Come è andata a finire?

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
A

Ari

Guest
Come è andata a finire?

Ciao, vorrei chiedere a chi ha avuto una storia raccontata qui, e che è ancora presente, e a chi ha scritto ma poi è sparito.... Come è andata a finire?
Non ho mai letto l'inizio e la fine di una storia, tranne P/R, Vere....
Così, è un appello a chi ha raccontato a faci leggere anche l'epilogo.
 
A

Ari

Guest
Dai Fay, mi sembra che io sia una che legge qui e parecchio... Solo che molte volte spariscono e non si sa più come è andata a finire....
 
O

Old caterina

Guest
eternità

...credo che qui si racconti il proprio dolore...e a quello che accompagna il tradimento non c'è mai fine. E'un dolore che talvolta si annichilisce...ma la ferita nn si rimargina mai! Puo' finire solo l'amore...



Ciao, vorrei chiedere a chi ha avuto una storia raccontata qui, e che è ancora presente, e a chi ha scritto ma poi è sparito.... Come è andata a finire?
Non ho mai letto l'inizio e la fine di una storia, tranne P/R, Vere....
Così, è un appello a chi ha raccontato a faci leggere anche l'epilogo.
 

Fedifrago

Utente di lunga data
No caterina..

L'eternità è un tempo che non possiamo permetterci... passa, o per lo meno si affievolisce e si torna a vivere...e ad amare!
 
O

Old caterina

Guest
trottolino

...che si torni a vivere e ad amare e che il dolore col tempo si affievolisca...sono d'accordo, ma che si dimentichi il dolore atroce di un tradimento inaspettato ho dubbi. Sai...ho completamente dimenticato il dolore fisico di partorire un figlio...ma la sensazione provata quando seppi del tradimento è ancora nitida nei miei ricordi!


L'eternità è un tempo che non possiamo permetterci... passa, o per lo meno si affievolisce e si torna a vivere...e ad amare!
[/quote]
 
O

Old lilith_666

Guest
Storia

Ciao, vorrei chiedere a chi ha avuto una storia raccontata qui, e che è ancora presente, e a chi ha scritto ma poi è sparito.... Come è andata a finire?
Non ho mai letto l'inizio e la fine di una storia, tranne P/R, Vere....
Così, è un appello a chi ha raccontato a faci leggere anche l'epilogo.
LA MIA LA MIA LA MIA!!!!!!!!!! vai a leggere il primo : "Vorrei un vostro parere" ed é finita con la poesia che ho scritto usando parole di non registrato. "TI HO PERSO"

Comincio piangendo per la scoperta
Poi non credo ai consigli che mi davano gli amici del forum e le ridevo in faccia, felice felice
Poi ricomincio piangendo piangendo piena di dubbi ancora
Poi piango perche i dubbi si son rivelati veritá ancora piú brutte di come pensavo
Ed ora rido sollevata per essere riuscita a non amare piú quel tipo.
Certo che a volte ancora mi scivola qualche lacrimuccia...ma di rabbia per essere stata presa in giro per ben 5 volte!


Ho detto ad una amica che ho letto da qualche parte che "quando le bugie sono bene ellaborate, stupido é non crederli"
E mi consolo cosí...
 

Fedifrago

Utente di lunga data
Abbi fiducia

Caterina, mi pare che sia ancora presto per non sentirlo così acuto.
 

Fedifrago

Utente di lunga data
Grazie...

..del tesoro (anche se so che non lo pensi, ma ci sta...).

19 mesi di fronte all'eternità di cui parlavi son nulla.

E la rabbia che ancora provi verso di lui credo ti bruci molte energie e ti impedisca di elaborare compiutamente dentro di te la necessità di uscirne, di prendere una precisa direzione o senza più lui fra i piedi o con lui ma accettandolo per l'essere imperfetto che è!

Almeno a me dai questa impressione..
 
O

Old caterina

Guest
...se ho scritto tesoro è perchè lo penso!!! Anche un traditore puo' essere una persona odorabile...per le altre
ed anche per la sua compagna se ignara!!! Un traditore non è necessariamente un bastardo, anzi!!
Io nn provo rabbia verso il mio lui...ma delusione per non esser riuscito lui ad andare oltre cio' che ha fatto...oltre se stesso e i suoi limiti. Oggi vedo le sue debolezze(ma anche le sue qualità) che caratterizzano l'essere in generale ...ed ho smesso di sognare la perfezione!!! Credi che questo cancelli il dolore? No...si impara solo a convivere con esso!!!


..del tesoro (anche se so che non lo pensi, ma ci sta...).

19 mesi di fronte all'eternità di cui parlavi son nulla.

E la rabbia che ancora provi verso di lui credo ti bruci molte energie e ti impedisca di elaborare compiutamente dentro di te la necessità di uscirne, di prendere una precisa direzione o senza più lui fra i piedi o con lui ma accettandolo per l'essere imperfetto che è!

Almeno a me dai questa impressione..
 
N

Non registrato

Guest
L'elaborazione del dolore è soggettiva, come tutto.
Può durare mesi, come tutta una vita, e non c'è di che stupirsi.
Capisco Caterina ed il suo ricordo vivo: a distanza di due anni, ho precisa memoria dell'esplosione adrenalinica nel cervello, come di una fiammata gelida.
Ricordo il tremore nelle braccia e nelle gambe, il senso di nausea, di estraneazione, le fitte violentissime al cuore e allo stomaco che sono durate giorni e giorni.
Stranamente è proprio la parte "fisica" ad essere indelebile nella memoria e non credo che si cancellerà.
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top