavità" di una azione è del tutto personale e fino a quando non implica la sofferenza altrui è un fardello che si porta da soli.
Non esiste un modo migliore o peggiore di vivere, esiste il proprio ma deve però esistere il rispetto per chi non la pensa come noi.
Traditori la rogo ...mi suona tanto simile a "ebrei al rogo" , "negri al rogo" ecc ecc ......

Non pensi che generalizzare e cercare una regola generale sia sbagliato ?
Forse meglio cercare di capire le persone piuttosto che "giudicare" e categorizzare...


Suerte
 

Bruja

Utente di lunga data
traditorialrogo

traditorialrogo ha detto:
Adesso qualcuno me lo deve spiegare perchè più ci rifletto meno ci capisco. Perchè in misura maggiore o minore tutti approvate il tradimento o almeno non lo condannate? Che benefici se ne traggono? Ci sono traditori che poi sono anche stati traditi qui?
Compiere un atto di gravità così estrema come il tradimento conviene davvero??? Ora voglio sentire le ragioni dei traditori, in che modo farvi l'amante ha migliorato le vostre vite? Come riuscite a convivere con la consapevolezza di aver compiuto simili azioni?
Ditemi dunque cosa ho da guadagnare dal tradire la donna che amo, magari mi convincerete a praticare il tradimento e ad abbracciare il vostro credo se mi fate capire che è la scelta di vita migliore...
Credo sia superfluo affermare che sono contro il tradimento, tuttavia non è possibile ignorare un problema tanto diffuso e neppure si può liquidarlo con la "pena di morte civile".... se un problema del genere non lo si affronta sarà sempre più difficile che chi tradisce prenda davvero coscienza di ciò che fa, perchè la repressione ha sempre creato espansioni del fenomeno e mai deterrenza. Un esempio? Il proibizionismo in America che ha solo aumentato i fruitori di acoolici.
Quello che si cerca di fare è proprio far prendere coscienza al traditore di ciò che ha fatto e, se possibile, di fargli valutare vie alternative al tradimento. Ovvio che ogni storia è una vita individuale e il dialogo permette di capirne tutti i risvolti.
Tuttavia puoi stare certo che qui nessuno avalla il tradimento, al messimo lo praticano motivandolo con ragioni un po' pelose, ma discutere serve proprio a questo, a sfrondare l'argomento da pregiudizi e da facili superficialità.
Bruja
 
O

Old traditorialrogo

Guest
Non mi state rispondendo. Non voglio una regola generale. Voglio che i traditori uno per uno mi raccontino che benefici hanno tratto dal tradimento individualmente E che mi spieghino perchè mi convenga secondo loro abbracciare il loro credo e convertirmi al tradimento io stesso.
 

Bruja

Utente di lunga data
traditorialrogo

traditorialrogo ha detto:
Non mi state rispondendo. Non voglio una regola generale. Voglio che i traditori uno per uno mi raccontino che benefici hanno tratto dal tradimento individualmente E che mi spieghino perchè mi convenga secondo loro abbracciare il loro credo e convertirmi al tradimento io stesso.
Temo che tu sia fuori strada, anche ti dicessero i benefici che ne hanno tratto questo non significa che valgano per altri, men che meno per te. E comunque nessuno istiga al tradimento o consiglia di perseguirlo............. in massima parte il tradimento capita, lo si può evitare od accettare, i benefici nessuno li può preventivare e, spesso, sono meno di quanto ci si aspetti. Tradire non è un atto fatto alla ricerca di benefici ma una scelta a cui, spesso per debolezza, non si sa resistere e che quasi sempre si paga a caro prezzo.
La tua domanda è pleonastica e soprattutto superflua perchè tu, forte delle tue convinzioni non potresti mai presumere benefici da qualcosa che disprezzi, nè gli altri, quelli che tradiscono possono essere dissuasi dalla tua opinione.
Comunque se qualcuno ti vuol rispondere ben venga, ma devi presumere che pochi abbiano voglia di infilarsi in una discussione che dovrebbe difendere scelte che sono poco difendibili.
Bruja
 
O

Old soleluna69al

Guest
traditorialrogo ha detto:
Non mi state rispondendo. Non voglio una regola generale. Voglio che i traditori uno per uno mi raccontino che benefici hanno tratto dal tradimento individualmente E che mi spieghino perchè mi convenga secondo loro abbracciare il loro credo e convertirmi al tradimento io stesso.
Ma guarda che qui nessuno vuole evangelizzare!!!
non devi abbracciare nessun credo !!..ma ci manca solo. Se sei felice così penso lo siano tutti.
Semplicemente sii tollerante con chi non la pensa come te
 
O

Old fay

Guest
x traditorialrogo....

Scusa ma secondo te uno prima di tradire fa un' anamnesi del tradimento? Capita come nel mio caso, di i nnamorarsi di un'altra persona. Capita in un momento in cui il matrimonio può non funzionare più...e non vedo tutta questa morale cattolica benpensante che hai tu, io ci vedo l' amore. Sempre nel mio caso. Non mi ha migliorato l'esistenza se è questo che vuoi sapere, anzi me l'ha complicata, ed anche al mio amante, ma siamo innamorati. E' una colpa?
 

