CONFESSARE IL TRADIMENTO?

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
U

utonto

Guest
forse avete capito tutto dall'oggetto del messaggio.....
vorrei tanto che qualcuno mi dicesse cosa fare.

Glie lo dico?
Non glie lo dico?

Per l'altra persona è meglio vernire a saperlo... o no?
 
O

Old Fa.

Guest
Ciao Utonto,

Trovo che il suicidio sia l'ultima scelta da fare, ... ed è quello che fai se glielo dici.

Meglio lasciar perdere il voler fare un gesto tanto scellerato come dichiarare un tradimento.

O non fai più nulla (tradire), ... oppure se continui significa che vuoi che lo sappia perchè in qualche modo prenda lei la decisione. In questo caso va bene se non te la senti di dirgli stop.

Credo che dovresti sapere prima chi vuoi delle due, ... perchè dopo non puoi tornare indietro.
 

Lettrice

Utente di lunga data
Dipende...ci sono pro e contro
se parli potresti essere o lasciato o perdonato...ma il perdono se arrivera' sara' dopo un inferno e la tua relazione rischia di non essere piu' la stessa...
se non parli puoi essere scoperto e li' e' puro inferno...
Domanda perche' ti poni la domanda se confessare o meno?
Ciao
 
U

utonto

Guest
Lettrice ha detto:
Dipende...ci sono pro e contro
Domanda perche' ti poni la domanda se confessare o meno?
Ciao
Perchè non è stato premeditato, e adesso mi sto chiedendo cosa è piu' corretto nei confronti dell'altra persona e del nostro rapporto.
Insomma, non la vedo una cosa facile dimenticare di aver avuto una storia e mettersela alle spalle senza pensare ogni giorno al torto fatto.

E non so se e' piu' scorretto non dire nulla, o dirlo
 
N

Non registrato

Guest
utonto ha detto:
Perchè non è stato premeditato, e adesso mi sto chiedendo cosa è piu' corretto nei confronti dell'altra persona e del nostro rapporto.
Insomma, non la vedo una cosa facile dimenticare di aver avuto una storia e mettersela alle spalle senza pensare ogni giorno al torto fatto.

E non so se e' piu' scorretto non dire nulla, o dirlo

facile...dopo aver commesso il torto vorresti anche scaricarti la coscienza! sai che meriteresti? le stesse belle corna...poi vedrai che ti senti meglio!
 
I

innamoratadellamante

Guest
utonto

Anch'io mi pongo la stessa domanda in questo periodo, se lo faccio però è perchè non tollerò più la mia vita matrimoniale a cui voglio porre fine. Se invece tu la ami e l'altra è stata solo un'avventura io credo che non dovresti confessare ma dimenticare, rischi di mettere la tua storia in discussione e poi sai, rimettere insieme i cocci non sempre è possibile. Con affetto, innamoratadellamante
 
F

Fedifrago

Guest
Credo che scaricarsi la coscienza è una sorta di sottile violenza nei confronti del tradito.

Tu hai agito per un egoistico piacere e solo tu dovresti portare il peso degli eventuali sensi di colpa e/o rimorsi.

Anche se può apparir apprezzabile il tuo desiderio (a posteriori) di sincerità, cosa ti aspetteresti che lei facesse? Tu la conosci, e solo tu puoi conoscere come può reagire, quindi mettiti nei suoi panni e in base a ciò agisci.
Solo tu sai se lei è una persona rigida, che crede nella sacralità ed esclusività del rapporto di coppia o se ha una visione flessibile.

Prima di tutto però mi chiederei: IO come reagirei se fosse LEI a confessarmelo?
 
O

Old Fa.

Guest
Fedifrago ha detto:
Prima di tutto però mi chiederei: IO come reagirei se fosse LEI a confessarmelo?
Quoto


Lo considero il più semplice, ... e anche perfetto per valutare se sia il caso.
 

Lettrice

Utente di lunga data
In genere a me piacerebbe che il mio compagno confessasse...ma se e' la storia di una notte senza proseguo etc...risparmia la confessione e l'inferno che ne segue
 
O

Old Fa.

Guest
Lettrice ha detto:
In genere a me piacerebbe che il mio compagno confessasse...ma se e' la storia di una notte senza proseguo etc...risparmia la confessione e l'inferno che ne segue
Eh No ! .... Se ti metti dalla parte di quello tradito/a la cosa cambia di brutto.

Altroché che vorrei saperlo io, ... anche se fosse stato un semplice bacio. Vedrò subito di organizzare una "festa" con tanti fuochi d'artificio, ... ed il calcio nel culo finale
 

Lettrice

Utente di lunga data
Fa. ha detto:
Eh No ! .... Se ti metti dalla parte di quello tradito/a la cosa cambia di brutto.

Altroché che vorrei saperlo io, ... anche se fosse stato un semplice bacio. Vedrò subito di organizzare una "festa" con tanti fuochi d'artificio, ... ed il calcio nel culo finale
Ma ti immagini confessare di aver dato un bacio...io penserei a una presa per il culo o a qualche candid camera...
 
O

Old Fa.

Guest
Lettrice ha detto:
Ma ti immagini confessare di aver dato un bacio...io penserei a una presa per il culo o a qualche candid camera...
Guarda che è stato quello che mi ha confessato la mia ex, ... un bacio, dopo 1 ora d'interrogatorio senza strumenti alla Torquemada (purtroppo)

Invece, ... i baci glieli ha dati "sull'uccello" e in auto, ... dopo 12 ore (circa) di interrogatorio stile CIA.

Eh eh, ... il bacio è quello che dice il traditore perchè crede che sia sufficiente così.
 
N

Non registrato

Guest
impazzito?

Ma sei matto?

ma lascia stare il fatto stesso che stai litigando con la tua coscienza basta e avanza come sanzione

Ci saremo evoluti per 5.000 anni ma restiamo sempre dei mammiferi
è successo Amen, moralmente non è bello ma hai idea del botto che viene fuori?

Ciao ciao

Alessandro
 

Bruja

Utente di lunga data
è difficile

Molto difficile prendere una decisione, e la scelta dipende anche dai vari fattori che concorrono..........
Una scappatella è veniale, anche se non andrebbe fatta, mentre una relazione è sempre una forma di distrazione totale, corpo e mente. Tu conosci la tua condizione e sai come potrà essere l'eventuale reazione dopo la confessione.
La strada della sincerità è apprezzabile e qualunque tradito ti direbbe di percorrerla comunque perchè è meglio sapere dolorosamente che essere imbelle ed all'oscuro.
Tuttavia, se la cosa non è risaputa da altri che potrebbero fare pasticci, se nessuno veramente sa e se davvero la tua voglia è quella di ricompattare il legame coniugale, credo che sarebbe saggio evitare confessioni che fanno solo bene al tuo senso di colpa.
L'altra persona non sa e forse è meglio che continui a non sapere, diversamente avrete davvero l'inferno reciproco.
Stando così le cose sarai solo tu ad avere il tuo purgatorio con la tua coscienza..... e d'altronde un prezzo dovrai pure pagarlo!
Se lui dovesse scoprirlo più in là sarebbe comunque l'inferno, ma se sarai davvero rinsavita in modo dimostrabile, può essere che una cosa che è diventa lontana abbia più chances di essere metabolizzata.
Ripeto, tu conosci l'animo e l'indole della persona, rifletti e valuta cosa sia meglio per quella persona, non per te che comunque hai fatto una libera scelta e, qualunque libertà, deve essere presa insieme alle conseguenze relative.
Pensaci e decidi, nessuno può farlo per te.
Bruja
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top