Come devo comportami?

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
L

Laura

Guest
Salve, sono una ragazza di nome Laura e ho 23 anni , la mia è una storia come tante altre ma che mi fa davvero soffrire, due mesi fa ho conosciuto un ragazzo, in un locale, c'è stato subito affiatamento, e da quel giorno siamo usciti sempre insieme, anche con altri amici suoi e io con i miei, col passare dei giorni io mi affezziono sempre di più a lui, colgo in lui alcune sfumature che potrebbero far presagire un interesse, ma nulla di esplicito, intanto bombardavo le mie amiche con i soliti discorsi su di lui, e sulle varie ipotesi , se potessi o meno piacergli, una sera in cui mi accompagna a casa, ci baciamo alle estemità delle labbra e ci guardiamo imbarazzati... passano i giorni ma niente passi avanti con lui finchè io gli chiedo di uscire, ma solo noi due, ma lui mi da un due di picche dicendomi che io per lui sono solo un'ottima amica, la prima batosta ricevuta... ma dentro il mio cuoricino la fiammella era ancora accessa e non so perchè, forse perchè lui nonostante tutto era molto attento a me e mi guardava spesso..per me era il più bello al mondo.. e appunto x questo lo facevo sapere al mondo intero, la mia migliore amica non ce la faceva più a sentirmi, ma io le ho dato il suo contatto msn, in modo tale da scoprire se lui facesse il prezioso, il sabato seguente usciamo insieme e anche la domenica, lui ha avuto un colpo di fulmine per la mia amica, anche se tutte mi potevo immaginare tranne che per lei, lei è fidanzata, un amore a distanza il suo, lei dice di vedere lui in una maniera normale, che non è chissà chi ma mi rivela che lui le manda messagini molto dichiarati, 2 batosta, la 3 batosta arriva quando una sera si esce , e la mia amica sta di fronte a me a parlare con lui, ignorandomi totalmente, mi sono presa troppo di gelosia, e sono scoppiata a piangere, lui mi raggiunge e mi parla mi abbraccia anche, perchè non vorrebbe far finire questa amicizia, che io non ero il suo tipo ma che ero importante x lui, vado da lei e le chiedo perchè si era comportata così e chiedendole se le piaceva lui, lei mi ha risposto non lo so, il giorno dopo lascia il ragazzo e adesso ai sensi di colpa x me e quindi non sa che fare con lui. io mi sento tradita da lei, proprio da lei che era tantissimo simile a me, buona dolce calma, una ragazza normalissima..!! 3 anni di amicizia x un ragazzo.. buttati così, io non riesco proprio a vederli insieme, perchè lui mi era proprio entrato dentro, lei mi chiede che se si mette con lui finirà la nostra amicizia ma non vorrebbe.. io non so che fare...

Grazie x avermi ascoltata
 
O

Old Airforever

Guest
Salve, sono una ragazza di nome Laura e ho 23 anni , la mia è una storia come tante altre ma che mi fa davvero soffrire, due mesi fa ho conosciuto un ragazzo, in un locale, c'è stato subito affiatamento, e da quel giorno siamo usciti sempre insieme, anche con altri amici suoi e io con i miei, col passare dei giorni io mi affezziono sempre di più a lui, colgo in lui alcune sfumature che potrebbero far presagire un interesse, ma nulla di esplicito, intanto bombardavo le mie amiche con i soliti discorsi su di lui, e sulle varie ipotesi , se potessi o meno piacergli, una sera in cui mi accompagna a casa, ci baciamo alle estemità delle labbra e ci guardiamo imbarazzati... passano i giorni ma niente passi avanti con lui finchè io gli chiedo di uscire, ma solo noi due, ma lui mi da un due di picche dicendomi che io per lui sono solo un'ottima amica, la prima batosta ricevuta... ma dentro il mio cuoricino la fiammella era ancora accessa e non so perchè, forse perchè lui nonostante tutto era molto attento a me e mi guardava spesso..per me era il più bello al mondo.. e appunto x questo lo facevo sapere al mondo intero, la mia migliore amica non ce la faceva più a sentirmi, ma io le ho dato il suo contatto msn, in modo tale da scoprire se lui facesse il prezioso, il sabato seguente usciamo insieme e anche la domenica, lui ha avuto un colpo di fulmine per la mia amica, anche se tutte mi potevo immaginare tranne che per lei, lei è fidanzata, un amore a distanza il suo, lei dice di vedere lui in una maniera normale, che non è chissà chi ma mi rivela che lui le manda messagini molto dichiarati, 2 batosta, la 3 batosta arriva quando una sera si esce , e la mia amica sta di fronte a me a parlare con lui, ignorandomi totalmente, mi sono presa troppo di gelosia, e sono scoppiata a piangere, lui mi raggiunge e mi parla mi abbraccia anche, perchè non vorrebbe far finire questa amicizia, che io non ero il suo tipo ma che ero importante x lui, vado da lei e le chiedo perchè si era comportata così e chiedendole se le piaceva lui, lei mi ha risposto non lo so, il giorno dopo lascia il ragazzo e adesso ai sensi di colpa x me e quindi non sa che fare con lui. io mi sento tradita da lei, proprio da lei che era tantissimo simile a me, buona dolce calma, una ragazza normalissima..!! 3 anni di amicizia x un ragazzo.. buttati così, io non riesco proprio a vederli insieme, perchè lui mi era proprio entrato dentro, lei mi chiede che se si mette con lui finirà la nostra amicizia ma non vorrebbe.. io non so che fare...