Fedifrago

Utente di lunga data
Ora voglio sentire le ragioni dei traditori......

Voglio che i traditori uno per uno mi raccontino....



Provo a dirtela così, in un linguaggio semplice semplice, spero alla tua portata...

"L'erba voglio non cresce neanche nel giardino del re, trallallero lero lè!"

Per il resto ...... ci rinuncio!!
 
O

Old traditorialrogo

Guest
fay ha detto:
Scusa ma secondo te uno prima di tradire fa un' anamnesi del tradimento? Capita come nel mio caso, di i nnamorarsi di un'altra persona. Capita in un momento in cui il matrimonio può non funzionare più...e non vedo tutta questa morale cattolica benpensante che hai tu, io ci vedo l' amore. Sempre nel mio caso. Non mi ha migliorato l'esistenza se è questo che vuoi sapere, anzi me l'ha complicata, ed anche al mio amante, ma siamo innamorati. E' una colpa?
PErchè dunque non molli tuo marito e lo lasci libero di trovarsi una donna che davvero lo ami?
 
O

Old traditorialrogo

Guest
Vi lancio una sfida traditori, se voi mi spiegate con ottime motivazioni perchè il tradimento sia migliore della fedeltà e perchè mi convenga tradire la mia ragazza non appena avremo un momento di crisi vi prometto che non solo diventerò il traditore più incallito che abbiate mai visto ma mi cambierò il nick in "vivaitraditori".
Però dovete darmeli questi motivi, spieganomi come il tradimento farà bene sia a me che alla mia amata.
 

Bruja

Utente di lunga data
traditorialrogo

Posso fare io una domanda?
E parlo per esempi avuti nel tempo proprio sul forum; e se un traditore, uomo o donna, confessa e lascia all'altro la decisione sul da farsi e questo perdona e vuole ricostruire la coppia secondo te cosa deve fare chi ha tradito, accettare il perdono e ricostruire o chiudere comunque?
Sai quanta gente ho letto ed ascoltato con cponiugi pluritraditori che non volevano saperne di separarsi ed hanno fatto l'impossibile per tenere insieme delle unioni fatiscenti? Cosa diresti a questi traditi/e che nbon ne vogliono sapere di "liberarsi" dei traditori? E questi casi non sono rari ma praticamente la maggioranza, e non è vero che accade sempre per figli o situazioni economiche etc.....
Esistono persone, e per me sono colpevoli quanto i traditori che non lasciano libero il/la partner solo per timore che possa vivere felice con un'altra persona.
Quanto ci si sposa si dice nel bene e nel male, ma quanto è importante il bene dell'uno se prevarica il bene altrui attraverso azioni che passano per il male?
Come vedi, senza tolleranza e comprensione il mondo diventa un contenitore in bianco e nero che di vere risposte non ne sa dare?
Bruja
 
O

Old traditorialrogo

Guest
Ciò che dici è in parte codivisibile ma non centra con quanto ho scritto e continuate a non rispondermi, io sto parlando delle ragioni per cui mi converrebbe tradire, coraggio traditori,stavolta sono qui per ascoltarvi e non per giudicare.
 
O

Old Nadamas

Guest
motivi per tradire

caro ragazzo acnoso eccoti alcubi "buoni" motivi per tradire...almeno per noi maschietti:
1. avercelo sempre duro

2. scopare, scopare, scopare

3. sentire il godimento che parte dal cervello ed arriva al prepuzio

4. mangiare con appetito

5. guardarsi allo specchio e vedersi bellissimi

6. affrontare una giornata fredda e piovosa come se si fosse tra il sole dei caraibi

7. essere fiero di essere guardato con una bella figacciona

8. fare concorrenza al kamasutra

9. sentirsi il califfo del quartiere

10. andare in culo agli scemotti come "traditorialrogo"
 

Bruja

Utente di lunga data
.............

Mah!
Bruja
 

La Lupa

Utente di lunga data
traditorialrogo ha detto:
Ciò che dici è in parte codivisibile ma non centra con quanto ho scritto e continuate a non rispondermi, io sto parlando delle ragioni per cui mi converrebbe tradire, coraggio traditori,stavolta sono qui per ascoltarvi e non per giudicare.
Davvero???? WOW!!! Che culo!!!
Dai ragazzi, approfittiamone... confessate le vostre più turpi tendenze... che il nostro amico qua usa il guanto di velluto!!!

E' confortante sai, sapere che c'è qualcuno di così larghe vedute ad ascoltarci!

La sai una cosa? A me ricordi tantissimo una persona.
Sei mica un "flagellante"?
E' una domanda seria, non una vaccata.
 
O

Old traditorialrogo

Guest
A quanto pare nessusno riesce ad essere serio, vabbè chiudiamo questa discussione...
 
N

Non registrato

Guest
traditorialrogo ha detto:
A quanto pare nessusno riesce ad essere serio, vabbè chiudiamo questa discussione...
non hai capito, dai fastidio a tutti coi tuoi interventi,
chiudi e non intervenire più... farai a tutti un vero favore!
 
N

Non registrato

Guest
traditorialrogo ha detto:
Sì padrone, ai tuoi ordini ...ma vattene dove so io valà...
visto che LO SAI TU... e quindi lo conosci bene perchè ti ci mandano sempre... FIONDATI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top