Grazie x avermi ascoltata
Laura, benvenuta.
A parer mio, veri amici dovrebbero avere reciproco massimo rispetto. Però, come si usa dire ove io risiedo (te lo dico in dialetto che fa rima; poi ne faccio una traduzione): "Amis ma cul bùs dal cù divis" ("Amici ma col buco del c**o diviso"). Infatti, ci sono delle circostanze ove il grado d'amicizia conta ben poco. Lei non può lasciare perdere un ragazzo perchè quest'ultimo piaceva a te, sopratutto perchè tu non a lui. Ti sembra grave, il gesto della tua amica, ma t'assicuro che se dovesse mettersi con 'sto ragazzo, non sarebbe a te sottratto. Tu a lui piaci solo come amica.
Non è bello consigliarti la rassegnazione, ma in questo caso devi considerare la tua amica come una sconosciuta. Quindi, devi rassegnarti e non gettare all'aria questa amicizia.
E non prendertela neanche con lui, perchè ha scelto la tua amica invece di scegliere te.
Ricordati: la vita va raramente come vorremmo, a nostro piacimento.
Airforever
 
L

laura

Guest
ma lei l'aveva visto un paio di volte che volendo poteva anche lasciar perdere, conoscendo i miei sentimenti per lui , non so mi sento tradita...
 
O

Old Airforever

Guest
ma lei l'aveva visto un paio di volte che volendo poteva anche lasciar perdere, conoscendo i miei sentimenti per lui , non so mi sento tradita...
Non centrano il numero di volte, bensì il morale della favola, ovvero: lui piace a lei e viceversa.
Secondo il tuo ragionamento, per rispettare l'amicizia che c'è tra voi due (tra te e la tua amica), avrebbe dovuto rinunciare a lui perchè piace a te. Ma tu non piaci a lui. Quindi, niente tu, niente le altre.
Strano che non t'incazzi con il tuo amico: pensa, ha scelto lei invece che scegliere te...
Quindi: come non è giusto che t'incazzi con lui, non è giusto che t'incazzi con lei. Non ti conosco e non posso esserne certo, ma valuto l'ipotesi che se tu fossi stata al posto suo (di lei) non ti saresti tirata indietro.
Airforever
 

Verena67

Utente di lunga data
Sono d'accordissimo con Air, cara Laura.

Quando conobbi mio marito, lui piaceva tantissimo ad una mia CONOSCENTE (preciso: non amica fraterna). Non glielo portai certo "via", come questa qui mi accuso' in tutte le possibili sedi di aver fatto (oltretutto rimediandoci una figura meschina...), semplicemente, tra me e lui funziono' (e ci sono ora due figli a testimoniarlo), con lei...non c'era il clic.

Capita, non è una sconfitta, Laura.

Se la tua amica ha trovato la forza di lasciare il suo ex (per quanto a distanza) significa che questa storia per lei ha la sua rilevanza: e se il loro destino è questo, che ci puoi fare?

Non dico che devi perdere l'amicizia, anzi, secondo me nel tempo dovresti tenerla, ma è evidente che...non sarà piu' come prima. Evita di rovesciare su di loro le tue (legittime) frustrazioni, e allontanati un po'.

Quando sarai di nuovo serena, vedrai che potrai recuperarli entrambi, ma adesso è il momento di allontanarsi un po', in primis per te stessa.

Sai come si dice...quando si chiude una porta, si apre un portone!

IN BOCCA AL LUPO!!!!
 

Old Otella82

Utente di lunga data
Laura buongiorno e benvenuta!

Francamente capisco come ti senti, e la tua amica non ha fatto le cose correttissimamente. Credo che avrebbe potuto parlarne con te prima, e che avrebbe potuto preoccuparsi un po' prima dei tuoi sentimenti..ma.. non ti dimenticare il ruolo di lui. A lui tu non piaci, piace la tua amica, e lei lo ricambia. Lei ha fatto un passo importante lasciando il suo ragazzo, e questo vuol dire che questa nuova fiamma non è una cosa da poco.
Fossi in te parlerei chiaro con l'amica, le direi che mi sento ferita e che vederli insieme mi fa male, ma che loro se si piacciono devono fare quel che si sentono di fare. Tu Laura puoi, per te, allontanarti almeno per un po' da loro, evitare di frequentarli, e pensare alla tua serenità, ma non è giusto per nessuno che tu impedisca a due persone che si piacciono di stare insieme:
non è giusto per te: perchè non avrai in nessun caso lui, che magari coverà per te pure del risentimento.
non è giusto per la tua amica: il non poter provare a vivere i suoi sentimenti sarà una macchia grande nella vostra amicizia, e verrà fuori spesso e volentieri in ogni contrasto.
non è giusto per lui: ti ha detto subito che ti vede come un'amica, e non ha colpe se lei gli piace.
Stai attenta, non far sì che questa cosa ti faccia scoprire in te una persona peggiore di quel che sei: vivi i tuoi sentimenti con onestà ma lascia che le persone facciano le loro scelte senza "ricatti" espliciti presunti o velati, che non avranno altro esito che metterti al centro della questione e farti apparire una bambina capricciosa. Coraggio Laura, è dura, ma sai quante volte ci son passata anch'io! alla fine arriverà anche il tuo momento.
Un abbraccio
 
O

Old Compos mentis

Guest
Salve, sono una ragazza di nome Laura e ho 23 anni , la mia è una storia come tante altre ma che mi fa davvero soffrire, due mesi fa ho conosciuto un ragazzo, in un locale, c'è stato subito affiatamento, e da quel giorno siamo usciti sempre insieme, anche con altri amici suoi e io con i miei, col passare dei giorni io mi affezziono sempre di più a lui, colgo in lui alcune sfumature che potrebbero far presagire un interesse, ma nulla di esplicito, intanto bombardavo le mie amiche con i soliti discorsi su di lui, e sulle varie ipotesi , se potessi o meno piacergli, una sera in cui mi accompagna a casa, ci baciamo alle estemità delle labbra e ci guardiamo imbarazzati... passano i giorni ma niente passi avanti con lui finchè io gli chiedo di uscire, ma solo noi due, ma lui mi da un due di picche dicendomi che io per lui sono solo un'ottima amica, la prima batosta ricevuta... ma dentro il mio cuoricino la fiammella era ancora accessa e non so perchè, forse perchè lui nonostante tutto era molto attento a me e mi guardava spesso..per me era il più bello al mondo.. e appunto x questo lo facevo sapere al mondo intero, la mia migliore amica non ce la faceva più a sentirmi, ma io le ho dato il suo contatto msn, in modo tale da scoprire se lui facesse il prezioso, il sabato seguente usciamo insieme e anche la domenica, lui ha avuto un colpo di fulmine per la mia amica, anche se tutte mi potevo immaginare tranne che per lei, lei è fidanzata, un amore a distanza il suo, lei dice di vedere lui in una maniera normale, che non è chissà chi ma mi rivela che lui le manda messagini molto dichiarati, 2 batosta, la 3 batosta arriva quando una sera si esce , e la mia amica sta di fronte a me a parlare con lui, ignorandomi totalmente, mi sono presa troppo di gelosia, e sono scoppiata a piangere, lui mi raggiunge e mi parla mi abbraccia anche, perchè non vorrebbe far finire questa amicizia, che io non ero il suo tipo ma che ero importante x lui, vado da lei e le chiedo perchè si era comportata così e chiedendole se le piaceva lui, lei mi ha risposto non lo so, il giorno dopo lascia il ragazzo e adesso ai sensi di colpa x me e quindi non sa che fare con lui. io mi sento tradita da lei, proprio da lei che era tantissimo simile a me, buona dolce calma, una ragazza normalissima..!! 3 anni di amicizia x un ragazzo.. buttati così, io non riesco proprio a vederli insieme, perchè lui mi era proprio entrato dentro, lei mi chiede che se si mette con lui finirà la nostra amicizia ma non vorrebbe.. io non so che fare...

Grazie x avermi ascoltata
Senti, smettila di piagnucolare.
Fossi stata tu l'oggetto delle attenzioni di lui e qualora fosse piaciuto a lei, ti saresti fatta ben pochi problemi.
L'ometto in questione non ti vuole. Vuole la tua amica. E la tua amica vuole lui. Lasciali viversi. Questo ragazzo non ha mai approcciato a te, quindi non vedo il motivo per il quale dovresti sentirlo come tuo ed indispettirti con l'amica se si ricambiano nelle attenzioni che si mostrano.
Quel che leggo è -non posso averlo io, non vedo perché deve averlo lei-
23 anni? Direi 13!
 
L

Laura

Guest
Io all'incontrario non lo avrei mai fatto, e lo dico x esperienza , soprattutto quando si vede quel ragazzo 2 volte, non si è mica innamorati..! cmq lei non si sta facendo sentire quindi più di tanto non le interessa chiarire..
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
Ma dai !

Io all'incontrario non lo avrei mai fatto, e lo dico x esperienza , soprattutto quando si vede quel ragazzo 2 volte, non si è mica innamorati..! cmq lei non si sta facendo sentire quindi più di tanto non le interessa chiarire..
Lei l'hai fatta sentire in colpa ed è naturale che non ti cerchi per sentirsi rimproverare. Devi chiamarla tu quando sarai riuscita a metabolizzare la cosa.
Tu ti senti tradita da lei, non certo dal ragazzo con cui non c'era nulla.
Possono subentrare anche residui di invidie, gelosie e rancori che avevi ben occultato contro di lei che era accoppiata mentre tu no.
Quando ho conosciuto mio marito ero con la mia migliore amica (che aveva avuto parecchi ragazzi mentre io no) quando ho messo gli occhi su di lui ero preoccupata (anche se non è assolutamente il suo tipo) che piacesse a lei perché pensavo ...accidenti una volta che trovo uno che mi piace...e se fosse piaciuto a lei mi sarei arrabbiata, non di essermelo perso (che poi ...col senno di poi...), ma perché mi sarebbe sembrata una cattiveria verso di me.
Ma poi avrei capito.
Capirai anche tu.
Bacio
 
L

laura

Guest
Persa/Ritrovata;65991 Possono subentrare anche residui di invidie ha detto:
Scusa ma guarda che anch'io ho avuto le mie storie
non sono una persona invidiosa , anzi... però sono sincera che in questo caso non è così , cioè sono davvero gelosa..e forse perchè per lui era nato un sentimento. tutto qui.. mi sa che non avete ben inquadrato il mio carattere
 

La Lupa

Utente di lunga data
laura ha detto:
Scusa ma guarda che anch'io ho avuto le mie storie
non sono una persona invidiosa , anzi... però sono sincera che in questo caso non è così , cioè sono davvero gelosa..e forse perchè per lui era nato un sentimento. tutto qui.. mi sa che non avete ben inquadrato il mio carattere
Eh bè!
Ci mancherebbe ancora!
Mica siamo maghi.



Ma magari è più facile pensare che la tua amica è un pò stronza, piuttosto che accettare che lui non ti ha voluta.

Ma la butto lì... mica ho capito il tuo carattere.
 

Old Otella82

Utente di lunga data
Scusa ma guarda che anch'io ho avuto le mie storie
non sono una persona invidiosa , anzi... però sono sincera che in questo caso non è così , cioè sono davvero gelosa..e forse perchè per lui era nato un sentimento. tutto qui.. mi sa che non avete ben inquadrato il mio carattere
Laura, perdona la franchezza: sei qui per raccontare una storia e per sapere il disinteressato parere di altre persone (che leggono una storia parziale che racconta il tuo punto di vista, ma non essendo coinvolte emotivamente possono darti opinioni un po' più lucide), oppure per farti dare ragione e sentirti legittimata a rompere il tuo legame di amicizia?!

Se è una è un conto, se è l'altra scriviamo meno e ti facciamo contenta.

Il punto è che sei gelosa.. ok, mi sembra anche normale. Ma a te, oggi, pare giusto voler impedire a questi due ragazzi di stare insieme?! lui non starà comunque con te dopo, e probabilmente non ti considererà poi neppure una persona che vale la pena di frequentare.
Lui è tuo?! no. Ti ha fatto credere di poterlo mai essere? a quanto dici non mi sembra.
Lei lo ha baciato/ ci è andata a letto senza dirti nulla?! no. Lei è rimasta affascinata da questa persona come lo sei rimasta tu, ha chiuso la sua precedente relazione, e ora ti dice che è confusa e ha paura di perderti ma è attratta da questo ragazzo. Pensaci con un attimo di calma.. dov'è il tradimento?!
No, forse non si è innamorata in due giorni, ma qualcosa questa persona le ha smosso dentro, altrimenti non avrebbe chiuso la precedente relazione.
Tu puoi:
a) incazzarti con lei impuntandoti che è una stronza e che se sta con lui ti tradisce. ma rovinerai 2 amicizie.
b) fare un bel sospirone, dire loro come ti senti con sincerità, e farti da parte. chiedere che all'inizio ti lascino totalmente fuori dalla loro relazione, cominciare a vedere altre persone, ad uscire con altri amici, e aspettare che passi. forse così tra qualche tempo avrai di nuovo due persone vicine.

poi, fai te. Nel mio gruppo ci sono storie mooooooolto più complicate di questa, storie che da 6 anni non hanno visto ancora l'epilogo perchè l'impulsività ha fatto tanti danni. Ti consiglio per te di scegliere la seconda ipotesi, ma la vita alla fin fine è tua.. e non siamo noi che possiamo capire da 10 righe il tuo carattere, sei tu che puoi leggere l'opinione di tanti sconosciuti e servirtene in base ai tuoi mezzi e a quel che senti nel cuore.
 
O

Old Airforever

Guest
Eh bè!
Ci mancherebbe ancora!
Mica siamo maghi.



Ma magari è più facile pensare che la tua amica è un pò stronza, piuttosto che accettare che lui non ti ha voluta.

Ma la butto lì... mica ho capito il tuo carattere.
...non avrai capito il suo carattere ma un po' maghetta lo sei...
Air
 

Bruja

Utente di lunga data
Laura

Cerco di non farla lunga perchè il caso è, purtroppo, abbastanza frequente.
Intanto se lui ha detto chiaro che ti voleva come amica, tu hai fatto male ad alimentare fiammelle che stavano accese solo per grazia ricevuta, cioè perchè tu le alimentavi unilateralmente.
Che la tua amica e lui si siano piaciuti può essere stato casuale e senza alcuna intenzione malevola nei tuoi confronti, che invece, DOPO, si siano comportati, soprattutto lei, da viperella questo è un fatto.
Lui era stato chiaro e consolarti per non perdere la tua amicizia era conseguente al suo atteggiamento primario, mentre lei, da amica vera, doveva affrontarti, spiegarti che di fronte ai sentimenti nulla si poteva fare e prendersi quel piccolo senso di colpa di essere stata preferita a te, era solo un impalpabile senso di disagio che doveva dissipare in nome della vostra amicizia. Invece ti evita, forse perchè non vuole vedere i tuoi occhi delusi ma anche perchè non vuole menate mentre sta godendosi la sua storia.
Non ti sto aiutando e lo sò, o meglio ti sto spronando a comprendere che la vita non sempre ci dà quello che vogliamo e spesso ci offre quello che non ci aspettiamo..... fanne tesoro e, per il momento evita sia lui che lei, non ha senso che tu frequenti due che sono imbarazzati nei tuoi confronti ed ha ancora meno senso che tu veda continuamente chi ti ha comunque fatto soffrire.
Mi raccomando però, nessuna recidiva, se una persona ti dice che vuole solo l'amocizia, non ci imbastire un romanzo se ha un atto di tenerezza, quella esiste anche in amicizia.
Bruja
 
Ultima modifica:
L

Laura

Guest
Oggi ho parlato con entrambi.

Lui: per il momento è meglio che x un pò non ci vediamo, mi sento in colpa per quanto è accaduto, e le cose sono sempre più complicate, ti voglio bene spero si risolva tutto presto. è solo un periodo vedrai che con la riflessione e la calma si risolverà tutto. cerca di non rovinare la nostra amicizia per una stupida cotta.

Lei (l'ho cercata io)

Io penso ancora ad A. ho pianto tanto e sono ancora innamorata di lui, non te la prendere con me , sono io che piaccio a lui e non ci posso fare nulla. al momento provo a dimenticare A. Lui lo trovo un ragazzo normale, non è bello come dici tu, peròò non escludo che un domani possa succedere qualcosa, ma ora sono fidanzata solo con me stessa, è vero lui mi sta rimanendo vicino in questo periodo e questo non mi dispiace. Tu lui lo devi dimenticare meriti di più ! ecc ecc

Che confusione!!!!
 

Verena67

Utente di lunga data
Oggi ho parlato con entrambi.

Lui: per il momento è meglio che x un pò non ci vediamo, mi sento in colpa per quanto è accaduto, e le cose sono sempre più complicate, ti voglio bene spero si risolva tutto presto. è solo un periodo vedrai che con la riflessione e la calma si risolverà tutto. cerca di non rovinare la nostra amicizia per una stupida cotta.

Lei (l'ho cercata io)

Io penso ancora ad A. ho pianto tanto e sono ancora innamorata di lui, non te la prendere con me , sono io che piaccio a lui e non ci posso fare nulla. al momento provo a dimenticare A. Lui lo trovo un ragazzo normale, non è bello come dici tu, peròò non escludo che un domani possa succedere qualcosa, ma ora sono fidanzata solo con me stessa, è vero lui mi sta rimanendo vicino in questo periodo e questo non mi dispiace. Tu lui lo devi dimenticare meriti di più ! ecc ecc

Che confusione!!!!

LUI: STUPIDA COTTA?!?!?
Questo a casa mia significa tenersi aperta anche la strada verso di te in modo piuttosto subdolo...quanto all'amicizia, non esageriamo, vi conoscete da due mesi!!!!

LEI: ha lasciato A., che pero' ancora ama, pero' le piace tenersi il tuo bello "non tanto bello" vicino...pero' alla fine sei tu quella che merita "di piu'"?!


Ragazzi, se questo è l'amore ai tempi moderni, voglio tornare al MedioEvo! I due si stanno dimostrando grandissimo rispetto e coesione , non c'è che dire


TU: E se davvero te ne stessi un po' lontana da entrambi?!??!

Bacio!
 

Rebecca

Utente di lunga data
Oggi ho parlato con entrambi.

Lui: per il momento è meglio che x un pò non ci vediamo, mi sento in colpa per quanto è accaduto, e le cose sono sempre più complicate, ti voglio bene spero si risolva tutto presto. è solo un periodo vedrai che con la riflessione e la calma si risolverà tutto. cerca di non rovinare la nostra amicizia per una stupida cotta.

Lei (l'ho cercata io)

Io penso ancora ad A. ho pianto tanto e sono ancora innamorata di lui, non te la prendere con me , sono io che piaccio a lui e non ci posso fare nulla. al momento provo a dimenticare A. Lui lo trovo un ragazzo normale, non è bello come dici tu, peròò non escludo che un domani possa succedere qualcosa, ma ora sono fidanzata solo con me stessa, è vero lui mi sta rimanendo vicino in questo periodo e questo non mi dispiace. Tu lui lo devi dimenticare meriti di più ! ecc ecc

Che confusione!!!!
Viperella? Un boa costricor questa. Guarda ho pensato che fosse comunque un'amica per tutta la discussione, fino a quando ho letto questo. Insomma, se anche lei sa che lui non ha nessunissima intenzione con te (e secondo me non sta nemmeno lasciandosi una porta aperta), se non le piace, poteva davvero starsene alla larga.
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
quoto Rita

Secondo me usi le parole con un po' di leggerezza per persone che non corrispondono alle parole che usi. Da parte di lui non c'era interesse e non c'è amicizia. Ma anche l'amica ...chiamala conoscente, compagna di uscite, ma amica ...è un'altra cosa.
Non sentirti delusa: amicizia e amore sono sentimenti rari ...li troverai
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top